Autore Topic: [Cinema] Thor: Love and Thunder  (Letto 3006 volte)

0 Utenti e 1 visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Mr.Pickman

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 6.812
  • Vedetta dell'Inconscio sublimato
    • GAMER MAY CRY
Re: [Cinema] Thor: Love and Thunder
« Risposta #60 il: 17 Lug 2022, 18:04 »
Lo ha deciso lui, che è il regista, del suo film, non io.
Ma Thor lo aveva già presentato con Ragnarok, cosa volevate vedere?
Non capisco, saranno dieci anni che Thor non è più Thor però.
Perché in Endgame Thor era il Thor dei fumetti? il Thor che gioca a Fortnite in fase depressiva acuta?
Quello che vuole usare il guanto ma gli fanno capire di essere emotivamente instabile...quello era il Thor dei fumetti?
Lo ha deciso lui stoppardi, è questo il punto.
Sono andato al cinema a vedere Thor, non l'ultimo film di Waititi.
E come me tutti quelli che seguono l'MCU.
Che lui faccia i film così, è tutto un altro discorso.
Che a me debba andar bene perché a parer tuo ogni interpretazione è intrinsecamente insindacabile in quanto autoriale, un altro ancora.
Sennò il film lo fai fare a David Lynch, che va bene a prescindere. O a Mike Judge. O chiunque a te piaccia come regista.
Rimane il fatto che difficilmente faranno un film di Thor decente.

Thor è così da Ragnarok, non si può tornare indietro?
Stocazzo, Infinity War ha dimostrato che si può andare avanti smussando gli angoli e rimanendo fedeli a tutte le diverse interpretazioni viste fino a quel punto.
Endgame ha esagerato? Forse, in qualche punto han calcato la mano. Ma tutto sommato in coerenza con il forte trauma vissuto dal personaggio, che comunque lasciava trasparire una certa gravitas nella sofferenza. E con un finale che ne ha ripristinato la credibilità, la minacciosità, la potenza che comunica.

Love&Thunder si fa beffe di tutto questo, con Thor/Maga Magò che fa le spaccate alla Van Damme e che litiga con la propria arma.
Ingiustificato e ingiustificabile, altro che visione autoriale, sarcastica presa per il culo dello spettatore, contesti coerenti con l'evoluzione del personaggio.

Allora, come si dice, abbiamo trovato la quadra: il Thor al cinema non è quello dei fumetti, non ci incastra niente, ma io questa cosa la davo un po' per assodata, errore mio pensare che avessimo superato la fase Ragnarok e si parlasse delle tare del film non del personaggio waititiano che è così, e resterà così.
Anzi forse nei Guardiani sarà ancora più stupido. Nel senso, a Thor è stata data pirandellianamente sta maschera, bisogna accettarlo, ma si può criticare, eccome. Mi metto al vostro livello con una ulteriore considerazione. Ghost Rider è il personaggio preferito dei fumetti MC.

Se quando entrerà* nell'universo MCU Zarathos parlerà di come si sbatte le ragazze sulla moto, avrò la stessa reazione vostra probabilmente, capisco cosa intendete però da Waititi era veramente impossibile aspettarsi qualcosa di lontano dalla sua fortissima personalità.

  * In Agents of the Shield è già comparso 
ℌ𝔬𝔴 𝔱𝔬 𝔰𝔲𝔯𝔳𝔦𝔳𝔢 𝔱𝔬 𝔱𝔥𝔢 ℌ𝔬𝔯𝔯𝔬𝔯 - Breve excursus nella paura digitale
https://gamermaycry.blogspot.com/2020/05/speciale-how-to-survive-to-horror.html

Offline Xibal

  • Eroe
  • *******
  • Post: 14.461
Re: [Cinema] Thor: Love and Thunder
« Risposta #61 il: 17 Lug 2022, 18:36 »

Non sono molto d'accordo su quello che hai scritto, in primis, ma chi lo dice che va dosata? Questa è la sua cifra stilitisca, raffiche su raffiche di battute, senza tragua.
Jojo Rabbit non era assolutamente così, molto più misurato , e la sua comicità era il malinconico sorriso dell'adulto sulla capacità surreale della fantasia infantile di superare l'orrore ("A quanto pare non posso morire"), una roba anni luce avanti, come classe e stile, a questo sfrenato lasciarsi andare alla qualunque, perchè evidentemente la materia non interessa, o non ha la medesima intoccabilità sacra di certi altri temi.
È un mondo, quello MCU, talmente tanto legato al botteghino, che Waititi si è potuto permettere di fare una parodia, senza dichiararlo, e risultare comunque vincente, perchè bravo è bravo.
Ma Lino Banfi che si incazza con Alvaro Vitali era più genuino...
"C'è qualcosa di terribile nella realtà, ed io non so cos'è. Nessuno me lo dice" (Deserto Rosso)

Offline Xibal

  • Eroe
  • *******
  • Post: 14.461
Re: [Cinema] Thor: Love and Thunder
« Risposta #62 il: 17 Lug 2022, 18:40 »

Perché in Endgame Thor era il Thor dei fumetti? il Thor che gioca a Fortnite in fase depressiva acuta?
Ma quello, nella sceneggiatura, è un Thor che non è più Thor, ci sta tutto che sia così.
Ma non ha niente a che vedere con prendere tutto il pacchetto "incursione oltre la quarta parete", e appiccicaglierlo addosso, come se fosse Deadpool...
"C'è qualcosa di terribile nella realtà, ed io non so cos'è. Nessuno me lo dice" (Deserto Rosso)

Offline Xibal

  • Eroe
  • *******
  • Post: 14.461
Re: [Cinema] Thor: Love and Thunder
« Risposta #63 il: 17 Lug 2022, 18:45 »

Anzi forse nei Guardiani sarà ancora più stupido. Nel senso, a Thor è stata data pirandellianamente sta maschera, bisogna accettarlo, ma si può criticare, eccome.
A me pare fuori luogo anche in virtù del fatto che, in questo modo, sia una inutile copia carbone di Draxx.
Era necessario solo perchè, stranamente, non abbiamo ancora uno spin off su Draxx, che farebbe sfaceli in mano a Waititi?
"C'è qualcosa di terribile nella realtà, ed io non so cos'è. Nessuno me lo dice" (Deserto Rosso)

Offline Mr.Pickman

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 6.812
  • Vedetta dell'Inconscio sublimato
    • GAMER MAY CRY
Re: [Cinema] Thor: Love and Thunder
« Risposta #64 il: 17 Lug 2022, 23:47 »

Perché in Endgame Thor era il Thor dei fumetti? il Thor che gioca a Fortnite in fase depressiva acuta?
Ma quello, nella sceneggiatura, è un Thor che non è più Thor, ci sta tutto che sia così.
Ma non ha niente a che vedere con prendere tutto il pacchetto "incursione oltre la quarta parete", e appiccicaglierlo addosso, come se fosse Deadpool...

Beh certo, però è davvero il comedy relief dello show, ogni volta che parlava, piovevano cazzate oppure scene patetiche. Già ai tempi di Endgame era un gigione: "Il guanto devo usarlo io sono l'Avenger più forte" non è molto diverso da il minchione che troviamo in Ragnarok, anzi. Anche se capisco cosa intendi.

Citazione
Jojo Rabbit non era assolutamente così, molto più misurato , e la sua comicità era il malinconico sorriso dell'adulto sulla capacità surreale della fantasia infantile di superare l'orrore ("A quanto pare non posso morire"), una roba anni luce avanti, come classe e stile, a questo sfrenato lasciarsi andare alla qualunque, perchè evidentemente la materia non interessa, o non ha la medesima intoccabilità sacra di certi altri temi. È un mondo, quello MCU, talmente tanto legato al botteghino, che Waititi si è potuto permettere di fare una parodia, senza dichiararlo, e risultare comunque vincente, perchè bravo è bravo.
Ma Lino Banfi che si incazza con Alvaro Vitali era più genuino...

È vero, ma anche il tono della pellicola era completamente diverso, e credo che con l'Olocausto ci sia andato in maniera più considerevolmente calma, vista la tematica affrontata. Però i guizzi di follia waititiana ci sono anche in quell'opera (la scena del lanciamissili per dire, i nazi "veri" lo avrebbero scannato, bambino o meno) Ci sono quelle cose leggere insomma, briose e che la pellicola richiedeva. Su una cosa hai ragione: botteghino rules, credo che Waititi abbia scelto di esagerare solo perché gli è stato permesso. Inoltre penso che Feige sia in una fase piuttosto esplicita di dis-innamoramento con i fan, che peraltro gli danno risultati pietosi e mostrano una resistenza assoluta verso quello che è stato battezzato nei forum USA, The M-SHE-U (Universe) Credo che Kevin abbia un contenzioso aperto con loro ... insomma, un po' l'ha fatto apposta il Feige.
« Ultima modifica: 17 Lug 2022, 23:53 da Mr.Pickman »
ℌ𝔬𝔴 𝔱𝔬 𝔰𝔲𝔯𝔳𝔦𝔳𝔢 𝔱𝔬 𝔱𝔥𝔢 ℌ𝔬𝔯𝔯𝔬𝔯 - Breve excursus nella paura digitale
https://gamermaycry.blogspot.com/2020/05/speciale-how-to-survive-to-horror.html

Offline fingolfin

  • Generale
  • *****
  • Post: 3.892
    • E-mail
Re: [Cinema] Thor: Love and Thunder
« Risposta #65 il: 20 Lug 2022, 22:16 »
A me Ragnarok era piaciuto ma questo è veramente monnezza: sono uscito all'intervallo e credo sia la prima volta da quando vado al cinema.

Offline Mr.Pickman

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 6.812
  • Vedetta dell'Inconscio sublimato
    • GAMER MAY CRY
Re: [Cinema] Thor: Love and Thunder
« Risposta #66 il: 20 Lug 2022, 23:33 »
A me Ragnarok era piaciuto ma questo è veramente monnezza: sono uscito all'intervallo e credo sia la prima volta da quando vado al cinema.

Ci sta, sto ascoltando questo podcast, ci vanno giù pesanti, ma è giusto.

Non torna più una fava a livello macro.

TFP Link :: https://www.youtube.com/watch?v=D9TuGtZLUpo&t=5495s
ℌ𝔬𝔴 𝔱𝔬 𝔰𝔲𝔯𝔳𝔦𝔳𝔢 𝔱𝔬 𝔱𝔥𝔢 ℌ𝔬𝔯𝔯𝔬𝔯 - Breve excursus nella paura digitale
https://gamermaycry.blogspot.com/2020/05/speciale-how-to-survive-to-horror.html

Offline Devil May Cry

  • Reduce
  • ********
  • Post: 44.101
Re: [Cinema] Thor: Love and Thunder
« Risposta #67 il: 02 Ago 2022, 19:13 »
https://cinema.everyeye.it/notizie/thor-love-thunder-oggi-film-saga-rotten-tomatoes-basso-sempre-601416.html

Onestamente non so come prendere sta notizia, non perché mi possa meravigliare l'ultimo posto di Love & Thunder ma per il primo di Ragnarok, che essendo la stessa coff coff monnezza coff coff non ha senso come posizionamento.
Chi ha apprezzato il secondo (L&T) non può non apprezzare il primo (Rag) e viceversa (con le dovute rare eccezioni), quindi capirei un primo e secondo posto o ultimo e penultimo, ma non primo e ultimo.
Sempre con l'importanza relativa che possa avere Rotten tomatoes, ma mi incuriosisce la cosa.

Edit: correggo il tiro non avevo letto bene "della saga", allora ha più senso, facendo più o meno tutti schifetto, le posizioni dei 4 film sono tranquillamente intercambiabili.
« Ultima modifica: 02 Ago 2022, 19:19 da Devil May Cry »

Offline Grendel

  • Reduce
  • ********
  • Post: 21.395
Re: [Cinema] Thor: Love and Thunder
« Risposta #68 il: 02 Ago 2022, 21:05 »
.....e anche al box office, L&T è imploso, come prevedibile.
Non solo non vedrà manco col binocolo il famoso miliardino, ma non raggiungerà nemmeno gli 800 e fischia milioni di Ragnarok.
Certo, mancano gli incassi di Cina e Russia, ma probabilmente non ci arriverà manco aggiungendo al totale quanto Ragnarok raccolse in quei due mercati.

Non è sinonimo del fatto che il film faccia cagare, ma del fatto che abbia avuto un passaparola pessimo da parte di chi l'ha visto, sì.
C-ya.

Offline Tetsuo

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 8.111
Re: [Cinema] Thor: Love and Thunder
« Risposta #69 il: 02 Ago 2022, 22:11 »
costo 250 milioni
incasso 663 milioni attuale


Offline Giobbi

  • Reduce
  • ********
  • Post: 44.586
  • Gnam!
    • E-mail
Re: [Cinema] Thor: Love and Thunder
« Risposta #70 il: 03 Ago 2022, 12:26 »
.....e anche al box office, L&T è imploso, come prevedibile.
Non solo non vedrà manco col binocolo il famoso miliardino, ma non raggiungerà nemmeno gli 800 e fischia milioni di Ragnarok.
Certo, mancano gli incassi di Cina e Russia, ma probabilmente non ci arriverà manco aggiungendo al totale quanto Ragnarok raccolse in quei due mercati.

Non è sinonimo del fatto che il film faccia cagare, ma del fatto che abbia avuto un passaparola pessimo da parte di chi l'ha visto, sì.

ma anche e soprattutto di abitudini del pubblico post e non del tutto post covid
"quando esce su Disney+?"

Offline Grendel

  • Reduce
  • ********
  • Post: 21.395
Re: [Cinema] Thor: Love and Thunder
« Risposta #71 il: 03 Ago 2022, 21:23 »
costo 250 milioni
incasso 663 milioni attuale
....che se ti fai un minimo di indagine su quale sia il break-even di questi film, scopri che 663 milioni GLOBALI su un budget di produzione di 250, e uno di marketing che è altrettanto, vai "poco" oltre.

Poi togli i costi di distribuzione e hai i ricavi netti (approssimazione, ma per capirci).
A quel punto dividi la fetta tra studio di produzione, studio di distribuzione (e vabbè, qui è sempre Disney), assegna le royalties e le retribuzioni contrattuali variabili.
Non è che sia un risultato economico travolgente, anzi.

Leggevo uno studio di Forbes per il quale il break-even globale di Endgame era circa 1 miliardo e 200 milioni di dollari.
Lo hanno incassato nel primo weekend, ma capisci che i film da cui puoi pretenderlo si contanto sulle dita di due mani. È una scommessa bella grossa.

E questo Thor, se non arriva almeno all'incasso di Ragnarok, sarà considerato un mezzo fiasco dalla Marvel.
Scommetto 10 rubli che Taika ha finito il suo ciclo.
C-ya.

Offline Devil May Cry

  • Reduce
  • ********
  • Post: 44.101
Re: [Cinema] Thor: Love and Thunder
« Risposta #72 il: 03 Ago 2022, 21:26 »
Io invece dico che nonostante tutto avrà ancora credito. Purtroppo. Disney ormai ha preso questa strada comico - demenziale, lui ci calza a pennello.

Offline Top Dogg

  • Reduce
  • ********
  • Post: 41.771
  • Po-po-po-po-Poweeeer!!!
Re: [Cinema] Thor: Love and Thunder
« Risposta #73 il: 04 Ago 2022, 19:25 »
Ora si spostera' su Star Wars
le riprese inizieranno nel 2023
Xbox Top Dogg Xyz
PSN nick Top_Dogg_Xyz

Offline Grendel

  • Reduce
  • ********
  • Post: 21.395
Re: [Cinema] Thor: Love and Thunder
« Risposta #74 il: 04 Ago 2022, 20:00 »
Vabbè ma tanto Star Wars è già deragliato in monnezza da tempo: a parte le parentesi di Rogue One e di Mandalorian, il resto è abominevole.
A questo punto trasformarlo in demenziale per scelta  potrebbe essere anche il meno peggio.
C-ya.