Autore Topic: [PC][PS4][XO] Assassin's Creed Origins  (Letto 74441 volte)

0 Utenti e 1 visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Il Gladiatore

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 5.766
Re: [PC][PS4][XO] Assassin's Creed Origins
« Risposta #570 il: 29 Nov 2020, 15:20 »
@The Metaller sempre top utente di questo forum. Non si nasconde la verità dietro forzature strane, giustificando un gameplay appena decente a volte e funzionale in altre, con soggettivismi mistificatori, eppure ha compreso esattamente cosa sia AC nuovo corso e non riesce a nascondere il suo plauso e il suo entusiasmo.
Perché Origins è una grande esperienza sensoriale e quindi divertente per i giusti motivi.
Anche e soprattutto verso quelle opere come gli OW di Rockstar decisamente più limitati in termini di libertà e divertimento, cosa in cui Origins eccelle.
Ma, ecco, un certo puzzonasismo non permetterà mai ad alcuni di riconoscere i pregi di questa grande saga che, sì, convivono con storture ma che sono anche presenti e potenti.

Bravo.  :yes:
La paura è di passare per non esperti, di non comprendere il medium che si sta evolvendo etc. (...) è figlio dell'immotivato senso di inferiorità che spinge il videogiocatore alla spasmodica ricerca di qualcosa che giustifichi il videogioco come se il gameplay da solo non bastasse più." (Fulgenzio)

Offline Laxus91

  • Reduce
  • ********
  • Post: 20.696
    • E-mail
Re: [PC][PS4][XO] Assassin's Creed Origins
« Risposta #571 il: 03 Dic 2020, 19:13 »
Origins inizia adesso.

Vero, in prospettiva, se la gioca benone a dare quella sensazione lì, anche più di una volta.

A gioco base terminato ma con porzioni di mappa ancora da esplorare e completare e prima espansione in corso, posso dire che quello in cui vince Origins è la sua capacità di trascinare a sè il giocatore, con le sue storie, con le sue suggestioni, superstizioni e vicende, con i suoi passaggi segreti non segnalati ed enigmi annessi.

E con il suo mondo di gioco, che è al contempo un mondo vivo, immenso, pieno di bellezza naturale e non solo (e che belli quei bianchi dei templi, e che bello il deserto e i tramonti, una bellezza che ti travolge di continuo)...
Tra l'altro esempio notevole di mappa in cui anche le aree 'vuote' e gli ampi spazi sono ben contestualizzati e non mi hanno urtato sebbene la prima impressione fosse quella di uno sviluppo orizzontale sconfinato: si, sconfnato, ma ha senso di essere così com'é a livello di densità.

Vecchio corso/nuovo corso: tanto di apprezzabile, soprattutto in termini di volontà ma non una rivoluzione rispetto ai fondamentali del franchise:
Ci sono aspetti che preferisco nettamente rispetto a prima ma bisogna fare un'importante distinzione:

Se è vero che l'approccio open delle quest funziona benissimo in termini di quest attivabili contemporaneamente e discrezionalità di approcci di gameplay, se è vero che il combat ad hard e con livelli dei nemici adattati al giocatore regala buone soddisfazioni (mi piace il discorso dei moveset legati alle varie armi) e richiede un buon grado di attenzione del giocatore magari anche solo con 3/4 nemici attorno e studio di pattern e tempismo, se è vero che la componente Rpg non è in fondo così invasiva e che si prepone di soddisfare il giocatore con continue ricompense in termini di sviluppo delle facoltà del personaggio...

É vero anche, rispettivamente, che esplorazione e completamento delle varie ragioni della mappa si basa pur sempre su elementi di ripetizione e ripetitività da sempre insiti nel franchise con copiosi accampamenti simili da ripulire, punti da scalare e sincronizzare e tesori da depredare (al netto però di un certo sforzo nel creare anche situazioni uniche interessanti e sorprendenti come dirò più avanti); è vero anche che il combat per quanto migliorato e ben più divertente non regga esattamente un numero spropositato di ore e che abbia comunque le sue imprecisioni e una certa approssimazione; ed è vero anche che la componente RPG in realtà ed in fin dei conti non serve ad altro che a porre dei concreti 'blocchi' al giocatore su quest, aree, contenuti che però semplicemente son sempre lì e si sbloccano man mano che il giocatore fà altro.

Stealth snello, rapido e più che funzionale anche se ad occhio non ci ho visto grandissime novità dai predecessori se non per l'aver intelligentemente mutuato qualche elemento da altre serie (tipo la cosa dei barili incendiabili, torrette e animali in gabbia da liberare discrezionalmente e che fan molto Far Cry).

Storia principale per me bellissima, non è riuscita ad emozionarmi costantemente e per me ha qualche difetto ossia, a mio avviso, alcune fasi (specialmente alcune di quelle più guidate o 'alternative') rese in maniera un pò sbrigativa o ripetitiva, così come qualche obiettivo principale da assassinare che avrebbe giovato di più approfondimento narrativo ma....

Davvero, tanto di cappello soprattutto per
Spoiler (click to show/hide)
.

Plauso anche alle boss fights, in attesa di vedere quelle dei Dlc, per me un più che buon miglioramento dai precedenti AC (vuoi per il combat rinovato, vuoi perchè sono piuttosto ben diversificate) e sebbene qualcuna sia un pò rompibile in generale ho trovato anche una gran cura nei pattern e animazioni, vedasi ad esempio quella
Spoiler (click to show/hide)

Insomma, c'è ancora tantissimo da fare, espansioni comprese quindi il viaggio continua ma, per quanto detto finora, contento :yes:
« Ultima modifica: 03 Dic 2020, 19:47 da Laxus91 »

Offline The Metaller

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 7.818
    • E-mail
Re: [PC][PS4][XO] Assassin's Creed Origins
« Risposta #572 il: 04 Dic 2020, 09:27 »
Alla Valle dei Re mi è son scoppiate cervella e cappella  :scared:
PC: AMD Ryzen 7 3700x, GeForce RTX 3070, 16 GB RAM.
Console: PS5, Nintendo Switch

Offline Wis

  • Highlander
  • *********
  • Post: 67.211
  • Mellifluosly Cool
Re: [PC][PS4][XO] Assassin's Creed Origins
« Risposta #573 il: 04 Dic 2020, 09:34 »
Costa più il DLC del gioco liscio. -_-
Professional Casual Gamer

Offline The Metaller

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 7.818
    • E-mail
Re: [PC][PS4][XO] Assassin's Creed Origins
« Risposta #574 il: 04 Dic 2020, 09:36 »
Penso che la cosa migliore, con sconti vari, sia prendere la Gold Edition (fatto così con Odyessey e conto di fare lo stesso con Valhalla). Origins l'ho avuto in humble bundle, quindi poi ho comprato solo il season pass.
PC: AMD Ryzen 7 3700x, GeForce RTX 3070, 16 GB RAM.
Console: PS5, Nintendo Switch

Offline Laxus91

  • Reduce
  • ********
  • Post: 20.696
    • E-mail
Re: [PC][PS4][XO] Assassin's Creed Origins
« Risposta #575 il: 04 Dic 2020, 09:44 »
Alla Valle dei Re mi è son scoppiate cervella e cappella  :scared:

Dunque vuoi proprio mettermi hype!

Si le gold in sconto consentono un bel tisparmio generalmente ma bisogna comunque aspettare, nel mio caso(e anche per odyssey) siccome avevo già preso i titoli retail sono andato di season pass in sconto

Offline Cryu

  • Reduce
  • ********
  • Post: 31.368
  • Ninjerelli si nasce
    • Vertical Gaming Photography
Re: [PC][PS4][XO] Assassin's Creed Origins
« Risposta #576 il: 04 Dic 2020, 09:50 »
Io ribadisco vanilla più che sufficiente. Al limite dlc The Hidden Ones: piccolo, a fuoco, pregno di level design. La Maledizione dei Faraoni piscia fuori dal vaso e riporta la produzione su livelli appena meno che discreti.

AC: Origins 9.5
The Hidden Ones 8+
La Maledizione dei Faraoni 7-
"non e' neppure fan-art, e' uno screenshot di un gioco, ci sono mesi e mesi di sudore di artisti VS uno scatto con un filtro instagram sopra."
www.verticalgamingphotography.com

Offline Cryu

  • Reduce
  • ********
  • Post: 31.368
  • Ninjerelli si nasce
    • Vertical Gaming Photography
Re: [PC][PS4][XO] Assassin's Creed Origins
« Risposta #577 il: 04 Dic 2020, 09:52 »
Stealth snello, rapido e più che funzionale anche se ad occhio non ci ho visto grandissime novità dai predecessori
La novità sta proprio nella snellezza e rapidità, laddove la serie era sempre stata un legno e legno è tornata con Valhalla. Origins è enorme ma agile. Lo stesso non si può dire di tutti gli altri.
"non e' neppure fan-art, e' uno screenshot di un gioco, ci sono mesi e mesi di sudore di artisti VS uno scatto con un filtro instagram sopra."
www.verticalgamingphotography.com

Offline Laxus91

  • Reduce
  • ********
  • Post: 20.696
    • E-mail
Re: [PC][PS4][XO] Assassin's Creed Origins
« Risposta #578 il: 04 Dic 2020, 10:01 »
Stealth snello, rapido e più che funzionale anche se ad occhio non ci ho visto grandissime novità dai predecessori
La novità sta proprio nella snellezza e rapidità, laddove la serie era sempre stata un legno e legno è tornata con Valhalla. Origins è enorme ma agile. Lo stesso non si può dire di tutti gli altri.

In quell'ottica si, a livello di comandi/movimenti ed in generale il fatto di non venir individuati se non per errori del giocatore, anzi aggiungo che pure con hud disattivato e quindi solo tenendo l'occhio le guardie funziona benissimo (poi ovvio, non stiam parlando dello stealth di Tlou 2 ma nessuno lo pretendeva, anzi).

Quel che volevo dire è che non ci ho visto enormi rivoluzioni in termini di IA nemica in pattugliamento o applicazioni con strumenti vari rispetto agli AC precedenti, inoltre l'arco con mirino è un pochino OP, nessun dubbio però che grazie alla fluidità vinca nel complesso (peccato per quello di Valhalla dunque)
« Ultima modifica: 04 Dic 2020, 10:04 da Laxus91 »

Offline Cryu

  • Reduce
  • ********
  • Post: 31.368
  • Ninjerelli si nasce
    • Vertical Gaming Photography
Re: [PC][PS4][XO] Assassin's Creed Origins
« Risposta #579 il: 04 Dic 2020, 10:05 »
Sì, l'AI è ancora pesce. Migliora in Odyssey e torna pescissima in Valhalla.
"non e' neppure fan-art, e' uno screenshot di un gioco, ci sono mesi e mesi di sudore di artisti VS uno scatto con un filtro instagram sopra."
www.verticalgamingphotography.com

Offline The Metaller

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 7.818
    • E-mail
Re: [PC][PS4][XO] Assassin's Creed Origins
« Risposta #580 il: 04 Dic 2020, 10:58 »
Io sono in parziale disaccordo su alcuni aspetti del gameplay che avete menzionato.

L'IA nello stealth: secondo me l'IA, limitatamente alla fase di pattugliamento/avvistamento, funziona esattamente come dovrebbe funzionare. Non ci sono incogruenze a la Unity, dove certe guardie ti avvistano a km di distanza, certe altre addirittura da oltre i ripari, e certe altri invece non vedono a 2m. Se si potessero vedere i coni visivi di Origins, semplicemente si realizzerebbe che hanno fatto uno stealth volutamente leggero/noob-friendly, ma non ci sono inconsistenze di sorta. Aggiungo che, se parlassimo di un gioco con grafica cartoon (vedi Zelda), la cosa darebbe ancora meno nell'occhio. Il punto secondo me è che questo eccesso di "finzione ludica" cozza non poco con le pretese di verosomiglianza estetica.

Controlli: qui il discorso è più articolato. Vengo da una run a Unity in parallelo ai DLC di Origins e veloce reinstall di AC1 e 2. Quello che noto nel vecchio corso è ambiguità dei comandi data dal fatto che su uno stesso tasto hai free running, appiglio e scavalcare. A ciò, aggiungasi che Parigi è piena di appigli e quindi i fraintendimenti sono all'ordine del giorno. A volte entrare in una finestra è una lotta e finisci per navigarci intorno. Negli interni non ne parliamo! Fai una corsetta e il pg si attacca contro i tuoi intenti ad un qualcosa.

Ci si può tarare, abituarsi, ed ecco che si vedono quelle magnifiche giocate disponibili su youtube, con campioni di parkour che rushano missioni compiendo carneficine senza mai far scattare allarmi. Ma il fatto che ci si possa tarare (e nel mentre magari si imparano le missioni a memoria, sennò quelle rushate col cazzo che le fai) non significa che il sistema fosse scevro di ambiguità by design.
Unity aveva peraltro un'aggravante: animazioni bellissime ma non cancellabili (cosa che era invece presente in AC1 e 2). Risultato? Hai un sistema pretenzioso, che ti richiede di gestire inerzia del pg (Arno ha un suo peso, frenarlo e ricollocarlo in un cambio di direzione fa parte della giocabilità ed è una sorta di "penalità" per i bad runner), ma che soggiace ad ambiguità e alla totale assenza di cancel. Con la conseguenza che hai una cosa bella sulla carta ma divisiva (infatti c'è chi odia il parkour di Unity e chi lo reputa il migliore della saga), laddove AC1 e 2 son dei compromessi che non hanno destato particolari antipatie.

Notare che, nonostante i peccati di gioventù, AC1 e AC2 avevano meno punti di appiglio dei capitoli successivi, con due ottime conseguenze: (i) possibilità di fraintendimento ridotte in radice; (ii) necessità di leggere un minimo lo scenario per individuare i percorsi ben navigabili, invece della navigazione a cervello spento di Origins (si recupera qualcosa nelle tombe e in qualche robina opzionale ma, appunto, non si tratta più di parte centrale del gameplay).

Insomma, io lo capisco benissimo quel giocatore che sbrocca perché voleva entrare in una finestra e prima di beccarla il sistema lo ha mandato su 3 appigli diversi, con obbligo di sucare fino alla fine le animazioni, e pure quella frazioncina di delay data dall'inerzia del pg prima di poterlo ridirezionare. Anche io sono stato "quel giocatore". E se all'esito di sta manovra fantozziana ti sei pure fatto sgamare, è lecito maledire i designers di Ubisoft e i loro ascendenti fino alla terza generazione. Però, però...

Origins elimina l'inerzia del pg da dover gestire, elimina il parkour in senso stretto, relega lo scavallamento delle finestre alla pressione del tasto A su base context-sensitive per evitare frantendimenti rispetto agli appigli attorno alle finestre, e con un colpo di spugna ripulisce il franchise di tutti gli spigoli in materia. Risulta digeribile? Per me personalmente sì. Unity avrei voluto disinstallarlo ad ogni infiltrazione andata a puttane per inciampi nei controlli. Ma si badi, non hanno davvero migliorato delle meccaniche, le hanno semplicemente tagliate via.
Di fatto AC Origins è più un'evoluzione dell'auto jump di Ocarina of Time con N-mila appigli in più che non una naturale evoluzione del franchise.

A me sta anche bene così, visto e considerato che:
1) il contesto adesso è quello di un gioco open world frittomisto dal sapore arcadish (generic open world, direbbe qualcuno in maniera dispregiativa), non più il gioco di assassinare a mezzo parkour e social stealth;
2) ritengo i giochi in terza persona 3D inadeguati ad un parkour davvero accurato, dove sei 1:1 col personaggio (infatti i migliori esponenti son tutti titoli in prima persona o 2D).

Però, mi ripeto, AC:O non ha risolto, ha rinunciato.
« Ultima modifica: 04 Dic 2020, 11:10 da The Metaller »
PC: AMD Ryzen 7 3700x, GeForce RTX 3070, 16 GB RAM.
Console: PS5, Nintendo Switch

Offline Laxus91

  • Reduce
  • ********
  • Post: 20.696
    • E-mail
Re: [PC][PS4][XO] Assassin's Creed Origins
« Risposta #581 il: 04 Dic 2020, 11:34 »

Origins elimina l'inerzia del pg da dover gestire, elimina il parkour in senso stretto, relega lo scavallamento delle finestre alla pressione del tasto A su base context-sensitive per evitare frantendimenti rispetto agli appigli attorno alle finestre, e con un colpo di spugna ripulisce il franchise di tutti gli spigoli in materia. Risulta digeribile? Per me personalmente sì. Unity avrei voluto disinstallarlo ad ogni infiltrazione andata a puttane per inciampi nei controlli. Ma si badi, non hanno davvero migliorato delle meccaniche, le hanno semplicemente tagliate via.
Di fatto AC Origins è più un'evoluzione dell'auto jump di Ocarina of Time con N-mila appigli in più che non una naturale evoluzione del franchise.

A me sta anche bene così, visto e considerato che:
1) il contesto adesso è quello di un gioco open world frittomisto dal sapore arcadish (generic open world, direbbe qualcuno in maniera dispregiativa), non più il gioco di assassinare a mezzo parkour e social stealth;
2) ritengo i giochi in terza persona 3D inadeguati ad un parkour davvero accurato, dove sei 1:1 col personaggio (infatti i migliori esponenti son tutti titoli in prima persona o 2D).

Però, mi ripeto, AC:O non ha risolto, ha rinunciato.

Alla fine trattasi di scelte e compromessi, anche io ho ben notato quel cambio di feeling nel parkour (credo nel primo post fatto sul gioco, pagine fà, quindi tipo dopo poche ore mi pare di averlo definito 'semplificato' rispetto a prima e mi sembra che hai ottimamente approfondito quella che avevo solo posto come una sensazione a pelle), però anche io ho tranquillamente accettato la cosa, ad esempio in funzione del comunque avvenuto cambio di focus su meccaniche, combat, mondo di gioco e così via (sebbene diversi elementi cardine della saga ovviamente restino nei suoi contenuti, compresa una certa ripetitività di fondo).

Capisco cosa intendi, una maniera se vogliamo un pò furba di dare un colpo al cerchio e uno alla botte per risolvere quella questione lì, solo che personalmente il cambio rispetto ai vecchi sistemi (che in teoria e appunto anche lì ci sarebbero da fare vari distinguo di capitolo in capitolo) a me non ha pesato e non è mancato, diciamo.
Sarà anche perché ne ho giocati troppi di AC vecchia maniera, quindi ero disposto ad accogliere di buon grado qualcosa di differente e magari anche più leggerino e non necessariamente migliorativo!

Poi comunque una ripassatina a qualche capitolo precedente non escludo di darla anche io quando ho un attimo, per dire io sono segretamente legato ad alcune sfumature e idee/level design/scelte di AC Brotherhood nonostante non dovrebbe essere un capitolo particolarmente memorabile per molti (tra l'altro addirittura di quel capitolo mi infognai sul multiplayer che aveva una sorta di modalità 'gatto e topo/predatore preda' che a me divertiva tanto, altri tempi credo :D)
« Ultima modifica: 04 Dic 2020, 11:52 da Laxus91 »

Offline Il Gladiatore

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 5.766
Re: [PC][PS4][XO] Assassin's Creed Origins
« Risposta #582 il: 04 Dic 2020, 12:04 »
Discussione molto interessante, devo dire di trovarmi in accordo o meno coi diversi utenti in base a un misto di aspettative/esperienze pregresse/esperienze maturate.

Quando voi filosofi del bel gaming  :D  snobbavate AC c'è chi non ha mai mollato e chi ha vissuto ogni cambiamento del franchise anno dopo con gioie e dolori.  :cry:
Adesso che da Origins l'impostazione è cambiata AC è diventato un oggetto di bel gioco, level design magistrale e fondamentali del gameplay degni.
Per me, da amante storico delle serie, questo non è mai veramente avvenuto.

Con onestà intellettuale ecco la mia votazione dei TFP Awards 2017:



ossia candidato ma non vincente della Delusione dell'Anno. Coerentemente con le mie idee.

"Ma come, ti sei sucato AC3, AC Syndicate e compagnia stealthante e questo ti ha deluso?"

Sì, perché Origins è davvero la concretizzazione del "cambiare tutto affinché non cambi nulla".

Dopo 10 anni a prendersi gli insulti sulla qualità scadente del gameplay, sul fatto che sia un gioco massificato, serie-regina del "non-gioco" e rappresentante drammatico del open world come categoria ludica del non-senso videoludico, quello che mi attendo da due anni di pausa è una RADICALE RIVISITAZIONE DEI COSTRUTTI LUDICI ADATTA A TOGLIERSI DA QUESTA SITUAZIONE.

Che non ci sono stati, proprio per niente, in tutti quei campi che attengono alla qualità stessa del videogiocare.

Sono anch'io felice che Origins abbia un mondo stupendo e sterminato ma non è che la saga prima difettasse in bellezza ambientale, semplicemente non aveva questo motore grafico.
Sono grato della storia appassionante di Bayek ma le storie degli AC sono sempre stare motivo di coinvolgimento e interesse, più o meno coerente con l'epoca.
Questo non è mai stato in discussione e questo non doveva cambiare. Ed era un valore anche prima, misconosciuto dai più. Tombe, parti archeologiche-storiche. esplorazione, stupore: c'erano già. Ora le vedi applicate un OW radicale.
Poi la differenza sta nel gradimento personale ma questo è un fattore imponderabile.

A cambiare doveva essere altro e non è avvenuto.

1) Cosa me ne faccio di un combat che mutua male Dark Souls e convive con sporcizie e idiozie di ogni genere? Allora mi tenevo il Batman del poveri con la contromossa su tasto, almeno era coreografico. E che si banalizza dopo poche ore, presentandosi identico a se stesso fino alla nausea.

2) Cosa mi fa uno stealth a tutto campo dove non pago le conseguenze del mio agire in modo incontrollato? Ammazzi 2-3 guardie non visto , sei rapido e veloce ma tanto se ti vedono sticazzi, di metti a combattere e ammucchi cadaveri. Ripetere 1000x, sempre uguale. La sincronizzazione serviva a questo in passato e un AC da finire con sincronizzazione al 100% non era forze così rapido e veloce ma aveva più spessore. Per gli interessati.
Oh intendiamoci, divertente e molto. Quello conta. Ma di raffinatezza videoludica io non scorgo niente.

3)Unita a questo cosa qui, un'AI da capre che non è una sfida nel caso del combat totalmente sbilanciato e diventa ridicola al momento dello stealth poiché non punitivo.

Quando si rifletteva sul cambiamento di AC ci si riferiva a questo? Non credo.
Ac, conosciuto per la sua mediocrità ha perpetuato i suoi difetti, in una forma diversa. Dopo 10 anni questo doveva cambiare, che tanto lo so che le piramidi me sai fare bene così come lo era Notre Dame o il Colosseo prima.

Questo per dire non che mi faccia schifo ma che è sempre quel caro, benedetto AC che è mediocre da giocare e che è affascinante da visitare, con in più il boost delle nuove tecnologie. Per cui non ho mai capito il plauso rispetto a quello che sarebbe cambiato, accresciuto e migliorato sul piano sostanziale e non formale.
Per me, la gente, ha solo iniziato a capire come approcciare un open world con libertà totale, il vero pregio di AC.

E se ve lo dice uno che la saga l'ha sempre difesa e che vede nella cultura egizia, greca e romana il suo massimo soggettivo concepibile beh, un motivo ci sarà.
Questo riferito anche a Odyssey che, togliendo da una parte e mettendo dall'altra, migliorando quello e peggiorando altro, condivide lo stesso destino.
La paura è di passare per non esperti, di non comprendere il medium che si sta evolvendo etc. (...) è figlio dell'immotivato senso di inferiorità che spinge il videogiocatore alla spasmodica ricerca di qualcosa che giustifichi il videogioco come se il gameplay da solo non bastasse più." (Fulgenzio)

Offline Laxus91

  • Reduce
  • ********
  • Post: 20.696
    • E-mail
Re: [PC][PS4][XO] Assassin's Creed Origins
« Risposta #583 il: 04 Dic 2020, 12:51 »
In pratica una saga in perenne ricerca della quadratura del cerchio a giudicare dal tuo post (visto che non posso giudicare Odyssey o Valhalla), Gladia!

Tral'altro tutto il discorso RPG era già in una certa misura presente e anticipato da Syndicate sebbe e con un cap di livello ben più basso ma il concetto era simile, ed anche gli equipaggiamenti diversi erano una realtà ben presente ancor prima, solo che qui è ancora più estesa ma al contempo bypassabile (ripeto io con hud disattivato neanche potevo vedere barre vitali o livelli dei singoli nemici ma l'ho giocato senza particolari problemi anche così), in particolare le armi: tanto apprezzabili le tipologie diverse nei moveset ma al netto di qualche skill unica tipo fiamme perenni o carica istantanea è tutto un sostituire arma con numeretto più alto e reskin estetico.

La sincronizzazione 100% è mancata anche a me per via delle sfide extra che un pò sostanziavano insieme alla non possibilità di rigiocare missioni che era invece diventata una facoltà onnipresente, peccato (anche se a ben vedere il grosso del gameplay resta sempre lì e si può rivivere lo stesso, per quanto non si possano rivivere momenti specifici a meno di fare una nuova run).

Evidentemente 2 anni non sono comunque abbastanza per una rivoluzione vera (per quanto non dipenda solo dal tempo di sviluppo) ma comunque fra mondo di gioco e combat secondo me sul piatto comunque non porta pochissime novità ecco.

In particolare sul combat, non stiam parlando di eccellenza e ha le sue pecche (da una non totale pulizia in collisioni ed hitbox per arrivare a rompibilità di certe skill, attacchi caricati che atterrano passando per comportamenti nemici talvolta strani oppure che una volta studiati i moveset e ampliato un pò lo skill tree si reitera senza troppa variazione e le tipologie nemiche son pochine ,e gli animali inservibili, se escludiamo un ottimo lavoro coi boss imho) però al netto delle preferenze e del suo essere derivativo io sono al 100% sincero quando dico che a me diverte di più adesso che prima perchè almeno mi danno una schivata, parata e parry, moveset e io son 'felice' almeno finchè dura, lo preferisco ecco.

La saga io non l'ho seguita troppo assiduamente (del resto ho recuperato Origins ora) anche se i vari capitoli li ho giocati in ordine cronologico proprio per le ragioni soggettive spesso espresse, insomma è una di quelle saghe per cui a un certo punto mi son detto 'che faccio, la seguo? Si' e in questi casi cerco sempre di non saltare nessun capitolo perchè son particolarmente meticoloso, ho saltato solo alcuni Dlc in pratica!

Quindi non ho seguito moltissimo opinioni di altri fan storici e più ferrati di me, da quel che ho intuito però mi è sembrato che questo passaggio non sia stato del tutto indolore visto che c'è chi si è lamentato che 'ormai di AC classico non ha poi molto' probabilmente riferito ad alcuni aspetti formali o di scelte narrative e di rappresentazione e progressione di gioco. Però ripeto, lungi da avere una visione a 360 gradi su quale sia stata la percezione globale, ahimè arrivo 'tardi' e quindi non posso che riportare la mia esperienza meglio che posso  :yes:

Ed è ancora in divenire perchè non ho ancora fatto e visto tutto ciò che ha da offrire, è un gioco che sà rilanciare più volte ma potrei arrivare a saturazione nelle ore che mi separano dal 100% o giù di lì!
« Ultima modifica: 04 Dic 2020, 12:59 da Laxus91 »

Offline Il Gladiatore

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 5.766
Re: [PC][PS4][XO] Assassin's Creed Origins
« Risposta #584 il: 04 Dic 2020, 14:53 »
In pratica una saga in perenne ricerca della quadratura del cerchio a giudicare dal tuo post (visto che non posso giudicare Odyssey o Valhalla), Gladia!
Odyssey prosegue sul solco tracciato da Origins mentre Valhalla prova a recuperare il feeling del vecchio corso proponendosi come ibrido strano.

Tral'altro tutto il discorso RPG era già in una certa misura presente e anticipato da Syndicate sebbe e con un cap di livello ben più basso ma il concetto era simile, ed anche gli equipaggiamenti diversi erano una realtà ben presente ancor prima, solo che qui è ancora più estesa ma al contempo bypassabile (ripeto io con hud disattivato neanche potevo vedere barre vitali o livelli dei singoli nemici ma l'ho giocato senza particolari problemi anche così), in particolare le armi: tanto apprezzabili le tipologie diverse nei moveset ma al netto di qualche skill unica tipo fiamme perenni o carica istantanea è tutto un sostituire arma con numeretto più alto e reskin estetico.
Esasperato ancora di più in Odyssey mentre in Valhalla c'è una decisiva riduzione dell'equip in base all'abilità specifica, molto apprezzata.
Citazione
La sincronizzazione 100% è mancata anche a me per via delle sfide extra che un pò sostanziavano insieme alla non possibilità di rigiocare missioni che era invece diventata una facoltà onnipresente, peccato (anche se a ben vedere il grosso del gameplay resta sempre lì e si può rivivere lo stesso, per quanto non si possano rivivere momenti specifici a meno di fare una nuova run).
Unity e Syndicate avevano affinato questo sistema e come organizzazione ludica funzionava da paura. Più Unity che Syndicate.
Citazione
Evidentemente 2 anni non sono comunque abbastanza per una rivoluzione vera (per quanto non dipenda solo dal tempo di sviluppo) ma comunque fra mondo di gioco e combat secondo me sul piatto comunque non porta pochissime novità ecco.
Le novità ci sono e, davvero, non posso dire che che sia peggiore che in passato. Il problema è che per il mio gusto il lavoro mi sembra ancora troppo grossolano e incapace di reggere sulla distanza. Un aspetto sul quale bisognava operare con forza. Tsushima, ad esempio, pur non arrivando a competenze da action game, lo surclassa in profondità e particolarità.
Citazione
In particolare sul combat, non stiam parlando di eccellenza e ha le sue pecche (da una non totale pulizia in collisioni ed hitbox per arrivare a rompibilità di certe skill, attacchi caricati che atterrano passando per comportamenti nemici talvolta strani oppure che una volta studiati i moveset e ampliato un pò lo skill tree si reitera senza troppa variazione e le tipologie nemiche son pochine ,e gli animali inservibili, se escludiamo un ottimo lavoro coi boss imho) però al netto delle preferenze e del suo essere derivativo io sono al 100% sincero quando dico che a me diverte di più adesso che prima perchè almeno mi danno una schivata, parata e parry, moveset e io son 'felice' almeno finchè dura, lo preferisco ecco.
Sono anche d'accordo. Non sono d'accordo (non nel senso che lo dica tu) nel dire che vada bene ma, appunto, è un mio pensiero, 100% soggettivo.

Citazione
Quindi non ho seguito moltissimo opinioni di altri fan storici e più ferrati di me, da quel che ho intuito però mi è sembrato che questo passaggio non sia stato del tutto indolore visto che c'è chi si è lamentato che 'ormai di AC classico non ha poi molto' probabilmente riferito ad alcuni aspetti formali o di scelte narrative e di rappresentazione e progressione di gioco. Però ripeto, lungi da avere una visione a 360 gradi su quale sia stata la percezione globale, ahimè arrivo 'tardi' e quindi non posso che riportare la mia esperienza meglio che posso  :yes:
Io non sono uno di quelli che rimpiange il vecchio corso. AC con questa estetica e questa estensione per me ha dato il meglio di sé. Mondi come quelli di Origins se li sognano anche i migliori studios e non tornerei mai indietro. Il rammarico è per l'occasione persa lato gameplay ma per quello ci vuole un'altra pausa. O un episodio di di concezione contemporanea che non sia il crossgen di Valhalla.
La paura è di passare per non esperti, di non comprendere il medium che si sta evolvendo etc. (...) è figlio dell'immotivato senso di inferiorità che spinge il videogiocatore alla spasmodica ricerca di qualcosa che giustifichi il videogioco come se il gameplay da solo non bastasse più." (Fulgenzio)