Autore Topic: [GBA] Castlevania vs Castlevania  (Letto 3712 volte)

0 Utenti e 1 visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Re[Fil]L

  • Assiduo
  • ***
  • Post: 1.047
[GBA] Castlevania vs Castlevania
« il: 04 Gen 2004, 22:41 »
Vista la probabile delusione dell'ultimo capitolo su PS2, stavo pensando di comprare un Castlevania su GBA, quale mi consigliate? Anzi, facciamo i pignoli, ditemi qual è il migliore per ciascuno di questi 3 aspetti:

1) Tecnica
2) Giocabilità
3) Longevità

ed infine quale secondo voi il più bello in assoluto. :)

Offline Chogom

  • Avviato
  • *
  • Post: 287
[GBA] Castlevania vs Castlevania
« Risposta #1 il: 04 Gen 2004, 22:45 »
Come tecnica e giocabilita' il secono che e' apparso su GBA, Harmony of Dissonance.
Come longevita' un po' meno perche' se becchi l'arma giusta lo finisci in fretta. Pero' garantisce una buona durata no problem.
CMQ dura di + Circle of the moon, ma è tutto piu' piccolo :(
White Night Concerto non lo calcolo neppure. Ci manca solo che mi fanno Castlevania Vs Street Fighter e chiudo baracca.
erche' superare il limite di 400 caratteri quando si può benissimo non superarlo? E tu, perche' continui a leggere questa frase senza significato particolare? Io ti banno.
----------------------------- "Parigi in autunno, gli ultimi mesi dell'anno

Offline Giobbi

  • Reduce
  • ********
  • Post: 45.982
  • Gnam!
    • E-mail
[GBA] Castlevania vs Castlevania
« Risposta #2 il: 04 Gen 2004, 22:59 »
Pure io ti consiglio harmony

Offline Floyd

  • Eroe
  • *******
  • Post: 12.098
  • Since 1989
[GBA] Castlevania vs Castlevania
« Risposta #3 il: 04 Gen 2004, 23:03 »
circle of moon

Offline 2kbug

  • Recluta
  • *
  • Post: 135
[GBA] Castlevania vs Castlevania
« Risposta #4 il: 04 Gen 2004, 23:06 »
Se hai il GBA SP prenditi Circle of the Moon. Ho trovato Harmony molto deludente ( level design pigro, poco stile, boss deficienti e musiche miserrime (da far rimpiangere il Nes)).

Offline Duffman

  • TFP Service
  • Eroe
  • *****
  • Post: 13.251
    • E-mail
[GBA] Castlevania vs Castlevania
« Risposta #5 il: 04 Gen 2004, 23:08 »
Direi il terzo di un pelo.
Appena mi viene l'estro vorrei tentare una rece cumulativo globale...
Duffman ci dà di nuovo dentro FORTE E CHIARO,
in direzione del problema. Ma un po' meno. OOOHHH YEAH!!!  online: DuffmanTFP

Offline Floyd

  • Eroe
  • *******
  • Post: 12.098
  • Since 1989
[GBA] Castlevania vs Castlevania
« Risposta #6 il: 04 Gen 2004, 23:08 »
Citazione da: "2kbug"
Se hai il GBA SP prenditi Circle of the Moon. Ho trovato Harmony molto deludente ( level design pigro, poco stile, boss deficienti e musiche miserrime (da far rimpiangere il Nes)).


Non osavo dirlo. La pensiamo esattamente nello stesso modo

anche il terzo è da giocare comunque

Offline guren no kishi

  • Reduce
  • ********
  • Post: 42.689
  • Wagahai wa neko dearu
    • E-mail
[GBA] Castlevania vs Castlevania
« Risposta #7 il: 04 Gen 2004, 23:42 »
se hai gba sp, circle of the moon è un must buy. è il "vero" seguito di synphony of the night...

harmony of dissonance è da evitare come la peste;

aria of sorrow è graficamente notevole ma...uhmmm...non mi viene in mente altro...ah, se trovi le versioni riarranguate di alcuni dei brani, scaricateli che meritano. gli originali mica tanto.

nel caso tu abbia un pc engine, beccati chi no rondo...

Offline Re[Fil]L

  • Assiduo
  • ***
  • Post: 1.047
[GBA] Castlevania vs Castlevania
« Risposta #8 il: 05 Gen 2004, 13:22 »
Uh, fatemi capire, io credevo ci fossero 3 episodi:

Circle of the moon
Harmony of dissonance
Aria of sorrow

Questo White night concerto invece che è? Ci sono quattro giochi, è la versione JAP/USA di uno di quelli citati, o cosa?

Offline Duffman

  • TFP Service
  • Eroe
  • *****
  • Post: 13.251
    • E-mail
[GBA] Castlevania vs Castlevania
« Risposta #9 il: 05 Gen 2004, 13:23 »
Citazione da: "Re[Fil
L"]Uh, fatemi capire, io credevo ci fossero 3 episodi:

Circle of the moon
Harmony of dissonance
Aria of sorrow

Questo White night concerto invece che è? Ci sono quattro giochi, è la versione JAP/USA di uno di quelli citati, o cosa?


yep.
Addirittura mi sembra che la versione cinese avesse un terzo titolo...
Duffman ci dà di nuovo dentro FORTE E CHIARO,
in direzione del problema. Ma un po' meno. OOOHHH YEAH!!!  online: DuffmanTFP

Offline Aries.Shion

  • Navigato
  • **
  • Post: 608
    • Gabriele Brombin Personal Portfolio
[GBA] Castlevania vs Castlevania
« Risposta #10 il: 05 Gen 2004, 13:50 »
Ascolta l'amico Aries.
Fatti Aria of Sorrow, è indubbiamente il migliore [come stile, come giocabilità, come ambientazione e come battlesystem]. E' stupendo.
Electro alt-kraut ambient dreamy wave post worldgazer.
 

Offline EGO

  • Eroe
  • *******
  • Post: 14.165
[GBA] Castlevania vs Castlevania
« Risposta #11 il: 05 Gen 2004, 14:55 »
Nota: White Night Concerto (o, meglio, Concerto of Midnight Sun) altro non è che la versione Jap di Harmony of Dissonance... insomma come fare un post contraddittorio  :wink:

Questo è il mio parere:

Circle of the Moon è quello più impegnativo e longevo. Fu il mio primo gioco per GBA e lo ricordo con piacere per nulla celato. E' enorme ed i boss sono tra i più difficili visti da quando Castlevania abbracciò Metroid. Il difetto consiste nella realizzazione tecnica che mi costrinse a passare le notti sotto una lampada da 60W, ma con un GBA SP non dovrebbe porre problemi.

Harmony of Dissonance è indubbiamente quello che più ricorda SOTN. Tecnicamente è molto buono, con una grafica molto meno oscura di Circle e musiche che, seppur bistrattate da ogni direzione, non sono da buttare (dimenticavo: Circle è anche quello con le musiche migliori). Inoltre lo Spell Book System è quello meno impegnativo dei tre perché non c'è bisogno di massacrare otto milioni di volte lo stesso nemico per impossessarsi di una carta/anima. Purtroppo la longevità è molto scarsa, parliamo di circa 7 ore, e la difficoltà infima: se muori contro qualsiasi boss sei un pippone. E non è un problema della versione occidentale perché io giocai per prima la giapponese. 7 ore di gioco.

Aria of Sorrow... non l'ho capito. Giuro, non ho capito. In meno di un'ora la mappa è completa al 50%. Ci sono decine di armi diverse ma moltissime sono troppo lente o deboli per essere prese in considerazione. Devi uccidere i mostri per assorbirne l'anima, ma più vai avanti meno anime vedrai a meno di uccidere lo stesso mostro un centinaio di volte, e senza alcune non puoi neppure esplorare tutto il castello; una cosa mai accaduta prima e che, secondo me, è un puerile e abbastanza squallido tentativo di incrementare la longevità di un gioco che dura due pomeriggi e costa parecchio. Tutti lo considerano il migliore ma non ho ancora capito sulla base di che cosa. Tecnicamente è davvero notevole ma gli sprite sono piccoli (che non è un difetto, ma sono proprio piccini).

Se devo essere sincero tutti e tre meritano l'acquisto. Se il portafogli si spaventa, dovresti dirigerti su Circle, ma non so se lo trovi ancora nei negozi.

Offline Dark Gatsryu

  • Recluta
  • *
  • Post: 122
    • http://www.gameoff.it
[GBA] Castlevania vs Castlevania
« Risposta #12 il: 05 Gen 2004, 18:20 »
Io li ho appena recuperati tutti e tre e ti consiglio Aria of Sorrow.
Graficamente è indubbiamente il migliore ed anche il più avvincente come trama (anche se questa non è mai stata fondamentale in Castlevania). Ho trovato ottimo anche il game design, nonostante come longevità scarseggi un pò.
Circle of the Moon l'ho appena finito e più che il vero seguito di Simphony of the Night mi è parsa la sintesi tra questo e i Castlevania precedenti. Mi speigo meglio: narrativamente nullo (devi uccidere Dracula, punto e basta), è meno vario nel set di oggetti recuperabili rispetto a Simphony (nonostante il DSS System di Circle) ed è maggiormente difficile di quest'ultimo e più improntato sul platform jumping :) (come i vecchi episodi nonostante qui le cadute non comportino mai la morte).
Harmony of Dissonance l'ho appena iniziato ma mi pare che sia il meno esaltante dei tre. Bello graficamente ma piuttosto scialbo nell'accompagnamento sonoro. Per il resto dovrei andare più in profondità nel gioco per poterne parlare.
'm the alpha and the omega
I'm the beginning and the end I'm all and nothing --------------------- Superbellissimo redattore di Multiplayer Offline

Offline Re[Fil]L

  • Assiduo
  • ***
  • Post: 1.047
[GBA] Castlevania vs Castlevania
« Risposta #13 il: 05 Gen 2004, 20:26 »
Quanti bei pareri, grazie a tutti. :)
A dire il vero avete espresso opinioni così contrastanti, che ho le idee più confuse di prima. :D Che faccio, lancio un dado? :D

Offline Gargoyle

  • Assiduo
  • ***
  • Post: 1.513
  • One man's villain is another man's hero, captain.
Re: [GBA] Castlevania vs Castlevania
« Risposta #14 il: 06 Gen 2004, 10:46 »
Citazione da: "Re[Fil
L"]Vista la probabile delusione dell'ultimo capitolo su PS2, stavo pensando di comprare un Castlevania su GBA, quale mi consigliate? Anzi, facciamo i pignoli, ditemi qual è il migliore per ciascuno di questi 3 aspetti:
1) Tecnica
2) Giocabilità
3) Longevità
ed infine quale secondo voi il più bello in assoluto. :)

Tutto IMO:

Circle of the Moon è il peggiore tra i tre. La grafica è abbastanza spartana, le animazioni sono inguardabili, le musiche sono belle ma in gran parte riciclate, il level design è pessimo (il castello è composto per lo più da enormi stanzoni), il DSS è di una noia mortale. La difficoltà, comunque non elevata, è superiore a quella di SotN. La trama (comunque accessoria) è semplicemente ridicola. Finito il gioco (comunque non breve), viene data la possibilità di rigiocarlo con una diversa distribuzione delle statistiche del personaggio (roba tipo "picchia di meno ma ha magie più forti"). Se lo vuoi giocare su un Gba non retroilluminato metti in conto un paio di visite dall'oculista.

Harmony Of Dissonance presenta delle ambientazioni eccezionali, così ricche di dettaglio ed evocative da poter rivaleggiare con quelle di SotN, ma gli sprite nemici sono un po' pastosi (su Gba Player danno fastidio...) ed alcune animazioni di Juste sono raccapriccianti (nella fattispecie il salto è inguardabile!). Le musiche sono un po' gracchianti e non in "stile CastleVania", ciononostante sono abbastanza piacevoli. Il sistema di magie è molto più intuitivo e pratico del DSS, anche se per questo complessivamente poco approfondito (a questo contribuisce anche una difficoltà abbastanza scarsa). Piccolo (?) problema: il salto di Juste (oltre ad essere orribile) è anche assai poco pratico e scarsamente reattivo, c'è una certa inerzia da tenere presente. Il castello è pensato davvero bene ed è molto piacevole da esplorare. La trama non si segnala per bellezza ma presenta un gustoso "colpo di scena" a metà partita. E' il più corto dei tre, ed a fine partita non ci sono molti incentivi a continuare a giocare.

Aria Of Sorrow ha delle ambientazioni globalmente peggiori di quelle del suo predecessore (sopratutto per profondità del colore e chiarezza dell'immagine, certe locations sono davvero penose) ma il protagonista ed alcuni nemici sfoggiano animazioni davvero belle. Detto questo la realizzazione tecnica è molto altalenante. Le musiche sono splendide, chi ha amato SotN le apprezzerà tantissimo. Il castello è pensato bene e la presenza dei teletrasporti facilita l'esplorazione. Il sistema di soul è un po' "pokemoniano": globalmente risulta soddisfacente per la grande varietà di abilità di abilità concesse. Il protagonista può usare una discreta varietà di armi, che comunque non sono così diversificate da abilità particolari come in SotN. Il salto è un po' legnoso (perlomeno a confronto con quello di Alucard) ma molto più preciso ed affidabile di quello di Harmony Of Dissonance. La trama presenta alti e bassi: nel castello vi è un gran numero di personaggi (è uno dei castelli più affollati di CastleVania) ma i dialoghi sono esposti in modo un po' ridicolo; detto questo, la trama è interessante e presenta dei risvolti, se non del tutto inaspettati, perlomeno inconsueti. Più lungo di Harmony Of Dissonance (al sottoscritto per un paio d'ore), permette di ricominaciare il gioco ad un livello di difficoltà superiore con la possibilità di recuperare oggetti segreti: comunque, anche solo per la sua logica "pokemoniana" di acquisizione delle abilità, è ipotizzabile una più lunga permanenza nello slot del Gba. Tra questi tre giochi lo ritengo senza dubbio il migliore.
"I've always known it. I should've killed every last one of them! I should've turned their planet into a graveyard the likes of which the galaxy had never seen!" Gul Dukat to Captain Sisko, Star Trek: Deep Space Nine.