Autore Topic: Discussioni sui giochi minori  (Letto 7436 volte)

0 Utenti e 1 visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Il Pupazzo Gnawd

  • Stratega
  • *****
  • Post: 4.125
  • Daje!
Re: Discussioni sui giochi minori
« Risposta #75 il: 11 Giu 2024, 09:31 »
Storie dal Game Pass
Giocato e abbandonato a circa il 40% A Little to the Left (breve storia triste)

Si tratta di riordinare delle "situazionI" (un gruppo d quadri storti, una serie di barattoli, un disegno strappato...). Il gioco non dà alcuna indicazione sul da farsi è questo è in sostanza il quid ludico: capire cosa fare.
Fino alla fine del secondo blocco di livelli (sono 20 circa per ogni blocco) ALTTL diverte, poi inizia a fare un pessimo lavoro nello spiegare le sue necessità oppure complica inutilmente le cose, varcando il confine tra rilassante e tedioso. Quando ho dovuto riordinare un cassetto con una 50ina di pezzi ho capito che se avessi fatto lo steso con quello della mia cucina non solo mi sarei rilassato di più (forse) ma avrei pure realizzato qualcosa di utile.
Ho spento.

Un titolo sufficiente ma che non si sa dare dei limiti
VOTO 6,5

Online Ivan F.

  • Amministratore
  • Reduce
  • *********
  • Post: 38.814
    • The First Place
    • E-mail
Re: Discussioni sui giochi minori
« Risposta #76 il: 11 Giu 2024, 11:30 »
Storie dal Game Pass
Giocato e abbandonato a circa il 40% A Little to the Left (breve storia triste)

Si tratta di riordinare delle "situazionI" (un gruppo d quadri storti, una serie di barattoli, un disegno strappato...). Il gioco non dà alcuna indicazione sul da farsi è questo è in sostanza il quid ludico: capire cosa fare.
Fino alla fine del secondo blocco di livelli (sono 20 circa per ogni blocco) ALTTL diverte, poi inizia a fare un pessimo lavoro nello spiegare le sue necessità oppure complica inutilmente le cose, varcando il confine tra rilassante e tedioso. Quando ho dovuto riordinare un cassetto con una 50ina di pezzi ho capito che se avessi fatto lo steso con quello della mia cucina non solo mi sarei rilassato di più (forse) ma avrei pure realizzato qualcosa di utile.
Ho spento.

Un titolo sufficiente ma che non si sa dare dei limiti
VOTO 6,5


Ti voglio bene, ma quello che scrivi è oggettivamente sbagliato  :)

Gioco da 9, di cui ho parlato qui!
TFP Yearbook - [2019] | [2020] | [2021] | [2022] | [2023]

Offline Laxus91

  • Reduce
  • ********
  • Post: 20.888
    • E-mail
Re: Discussioni sui giochi minori
« Risposta #77 il: 11 Giu 2024, 14:52 »
Sto giocando Bit Boy Arcade su 3ds, non ne conoscevo la serie (credo ci sia almeno un altro capitolo per wii) e mi ci sto diverticchiando il giusto.

Finito al 100% (o meglio con tutte le pixel flies raccolte, ci sarebbero da fare gli hi scores in alcuni livelli ma non voglio soffrire oltre) e non voglio sottrarre spazio al topic ma era giusto per chiudere il cerchio.

Questo gioco mi ha accompagnato per mesi e mesi e da piacevole distrazione si é rivelato uno dei più grandi patimenti videoludici a cui mi sia mai sottoposto, roba che il path of pain di Hollow Knight é latte per neonati.

Il gioco parte tranquillo ma, seriamente, nei livelli più avanzati diventa un incubo in formato virtuale, con stages in cui dover pianificare ogni singolo spostamento, pena il venir falcidiati da ostacoli e nemici al minimo errore ed in maniera talvolta poco chiara ed evitabile.

Con in più il problema che per ripartire dallo stesso livello al sopraggoungere del gameover bisogna spendere due monete streetpass, ottenibili letteralmente a seconda del numero di passi rilevati mentre il 3ds é in modalità riposo, quindi via di camminate per non rischiare di finire a corto di crediti  :D

Comunque con un minimo di vena masochistica il gioco é persino godibile, in definitiva non mi pento di nulla.
Oltretutto verso la fine il lato metanarrativo (autore game designer presente come personaggio interno al gioco e dialoga con Kubi, la sua creazione che ha programmato come eroe del videogioco) tocca vette estreme, persino eccessive e spiazzanti.

Insomma se piace la sfida che via via diventa estrema in un gioco fondamentalmente dallo spirito arcade (i controlli ed obiettivi sono semplicissimi, gli stages variano nel level design ed ostacoli ma la regola per ognuno é di spostare il cubetto protagonista nelle 4 direzioni cardinali con d-pad o tasti a b x y e ottenere dei collezionabili disseminati nello stage evitando gli ostacoli per poi sbloccare l'uscita) allora é da giocare

Offline Il Pupazzo Gnawd

  • Stratega
  • *****
  • Post: 4.125
  • Daje!
Re: Discussioni sui giochi minori
« Risposta #78 il: 12 Giu 2024, 16:47 »
Storie dal Game Pass
Giocato e abbandonato a circa il 40% A Little to the Left (breve storia triste)

Si tratta di riordinare delle "situazionI" (un gruppo d quadri storti, una serie di barattoli, un disegno strappato...). Il gioco non dà alcuna indicazione sul da farsi è questo è in sostanza il quid ludico: capire cosa fare.
Fino alla fine del secondo blocco di livelli (sono 20 circa per ogni blocco) ALTTL diverte, poi inizia a fare un pessimo lavoro nello spiegare le sue necessità oppure complica inutilmente le cose, varcando il confine tra rilassante e tedioso. Quando ho dovuto riordinare un cassetto con una 50ina di pezzi ho capito che se avessi fatto lo steso con quello della mia cucina non solo mi sarei rilassato di più (forse) ma avrei pure realizzato qualcosa di utile.
Ho spento.

Un titolo sufficiente ma che non si sa dare dei limiti
VOTO 6,5


Ti voglio bene, ma quello che scrivi è oggettivamente sbagliato  :)

Gioco da 9, di cui ho parlato qui!

Letto. Punti di vista, nel quale naturalmente esiste il mio e quello sbagliato  :)

Al di là delle amabili prese per il deretano ALTTL proprio non mi ha rapito. Può essere che giocarlo alle 3 di notte di una notte insonne mi abbia portato a soffrire in maniera particolare l'inasprirsi delle richieste di riordino. Ma fatto sta che tra livelli dove non capivo bene cosa avrei dovuto fare (a volte lo comprendi ma devi essere decisamente preciso, altrimenti il gioco non registra la tu intuizione) e altri dove i pezzi ai quali trovar una collocazione erano decisamente troppi, mi sono scocciato.

E dunque le mie storie dal Game Pass sono proseguite con il magistrale La Mia Amica Peppa Pig, un manuale su come creare un titolo per i puer, senza tradire lo spirito del personaggio originale e senza infarcirlo di minigame fotocopia. Chapeau

Online Ivan F.

  • Amministratore
  • Reduce
  • *********
  • Post: 38.814
    • The First Place
    • E-mail
Re: Discussioni sui giochi minori
« Risposta #79 il: 12 Giu 2024, 16:57 »
E dunque le mie storie dal Game Pass sono proseguite con il magistrale La Mia Amica Peppa Pig...

Non ci crederai, ma l'ho giocato una mezz'oretta un secolo fa ed era effettivamente un signor gioco  :yes:
TFP Yearbook - [2019] | [2020] | [2021] | [2022] | [2023]

Offline Il Pupazzo Gnawd

  • Stratega
  • *****
  • Post: 4.125
  • Daje!
Re: Discussioni sui giochi minori
« Risposta #80 il: 13 Giu 2024, 19:07 »
Il motivo per cui l'ho installato è proprio il ricordo di un tuo messaggio (e anche quello di qualcun altro, ma non ricordo più chi) che lo indicavano come un titolo cn una ragion d'essere, perlomeno da un punto di vista di curiosità videoludica

Offline SalemsLot

  • Eroe
  • *******
  • Post: 15.522
  • Fatti, non pugnette!
    • TWITCH
    • E-mail
XBOXLIVE: MrKatana74 - PSN: MrKatana74 - STEAM: MrKatana - NINTENDO: Mr Katana

Offline Il Pupazzo Gnawd

  • Stratega
  • *****
  • Post: 4.125
  • Daje!
Re: Discussioni sui giochi minori
« Risposta #82 il: 17 Giu 2024, 15:34 »
Due parole su Lil Gator Game, disponibile su Game Pass e che tenevo d'occhio da tempo, in quanto molto simile allo splendido A Short Hike e con un metacritic di tutto rispetto.

TFP Link :: https://www.youtube.com/watch?v=lsu7wQZI-8s

Effettivamente il concept è lo stesso, ovvero ricreare un micromondo aperto che condensi le meccaniche di Breath of the Wild. Lil Gator Game ci riesce fino a un certo punto. Comandi, interazione e scenari sono adorabili, ma i personaggi non stanno mai zitti. E in un'avventura breve e minimalista non puoi farmi passare più tempo a skippare dialoghi che interagire, altrimenti viene meno il senso dell'asciugatura, e ad asciugarsi sono solo i miei...

Visto che mi mancano solo più due giorni allo scadere dell'abbonamento Game Pass barbone, mi sono fiondato su questo, forte del commento (non troppo entusiastico, invero) di @Luv3Kar
Ci ho fatto un'oretta e mi sta piaciucchiando. I personaggi hanno un po' troppa logorrea, vista la durata globale del titolo però pad alla mano le sensazioni sono buone. Mi pare più "gioco" rispetto a A Short Hike, che mi restituiva maggiormente la piacevolezza dello scorrazzare fine a sè stesso. Qui, in virtù di personaggi in cui inciampare ogni 2 passi e collezionabili ancora più frequenti ci si trova ad ingaggiare il titolo su un terreno leggermente diverso più da videogioco classico.
Cmq non male

Offline SalemsLot

  • Eroe
  • *******
  • Post: 15.522
  • Fatti, non pugnette!
    • TWITCH
    • E-mail
XBOXLIVE: MrKatana74 - PSN: MrKatana74 - STEAM: MrKatana - NINTENDO: Mr Katana

Offline tonypiz

  • TFP Service
  • Eroe
  • *****
  • Post: 17.338
  • Once Pizzide, forever Pizzide.
    • E-mail
Re: Discussioni sui giochi minori
« Risposta #84 il: Ieri alle 16:10 »
Ma 'sto sito è fatto tutto di (brutte, probabilmente automatiche) traduzioni di articoli di altri siti?
Io non gli darei altri clic. ^^

L'originale è questo, credo:
TFP Link :: https://www.thegamer.com/video-games-change-your-perspective-list/

Give a man a fire and he's warm for a day, but set fire to him and he's warm for the rest of his life.
Il tonypiz è anche su Twitch, per qualche motivo.