Autore Topic: Nuovo partito: Internetcrazia  (Letto 3050 volte)

0 Utenti e 1 visitatore stanno visualizzando questo topic.

Online MrSpritz

  • Eroe
  • *******
  • Post: 16.469
Nuovo partito: Internetcrazia
« Risposta #15 il: 07 Mar 2006, 22:00 »
Citazione da: "Estebn Ramirez"
Citazione da: "MrSpritz"
E' una bella cosa ma il popolo italiano ignorante... meno pu fare meglio ... prima di dargli potere sarebbe meglio educarlo politicamente...

Ma vogliamo parlare dei vari Calderoli, Borghezio, Urbani? I primi due poi prima di un'educazione politica avrebbero bisogno anche di un'educazione di base...

mai detto che loro siano intelligenti, ma se sono al potere vuol dire che c' gente ancora pi stupida che li vota!

Offline Estebn Ramirez

  • Avviato
  • *
  • Post: 211
Nuovo partito: Internetcrazia
« Risposta #16 il: 07 Mar 2006, 23:16 »
Proprio quello che intendevo. Non credo che finiremmo molto peggio :wink:
Plesteeeeescioooooo...
(Da Zombi di G. Romero)  "D retta a qualcuno solo se ha due grandi tette o una pistola carica..."

Offline 1c0n 0f s1n

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 6.916
Nuovo partito: Internetcrazia
« Risposta #17 il: 07 Mar 2006, 23:42 »
Ok, ho capito: la maggior parte degli italiani sono stupidi, ignoranti, non capiscono un cazzo di politica, probabilmente anche di niente altro.
Non parliamo delle donne.
Secondo questo ragionamento quindi meglio che essi continuino a seguire quello che urla pi forte o quello che promette di pi ("io ti do mille dobloni per il figlio", "e io ti do il doppio di quello che ti da lui", "e allora sappi che qualsiasi cosa lui ti dia io ti do il triplo" etc., fatti di questi giorni con l'incentivo nascite) perch siccome non sono capaci di niente meglio che rimangano (loro, e noi di conseguenza) sempre arenati nel loro destino pasta-mandolino-mafia.
Questo quello che deduco dai vostri interventi.
Nel qual caso forse non stata una buona idea aprire questo topic: sapete meglio di me che la madre dei cretini sempre incinta e lo dovunque, non solo in italia. Pensare aprioristicamente che nel nostro paese la concentrazione di persone XXXXX (riempire con un epiteto a piacere) sia maggiore che altrove perch di si quantomeno deprimente detto da voi; pensare poi di lasciarla a cuocere nel suo brodo mentre, girandosi i pollici, ci si gratta lo scroto destro mi pare quantomeno un atto di vigliaccheria, se mi si passa il termine.
Se ritornassimo un filo pi in topic potremmo fare come Eugenio e concentrarci maggiormente su quelli che potrebbero essere punti deboli o di forza di Internetcrazia.

Ad esempio:

Citazione da: "MrSpritz"
Citazione da: "Estebn Ramirez"
Citazione da: "MrSpritz"
E' una bella cosa ma il popolo italiano ignorante... meno pu fare meglio ... prima di dargli potere sarebbe meglio educarlo politicamente...

Ma vogliamo parlare dei vari Calderoli, Borghezio, Urbani? I primi due poi prima di un'educazione politica avrebbero bisogno anche di un'educazione di base...

mai detto che loro siano intelligenti, ma se sono al potere vuol dire che c' gente ancora pi stupida che li vota!


Se a queste persone che votano non venissero incitate alla caccia all'immigrato, e ci fossero i mezzi per discutere seriamente di questi problemi (come pu essere per esempio un forum o altro media, il pi imparziale possibile) forse potrebero dimostrarsi pi intelligenti e disposti al dialogo di quanto non si pensi.

Scusate l'intervento duro.
"Mio figlio poteva morire!"

Offline dj-jojo

  • Eroe
  • *******
  • Post: 14.703
    • E-mail
Nuovo partito: Internetcrazia
« Risposta #18 il: 08 Mar 2006, 11:23 »
Citazione da: "MrSpritz"
E' una bella cosa ma il popolo italiano ignorante... meno pu fare meglio ... prima di dargli potere sarebbe meglio educarlo politicamente,

In teoria il popolo ha gi il potere... mi pareva fossimo in democrazia...