Autore Topic: [XBOX] Top Spin  (Letto 7598 volte)

0 Utenti e 1 visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline atchoo

  • Reduce
  • ********
  • Post: 49.424
  • Pupo
[XBOX] Top Spin
« il: 16 Nov 2003, 12:06 »
Top Spin

Il menù, in inglese come il resto del gioco, si presenta classico ai nostri occhi. Abbiamo la possibilità di giocare un incontro di esibizione o creare un torneo personalizzato per più giocatori, iniziare o continuare una Carriera, assistere ad una lezione alla Scuola di tennis, giocare online tramite XSN Sports (non ancora disponibile nel momento in cui scrivo) e Xbox Live, tentando la scalata alla classifica mondiale.
Le modalità rapide come Esibizione e Torneo Personalizzato consentono ampia libertà di scelta: potete impostare incontri maschili o femminili (non misti), singolari o doppi, il numero di giochi e set, la bravura dell'eventuale IA. Si possono scegliere tennisti reali (non molti, in verità), tennisti di fantasia o anche i nostri avatar, creati per la modalità Carriera.
Lo strumento di creazione del nostro tennista virtuale è potente e completo. Si può poi scegliere lo stile di gioco tra Difensore, Attaccante e Tecnico: raccomando criterio perchè influenzerà fortemente il vostro futuro tennistico. Il vostro avatar ha, infatti, la possibilità di crescere in due modi: allenandosi nei fondamentali (servizio, dritto, rovescio, volèe) per poter così acquisire Stelle carriera (fino ad un massimo di 14 totali, 5 per fondamentale) e, ad ogni livello di padronanza tecnica raggiunto, scegliendo una tra le sedici Abilità disponibili (precisione, potenza, velocità e tante altre). Ma gli allenamenti, minigiochi non propriamente ispirati, non sono gratuiti: maggiore è il livello che si vuole raggiungere, maggiore è la somma che il vostro coach vi chiederà. Essendo tennisti professionisti potete guadagnare soldi vincendo tornei o offrendovi come testimonial agli sponsor (tutti nomi importanti come Adidas, Prince, Wilson e altri). Superando altri minigiochi verrete premiati con una bella somma e con abbigliamento griffato.
Inizialmente non tutti i tornei sono disponibili. Ne esistono, infatti, di quattro categorie (Minor Pro, Pro, Major Pro e Grand Slam): per parteciparvi dovete rispondere a determinati requisiti.
Top Spin utilizza tutti i tasti del vostro joypad. Con A eseguite un colpo piatto o “in sicurezza” (l'unico che è impossibile mandare in rete o fuori), con X tagliato, con B topspin. Questi tasti si utilizzano anche per il servizio, performato tramite la consueta barra a riempimento. Con Y eseguite un pallonetto. Classicamente, tenendo premuti i tasti durante l'esecuzione si "carica” il colpo. Con la leva analogica spostate il giocatore e direzionate i colpi. I grilletti destro e sinistro, utilizzabili anche nel servizio, definiscono rispettivamente un colpo rischioso e una palla corta (“a cucchiaio” nel caso si stia servendo). Sono colpi difficili da performare, ma, se eseguiti correttamente, dall'impatto devastante. Durante la partita, a seconda del suo andamento, si riempirà o vuoterà un indicatore definito Misuratore ITZ che rileva l'energia generata dal proprio gioco. In linea di massima più è pieno e più è facile effettuare colpi rischiosi e giocate che richiedono estrema precisione e potenza.
In campo sicuramente non si ha l'immediatezza e il divertimento “facile” di Virtua Tennis nonostante si possa scimmiottare il gioco Sega utilizzando il solo tasto A. Ma non dareste a Top Spin la dovuta possibilità di esprimersi per quello che è: il gioco di tennis più fedele alla realtà disponibile su qualsiasi sistema. Grazie al flessibile sistema di creazione ed implementazione del personaggio potete definire con estrema cura lo stile di gioco che volete eseguire in campo, ispirandovi, magari, ai campioni del presente o del passato. Se amate Edberg donategli un rovescio e una volèe degni della sua fama, se amate Ivanisevic dotatelo di un servizio devastante, se amate Becker disegnatelo potente, ma talentuoso. Avrete sempre e comunque un riscontro effettivo sul campo, ma, ahinoi!, solo se avete la possibilità di sfidare i vostri amici, fisicamente o online. Altrimenti, giocando in singolo, potreste aver ragione dell'IA in maniera sconcertantemente rapida: anche in un solo giorno. La cosa è suscettibile di tante variabili: il tempo che dedicate al gioco come anche la vostra innata abilità per giochi di questo genere. Tutto sommato, comunque e purtroppo, il livello di difficoltà rimane medio/basso e si ha la sensazione che la modalità carriera sia solo propedeutica all'esperienza Live, vero cuore del gioco.
Poche righe per analizzare l'aspetto tecnico che, a parte qualche rara legnosità in alcune animazioni, al pubblico, sebbene tridimensionale, decisamente migliorabile e all'orrido filmato iniziale (una rolling demo avrebbe fatto una figura migliore), si attesta su livelli di eccellenza. Le telecamere disponibili sono due e solo una è effettivamente utilizzabile (quella Far), dando comunque alcuni sporadici problemi di inquadratura (esclusivamente nei recuperi disperati ai lati del campo). Nella media il sonoro.

Nove su dieci (con Xbox Live)
Sette su dieci (senza Xbox Live)