Autore Topic: COVID-19: Dubbi, complotti e negazionismi  (Letto 15736 volte)

0 Utenti e 1 visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Kairon

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 6.879
Re: COVID-19: Dubbi, complotti e negazionismi
« Risposta #450 il: 19 Lug 2021, 17:21 »
Vabbé io davo per scontato che abbiamo vinto 2 dosi all'anno per sempre di vaccino anti Covid, così come quello per l'influenza (che probabilmente non esisterà più perché non se lo inculerà più nessuno) e come quello ogni 10 anni per il tetano.

Offline Xibal

  • Eroe
  • *******
  • Post: 13.565
Re: COVID-19: Dubbi, complotti e negazionismi
« Risposta #451 il: 20 Lug 2021, 20:51 »
Il punto di vista di un amico, col quale ho condiviso fino ad oggi l'atteggiamento critico nei confronti della gestione, soprattutto dal punto di vista comunicativo, e che oggi, evidentemente stremato, ma comunque lucido, la tocca piano...
"Mi sforzo di capire, ma riesco forse solo a comprendere, le ragioni di chi è renitente al vaccino: a livello "empatico" posso condividere alcune paure, ma a livello empirico non riesco a trovare dei dati che le giustifichino.
Siamo nel bel mezzo di una pandemia, con una nuova potenziale ondata che bussa alle porte e senza uno strumento che ne garantisca completamente la possibilità di debellarla.
Ad oggi le opzioni per ridurre il rischio sono una scelta tra chiusure modello lockdown e vaccinazione di massa (con varie sfumature di intensità di entrambe e mix tra le due).
Tertium non datur. Non esistono cure universali per chi si ammala, non esistono soluzioni della nonna con curcuma e ginseng.
Se la scelta ricadesse solo sui singoli sarebbe allo stesso modo complicata, non potendo scegliere da chi essere contagiati o decidere chi non contagiare, la scelta per gli stati deve prendere in considerazione anche i costi economici.
Ad oggi e per un po' prenderà in considerazione anche quelli elettorali: c'è un mondo fuori, che con un numero apparentemente basso di contagi, può essere solleticato, in nome di appelli alla libbbbertà. Dopotutto c'è chi in questo mondo ci sguazza e ci galleggia benissimo da ben prima di wakefield.
La discussione sul green pass rischia di essere superata quando si arriverà ad un accordo: la capacità ospedaliera è fondamentalmente fissa (ma alcune regioni vi diranno che sono pronte ad aumentare posti letto a seconda dei parametri...) e su questo fa il conto lo stato.
Se si dovesse arrivare a saturazione le restrizioni saranno indipendenti da tutti i green pass del mondo e sarebbe la scusa per nuove chiusure creative (vi ricordate i runner, i conviventi su due ordini di sedili in auto, il coprifuoco nei paesi sperduti). Qualche contrario alla vaccinazione dirà anche "ve l'avevo detto!".
Oppure si potrà lasciare correre, accettando qualche altro morto qua e là. Tutto sta ad accettare la soglia di sopportazione, per riprendere subito dopo con le stesse soluzioni: vaccinare rapidamente e chiudere selettivamente, con un occhio al consenso.

Ad oggi il vaccino riduce queste soglie: riduce la possibilità di contagio, riduce gli effetti più deleteri. Non li annulla, perché non fa miracoli. E - strano - non è efficace sui non vaccinati!
Perché se è pacifico che un vaccinato può contagiarsi, ha più del 66% in meno di probabilità di farlo. E finché i non vaccinati saranno maggioranza rappresenteranno un serbatoio gigantesco di replicazione del virus, oltre che di nascita di nuove varianti. Sia chiaro che essendo i malati una frazione dei contagiati, per quanto piccola, la crescita degli ultimi porta ad una crescita dei primi.

La velocità di vaccinazione è costante, la crescita dei posti letto in ospedale è zero, la velocità di diffusione del virus è superiore a quella di somministrazione dei vaccini. E io non mi entusiasmo per la prospettiva di future chiusure.

Non essendo troppo democratico seguirei un semplice principio: informare, sensibilizzare, richiamare, sanzionare e alla fine reprimere. Tanto non mi presento alle politiche."




Offline mog_tom

  • Stratega
  • *****
  • Post: 4.265
  • Transumanesimo? E se provassimo con l'umanesimo?
Re: COVID-19: Dubbi, complotti e negazionismi
« Risposta #452 il: 20 Lug 2021, 21:06 »
E meno male, aggiungerei. Ci sono hobby con un rapporto investimento/soddisfazione, tipo la filatelia, ben più gagliardi.
I sonari sono gli juventini del videogioco. Cerca nel tuo cuore: sai che è la verità.

Offline Xibal

  • Eroe
  • *******
  • Post: 13.565


Offline Devil May Cry

  • Reduce
  • ********
  • Post: 41.928
Re: COVID-19: Dubbi, complotti e negazionismi
« Risposta #455 il: 23 Lug 2021, 13:14 »
Metti provvigioni sulle multe e poi vedi come boicottano.

Offline mog_tom

  • Stratega
  • *****
  • Post: 4.265
  • Transumanesimo? E se provassimo con l'umanesimo?
Re: COVID-19: Dubbi, complotti e negazionismi
« Risposta #456 il: 23 Lug 2021, 13:18 »
popcorn.gif
I sonari sono gli juventini del videogioco. Cerca nel tuo cuore: sai che è la verità.

Offline Oberon

  • Veterano
  • ****
  • Post: 2.402
    • E-mail
Re: COVID-19: Dubbi, complotti e negazionismi
« Risposta #457 il: 23 Lug 2021, 13:38 »
TFP Link :: https://www.ilmessaggero.it/roma/news/green_pass_vigili_urbani_roma_boicottano_multe_nazismo-6096596.html

Mi sta bene, a patto che lascino 'liberi' i medici di ignorarli quando loro e i loro parenti pretendono di essere curati quando si beccano una variante del Covid.

Offline mog_tom

  • Stratega
  • *****
  • Post: 4.265
  • Transumanesimo? E se provassimo con l'umanesimo?
Re: COVID-19: Dubbi, complotti e negazionismi
« Risposta #458 il: 23 Lug 2021, 15:25 »


Non ho abbastanza popcorn.
I sonari sono gli juventini del videogioco. Cerca nel tuo cuore: sai che è la verità.

Offline Ivan F.

  • Amministratore
  • Reduce
  • *********
  • Post: 29.974
    • The First Place
    • E-mail
Re: COVID-19: Dubbi, complotti e negazionismi
« Risposta #459 il: 23 Lug 2021, 16:11 »
Temo che questo Green Pass avrà un impatto emotivo negativo persino superiore al lockdown, considerati tempi e modi.

Offline Xibal

  • Eroe
  • *******
  • Post: 13.565
Re: COVID-19: Dubbi, complotti e negazionismi
« Risposta #460 il: 23 Lug 2021, 17:10 »
Temo che questo Green Pass avrà un impatto emotivo negativo persino superiore al lockdown, considerati tempi e modi.
Già, il programma vaccinale procede spedito, i no vax irreprensibili sono pochi, sarebbe bastato lasciarli nell'indifferenza, e si sarebbero spenti da soli, perchè chi ha bisogno di un nemico a tutti i costi, non sopravvive senza.
E invece, a quanto pare gli uni non possono stare senza gli altri...

Offline Van

  • Assiduo
  • ***
  • Post: 1.378
    • E-mail
Re: COVID-19: Dubbi, complotti e negazionismi
« Risposta #461 il: 23 Lug 2021, 17:24 »
Temo che questo Green Pass avrà un impatto emotivo negativo persino superiore al lockdown, considerati tempi e modi.
Già, il programma vaccinale procede spedito, i no vax irreprensibili sono pochi, sarebbe bastato lasciarli nell'indifferenza, e si sarebbero spenti da soli, perchè chi ha bisogno di un nemico a tutti i costi, non sopravvive senza.
E invece, a quanto pare gli uni non possono stare senza gli altri...

Non penso sia una questione di nemico quanto di colpevole. Bisogna dare un senso a un eventuale drastica ripresa dei contagi.

Offline Ivan F.

  • Amministratore
  • Reduce
  • *********
  • Post: 29.974
    • The First Place
    • E-mail
Re: COVID-19: Dubbi, complotti e negazionismi
« Risposta #462 il: 23 Lug 2021, 18:04 »
Non lo so, con metà della popolazione "coperta" dal vaccino, rischiavamo veramente tanto a settembre?

Parlo di terapie intensive allo stremo, in primis.

C'è anche da considerare che il popolo del Green Pass dovrebbe permettere agli eventi (cinema, teatri, ristoranti) di aumentare i numeri, che è un fattore positivo. Ma è un discorso complicato.

Offline J VR

  • Stratega
  • *****
  • Post: 4.317
Re: COVID-19: Dubbi, complotti e negazionismi
« Risposta #463 il: 23 Lug 2021, 18:10 »
'sto paese già è soffocato da una burocrazia asfissiante e arcaica, mo ci si mette pure il lasciapassare per entrare nei locali ciaocuore.
Ma poi grazie alcà che i contagi sono in aumento tra i giovani, vedi che cazzo di bordello si è fatto per le strade durante le partitelle.
Vabbè, staremo a vedere.
 
Il vero motivo per cui si sono estinti i dinosauri è perché nessuno li accarezzava

Offline Oberon

  • Veterano
  • ****
  • Post: 2.402
    • E-mail
Re: COVID-19: Dubbi, complotti e negazionismi
« Risposta #464 il: 23 Lug 2021, 18:13 »
Non lo so, con metà della popolazione "coperta" dal vaccino, rischiavamo veramente tanto a settembre?

Parlo di terapie intensive allo stremo, in primis.


No, infatti. Ma l'insistenza sulla vaccinazione è dovuta alla preoccupazione per la deriva antigenica del virus. E' questo che fa più paura agli scienziati. In ogni caso, grazie al contributo di negazionisti e complottisti, non dovremmo tardare molto a conoscere la pericolosità delle varianti.
« Ultima modifica: 23 Lug 2021, 18:19 da Oberon »