Autore Topic: Il topic Sentimentale/Problemi di Coppia  (Letto 1347215 volte)

0 Utenti e 3 visitatori stanno visualizzando questo topic.

Offline Ryo_Hazuki

  • Stratega
  • *****
  • Post: 4.644
    • E-mail
Re: Il topic Sentimentale/Problemi di Coppia
« Risposta #18120 il: 15 Gen 2023, 20:17 »
Che dopo la fine di una relazione ci possa essere un periodo in cui non vuoi relazionarti è probabile.

Quanto tempo possa passare è soggettivo:
-Possono essere cambiate le priorità nella vita in quel momento
-Potresti essere diventato più selettivo
-Potrebbe esserci altro di cui non ti accorgi per cui sei "deluso" e magari lievemente apatico

Passerà...
Se non passa e ti preoccupa eccessivamente valuta un aiuto psicologico.

Offline Giobbi

  • Reduce
  • ********
  • Post: 46.134
  • Gnam!
    • E-mail
Re: Il topic Sentimentale/Problemi di Coppia
« Risposta #18121 il: 15 Gen 2023, 20:53 »
sì, non "demonizzare" lo psicologo Salem che forse in alcuni casi in Italia non é ritenuto ancora una cosa normale mentre invece lo é. Fare introspezione senza supporto esterno non é in genere facilissimo

Offline DRZ

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 7.634
Re: Il topic Sentimentale/Problemi di Coppia
« Risposta #18122 il: 15 Gen 2023, 21:27 »
Vi è mai capitato anche a distanza di mesi dalla fine di una relazione di non aver nessuno stimolo nel volersi relazionare con altre donne per una nuova frequentazione/relazione?

Quasi tutte le volte.

Offline Diegocuneo

  • Eroe
  • *******
  • Post: 13.556
  • licet insanire
    • Odio ed amo e me ne cruccio
Re: Il topic Sentimentale/Problemi di Coppia
« Risposta #18123 il: 16 Gen 2023, 13:03 »
sì, non "demonizzare" lo psicologo Salem che forse in alcuni casi in Italia non é ritenuto ancora una cosa normale mentre invece lo é. Fare introspezione senza supporto esterno non é in genere facilissimo
Lo psicologo non va demonizzato ma (EDITATO) spesso vale tanto quanto un amico intelligente. Il problema principale è che spesso è più facile aprirsi con uno sconosciuto ritenuto competente che con un "proprio pari". Un po' è una questione di fede, un po' di vergogna.
« Ultima modifica: 16 Gen 2023, 15:50 da Diegocuneo »
Sono un cretino,di classe,infima. Ni.

Offline Gaissel

  • Eroe
  • *******
  • Post: 14.598
  • Massaia con la barba - In diretta dalla Porcilaia
    • E-mail
Re: Il topic Sentimentale/Problemi di Coppia
« Risposta #18124 il: 16 Gen 2023, 13:17 »
Di no cagate Diego. Con affetto sempre, lo sai :)
Il mio Yearbook 2022 - 2021 - 2020 - 2019 I miei Awards 2018
La mia All Time TOP-TEN

Offline Ryo_Hazuki

  • Stratega
  • *****
  • Post: 4.644
    • E-mail
Re: Il topic Sentimentale/Problemi di Coppia
« Risposta #18125 il: 16 Gen 2023, 14:24 »
No Diego.

Semplicemente no.

Un amico, anche se intelligente, al 99% ti darà un consiglio perché emotivamente è coinvolto (in questo caso con l'amico), uno psicologo no.

Un amico, tendenzialmente, agisce come un farmaco: lenisce la conseguenza, non aiuta a combattere la causa.

Sarebbe come fare vedere i miei esami del sangue a mio suocero "solo" perché è molto intelligente.

Offline Diegocuneo

  • Eroe
  • *******
  • Post: 13.556
  • licet insanire
    • Odio ed amo e me ne cruccio
Re: Il topic Sentimentale/Problemi di Coppia
« Risposta #18126 il: 16 Gen 2023, 15:49 »
Non so voi , ma io ci ho fatto quasi due annetti  una ventina di anni fa. Uno era un cane e il secondo invece era valido. Cosa mi ha permesso di fare? Di parlare.
Un buon psicologo non da consigli, ascolta. Indirizza il tuo parlare che deve fluire da se.
Per me un amico intelligente (non un amico, non il migliore amico : un amico intelligente) può far la stessa cosa.
Poi...non voglio far passare che lo psicologo non serva eh, ci sono casi in cui serve eccome, è una figura professionale che conosce delle tecniche.Ma psicologo che deve essere  dotato della giusta e mirata empatia, ne troppa ne poca, giusta, altrimenti come il primo psicologo che incontrai non fai che chiuderti a riccio. Cosa che un amico intelligente possiede , e se non hai traumi galattici incredibili può farti sbloccare quel flusso che da solo magari non riesci a far partire.
Dico questo perchè parlando con conoscenti vari vien spesso fuori che un sacco di gente insospettabile ci vada, dallo psicologo , e che gente altrettanto insospettabile lo consigli con leggerezza.

Ci son vari step e vari stadi nelle persone, persone che a volte per una spina nel dito non se la tolgono con la pinzetta ma vanno al pronto soccorso.

Ripeto: non sconsiglio niente, ma consiglio di viversi prima le persone accanto a se. Poi semmai il resto. :)
Sono un cretino,di classe,infima. Ni.

Offline Diegocuneo

  • Eroe
  • *******
  • Post: 13.556
  • licet insanire
    • Odio ed amo e me ne cruccio
Re: Il topic Sentimentale/Problemi di Coppia
« Risposta #18127 il: 16 Gen 2023, 15:52 »
Di no cagate Diego. Con affetto sempre, lo sai :)
NOn dico MAI cagate. MAI. MAI.
Sono un cretino,di classe,infima. Ni.

Online SalemsLot

  • Eroe
  • *******
  • Post: 15.383
  • Fatti, non pugnette!
    • TWITCH
    • E-mail
Re: Il topic Sentimentale/Problemi di Coppia
« Risposta #18128 il: 16 Gen 2023, 18:40 »
Che dopo la fine di una relazione ci possa essere un periodo in cui non vuoi relazionarti è probabile.

Quanto tempo possa passare è soggettivo:
-Possono essere cambiate le priorità nella vita in quel momento
-Potresti essere diventato più selettivo
-Potrebbe esserci altro di cui non ti accorgi per cui sei "deluso" e magari lievemente apatico

Passerà...
Se non passa e ti preoccupa eccessivamente valuta un aiuto psicologico.
La psicoterapia è da escludere, l'ho già fatta ma per motivi ben più seri e importanti.
XBOXLIVE: MrKatana74 - PSN: MrKatana74 - STEAM: MrKatana - NINTENDO: Mr Katana

Offline Gaissel

  • Eroe
  • *******
  • Post: 14.598
  • Massaia con la barba - In diretta dalla Porcilaia
    • E-mail
Re: Il topic Sentimentale/Problemi di Coppia
« Risposta #18129 il: 16 Gen 2023, 19:37 »
Ci son vari step e vari stadi nelle persone, persone che a volte per una spina nel dito non se la tolgono con la pinzetta ma vanno al pronto soccorso.
Probabilmente gioverebbero di un buon psicologo :)
Il mio Yearbook 2022 - 2021 - 2020 - 2019 I miei Awards 2018
La mia All Time TOP-TEN

Offline Grendel

  • Reduce
  • ********
  • Post: 21.692
Re: Il topic Sentimentale/Problemi di Coppia
« Risposta #18130 il: 16 Gen 2023, 20:02 »
La psicoterapia è da escludere, l'ho già fatta ma per motivi ben più seri e importanti.
....come se ci fosse una gerarchia universale di importanza per i tasselli che compongono la psiche di una persona e gli equilibri che la sorreggono.

Con il massimo rispetto per motivi per i quali tu ti sei rivolto alla psicoterapia: non puoi sostenere che chi lo ha fatto per tutt'altre necessità ne avesse meno bisogno.
2.0

Offline Ryo_Hazuki

  • Stratega
  • *****
  • Post: 4.644
    • E-mail
Re: Il topic Sentimentale/Problemi di Coppia
« Risposta #18131 il: 16 Gen 2023, 20:31 »
Che dopo la fine di una relazione ci possa essere un periodo in cui non vuoi relazionarti è probabile.

Quanto tempo possa passare è soggettivo:
-Possono essere cambiate le priorità nella vita in quel momento
-Potresti essere diventato più selettivo
-Potrebbe esserci altro di cui non ti accorgi per cui sei "deluso" e magari lievemente apatico

Passerà...
Se non passa e ti preoccupa eccessivamente valuta un aiuto psicologico.
La psicoterapia è da escludere, l'ho già fatta ma per motivi ben più seri e importanti.
Sono in linea generale d'accordo con @Grendel

Ciò che è serio ed importante varia da persona a persona, così come varia il grado di preoccupazione che può scaturire dalla situazione: infatti ho detto che SE ti preoccupa eccessivamente, valuta un aiuto, che lascia sottintendere come la cosa acquisti una determinata importanza.


Offline Diegocuneo

  • Eroe
  • *******
  • Post: 13.556
  • licet insanire
    • Odio ed amo e me ne cruccio
Re: Il topic Sentimentale/Problemi di Coppia
« Risposta #18132 il: 16 Gen 2023, 20:33 »
Ci son vari step e vari stadi nelle persone, persone che a volte per una spina nel dito non se la tolgono con la pinzetta ma vanno al pronto soccorso.
Probabilmente gioverebbero di un buon psicologo :)
O di lavorar su se stessi :)
Guarda che c'è davvero gente che se ne guarda bene eh :)
Poi cascano dal pero però.
E non mi contraddire, santi numi.
Sono un cretino,di classe,infima. Ni.

Offline peppebi

  • Reduce
  • ********
  • Post: 28.747
  • cotto a puntino
    • E-mail
Re: Il topic Sentimentale/Problemi di Coppia
« Risposta #18133 il: 16 Gen 2023, 20:35 »
A mio parere quando non riesci a cavare il ragno dal buco da solo significa che hai bisogno di una mano per cui anche io consiglio di andare da uno psicologo se la situazione crea particolare disagio.

FORGIVENESS IS TO SWALLOW WHEN YOU WANT TO SPIT

Offline Grendel

  • Reduce
  • ********
  • Post: 21.692
Re: Il topic Sentimentale/Problemi di Coppia
« Risposta #18134 il: 16 Gen 2023, 20:49 »
Probabilmente gioverebbero di un buon psicologo :)
O di lavorar su se stessi :)
...che guardacaso, è proprio il lavoro dello psicologo: farti lavorare su te stesso.
Lo psicologo non è uno stregone che ti da la soluzione ai problemi ed esci felice.
Lo psicologo (quello bravo) ti fa ragionare su dove/come/perché TU ti crei delle aspettative (su te stesso, sugli altri, sui contesti in cui vivi) che, guarda un po', verranno poi sistematicamente disattese (*) e ti creeranno un disagio proporzionale alla rigidità con cui te le sei imposte.
Dopodiché il bravo psicologo, riconoscendo i pattern che sono bene o male trasversalmente individuabili in queste dinamiche, ti aiuterà a trovare alcuni TUOI strumenti, che dovrai impegnarti a testare (uscendo dalla comfort zone) per cercare di superare il problema che ti nega la felicità.

Poi ovvio che un reduce di guerra avrà una categoria di problemi diversa da chi ha subito un lutto, o da chi soffre l'assenza/rottura di un legame, o da chi subisce le pressioni del capo in ufficio, ma fatto 100 il proprio livello di sopportazione, ognuno lo aggredisce in modo diverso.

Un buon amico può fare altrettanto?
Beh sì, tecnicamente è possibile.
Con la stessa probabilità che ho di avere un amico in grado di ripararmi il cambio dell'auto quando lo rompo.
Se ho un amico meccanico, nessun problema.
Sennò al massimo mi da un passaggio fino a casa o mi presta i soldi per ripararla.


(*) questo perché, se ancora qualcuno non l'ha capito, la nostra vita è inevitabilmente piena di variabili che non possiamo controllare. Possiamo influenzarle, ma non sono sotto il nostro controllo, e la cosa più difficile di tutte è capire che non potranno mai esserlo.
« Ultima modifica: 16 Gen 2023, 20:54 da Grendel »
2.0