Autore Topic: Lingua e inclusività. Parliamonə  (Letto 8717 volte)

0 Utenti e 1 visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline eugenio

  • Eroe
  • *******
  • Post: 10.327
Re: Lingua e inclusività. Parliamonə
« Risposta #135 il: 26 Apr 2021, 12:52 »
TFP Link :: https://www.micromega.net/vera-gheno-intervista-schwa/
Citazione
[...] Insomma, lo schwa è innanzitutto un manifesto politico prima che una concreta proposta linguistica?
Al momento sicuramente sì. Se io apro un post su Fb scrivendo “Carə tuttə” sto segnalando una mia precisa posizione politica, sto dicendo fin dalla prima riga che mi pongo in una posizione di apertura e accoglienza nei confronti di esigenze di cui riconosco la legittimità. Non sto dicendo che è la soluzione definitiva né la sto imponendo a tutti. [...]

Concordo.
Resta comunque che dal mio punto di vista, questa posizione politica è "sociolinguista hipster".

Offline Kairon

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 6.966
Re: Lingua e inclusività. Parliamonə
« Risposta #136 il: 28 Apr 2021, 20:51 »
Ma soprattutto, come si pronuncia quest* swha?
La lingua scritta deriva da quella parlata. Parlata dalla gente per strada.
Non è che siamo passati dal Latino all'italiano perché qualche professore in qualche università ha deciso che era l'ora di inventarsi una lingua migliore.
Quando la gente inizierà a storpiare la normale grammatica per usare termini "inclusivi" (e credo che non sia lontanissimo il momento) lo farà usando qualche colpo di genio di un cantante o un comico magari. Il termine sarà accattivante e colorito, piacerà, diventerà di uso comune e la lingua scritta seguirà.

Offline tonypiz

  • Eroe
  • *******
  • Post: 15.435
  • Once Pizzide, forever Pizzide.
    • E-mail
Re: Lingua e inclusività. Parliamonə
« Risposta #137 il: 28 Apr 2021, 21:11 »
Ma soprattutto, come si pronuncia quest* swha?
Pensa di stare parlando in napoletano. ^^
Humans need fantasy to be human. To be the place where the falling angel meets the rising ape.
Il tonypiz è anche su Twitch, per qualche motivo.

Offline Kairon

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 6.966
Re: Lingua e inclusività. Parliamonə
« Risposta #138 il: 28 Apr 2021, 23:25 »
 :D capito.

Offline Lord Nexus

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 5.956
  • "You have no chance to survive make your time"
Re: Lingua e inclusività. Parliamonə
« Risposta #139 il: 09 Mag 2021, 11:46 »
Lo posto qui perchè anche se sembra una cazzatona non lo è e credo sia pertinente al topic. Anzi trovo tutto eccezionalmente azzeccato, sul pezzo e non mi capacito possano essere parole arrivate dall'Hydra.
(•_•)      \(•_•)      (•_•)
<) )╯      ( (>       <) )>

Offline eugenio

  • Eroe
  • *******
  • Post: 10.327
Re: Lingua e inclusività. Parliamonə
« Risposta #140 il: 12 Lug 2021, 15:29 »
TFP Link :: https://www.huffingtonpost.it/entry/basta-chiamare-i-cavi-maschio-e-femmina-serve-una-nomenclatura-neutra_it_60e82787e4b04c901259a4ad

Maschio, spina; femmina, presa.
Ok, è concettualmente corretto.

Master, primario; slave, secondario.
No, è concettualmente diverso.

Comunque sarà, laggente stanno male.

Offline Kairon

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 6.966
Re: Lingua e inclusività. Parliamonə
« Risposta #141 il: 12 Lug 2021, 16:15 »
La gente scopa poco.

...o troppo visto che la mamma degli imbecilli è sempre incinta

Offline fomento

  • Recluta
  • *
  • Post: 198
    • E-mail
Re: Lingua e inclusività. Parliamonə
« Risposta #142 il: 12 Lug 2021, 16:41 »
L'ennesima non-notizia

https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=651631612446017&id=531108364498343

Inviato dal mio RMX2001 utilizzando Tapatalk


Online Devil May Cry

  • Reduce
  • ********
  • Post: 42.533
Re: Lingua e inclusività. Parliamonə
« Risposta #143 il: 12 Lug 2021, 17:19 »
Pensavo che fosse una notizia di Lercio quando l'ho letta ieri, invece scopro che è vera. La gente davvero non sta bene. Sta cosa ormai è sfuggita di mano.  :no:

Offline Gaissel

  • Eroe
  • *******
  • Post: 10.238
    • E-mail
Re: Lingua e inclusività. Parliamonə
« Risposta #144 il: 12 Lug 2021, 17:28 »
Io leggerei bene l'articolo.

Non ci vedo assolutamente niente di terribile né di sconvolgente. C'è un consorzio che si pone delle domande su una nomenclatura dai riferimenti culturali quantomeno arcaici se non primitivi, e prova a pensare a delle soluzioni più agili e moderne.

La polemica è tutta negli occhi di chi legge.

Offline Ivan F.

  • Amministratore
  • Reduce
  • *********
  • Post: 31.002
    • The First Place
    • E-mail
Re: Lingua e inclusività. Parliamonə
« Risposta #145 il: 12 Lug 2021, 18:03 »
Non ho letto l'articolo perché non ho voglia, ma "master" e "slave" erano definizioni cretine da prima del politicamente corretto, secondo me :)

"Maschio" e "femmina" sono più innocue.

Offline eugenio

  • Eroe
  • *******
  • Post: 10.327
Re: Lingua e inclusività. Parliamonə
« Risposta #146 il: 12 Lug 2021, 18:12 »
Non ho letto l'articolo perché non ho voglia, ma "master" e "slave" erano definizioni cretine da prima del politicamente corretto, secondo me :)

"Comandante" e "Comandato"?
"Direttore" ed "Esecutore"?

Io che ho imparato il significato dei termini "master" e "slave" prima con l'informatica, e poi con la lingua inglese, li trovo più neutri che non i termini con cui li si sostituirebbe. Quando leggo "slave", senza contesto, penso a un dispositivo o a un servizio pilotato da un apparecchio o un circuito "master"; non penso a uno schiavo nei campi di cotone, frustato sotto il sole.

Offline DrKoopa

  • Generale
  • *****
  • Post: 3.080
Re: Lingua e inclusività. Parliamonə
« Risposta #147 il: 12 Lug 2021, 19:22 »
In realtà la notizia è stata terribilmente ingigantita dai giornalari italiani, si trattava di un sondaggio interno dell'associazione: "Fra ma se cambiassimo la nomenclatura dei jack?"
Nessuna RIVOLTA come scrivono i cazzari dell'Huffington, nessuna dittatura del politicamente corretto.


Offline Gaissel

  • Eroe
  • *******
  • Post: 10.238
    • E-mail
Re: Lingua e inclusività. Parliamonə
« Risposta #148 il: 13 Lug 2021, 01:54 »
Non ho letto l'articolo perché non ho voglia, ma "master" e "slave" erano definizioni cretine da prima del politicamente corretto, secondo me :)
Io che ho imparato il significato dei termini "master" e "slave" prima con l'informatica, e poi con la lingua inglese
Ti sei risposto da solo, mi pare. Casistica specifica, che non rispecchia la comunicazione di massa.

Offline Xibal

  • Eroe
  • *******
  • Post: 13.706
Re: Lingua e inclusività. Parliamonə
« Risposta #149 il: 13 Lug 2021, 05:00 »
Non ho letto l'articolo perché non ho voglia, ma "master" e "slave" erano definizioni cretine da prima del politicamente corretto, secondo me :)
Io che ho imparato il significato dei termini "master" e "slave" prima con l'informatica, e poi con la lingua inglese
Ti sei risposto da solo, mi pare. Casistica specifica, che non rispecchia la comunicazione di massa.
La comunicazione di massa ha mai dato del "jack" a qualcuno in senso dispregiativo o non inclusivo?
È più facile che sia proprio questa, nella casisistica specifica, a non essersi mai posta il problema, perchè semplicemente non esiste.
Nessuno, sano di mente, si chiederebbe se un biberon possa essere usato per ferire, e di sostituirlo con qualcosa di meno pericoloso, perchè nessuno l'ha mai usato in tal senso.
Oggi ce lo chiediamo, perchè è associato ad un neonato che piange disperatamente, e il problema non è che possa farsi male, ma farlo stare zitto prima che riattacchi...
« Ultima modifica: 13 Lug 2021, 05:04 da Xibal »