Autore Topic: COVID-19: topic di discussione  (Letto 483285 volte)

0 Utenti e 2 visitatori stanno visualizzando questo topic.

Offline peppebi

  • Reduce
  • ********
  • Post: 27.864
  • cotto a puntino
    • E-mail
Re: COVID-19: topic di discussione
« Risposta #10695 il: 27 Lug 2022, 09:47 »
Vero! Ecco io avrei vinto.
FORGIVENESS IS TO SWALLOW WHEN YOU WANT TO SPIT

Offline Ryo_Hazuki

  • Stratega
  • *****
  • Post: 4.359
    • E-mail
Re: COVID-19: topic di discussione
« Risposta #10696 il: 03 Ago 2022, 22:22 »
Oggi ero in un negozio.

Non so come siamo finiti sul discorso ma uno ha detto qualcosa del tipo:
"Eh, l'azienda che fa il vaccino fa anche il Viagra, vuoi che nel vaccino non ci abbiano messo qualcosa perché poi tu abbia bisogno del Viagra.
Se ci pensi è normale"

Complottismo di un altro livello.

Offline Ivan F.

  • Amministratore
  • Reduce
  • *********
  • Post: 33.742
    • The First Place
    • E-mail
Re: COVID-19: topic di discussione
« Risposta #10697 il: 03 Ago 2022, 22:56 »
Ancora tutti convinti del suffragio universale?

Offline Void

  • Eroe
  • *******
  • Post: 13.778
  • Grottesco, cattivo e gratuito
Re: COVID-19: topic di discussione
« Risposta #10698 il: 04 Ago 2022, 01:38 »
Ancora tutti convinti del suffragio universale?
Quale sarebbe l'alternativa migliore?
Se tu dai un pesce ad un uomo, lo avrai sfamato per un giorno. Se gli proponi di imparare a pescare, ti risponderà che sei un neoliberista
My TFP Yearbook

Offline Cryu

  • Reduce
  • ********
  • Post: 26.964
  • Ninjerelli si nasce
    • Vertical Gaming Photography
Re: COVID-19: topic di discussione
« Risposta #10699 il: 04 Ago 2022, 02:04 »
"Eh, l'azienda che fa il vaccino fa anche il Viagra
Per un attimo ho sperato di essermi inoculato tre dosi contro l'impotenza.
"non e' neppure fan-art, e' uno screenshot di un gioco, ci sono mesi e mesi di sudore di artisti VS uno scatto con un filtro instagram sopra."
www.verticalgamingphotography.com

Online Kairon

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 7.312
Re: COVID-19: topic di discussione
« Risposta #10700 il: 04 Ago 2022, 12:20 »
Semmai bromuro :D
E Johnson ha messo qualcosa che secca i capelli :D

Offline bubbo

  • Veterano
  • ****
  • Post: 2.234
Re: COVID-19: topic di discussione
« Risposta #10701 il: 06 Ago 2022, 15:44 »
Questa ondata, che ormai ha imboccato decisamente la strada della contrazione, sta segnando un definitivo cambio di strategia nella lotta al Covid-19. Anche quelli di Lab24, incrollabili sostenitori dei tamponi a tappeto come arma principale per "anticipare le mosse" del virus, hanno gettato la spugna. Infatti, nel commento di questa settimana, dapprima spendono parole di biasimo per il calo nel numero dei test eseguiti (ma solo perché ciò "impedisce di quantificare le reali dimensioni del contagio") e poi scrivono quanto segue.

Citazione da: Lab24
Il primo tema è la strategia dell’Oms Europa per fronteggiare il prossimo autunno, che riassumiamo rapidamente: 1) Aumento della diffusione del vaccino nella popolazione generale. 2) Somministrazione di dosi aggiuntive di vaccino a gruppi con particolari priorità. 3) Incentivazione dell’uso della mascherina al chiuso e sui mezzi pubblici. 4) Ventilazione degli spazi chiusi e affollati. 5) Protocolli terapeutici rigorosi per i soggetti a rischio di malattia grave.

Sintetizziamo questi punti con una sola frase: il virus ha vinto nettamente il primo tempo della partita, ora dobbiamo giocare in modo diverso. Il motivo è semplice: mutazione dopo mutazione il Sars-CoV-2 è diventato troppo veloce per sperare di fermarlo, riducendolo a pochi decine o centinaia di casi al giorno come era accaduto a inizio pandemia. Questo vale per la maggior parte dei Paesi europei. Preso atto della situazione, l’Oms Europa (correttamente) indica un netto cambio di strategia. Non possiamo fermarlo, perché abbiamo perso l’occasione per farlo quando ancora era possibile, e dunque dobbiamo provare in tutti i modi a limitarne gli effetti affidandoci all’arma migliore a nostra disposizione: i vaccini.

Senza i quali, in presenza di una protezione immunitaria calante nel tempo anche dopo l’infezione contratta per via naturale, il prossimo autunno rischia di essere peggiore dei due precedenti (2020 e 2021). Ne abbiamo parlato nell’analisi dello scorso 27 luglio, spiegando come si è modificata l’epidemia sul territorio a causa della elevatissima rapidità diffusionale delle nuove varianti. Nei 5 punti dell’Oms non troviamo differenza rispetto a quanto da noi sottolineato: vaccinazioni per proteggere il maggior numero possibile di soggetti; misure di mitigazione per limitare il virus nelle situazioni a lui più favorevoli; protezione dei fragili.

La strategia indicata è a nostro avviso corretta e frutto di una sincera e non edulcorata presa d’atto della situazione: ora è compito dei singoli Stati applicarla in modo efficace. Cosa che finora, tra deviazioni dai piani indicati e allentamento degli stessi in modo precoce, non è stata fatta.

Come vedete, le uniche misure preventive solo la 3 e la 4, ma comunque verranno perseguite o senza obblighi o con degli obblighi molto blandi. Praticamente il contenimento del contagio non è più un obbiettivo dichiarato, ma si sceglie piuttosto di concentrarsi sul contenere i danni della malattia. Dal mio punto di vista è un cambiamento cruciale, che permette di dire che la pandemia è de facto conclusa. Se non ci sono sorprese!
bubbo

Offline omotigre

  • Eroe
  • *******
  • Post: 10.066
  • Rooaarrr
    • Racconti brevissimi
Re: COVID-19: topic di discussione
« Risposta #10702 il: 06 Ago 2022, 16:12 »
Uhm, io interpreto che più che la pandemia, é terminata la guerra contro la pandemia e l'abbiamo persa.
Quindi non ci saranno più le gravi limitazioni passate, perché non si tenterà più di arginarla.

Online Kairon

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 7.312
Re: COVID-19: topic di discussione
« Risposta #10703 il: 06 Ago 2022, 16:16 »
Non vedo dove sta la novità a meno che sia implicito abbandonare per regola (e non perché uno si è solo rotto il caxxo come ora) tamponi alla prima febbre e quarantene. Ora se uno si ammala o prende un paio di giorni di ferie o va al lavoro con la febbre (e sarebbe giustamente vietato) oppure per avere il certificato il dottore gli fa fare un tampone. E via col valzer della quarantena e dei tamponi.

Altro parere personale non richiesto e, mi rendo conto presuntuoso: se pensano che sia mai stato possibile sconfiggere il virus estinguendolo con i lockdown e le quarantene vivono fuori dal mondo. Un virus che da subito ha prodotto una gran quantità di asintomatici evidentemente contagiosi. Quando scoppiava il primo clamore in Cina il Virus era già ovunque nel mondo.


Offline Void

  • Eroe
  • *******
  • Post: 13.778
  • Grottesco, cattivo e gratuito
Re: COVID-19: topic di discussione
« Risposta #10704 il: 06 Ago 2022, 17:29 »
Come vedete, le uniche misure preventive solo la 3 e la 4, ma comunque verranno perseguite o senza obblighi o con degli obblighi molto blandi. Praticamente il contenimento del contagio non è più un obbiettivo dichiarato, ma si sceglie piuttosto di concentrarsi sul contenere i danni della malattia. Dal mio punto di vista è un cambiamento cruciale, che permette di dire che la pandemia è de facto conclusa. Se non ci sono sorprese!
Nel momento in cui è stata dichiarata la pandemia dall'OMS è finita la speranza di arginarlo. Questo nel 2020. Solo la Cina ci crede ancora.

Quello che ancora non si sapeva, e che ora sappiamo bene, è che l'immunità praticamente non c'è.
La diffusione è capillare come e più dell'influenza. Questa è la nuova "influenza", lo prenderemo a ripetizione finché non ne saremo resistenti.

L'unica sorpresa che mi posso immaginare per l'autunno è che, nonostante tutto, le terapie intensive si possano saturare. A quel punto qualche restrizione potrebbe anche venire fuori.
Se tu dai un pesce ad un uomo, lo avrai sfamato per un giorno. Se gli proponi di imparare a pescare, ti risponderà che sei un neoliberista
My TFP Yearbook

Offline bubbo

  • Veterano
  • ****
  • Post: 2.234
Re: COVID-19: topic di discussione
« Risposta #10705 il: 06 Ago 2022, 20:32 »
Kairon e Void ritengono che il Covid-19 non si poteva sconfiggere... falso! Il Covid-22 (come a me piace chiamare la variante Omicron) non si può sconfiggere perché ha un indice R0 troppo alto, ma il ceppo originale di Wuhan si poteva sconfiggere se fosse stata portata avanti da tutti i paesi del mondo la strategia Zero-Covid (https://en.wikipedia.org/wiki/Zero-COVID). Per qualche ragione in Occidente si è diffusa l'idea che tale obiettivo fosse perseguibile solo da regimi dittatoriali o nazioni con bassissima densità abitativa, anche se in realtà è stata impiegata con successo in Corea del Sud, Singapore, Australia, Nuova Zelanda, Vietnam, Taiwan...
Ormai però quel treno è passato, se ci fossimo saliti tutti avremmo potuto vivere di nuovo in mondo senza Covid, ma è andata come è andata.
bubbo

Offline Void

  • Eroe
  • *******
  • Post: 13.778
  • Grottesco, cattivo e gratuito
Re: COVID-19: topic di discussione
« Risposta #10706 il: 06 Ago 2022, 21:52 »
il ceppo originale di Wuhan si poteva sconfiggere se fosse stata portata avanti da tutti i paesi del mondo la strategia Zero-Covid (https://en.wikipedia.org/wiki/Zero-COVID)
Quindi era impossibile da sconfiggere.
Lascia perdere i paesi occidentali, che sono ricchi e potrebbero permettersi di perdere una buona fetta di economia senza soffrire la fame, spiegami perché le popolazioni dei paesi poveri avrebbero dovuto morire di fame per perseguire le strategie zero covid. E spiegami come puoi costringere la gente ad isolarsi in paesi poveri e densamente popolati del sud-est asiatico.

L'unica finestra dei successo era nei primi mesi, quando era ancora limitata alla Cina, ancora ancora la Corea. Come Successe con la Sars.
Una volta che viene definita pandemica una malattia del genere non la fermi più.
Se tu dai un pesce ad un uomo, lo avrai sfamato per un giorno. Se gli proponi di imparare a pescare, ti risponderà che sei un neoliberista
My TFP Yearbook

Offline bubbo

  • Veterano
  • ****
  • Post: 2.234
Re: COVID-19: topic di discussione
« Risposta #10707 il: 06 Ago 2022, 23:22 »
Quindi era impossibile da sconfiggere.
Lascia perdere i paesi occidentali, che sono ricchi e potrebbero permettersi di perdere una buona fetta di economia senza soffrire la fame, spiegami perché le popolazioni dei paesi poveri avrebbero dovuto morire di fame per perseguire le strategie zero covid. E spiegami come puoi costringere la gente ad isolarsi in paesi poveri e densamente popolati del sud-est asiatico.

Sei fuori strada, i paesi che hanno seguito la strategia Zero-Covid sono quelli che hanno avuto meno problemi dal punto di vista economico (nel primo anno di pandemia, pre-vaccini), è scritto anche nella pagina wikipedia che ho linkato. La difficoltà è quella di fare tamponi a tappeto, forse non tutti i paesi hanno l'infrastruttura per farlo. Però poi i lockdown sono localizzati e quindi poco impattanti dal punto di vista economico.
Il Vietnam è un paese povero e densamente popolato che ha seguito la strategia Zero-Covid.
bubbo

Offline Cryu

  • Reduce
  • ********
  • Post: 26.964
  • Ninjerelli si nasce
    • Vertical Gaming Photography
Re: COVID-19: topic di discussione
« Risposta #10708 il: 07 Ago 2022, 01:29 »
Io qualche settimana fa ho trascinato mia madre a fare la sua terza dose. A Natale ha preso il covid poco prima dell'appuntamento per il richiamo. L'ha fatto leggero ma c'è chi lo rifà peggio ed eviterei di rischiare ogni volta.

Se in autunno ci sarà (e come può non esserci) un picco appena prima o dopo elezioni, nessuno vorrà adottare misure stringenti giocandosi lo sprint elettorale o debuttando con provvedimenti impopolari. Ergo spero che presto aprano le prenotazioni anche agli under 60. Con richiamo+averlo già fatto soft mi sentirei sufficientemente sticazzi.
« Ultima modifica: 07 Ago 2022, 01:46 da Cryu »
"non e' neppure fan-art, e' uno screenshot di un gioco, ci sono mesi e mesi di sudore di artisti VS uno scatto con un filtro instagram sopra."
www.verticalgamingphotography.com

Online Kairon

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 7.312
Re: COVID-19: topic di discussione
« Risposta #10709 il: 07 Ago 2022, 08:56 »
Kairon e Void ritengono che il Covid-19 non si poteva sconfiggere... falso! Il Covid-22 (come a me piace chiamare la variante Omicron) non si può sconfiggere perché ha un indice R0 troppo alto, ma il ceppo originale di Wuhan si poteva sconfiggere se fosse stata portata avanti da tutti i paesi del mondo la strategia Zero-Covid (https://en.wikipedia.org/wiki/Zero-COVID). Per qualche ragione in Occidente si è diffusa l'idea che tale obiettivo fosse perseguibile solo da regimi dittatoriali o nazioni con bassissima densità abitativa, anche se in realtà è stata impiegata con successo in Corea del Sud, Singapore, Australia, Nuova Zelanda, Vietnam, Taiwan...
Ormai però quel treno è passato, se ci fossimo saliti tutti avremmo potuto vivere di nuovo in mondo senza Covid, ma è andata come è andata.

Ma il problema è che il lockdown non può essere veramente totale. Quel 15-20% di popolazione che va a lavoro per garantire servizi minimi c'è sempre. E tra questi si annidano sempre gli asintomatici che sono sempre stati una discreta percentuale (e ora sono tipo l'80%).
Se la malattia fosse stata 100% mortale probabilmente non sarebbe uscita da Wuhan e sarebbe bastato il primo lockdown per meno di un mese.