Autore Topic: Piccoli videogiocatori [cr]escono...  (Letto 1052 volte)

0 Utenti e 1 visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline SpikeSpgl

  • Navigato
  • **
  • Post: 956
  • OdioLariaSettembrina
Piccoli videogiocatori [cr]escono...
« il: 15 Ott 2003, 16:39 »
“Ho paura di cadere di sotto...”  

Ha paura.... insomma fa un po’ senso sentire pensieri, sensazioni che sembravano solo e soltanto tue, scavate nella tua mente e incastonate, tanti e tanti anni fà.
E invece quelle parole esistono davvero per fortuna. E allora ti senti un po’ meno solo davanti al perfect sudato o ad una turbina di livello due....
Le parole uscivano dalla bocca di una persona che sta contando sempre di più nella vita di un poverventisettenstudentell. È  dai tempi di wipeout (il primo)  che ci conosciamo. Ma che stiamo insieme sono circa sei mesi...(avanti non dire ca***te, è quasi un anno che siete incollati).
È normale che gli interessi si intreccino e, se da una parte scopro con lei un mondo a me sconosciuto, ovvero il cinema, io piano piano le “inoculo” il gene con cui io convivo da molto. All’inizio notavo con piacere che non disdegnava qualche partita a puzzle bobble, snow bros. Contemporaneamente al suo interesse, mi rendevo conto che molte, troppe cose, ormai diamo per scontate. Rischiamo spesso di chiuderci, per non considerare il fatto che la visione che noi (diciamo “videogiocatori”) abbiamo di un videogioco, è ormai cosa (quasi sempre) nota. Sappiamo già che cosa ci aspetta dopo insert coin, oppure sappiamo già di quale sprite abbiamo il controllo, nel momento in cui parte la prima schermata. Basta un leggero tocco sul joypad o sulla leva per capire. Ecco, noi lo sappiamo. Ma gli altri forse. Allora ti ritrovi a ripercorrere, attraverso le spiegazioni e i consigli, ciò che hai provato tu nelle tue “prime volte”.
Cogli i riflessi negli occhi neri di lei, di quando ha capito e riesce a prendere i soldoni cadenti in snow bros. Oppure lo sguardo incredulo, dopo una letale esplosione a catena a bomberman.
Vedi la crescita di un interesse comune a te, osteggiato da più parti, che invece si insedia in una persona sempre più in affinità con te.
Più volte ho cercato di invogliarla alla ps2, ma i giochi che ho risultano piuttosto “complessi”. Inutile negare che un metal gear o un final fantasy, pur essendo magnifici, celano una complessità, sia tecnica che strutturale inadatta ad un neofito. Naturalmente entrano in gioco pure i gusti personali, sicuramente.
Ma l’apoteosi è arrivata da quando ho comprato il Gba advance (sp!!!!).
Insieme alla console ho preso The legend of zelda a link to the past. Dapprima, quando ci giocavo io, amava guardare le mie sessioni. Poi quando l’ho finito, piano piano si è avvicinata ad hyrule. All’inizio quasi per scherzo, poi seriamente! Da professionista!
Ora le mancano 3 cristalli e poi Ganon!
Insomma non c’è proprio prezzo alla sensazione che si prova nel momento in cui le sue piccole dita si bloccano spaurite sul game boy, alle prese con un dungeon infame, pieno di trappole e buche e lei che sbotta:

“Ho paura di cadere di sotto...”
RetroSintonizzati qua: www.retrogamingshop.it

Offline Giobbi

  • Reduce
  • ********
  • Post: 44.098
  • Gnam!
    • E-mail
Piccoli videogiocatori [cr]escono...
« Risposta #1 il: 15 Ott 2003, 18:33 »
Pokemon + Warioware.