Autore Topic: [Cinema] Quali film state vedendo?  (Letto 1887311 volte)

0 Utenti e 1 visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Lost Highway

  • Reduce
  • ********
  • Post: 27.359
  • Lynchologo!
    • http://www.facebook.com/loveretrolove
Re: [Cinema] Quali film state vedendo?
« Risposta #27795 il: 21 Feb 2022, 09:08 »
A Quiet Place!

Bella sorpresa, me l'ero perso e l'ho recuperato per caso e devo dire che ho apprezzato moltissimo l'idea e l'atmosfera!

Bravo Jim! :)

Ecco, l'unico difetto per me è Krasinski, purtroppo ( o per fortuna?) ho fatto così tante maratone di The Office che non riesco a slegarli da quei ruoli!

Tipo che quando in Vice è comparso Donald Rumsfeld sono scoppiato a ridere! :D
Xbox Live:  LOST HIGHWAY80
...And sometimes is seen a strange spot in the sky
PSN: Lost_Highway80
A human being that was given to fly...

Offline Luv3Kar

  • Moderatore
  • Eroe
  • *********
  • Post: 16.672
Re: [Cinema] Quali film state vedendo?
« Risposta #27796 il: 21 Feb 2022, 10:00 »
Munich: Sull'orlo della guerra

Tratto da un romanzo di Robert Harris, l'autore di Fatherland e di altri romanzi (fanta)storici, si tratta anche in questo caso di un racconto che si svolge tra le pieghe di eventi reali, nello specifico durante i trattati di pace di Monaco tra Italia, Germania, Regno Unito e Francia del 1938. Due ex compagni di università a Oxford, un inglese e un tedesco, si ritrovano a Monaco ciascuno con la propria delegazione. Non si parlano dai tempi dell'università per divergenze politiche, ma il crucco nel frattempo ha saggiato con mano il regime di Hitler e cerca l'aiuto dell'ex compagno per far trapelare documenti.

È uno di quei film di spionaggio basato sulla tensione più che sull'azione e che sfrutta l'espediente narrativo del "what if" per porre domande sulla guerra, la politica e su cosa si potesse o non potesse fare per fermare Hitler. Molto apprezzato.
TFP Yearbook 2021 | 2022

Offline jamp82

  • Eroe
  • *******
  • Post: 10.921
  • Skippo le ballad
    • DeathstreetBoyZ - Pop Music From Hell!
    • E-mail
Re: [Cinema] Quali film state vedendo?
« Risposta #27797 il: 22 Feb 2022, 19:05 »
Omicidio in diretta di Brian De Palma

Ciò che tiene in piedi un film del genere con una storiella dimenticabile è, inutile girarci intorno, la mano di De Palma che mannaggia a lui fa i suoi soliti numeri da circo, ipnotizzante. Si ok, Cage gigioneggia a ruota libera, Senise in un inedito ruolo villain con una faccia giusta e convincente e la Gugino che cosa non le farei ma De Palma diosanto che roba, mi basta "solo" questo per farmelo rivedere e va bene così. Con una regia "convenzionale" probabilmente sarebbe stato una merda ma grazie a dio non è stato così.
[IG] instagram.com/jamp82/, [PSN] jbittner82, [Switch] SW-0209-2836-6111, [Stadia] jamp82#1318

Offline fiordocanadese

  • Veterano
  • ****
  • Post: 2.275
  • Alternativo Agli Alternativi
    • E-mail
Re: [Cinema] Quali film state vedendo?
« Risposta #27798 il: 22 Feb 2022, 20:45 »
Mektoub, My Love: Canto Uno (Abdellatif Kechiche, 2017)

Partiamo dai fatti che la storia é di quelle di cui il forum non ha bisogno ma che si merita.

Abdellatif Kechiche é il celebre regista di La Vita Di Adele, vincitore della Palma D'Oro nel 2013.
Film particolare, in quanto storia d'amore lesbo con lunghe scene di sesso e tanta attenzione ai dialoghi fini a se stessi, resi il piú possibili naturali.
Insomma il nostro é un regista che non si vuole limitare, infatti il film Adele, pur nella storia praticamente inesistente, dura piú di due ore.

Quindi, come spesso dopo il successo, al regista viene in mente di fare il suo amarcord, il suo ritorno al passato, il suo Roma, il suoÉ Stata La Mano Di Dio, ovvero Mektoub, My Love.
Peró siccome non si sa trattenere il nostro annuncia che sarà un progetto di tre film di almeno tre ore l'uno.
Alla faccia dell'album di ricordi.

Quindi esce Canto Uno, recensioni positive, il film sembra funzionare nonostante lo stile ormai consolidato del nostro: grande attenzione ai corpi femminili, dialoghi lunghissimi resi piú naturali possibili e scene che raccontano altro rispetto alla trama.
Bene.

Nel 2019 partecipa a Cannes fuori concorso Intermezzo, la seconda parte di questo mastodontico progetto, in versione non definitiva.
C'é un piccolo problema peró: é l'ultimo film a venir proiettato alle 10 di sera ed é un mattone di 4 ore.
Parliamo della versione non definitiva, quindi magari vari aggiustamenti lo avrebbero fatto arrivare a durare "solo" tre ore.
Ma parliamo per ipotetico visto che la visione scaturisce polemiche, critiche sia dagli spettatori che si sono sentiti sequestrati, sia da una delle attrici, che non voleva che venisse proiettata una scena di un cunnilingus a suo favore di 15 minuti.
Ora, capire se l'attrice, Ophelie Bau, ha espresso questo desiderio prima o dopo la proiezione é difficile capirlo da quello che si legge sull'Internet.
E non si capisce neanche cosa veramente ha fatto in modo che il film dopo la proiezione sia scomparso.
Dissolto.
Ad oggi non c'é minimamente una data di uscita, neanche in Francia.
Quindi o eri quella sera a Cannes cercando di non addormentarti o é impossibile vederlo (anche se girano leggende di DVD pirata, vabbé..).
L'idea che mi sono fatto é che si attenda un verdetto da qualche parte e finché non ci sarà, nessuno parla.

E arriviamo a me che noleggio su Chili Canto Uno e mi ritrovo a vedere un film bellissimo.

Ah, su Chili ogni tanto bloccava la visione tanto che dopo poco sono passato come qualità da HD+ a HD.
Probabilmente però c'entra quella carretta del mio computer.

Il film è la parte uno di tre, quindi Immergetevi nel Kechiche Cinematic Universe, nel suo amacord, nel periodo in cui il regista da giovane, un ragazzo di origine marrocchina, torna nella sua cittadina natale affacciata sul mare del sud francese per riposarsi dai suoi studi di medicina a Parigi.
Studi di medicina che sta pensando di mollare, a favore della sua vera passione, il cinema.
Quindi in 3 ore assistiamo a questa vacanza, un mondo fatto di 2 o 3 baci sulla guancia quando incontri una persona.
Un mondo dove le persone non aspettano che un altro personaggio finisca la battuta per parlare ma ci si parla giustamente addosso e adoro sempre quando qualcuno si prende la briga di creare dialoghi così, che il cinema non è il Jrpg a turni della vita reale.

Un mondo dove la musica non ti abbandona mai, praticamente ti insegue ed in estate a Rimini o Follonica la sensazione è quella effettivamente.
Musiche sia dal vivo che montata, bellissime che sanno quando esaltare e quando creare tensione, con grande gusto.

Ai miei occhi, dopo gli ultimi 2 anni il film è ancora più impressionante per le scene di ballo, "di struscio".
Esisteva veramente prima un mondo così squisitamente Covid Free?
Abdellatif sembra suggerire alle nuove generazioni di farle ballare stè donne, mi raccomando, e vedrete che qualcosa di buono uscirà fuori.

Una vacanza lunghissima, dove si mescola la modernità con la tradizione, il lavoro con il divertimento.
Bene rappresenta questi contrasti Ophélie in fattoria con la tuta da lavoro e sempre lei in discoteca, dove sembri che la mossa del twerk l'abbino inventato solo per il suo culo.
Lei, bellezza estrema ma dal gusto maturo, cioè è più facile per me apprezzare certe forti forme solo con occhi più maturi.
Quindi si, io da ultratrentenne la trovo straordinaria.



Detto questo, una ma secondo me interessante critica.

Quando un regista fa il suo amarcord ho sempre paura di una certa autoindulgenza, l'ho notato in Sorrentino, ma qui forse si esagera,
E non parlo di questo film ma dell'intero progetto.
Si parla di tre film che durano almeno tre ore.
Cioè questo film è bellissimo ma mi ci puoi fregare una volta ma altre due volte dubito.
E le recensioni di Intermezzo (che ti spoilerano tutto la trama, maledetti!) sembrano andare in quella direzione.
Quanto puoi tenere alta l'attenzione, nonostante la marcatura ad uomo (no, purtroppo l'ho letta in una recensione questa espressione, non è mia) delle ragazze che ballano, i paesaggi bucolici e campestri, i raggi di sole che si mettono tra due personaggi e i dialoghi così naturali?
Cioè, le scene con le pecore sono tutte stupende, stupende ripeto, ma poi cosa altro troverà per fare altri 2 film di questa durata?
Boh, che ne so, un cunnilingus di 15 minuti?!
Ah già.
« Ultima modifica: 22 Feb 2022, 21:32 da fiordocanadese »

Offline fiordocanadese

  • Veterano
  • ****
  • Post: 2.275
  • Alternativo Agli Alternativi
    • E-mail
Re: [Cinema] Quali film state vedendo?
« Risposta #27799 il: 23 Feb 2022, 21:07 »
Swallow (Carlo Mirabella-Davis, 2019)
Noleggiato su Chili, piattaforma che sarebbe bellissima se avesse avuto la sbatta di mettere per questo film la lingua originale.

Odio vedermi i film doppiati, anche se al cinema capisco che sia inevitabile, ma almeno a casa, cavolo, quando pago per un singolo noleggio me lo aspetto!
Anche se qui il doppiaggio è abbastanza decente. C'è da dire che non è un film molto parlato.

Ah, naturalmente l'ho adorato.
Veramente un gran bel film, tutto basato sul grottesco della situazione, sia della sua malattia sia della sua situazione.
Si parla di Hunter neo-sposata che lascia il lavoro per diventare la casalinga perfetta in una casa perfetta.
Lui con la sua famiglia la considerano poco, apparte che per fare il focolare materno e lei si ribella con l'unico gesto che gli rimane di fare: mangiare oggetti.
Una donna messa alle strette che si attacca all'unica cosa per cui gli rimane di decidere per sè: la cura del suo corpo, il bisogno sintomatico di sentire qualcosa, di poter decidere almeno che cosa sentire.

Un film basato tantissimo sui dettagli, che sfrutta a dovere, centellinando aspetti e situazioni.
Come i vestiti di lei, all'inizio del film monocolor, segno di una personalità unita e poco sfaccettata per poi diventare meno uniformi, a parte nella scena della festa, dove doveva ritornare a salvare le apparenze.
Ma anche la carnagione pallida di lei che si uniforma alla fotografia del film ove invece il padre e il marito appaiono più scuri, più definiti e a fuoco.
Tutte cose che adoro in un film.

Lei l'ho trovata irresistibile con quei capelli alla playmobil, soprattutto in certe scene verso la fine è veramente adorabile,
Spoiler (click to show/hide)

Ma il pezzo forte del film è sicuramente tutto il messaggio che vuole dare attraverso la storia di lei,

Spoiler (click to show/hide)


Naturalmente sono curiosissimo di sapere che ne pensate voi del finale.




Offline eugenio

  • Eroe
  • *******
  • Post: 10.887
Re: [Cinema] Quali film state vedendo?
« Risposta #27800 il: 25 Feb 2022, 10:06 »
Ho finito di vedere in tre sessioni Eternals, e ancora mi sto chiedendo perché non abbia interrotto dopo la prima sessione.
Potrei giustificarmi affermando che più invecchio e più concedo possibilità di rivalsa. Ma temo che più invecchio, più rincoglionisco.

Qualunque sia la risposta, una buona cosa questo film l'ha fatta: mi ha convinto a non rinnovare l'abbonamento a Disney+.

Offline nodisco

  • Navigato
  • **
  • Post: 508
Re: [Cinema] Quali film state vedendo?
« Risposta #27801 il: 03 Mar 2022, 23:01 »
Nessuno ha visto "Un eroe" di Farhadi?
Il mio giudizio forse ha un valore relativo perché ammetto di non aver visto tantissimi film contemporanei negli ultimi anni - sono più portato al recupero di vecchi titoli degli anni 50-60-70 - ma questa ultima opera del regista iraniano mi è piaciuta davvero tanto: una storia attualissima nella quale rivestono un ruolo fondamentale i social media, ambientata nell'Iran odierno ma senza troppi legami con la realtà politica di quello stato. Uno dei migliori film che abbia visto da qualche anno a questa parte, personalmente.

Offline xkp

  • Veterano
  • ****
  • Post: 2.758
Re: [Cinema] Quali film state vedendo?
« Risposta #27802 il: 07 Mar 2022, 17:01 »
Ho visto Io sono nessuno perche' mi piace(va) come attore Bob Odenkirk ed ho, stupidamente, pensato fosse un film almeno passabile.
Devo dire che raramente ho visto cose di tale bruttezza.

Offline Brothers Killer

  • Avviato
  • *
  • Post: 399
Re: [Cinema] Quali film state vedendo?
« Risposta #27803 il: 07 Mar 2022, 23:02 »
Nessuno ha visto "Un eroe" di Farhadi?
Il mio giudizio forse ha un valore relativo perché ammetto di non aver visto tantissimi film contemporanei negli ultimi anni - sono più portato al recupero di vecchi titoli degli anni 50-60-70 - ma questa ultima opera del regista iraniano mi è piaciuta davvero tanto: una storia attualissima nella quale rivestono un ruolo fondamentale i social media, ambientata nell'Iran odierno ma senza troppi legami con la realtà politica di quello stato. Uno dei migliori film che abbia visto da qualche anno a questa parte, personalmente.

Farhadi è uno dei migliori registi contemporanei, se non l'hai visto ti consiglio di recuperare Una Separazione. Le sue sceneggiature sono sempre magistrali.
Fire, walk with me

Offline Ivan F.

  • Amministratore
  • Reduce
  • *********
  • Post: 33.428
    • The First Place
    • E-mail
Re: [Cinema] Quali film state vedendo?
« Risposta #27804 il: 10 Mar 2022, 18:22 »
Ho visto Tick tick... Boom, film-musical-biografia di Jonathan Larson.

Ho apprezzato, senza scomodare Chorus Line.

Offline omotigre

  • Eroe
  • *******
  • Post: 10.048
  • Rooaarrr
    • Racconti brevissimi
Re: [Cinema] Quali film state vedendo?
« Risposta #27805 il: 14 Mar 2022, 15:45 »
Visto Red della Pixar. Presentato direttamente su Disney+. Avevo intravisto delle critiche ricevute perché adatto solo ad un target preadolescenziale.
Quindi sono partito un po' prevenuto. Non un capolavoro, ma intrattiene il giusto, alcune scene sono molto buffe.

Offline Tetsuo

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 7.954
Re: [Cinema] Quali film state vedendo?
« Risposta #27806 il: 15 Mar 2022, 13:34 »
Adam Project
filmetto senza infamia né lode.

voto 6.5

Offline Luv3Kar

  • Moderatore
  • Eroe
  • *********
  • Post: 16.672
Re: [Cinema] Quali film state vedendo?
« Risposta #27807 il: 16 Mar 2022, 00:09 »
Visto Red della Pixar. Presentato direttamente su Disney+. Avevo intravisto delle critiche ricevute perché adatto solo ad un target preadolescenziale.
Quindi sono partito un po' prevenuto. Non un capolavoro, ma intrattiene il giusto, alcune scene sono molto buffe.

Visto anche io, è carino. Come scriveva Nanni Cobretti su Facebook, tutti i film Pixar sono per dodicenni, ma quando ne fanno uno spostando il focus sulle dodicenni, allora il maschio quarantenne si lamenta che è infantile. 😅
TFP Yearbook 2021 | 2022

Offline fiordocanadese

  • Veterano
  • ****
  • Post: 2.275
  • Alternativo Agli Alternativi
    • E-mail
Re: [Cinema] Quali film state vedendo?
« Risposta #27808 il: 17 Mar 2022, 23:38 »
Una cosa è vedere 2 ore un film, un'altra è prendersi il tempo di scrivere.
Cosí passa il tempo e rimugini se veramente hai qualcosa da dire su quello che hai visto, se la tua testimonianza può dare un contributo anche minimo, può magari portare uno spunto interessante per qualcuno.
Naturalmente se sono qui ha scrivere questo post la risposta è...
NO. Però sarò breve.

Seance - Piccoli omicidi tra amiche (Simon Barrett, 2021)

Film di esordio di Simon Barrett, famoso sceneggiatore di film come You"re The Next o The Guest, splatter che, al di là della trama in sé, colpivano per la giusta quantità (ovvero, smisurata) di massacri e uccisioni che vi si svolgevano.

Con questo film ha voluto passare in cabina di regia e il risultato è un film horror a base di jump scare e un gruppetto di persone eliminate via via.
Siamo in un college femminile esclusivo americano e per esclusivo si intende che le studentesse sono solo 10, il gruppo di protagoniste e 2 altre che si vedono camminare nel corridoio e presenziare alla lezione.
Si ho scritto tutto al singolare che il resto non esiste in questo film.
Pochi attori e set minimi, le stanze delle ragazze sono sempre la solita ma riammodellata al minimo e lo scantinato della scuola funge anche da archivio.
Ad un certo punto, dopo l'ennesima uccisione, viene detto che è stata chiamata la polizia e che sta arrivando ad indagare ma noi non vediamo niente di tutto ciò.

Ma la cosa piú grave è che uno da Barrett si aspetta solo una cosa, ovvero litrate di sangue. E invece risulta un film totalmente anemico, la gente muore in scialbe scene di paura con al massimo un pò di sangue alla bocca.
Certo, si esclude da questo la scena finale, dove si vedono belle cose ma si parla davvero di 3 minuti su un'ora e mezzo.
È quasi palese che questi avevano i soldi solo per due barattoli di sangue finto e aveva paura di finirlo prima di filmare la scena finale, che però cosí risulta paracula perché sembra proprio fatta apposta per tappare la falla della pochezza del resto.

Altro da dire? Si, e solo male.
Naturalmente si parla di un gruppo di otto ragazze in un horror, quindi non vuoi che il film inizia con loro struccate con i pigiamoni per poi, andando avanti nel film, mostrare sempre di piú magliettine attillate e una maggior cura dell'estetica delle nostre?
Tutte cose apprezzabili ma fatte con una didascalità e innaturalezza che scade nel ridicolo.

Insomma, un film inspiegabile, spero solo che abbia quel minimo di successo che porti Barrett a un successivo film con piú forma e sostanza.
Sostanza soprattutto monetaria, mi verrebbe da insinuare.

Però è un film che davvero non ha senso visto in una piattaforma streaming.
Se come me, paghi 7 euri e 50 per vederlo al cinema, è veramente una mezza truffa.

Red Rocket (Sean Baker, 2021)

Ecco, approposito di in sala al cinema.
Mi sono visto anche questo film al cinema in una sala deserta.
Cioè, ero solo io.
Esperienza che oserei definire imbarazzante.

In quanto Red Rocket è la nuova opera di Sean Baker, il regista di quel filmone che è Un Sogno Chiamato Florida e parla di una ex pornostar che, tornando ad abitare dalla moglie in Texas, si interessa alla commessa di un negozio di ciambella appena maggiorenne (17 anni).
Lui vede in lei una nuova stella del porno e la sua rivincita nell'industria che lo aveva escluso.
Naturalmente inizia con questa ragazzina una relazione e il film ha un buon numero di scene di sesso, volutamente fastidiose, proprio perchè noi, al contrario della ragazzina, sappiamo le orrendi intenzioni di lui.
E quindi io mi vedevo questo film da solo e ogni tanto passava la maschera che mi trovava in solitudine a vedere questo film che ammicca alla morbosità versante pedofilia.
VI dico solo che quando mi accorgevo che era in sala frenavo l'impulso di alzare le mani per far vedere che non stavo facendo niente di onanistico.


Molto carino invece è il film, per quanto essendo piú film rispetto al film precedente, con una trama e una più definita costruzione dei personaggi, si perda quel naive che rendeva magico per me Un sogno Chiamato Florida.
Lo so, sto parlando di aspettative e non è mai un bene, ma ci tenevo solo a dirlo.

Poi c'è il problema che nel vedersi doppiati questi film si perde molto, visto che il regista si concentra tanto sul voler scavare sulla ruralità dei singoli stati, dando molto importanza persino agli accenti dei personaggi.

Il Texas c'è con le sue diseguaglianze e il suo petrol chimico. I mega centri commerciali.
​​​​​
Magari si ribadisce che a Baker del finale dei suoi fiom non frega nulla e anche questa volta va bene così.

Cmq, ripeto, è un film ben fatto, ha un paio di scene devastanti

Spoiler (click to show/hide)
che valgono davvero una visione.

Comunque dovrebbe essere nominato agli Oscar per qualcosa, se non credete in me.

Offline xkp

  • Veterano
  • ****
  • Post: 2.758
Re: [Cinema] Quali film state vedendo?
« Risposta #27809 il: 18 Mar 2022, 12:53 »
Munich: Sull'orlo della guerra

Tratto da un romanzo di Robert Harris, l'autore di Fatherland e di altri romanzi (fanta)storici, si tratta anche in questo caso di un racconto che si svolge tra le pieghe di eventi reali, nello specifico durante i trattati di pace di Monaco tra Italia, Germania, Regno Unito e Francia del 1938. Due ex compagni di università a Oxford, un inglese e un tedesco, si ritrovano a Monaco ciascuno con la propria delegazione. Non si parlano dai tempi dell'università per divergenze politiche, ma il crucco nel frattempo ha saggiato con mano il regime di Hitler e cerca l'aiuto dell'ex compagno per far trapelare documenti.

È uno di quei film di spionaggio basato sulla tensione più che sull'azione e che sfrutta l'espediente narrativo del "what if" per porre domande sulla guerra, la politica e su cosa si potesse o non potesse fare per fermare Hitler. Molto apprezzato.



speriamo lo abbiano distribuito in russia