Autore Topic: [Armageddon!] Ambientalismo e cambiamenti climatici  (Letto 50455 volte)

0 Utenti e 1 visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Void

  • Eroe
  • *******
  • Post: 13.882
  • Grottesco, cattivo e gratuito
Re: [Armageddon!] Ambientalismo e cambiamenti climatici
« Risposta #660 il: 16 Set 2022, 01:48 »
https://threadreaderapp.com/thread/1569700132806971392.html?fbclid=IwAR2NK2Fp9J5pM2y9WevelDBdENG1O42-unHIoAw88ckagaNDHl4Lg-CTWYU
Qua si smonta, con dati e fonti, tutto il video di cartoni morti.
Piuttosto convincente, devo dire.
Io lo ritengo poco convincente, specialmente l'uso di dati e fonti. Sono di parte, come lo è lui.

Brevemente:

La roadmap citata è una possibile soluzione. Sono previsioni legate a scelte precise, non dice che obbligatoriamente il futuro del nucleare sarà quello.
Anche le citazioni per la guerra russa sono usate per far capire che quello che può succedere è una nuova Fukushima, che non è quanto detto da IEA

https://www.wired.com/story/eerie-repopulation-fukushima-exclusion-zone/
Per quanto riguarda Fukushima, questo articolo (di due anni più recente dell'altro) parla di 27 miliardi spesi fino a dora, non centinaia. Ed un inizio di ripopolazione. In nove anni, non "svariati decenni".

Dice anche il falso, quando dice che le rinnovabili sono già competitive senza incentivi. Se fosse vero, non ci sarebbe più bisogno di incentivi e gli imprenditori punterebbero in massa sul loro sviluppo, per guadagnarci. Non c'è bisogno di studi per capirlo.
Tutto il discorso sui costi è fuorviante. Ad un certo punto lo dice anche che per le rinnovabili serviranno accumuli enormi; dice che è un elemento affrontato anche nella famosa roadmap, ma solo dopo aver riportato i costi senza gli accumuli.
Ed anche lui omette, nelle sue repliche, i grossi punti deboli delle rinnovabili: i costi, la richiesta di materie prime, l'impiego di suolo, il fatto che per il fotovoltaico comunque saremo dipendenti da una dittatura che impiega schiavi.

Il resto sono attacchi a persone o partiti e lo sventolare continuo del cigno nero, non molto costruttivo. Anche perché lui stesso non porta tanti dati utili, oltre alla roadmap solo tendenze di periodi storici in cui il cambiamento climatico non veniva preso in considerazione.

E visto che cita l'Economist, con la copertina che spiega l'innegabile calo di interesse dopo Fukushima, vi linko qualcosa di più recente.
https://www.economist.com/graphic-detail/2022/07/19/how-safe-is-nuclear-energy
Se non potete leggerlo, vi spoilero la conclusione finale
Spoiler (click to show/hide)



Vedremo cosa ci riserva il futuro. In Italia siamo e saremo dipendenti dalle importazioni di energia elettrica. Non costruiremo centrali nucleari nel breve/medio periodo, per quanto ne dicano Salvini, Calenda o Bonelli. La Germania si dirige spedita nella nostra direzione, ma con più carbone.
I paesi con previsioni di aumento di nucleare, ad oggi, sono di Francia, UK, Corea del Sud, Cina e Giappone (anche se per questo le dichiarazioni non sono chiarissime).
Se tu dai un pesce ad un uomo, lo avrai sfamato per un giorno. Se gli proponi di imparare a pescare, ti risponderà che sei un neoliberista
My TFP Yearbook

Offline Void

  • Eroe
  • *******
  • Post: 13.882
  • Grottesco, cattivo e gratuito
Re: [Armageddon!] Ambientalismo e cambiamenti climatici
« Risposta #661 il: 16 Set 2022, 01:50 »
Ho dato un'occhiata al profilo Twitter de l'@AvvocatoAtomico, citato da Barazzetta e in collaborazione col quale è stato realizzato il video. Da lì si arriva a un'intervista su Il Foglio.

La questione vede persone tutte apparentemente titolate che danno luogo a una contrapposizione assoluta, che anche nei toni sfocia nell'arciinimicizia da comics.
Difficile orientarsi in un dibattito che in teoria è scientifico ma vede confluire insieme atteggiamenti ideologici, narcisismi, probabili interessi economici e linguaggio da bar.
Luca Romano è molto preparato sull'argomento. Il suo difetto grave non è la preparazione, è la facilità con cui si altera. Non il massimo per un divulgatore.
Se tu dai un pesce ad un uomo, lo avrai sfamato per un giorno. Se gli proponi di imparare a pescare, ti risponderà che sei un neoliberista
My TFP Yearbook

Offline Gaissel

  • Eroe
  • *******
  • Post: 12.055
  • Massaia con la barba - In diretta dalla Porcilaia
    • E-mail
Re: [Armageddon!] Ambientalismo e cambiamenti climatici
« Risposta #662 il: 16 Set 2022, 02:21 »
Ho dato un'occhiata al profilo Twitter de l'@AvvocatoAtomico, citato da Barazzetta e in collaborazione col quale è stato realizzato il video. Da lì si arriva a un'intervista su Il Foglio.

La questione vede persone tutte apparentemente titolate che danno luogo a una contrapposizione assoluta, che anche nei toni sfocia nell'arciinimicizia da comics.
Difficile orientarsi in un dibattito che in teoria è scientifico ma vede confluire insieme atteggiamenti ideologici, narcisismi, probabili interessi economici e linguaggio da bar.
Anch'io ho buttato un occhio e ne ho tratto deduzioni simili. Argomento troppo complesso e troppo polarizzato, un'accoppiata di difficile soluzione.
Il mio Yearbook 2022 - 2021 - 2020 - 2019 I miei Awards 2018
La mia All Time TOP-TEN

Offline BombAtomicA

  • Stratega
  • *****
  • Post: 4.653
Re: [Armageddon!] Ambientalismo e cambiamenti climatici
« Risposta #663 il: 16 Set 2022, 10:59 »
Purtroppo sì, l'argomento è profondamente divisivo e scatena reazioni violente sui social (che già di loro ormai sono una fogna di rancore per qualsiasi cosa, ho visto gente scannarsi sotto le pagine di ricette della pasta e fagioli, ve lo giuro). Luca Romano è uno che ne sa di sicuro e quando non va in escandescenze è capace di spiegare le cose per bene, ma appunto tende a infervorarsi, sarà perché ci tiene, sarà la personalità, ma spesso risponde male e duro. E' anche vero che spesso viene contestato da gente che non ha veramente titolo per farlo o che ripete le solite manfrine all'infinito nonostante vengano spiegate ripetutamente, ma non è una scusa.
Sulla risposta di questo tipo, ho provato un po' a leggerla ma dico la verità, dopo una certa non lo seguivo più. Troppa roba, troppe informazioni, troppi rimandi a cose che io non conosco o non capisco. A occhio ci sono informazioni su cui sicuramente si può discutere, ma anche omissioni importanti come fa notare Void. Da utente non esperto a un certo punto devo arrendermi e decidere di chi fidarmi, a meno che non voglia mettermi a studiare per avere le conoscenze necessarie. In generale io rimango dell'idea che il mix rinnovabili-nucleare sul lungo termine sia la soluzione migliore (non perfetta, migliore), per affrancarci dalle fossili. Altrimenti se ci sono alternative migliori sarò ben lieto di scoprirle.
"Ice Cream!"

Offline fomento

  • Avviato
  • *
  • Post: 249
    • E-mail
Re: [Armageddon!] Ambientalismo e cambiamenti climatici
« Risposta #664 il: 16 Set 2022, 11:05 »






Vedremo cosa ci riserva il futuro. In Italia siamo e saremo dipendenti dalle importazioni di energia elettrica. Non costruiremo centrali nucleari nel breve/medio periodo, per quanto ne dicano Salvini, Calenda o Bonelli. La Germania si dirige spedita nella nostra direzione, ma con più carbone.
I paesi con previsioni di aumento di nucleare, ad oggi, sono di Francia, UK, Corea del Sud, Cina e Giappone (anche se per questo le dichiarazioni non sono chiarissime).

Anche Paesi Bassi.


Inviato dal mio RMX2001 utilizzando Tapatalk


Offline Turrican3

  • Eroe
  • *******
  • Post: 10.314
    • Gamers4um - il mio piccolo, veeecchio forum di videoGIOCHI
    • E-mail
Re: [Armageddon!] Ambientalismo e cambiamenti climatici
« Risposta #665 il: 16 Set 2022, 11:34 »
Ho dato un'occhiata al profilo Twitter de l'@AvvocatoAtomico, citato da Barazzetta e in collaborazione col quale è stato realizzato il video. Da lì si arriva a un'intervista su Il Foglio.

Che è quotidiano discretamente negazionista sul climate change, ad esempio.

Per quanto mi riguarda basta e avanza ad approcciare quantomeno con MOLTA cautela le tesi dell'avvocato.
videoGIOCATORE

Offline BombAtomicA

  • Stratega
  • *****
  • Post: 4.653
Re: [Armageddon!] Ambientalismo e cambiamenti climatici
« Risposta #666 il: 16 Set 2022, 12:22 »
L'avvocato ha più e più volte ribadito che al climate change ci crede eccome.
"Ice Cream!"

Offline Turrican3

  • Eroe
  • *******
  • Post: 10.314
    • Gamers4um - il mio piccolo, veeecchio forum di videoGIOCHI
    • E-mail
Re: [Armageddon!] Ambientalismo e cambiamenti climatici
« Risposta #667 il: 16 Set 2022, 12:45 »
E questo è un bene. ;D
videoGIOCATORE

Offline BombAtomicA

  • Stratega
  • *****
  • Post: 4.653
Re: [Armageddon!] Ambientalismo e cambiamenti climatici
« Risposta #668 il: 16 Set 2022, 16:15 »
Direi di sì. Poi ribadisco, non è di certo Piero Angela o Barbero, non è un "divulgatore" nel senso più elegante e professionale del termine. Però mi pare preparato ed ha il merito di aver aperto una piccola crepa nel dibattito sul nucleare che in Italia era morto da anni. Che sia una cosa positiva o negativa, vedremo.
"Ice Cream!"

Offline xkp

  • Veterano
  • ****
  • Post: 2.784
Re: [Armageddon!] Ambientalismo e cambiamenti climatici
« Risposta #669 il: 16 Set 2022, 17:03 »
Ma personaggi come questo idioma




che io mi sentirei di definire l'Orsini del cambiamento climatico, non vengono piu' invitati in giro per quale motivo?

Offline Void

  • Eroe
  • *******
  • Post: 13.882
  • Grottesco, cattivo e gratuito
Re: [Armageddon!] Ambientalismo e cambiamenti climatici
« Risposta #670 il: 16 Set 2022, 19:48 »
Anche Paesi Bassi.
Me lo sono perso, bene comunque.

E questo è un bene. ;D
La decarbonizzazione è di gran lunga l'argomento più forte per riportare il focus sul nucleare.
Mi lascia più perplesso chi dice di temere il cambiamento climatico, ma è contrario.
Se tu dai un pesce ad un uomo, lo avrai sfamato per un giorno. Se gli proponi di imparare a pescare, ti risponderà che sei un neoliberista
My TFP Yearbook

Offline BombAtomicA

  • Stratega
  • *****
  • Post: 4.653
Re: [Armageddon!] Ambientalismo e cambiamenti climatici
« Risposta #671 il: 22 Set 2022, 19:28 »
Sulla pagina facebook dell'Avvocato c'è la contro-replica al post del tizio che avete postato qui. Dateci uno sguardo e giudicate voi.
"Ice Cream!"

Offline Devil May Cry

  • Reduce
  • ********
  • Post: 44.309
Re: [Armageddon!] Ambientalismo e cambiamenti climatici
« Risposta #672 il: 22 Set 2022, 19:50 »
Un colpo di scena dopo l'altro.

Offline Void

  • Eroe
  • *******
  • Post: 13.882
  • Grottesco, cattivo e gratuito
Re: [Armageddon!] Ambientalismo e cambiamenti climatici
« Risposta #673 il: 22 Set 2022, 23:33 »
Molto lungo, se siete interessati prendetevi un po' di tempo.
TFP Link :: https://threadreaderapp.com/thread/1572929110636109827.html

Detto questo, mi sta benissimo puntare molto decisamente sul 100% rinnovabili, riducendo drasticamente la dipendenza dai combustibili fossili. Potete benissimo immaginare perché.

Ma non si farà. Stiamo continuando e continueremo a puntare sul gas.
Se tu dai un pesce ad un uomo, lo avrai sfamato per un giorno. Se gli proponi di imparare a pescare, ti risponderà che sei un neoliberista
My TFP Yearbook