Autore Topic: Studio Ghibli  (Letto 408405 volte)

0 Utenti e 2 visitatori stanno visualizzando questo topic.

Offline Cryu

  • Reduce
  • ********
  • Post: 31.722
  • Ninjerelli si nasce
    • Vertical Gaming Photography
Re: Studio Ghibli
« Risposta #2310 il: 12 Ott 2015, 11:50 »
"Ben gentile" lo dice sempre Rat-Man, quindi è giusto :yes:
:yes:

(Parentesi nella parentesi. Non toccatemi Howl, vi prego. Voglio ancora credere che almeno quello, per miracolo o compartecipazioni di ignoti, sia stato adattato degnamente. E sinceramente lo credo ancora. E' un film che amo troppo per iniziare a non poter più vedere neanche quello. Vi prego, sul serio.)
"non e' neppure fan-art, e' uno screenshot di un gioco, ci sono mesi e mesi di sudore di artisti VS uno scatto con un filtro instagram sopra."
www.verticalgamingphotography.com

Online tonypiz

  • TFP Service
  • Eroe
  • *****
  • Post: 17.312
  • Once Pizzide, forever Pizzide.
    • E-mail
Re: Studio Ghibli
« Risposta #2311 il: 12 Ott 2015, 12:16 »
il primo ed unico adattatore della storia del doppiaggio italiano ad essere riconoscibile al primo ascolto

This.
Mi sembra il punto cruciale, a cui Shito non mi pare abbia ancora risposto. Un adattatore dovrebbe risultare invisibile all'utente finale di un'opera. Se uno vede un film e capisce al volo "questo l'ha adattato Cannarsi", secondo me un problema di fondo c'è.
Give a man a fire and he's warm for a day, but set fire to him and he's warm for the rest of his life.
Il tonypiz è anche su Twitch, per qualche motivo.

Offline Xibal

  • Eroe
  • *******
  • Post: 15.303
Re: Studio Ghibli
« Risposta #2312 il: 12 Ott 2015, 12:46 »

Il significato PRIMO di "intrigante", per esempio, è il primo di cui fa uso il popolo parlante nel tempo corrente, non il primo ad essere listato in dizionari mancanti di aggiornamento (anche solo per mere questioni di opportunità editoriale).
Quindi se dovessi dire alla mia nipotina di 5 anni "Sei una piccola intrigante!", rischierei che qualche adulto del popolo parlante chiami i carabinieri con l'accusa di molestie ad un minore e/o pedofilia conclamata.
Invece scommetto che lo capirebbero tutti, perchè l'hanno già sentito usare da qualche altra parte.
Il problema è proprio questo, se lo hai sentito usare in una forma preconfezionata, allora ne capisci il significato per una qualche forma di assonanza o collegamento mnemonico, altrimenti "suona strano", per quanto possa essere corretto.
Non stiamo parlando di fluida, dinamica evoluzione della lingua, su cui metto la firma, questo è altro...
"Hai mai visto un italiano tirare i fili?"
"Solo in un teatro delle marionette" (Red Dead Redemption 2)

Offline Raiden

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 8.383
    • http://loforum.forumattivo.it/
Re: Studio Ghibli
« Risposta #2313 il: 12 Ott 2015, 12:56 »
Intrigante comunque in dialetto siculo ha soprattutto connotazione di "impiccione".
I AM LIGHTNING. THE RAIN TRANSFORMED.
PSN: RaidenMGS2 - LIVE: RaidenCocco - ID Nintendo: RaidenCocco

Offline Xibal

  • Eroe
  • *******
  • Post: 15.303
Re: Studio Ghibli
« Risposta #2314 il: 12 Ott 2015, 13:00 »
Intrigante comunque in dialetto siculo ha soprattutto connotazione di "impiccione".
Anche in italiano...
"Hai mai visto un italiano tirare i fili?"
"Solo in un teatro delle marionette" (Red Dead Redemption 2)

Offline Raiden

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 8.383
    • http://loforum.forumattivo.it/
Re: Studio Ghibli
« Risposta #2315 il: 12 Ott 2015, 13:03 »
Intrigante comunque in dialetto siculo ha soprattutto connotazione di "impiccione".
Anche in italiano...
Mah, in italiano oggi viene principalmente utilizzato come "che attira l'attenzione, che incuriosisce", ha una connotazione positiva. "Questo gioco mi intriga".

Invece, in Sicilia, è principalmente utilizzato con accezione negativa: "Chi sì intrigante!" "Che sei curioso!".

Ci tenevo a dirlo per il mio sangue siculo.  :yes:
I AM LIGHTNING. THE RAIN TRANSFORMED.
PSN: RaidenMGS2 - LIVE: RaidenCocco - ID Nintendo: RaidenCocco

Offline Wis

  • Highlander
  • *********
  • Post: 67.552
  • Mellifluosly Cool
Re: Studio Ghibli
« Risposta #2316 il: 12 Ott 2015, 13:04 »
Se dici "sei una piccola intrigante" io capisco che è una piccola impicciona, infatti, non certo una bambina che trama contro qualcun altro.
« Ultima modifica: 12 Ott 2015, 13:13 da Wis »
Professional Casual Gamer

Offline MrSpritz

  • Eroe
  • *******
  • Post: 16.739
Re: Studio Ghibli
« Risposta #2317 il: 12 Ott 2015, 13:16 »
Comunque il problema di Shito è metodologico, quindi anche se avesse ragione sul singolo caso sarebbe sbagliato il metodo con cui arriva al risultato.

Offline Xibal

  • Eroe
  • *******
  • Post: 15.303
Re: Studio Ghibli
« Risposta #2318 il: 12 Ott 2015, 13:47 »
Se dici "sei una piccola intrigante" io capisco che è una piccola impicciona, infatti, non certo una bambina che trama contro qualcun altro.
Bene, ora il punto è questo: lo capisci perchè sai che la parola "intrigante" ha diversi significati, oppure perchè siccome hai già sentito usare quella costruzione, e solo quella e in quella forma, allora la associ "meccanicamente" ad un significato?
Perchè nel secondo caso è sufficiente che tu sia ignaro dell'esistenza di altri significati della parola, e non aver mai udito altre costruzioni, per decretare automaticamente che quell'altro significato sia "inaudito" e quindi non utilizzabile.
"Hai mai visto un italiano tirare i fili?"
"Solo in un teatro delle marionette" (Red Dead Redemption 2)

Offline Wis

  • Highlander
  • *********
  • Post: 67.552
  • Mellifluosly Cool
Re: Studio Ghibli
« Risposta #2319 il: 12 Ott 2015, 14:26 »
Il punto secondo me, Xibal, è che "pomi d'oro" è un plurale che non usa più nessuno. E a nulla serve cercare di capire il perché o il percome.
L'utilizzo di un termine simile avrebbe senso solo se nella lingua originale l'autore avesse voluto utilizzare un termine volontariamente desueto per caratterizzare il proprio personaggio.
Siamo costantemente connessi a persone di tutta Italia è tutto il mondo, mai come oggi la lingua corrente è alla portata di tutti.
Con questo ovviamente non ritengo che la lingua debba essere svilita o fatta sprofondare al minimo comune denominatore, ma nemmeno l'altro estremo ha senso.
Professional Casual Gamer

Offline MrSpritz

  • Eroe
  • *******
  • Post: 16.739
Re: Studio Ghibli
« Risposta #2320 il: 12 Ott 2015, 14:50 »
Ma guardate che per sapere qual è l'italiano standard ci sono delle metoodologie che non sono guardare il dizionario.

Tanto per fare un esempio a caso http://www.sensocomune.it/


« Ultima modifica: 12 Ott 2015, 14:56 da MrSpritz »

Offline Xibal

  • Eroe
  • *******
  • Post: 15.303
Re: Studio Ghibli
« Risposta #2321 il: 12 Ott 2015, 14:53 »
L'utilizzo di un termine simile avrebbe senso solo se nella lingua originale l'autore avesse voluto utilizzare un termine volontariamente desueto per caratterizzare il proprio personaggio.
O magari essere grammaticalmente corretto, visto che è stata invocata più volte tale stringente aderenza al canone, per poi appunto non accorgersi, magari, di quel che si dice quando lo si dice nel parlare di tutti i giorni.
C'è una enorme differenza tra il comprendere che ormai sia inutile spiegare al mondo che "pomodori" non significa nulla ma va bene, lo usiamo tutti e bon, e il ritenere invece che "pomodori" sia la forma in assoluto corretta, e "pomi d'oro" una roba mai sentita.
Nel primo caso discutiamo di scelte stilistiche, nel secondo di quello che hai definito "sprofondo al minimo comune denominatore"...
"Hai mai visto un italiano tirare i fili?"
"Solo in un teatro delle marionette" (Red Dead Redemption 2)

Offline Wis

  • Highlander
  • *********
  • Post: 67.552
  • Mellifluosly Cool
Re: Studio Ghibli
« Risposta #2322 il: 12 Ott 2015, 15:01 »
Quindi mi aspetto che tu, per non sprofondare, dica sempre "un chilo di pomi d'oro, grazie" scrollandoti la polvere dalle ghette quando entri dal besagnino*.
E ti vada benissimo che in un'opera ambientata negli anni duemila, una bambina comune venga rappresentata (adattata) mentre chiede un chilo di "pomi d'oro".
Boh, ok, per me non ha alcun senso.

* termine tecnico genovese che sta per "venditore di frutta e verdura".
Professional Casual Gamer

Offline Azraeel

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 9.575
  • Vae Victis
    • E-mail
Re: Studio Ghibli
« Risposta #2323 il: 12 Ott 2015, 15:07 »
"Belàndi, damme in pi' in chillu de pumate!!"

Si, non so scrivere in genovese.

Offline Xibal

  • Eroe
  • *******
  • Post: 15.303
Re: Studio Ghibli
« Risposta #2324 il: 12 Ott 2015, 15:09 »
Quindi mi aspetto che tu, per non sprofondare, dica sempre "un chilo di pomi d'oro, grazie" scrollandoti la polvere dalle ghette quando entri dal besagnino*.
E ti vada benissimo che in un'opera ambientata negli anni duemila, una bambina comune venga rappresentata (adattata) mentre chiede un chilo di "pomi d'oro".
Boh, ok, per me non ha alcun senso.

* termine tecnico genovese che sta per "venditore di frutta e verdura".
No, dicevo che c'è una certa differenza tra la consapevole accettazione di un uso improprio, ma consueto, e il ritenere quell'uso grammaticalmente corretto, al punto che al sentirne quello corretto, ma desueto, si gridi allo scandalo grammaticale (che è quello che è, anche, accaduto in questo topic, a riprova dell'eterogeneità del pubblico).

Non ricordo una sola opera di Miyazaki che fosse ambientata nel 2000, a meno che per 2000 non ci si riferisca semplicemente al numeretto sul calendario.
"Hai mai visto un italiano tirare i fili?"
"Solo in un teatro delle marionette" (Red Dead Redemption 2)