Autore Topic: Cinema Italiano. Che ne pensate ?  (Letto 17037 volte)

0 Utenti e 1 visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline ozora

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 5.635
Cinema Italiano. Che ne pensate ?
« Risposta #15 il: 18 Lug 2003, 10:07 »
Citazione da: "fulgenzio"
ci sono pochissime voci nuove.Il fatto è che sono spesso gli stessi registi e sceneggiatori,ancor prima che i produttori , a non volersi mettere in gioco per paura (di cosa non si sa).
Sono perfettamente d'accordo. Ance se oltre che alla paura per me c'è anche un certo snobismo che spinge molti registi a evitare generi più popolari.

Offline fulgenzio

  • Reduce
  • ********
  • Post: 22.628
    • Players
Cinema Italiano. Che ne pensate ?
« Risposta #16 il: 18 Lug 2003, 10:10 »
Citazione da: "ozora"
Citazione da: "fulgenzio"
ci sono pochissime voci nuove.Il fatto è che sono spesso gli stessi registi e sceneggiatori,ancor prima che i produttori , a non volersi mettere in gioco per paura (di cosa non si sa).
Sono perfettamente d'accordo. Ance se oltre che alla paura per me c'è anche un certo snobismo che spinge molti registi a evitare generi più popolari.


hai toccato il tasto dolente. Pupi avati negli anni 70 ha girato film terrorizzanti in totale ed assoluto contrasto con le produzioni odierne.Non c'è volontà di buttarsi su generi diversi.il musical di Moretti? sarebbe il benvenuto.mi piacerebbe vedere Infascelli che gira una commedia romantica o soldini che si cimenta in film d'azione ma sperarlo è pura utopia.
ANCHE UN TANUKI PUO’ SORPRENDERE UNA TIGRE CHE DORME.

AndreaDF

  • Visitatore
Cinema Italiano. Che ne pensate ?
« Risposta #17 il: 18 Lug 2003, 10:24 »
Secondo la mia opinione il cinema italiano è vittima di una serie di fattori:

1) Orson Wells passando per l'Italia disse che il nostro paese è abitato da 60 milioni di ottimi attori peccato che quelli che stanno sul set non siano allo stesso livello. Più o meno. Lobby degli attori-in Italia non si riesce ad abbattere questo ostacolo maledetto che permetterebbe a penne ed occhi talentuosi di esercitare meglio il proprio talento. C'è una mafia nepotista che non da spazio a chi non ha almeno un parente nell'ambiente. Sono decenni che va avanti così. Daniele Lucchetti presentò qualche anno fa un bellissimo film sulla resistenza partigiana con attori sconosciuti, sottolinenado il discorso appena citato e l'affermazione di Orson Wells: la giuria del Festival di Venezia ignorò completamente il suo lavoro. Mentre Asia Argento si proclamava la nuova Anna Magnani e la Ferilli la nuova Sofia Loren.

2) Il linguaggio cinematografico che usa il cinema italiano dovrebbe un po' aggiornarsi, spesso il tutto è sorretto dalla sceneggiatura, e le riprese vengono fatte seguendo le regole da manuale. Tanto più il genere è soft, tanto più si ha un decadimento generale di linguaggio. Sperimentazione poca, ed i mezzi li abbiamo, ma non si investe su qualcosa che svincoli dal legame reazionario che si è instaurato tra produttori e registi compiacenti. Tutto troppo meccanico.

3) L'italia è un paese creativamente conservatore, per  la sua storia, cinematografica, dell'arte in generale; le innovazioni le compriamo all'estero, e se qualcuno innova lo mandiamo all'estero.

Sempre qualche anno fa Gabriella Carlucci era assessore alla cultura e spettacolo. Luca Barbareschi le mandò sotto falso nome una sceneggiatura di Orson Wells. La risposta che ricevette era che lo scritto non rispecchiava la qualità necessaria per essere prodotto. Un piccolo scandalo di casa nostra, da trafiletto, ma particolarmente significativo.

Offline Ivan F.

  • Amministratore
  • Reduce
  • *********
  • Post: 29.529
    • The First Place
    • E-mail
Cinema Italiano. Che ne pensate ?
« Risposta #18 il: 20 Lug 2003, 19:37 »
Messaggio per il ripristino del topic.
Sorry per il disagio.

Offline Dj Mark Noise

  • Generale
  • *****
  • Post: 3.338
    • Project Xbox
    • E-mail
Cinema Italiano. Che ne pensate ?
« Risposta #19 il: 20 Lug 2003, 22:23 »
No comment

Offline Vegita.ssj

  • Navigato
  • **
  • Post: 738
Cinema Italiano. Che ne pensate ?
« Risposta #20 il: 21 Lug 2003, 02:31 »
Il cinema italiano è stupendo così..
E' una delle cose che ci è rimasta, per il resto stiamo correndo in c**o in c**o agli americani...
Io penso questo;)

Offline monsa

  • Navigato
  • **
  • Post: 933
    • E-mail
Cinema Italiano. Che ne pensate ?
« Risposta #21 il: 21 Lug 2003, 07:46 »
il cinema italiano è in mano ai soliti quattro gatti sinistrosi.
Poca cultura malgrado le apparenze: pochi libri, poco cinema, poca tecnica, poco sentimento (che non sia quello politico), poco coraggio. D'altro canto la colpa è anche del pubblico: pochissimi libri, pochissimo cinema, pochissimo sentimento, molti stracci della pace appesi ai balconi....
che cosa pretendete allora?

Offline Nemo

  • Generale
  • *****
  • Post: 3.969
    • pettanick.net
    • E-mail
Cinema Italiano. Che ne pensate ?
« Risposta #22 il: 21 Lug 2003, 09:05 »
Citazione da: "monsa"
il cinema italiano è in mano ai soliti quattro gatti sinistrosi.
Poca cultura malgrado le apparenze: pochi libri, poco cinema, poca tecnica, poco sentimento (che non sia quello politico), poco coraggio. D'altro canto la colpa è anche del pubblico: pochissimi libri, pochissimo cinema, pochissimo sentimento, molti stracci della pace appesi ai balconi....
che cosa pretendete allora?

Forza sentiamo perchè di geniali autori "destrorsi" non ci sarebbe traccia (non solo al cinema). Illuminami, magari uscendo dai soliti luoghi comuni, mi sono un po' stufato di sentire opporre fumose teorie secondo le quali tutto il peggio in Italia è derivato dai comunisti che hanno regnato incontrastati per 50 anni seminando distruzione politica, sociale e culturale. Inoltre trovo assai "divertente" l'unione tra la poca cultura (colpa,ovviamente, dell'arcinoto minculpop italiano) e le bandiere della pace. Così come l'intendere la "politica" un sinonimo di aridità sentimentale, anche i film di fellini sono "politici". Anche in questi casi ti prego di folgorarmi sulla via di Damasco con una acuta dimostrazione di logica.
Ti prego di credere, che non sto' opponendoti sterili "anticommenti" ai tuoi sterili argomenti, sto' proprio esortandoti a spiegare e dimostrare con fatti e argomenti concreti e lontani dai soliti stereotipi da "tifoso" di una o dell'altra parte, le tue idee. Magari potrei anche cambiare le mie o assumere valide argomentazioni sulle quali riflettere. Buttare li' frasi che sprizzano fiele da ogni carattere non serve a rendere chiaro il tuo pensiero e non offre spunti di dibattito.
Con rispetto.

Offline Nemo

  • Generale
  • *****
  • Post: 3.969
    • pettanick.net
    • E-mail
Cinema Italiano. Che ne pensate ?
« Risposta #23 il: 21 Lug 2003, 09:07 »
Citazione da: "Ivan F."
Messaggio per il ripristino del topic.
Sorry per il disagio.

Prego. E grazie per la solerzia.:wink:

Offline Giobbi

  • Reduce
  • ********
  • Post: 44.033
  • Gnam!
    • E-mail
Cinema Italiano. Che ne pensate ?
« Risposta #24 il: 21 Lug 2003, 15:54 »
Cinema Italiano.

Apprezzo, molto (soprattutto passato).

Non apprezzo:
. vacanze di natale e simili
. Buzzanca e simili
. Totò
. Roba finta intellettuale anni '70 (Antonioni, Ferreri, Bellocchio, Bertolucci and company...) in realtà furbetti stop
. Zeffirelli
. Pupi Avati



Cinema Americano.

Apprezzo: molto poco.
Ovvero: Kubrick.

Offline monsa

  • Navigato
  • **
  • Post: 933
    • E-mail
Cinema Italiano. Che ne pensate ?
« Risposta #25 il: 21 Lug 2003, 19:44 »
Citazione da: "Nemo"
Citazione da: "monsa"
il cinema italiano è in mano ai soliti quattro gatti sinistrosi.
Poca cultura malgrado le apparenze: pochi libri, poco cinema, poca tecnica, poco sentimento (che non sia quello politico), poco coraggio. D'altro canto la colpa è anche del pubblico: pochissimi libri, pochissimo cinema, pochissimo sentimento, molti stracci della pace appesi ai balconi....
che cosa pretendete allora?

Forza sentiamo perchè di geniali autori "destrorsi" non ci sarebbe traccia (non solo al cinema). Illuminami, magari uscendo dai soliti luoghi comuni, mi sono un po' stufato di sentire opporre fumose teorie secondo le quali tutto il peggio in Italia è derivato dai comunisti che hanno regnato incontrastati per 50 anni seminando distruzione politica, sociale e culturale. Inoltre trovo assai "divertente" l'unione tra la poca cultura (colpa,ovviamente, dell'arcinoto minculpop italiano) e le bandiere della pace. Così come l'intendere la "politica" un sinonimo di aridità sentimentale, anche i film di fellini sono "politici". Anche in questi casi ti prego di folgorarmi sulla via di Damasco con una acuta dimostrazione di logica.
Ti prego di credere, che non sto' opponendoti sterili "anticommenti" ai tuoi sterili argomenti, sto' proprio esortandoti a spiegare e dimostrare con fatti e argomenti concreti e lontani dai soliti stereotipi da "tifoso" di una o dell'altra parte, le tue idee. Magari potrei anche cambiare le mie o assumere valide argomentazioni sulle quali riflettere. Buttare li' frasi che sprizzano fiele da ogni carattere non serve a rendere chiaro il tuo pensiero e non offre spunti di dibattito.
Con rispetto.


Caro Fulgenzio,
ero al lavoro, scusa per il ritardo.
non ne fare un fatto personale....se sei uno dei 20 milioni che hanno esposto la bandiera (???) della pace al balcone, Bhè, per una volta tanto sarò stato io nella minoranza della minoranza come te di solito o, magari, Nanni Moretti...
Bah, i comunisti hanno le loro colpe. io parlo comunque di cinema in mano alla sinsitra non ai comunisti ma non voglio far polemica....Nè ho tempo, ahimè per farla...
resto convinto che le migliori produzioni cinematografiche italiane siano quelle pornografiche....Ma è una opinione!

Online atchoo

  • Reduce
  • ********
  • Post: 47.663
  • Pupo
Cinema Italiano. Che ne pensate ?
« Risposta #26 il: 21 Lug 2003, 19:59 »
Citazione da: "Giobbi"
Cinema Italiano.

Apprezzo, molto (soprattutto passato).

Non apprezzo:
. vacanze di natale e simili
. Buzzanca e simili
. Totò
. Roba finta intellettuale anni '70 (Antonioni, Ferreri, Bellocchio, Bertolucci and company...) in realtà furbetti stop
. Zeffirelli
. Pupi Avati



Cinema Americano.

Apprezzo: molto poco.
Ovvero: Kubrick.

Ma... Del cinema italiano, tolto quello che non apprezzi, cosa rimane?

Ovvero: cosa ti piace nello specifico? :)
My TFP Yearbook: [2021] | [2020] | [2019]

Offline fulgenzio

  • Reduce
  • ********
  • Post: 22.628
    • Players
Cinema Italiano. Che ne pensate ?
« Risposta #27 il: 21 Lug 2003, 22:21 »
Citazione da: "monsa"
Citazione da: "Nemo"
Citazione da: "monsa"
il cinema italiano è in mano ai soliti quattro gatti sinistrosi.
Poca cultura malgrado le apparenze: pochi libri, poco cinema, poca tecnica, poco sentimento (che non sia quello politico), poco coraggio. D'altro canto la colpa è anche del pubblico: pochissimi libri, pochissimo cinema, pochissimo sentimento, molti stracci della pace appesi ai balconi....
che cosa pretendete allora?

Forza sentiamo perchè di geniali autori "destrorsi" non ci sarebbe traccia (non solo al cinema). Illuminami, magari uscendo dai soliti luoghi comuni, mi sono un po' stufato di sentire opporre fumose teorie secondo le quali tutto il peggio in Italia è derivato dai comunisti che hanno regnato incontrastati per 50 anni seminando distruzione politica, sociale e culturale. Inoltre trovo assai "divertente" l'unione tra la poca cultura (colpa,ovviamente, dell'arcinoto minculpop italiano) e le bandiere della pace. Così come l'intendere la "politica" un sinonimo di aridità sentimentale, anche i film di fellini sono "politici". Anche in questi casi ti prego di folgorarmi sulla via di Damasco con una acuta dimostrazione di logica.
Ti prego di credere, che non sto' opponendoti sterili "anticommenti" ai tuoi sterili argomenti, sto' proprio esortandoti a spiegare e dimostrare con fatti e argomenti concreti e lontani dai soliti stereotipi da "tifoso" di una o dell'altra parte, le tue idee. Magari potrei anche cambiare le mie o assumere valide argomentazioni sulle quali riflettere. Buttare li' frasi che sprizzano fiele da ogni carattere non serve a rendere chiaro il tuo pensiero e non offre spunti di dibattito.
Con rispetto.


Caro Fulgenzio,
ero al lavoro, scusa per il ritardo.
non ne fare un fatto personale....se sei uno dei 20 milioni che hanno esposto la bandiera (???) della pace al balcone, Bhè, per una volta tanto sarò stato io nella minoranza della minoranza come te di solito o, magari, Nanni Moretti...
Bah, i comunisti hanno le loro colpe. io parlo comunque di cinema in mano alla sinsitra non ai comunisti ma non voglio far polemica....Nè ho tempo, ahimè per farla...
resto convinto che le migliori produzioni cinematografiche italiane siano quelle pornografiche....Ma è una opinione!



carissimo monsa.
hai cannato la reply.e bersaglio per i tuoi strali..... :D  :D  :D

comunque sul porno non sono completamente d'accordo.anche il porno italiano è in mano ai soliti noti e le produzione francesi e tedesche ci superano di parecchio (sotto diversi aspetti)...certo salieri e bandinelli non sono male ma....vabbè lasciamo stare :P
ANCHE UN TANUKI PUO’ SORPRENDERE UNA TIGRE CHE DORME.

Offline Giobbi

  • Reduce
  • ********
  • Post: 44.033
  • Gnam!
    • E-mail
Cinema Italiano. Che ne pensate ?
« Risposta #28 il: 22 Lug 2003, 00:52 »
Citazione da: "atchoo"

Ovvero: cosa ti piace nello specifico? :)


Fellini (non tutti gli ultimi, diciamo i primi sino a 8 1/2 + Ginger e Fred e Voce della Luna).

De Sica (padre, regista)

La grande guerra, I soliti ignoti, Il sorpasso.

Molto con e di Sordi ("minori" ma apprezzabili spaccati d'Italia nei vari anni )

A volte discreto Verdone

Ottimo "La vita é bella" di Benigni

Discreto/buono Salvatores.. buoni anche "Come te nessuno mai" e "L'ultimo bacio" di Muccino.

Idem "Ultimo Cinema Paradiso".

Sicuramente altri... ho segnato ciò che mi é venuto in mente right now!  :D

Offline Top Dogg

  • Reduce
  • ********
  • Post: 40.811
  • Po-po-po-po-Poweeeer!!!
Cinema Italiano. Che ne pensate ?
« Risposta #29 il: 22 Lug 2003, 01:16 »
ma il cinema italiano,  non potrebbe fare come il buon sergio leone( c'era una volta in america)film italiano attori stranieri. :D
Xbox Top Dogg Xyz
PSN nick Top_Dogg_Xyz