Autore Topic: [Serie TV] The Boys  (Letto 9794 volte)

0 Utenti e 1 visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Diegocuneo

  • Eroe
  • *******
  • Post: 12.450
  • licet insanire
    • Odio ed amo e me ne cruccio
Re: [Serie TV] The Boys
« Risposta #90 il: 13 Ott 2020, 09:06 »
Viste le ultime due puntate ieri tutte di fila.
Per me...una bomba.
Completamente soddisfatto di come si sia concluso.
Potrebbe fermarsi tranquillamente così,ma gli sviluppi possibili per il futuro sono molteplici ed intreressanti (e preoccupanti,volendo)
Sono un cretino,di classe,infima. Ni.

Offline Mr.Pickman

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 5.890
  • Vedetta dell'Inconscio sublimato
    • GAMER MAY CRY
Re: [Serie TV] The Boys
« Risposta #91 il: 13 Ott 2020, 16:31 »
Madonna, come si vede nella sceneggiatura il momento COVID. Lo sto notando sempre di più, in tutto. Il picchiamento nel fienile è un po' triste. Un po' tanto triste.

Mi sa che per qualche tempo mi ammazzerò di serie anime.

Finale un po' anti-climatico, secondo me è scesa.

Offline Mr.Pickman

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 5.890
  • Vedetta dell'Inconscio sublimato
    • GAMER MAY CRY
Re: [Serie TV] The Boys
« Risposta #92 il: 13 Ott 2020, 16:35 »
Boh.
Nel complesso mi ha convinto a metà.

Nel senso letterale del termine: dalla prima alla terza incredibile, le restanti con alti e bassi ma soprattutto indebolite dalla mancanza di una direzione chiara.
4-5-6-7 pressoché di nulla cosmico e la 8
Spoiler (click to show/hide)

Senza contare, come accenna fiordo, il ricorso a stratagemmi di bassissima lega per districarsi dai gorghi narrativi più scomodi con, a salvare baracca e burattini, la 'cortina fumogena' a base di continui colpi di scena e sequenze d'azione.
Entrambi questi ultimi sempre pregevoli, ma vieppiù pretestuosi senza una contestualizzazione forte alle spalle.

A me la prima era piaciuta per il motivo opposto: lealtà verso lo spettatore.
Ora che la serie ha sfondato senza che nessuno probabilmente se lo aspettasse davvero, i produttori han paura che il giro di giostra finisca troppo presto.
Ed ecco quindi la macchina della continuity ad ogni costo che fa -per l'ennesima volta- il proprio impeccabile lavoro...

Ho letto di 5 serie programmate, e già hanno il fiatone alla seconda.

Penso la stessa identica cosa. Un po' dispersiva all'inizio, senza una direzione chiara fino alla ottava, per me dalla prossima diventa come Gotham, ovvero standardizzata. Quello che temo è che diventi così.
In questi giorni Moore ha sparato una bordata incredibile sui cinecomix, ed in generale, il mondo del fumetto. Ho pensato subito ad alcune battute in The Boys, si sposano letteralmente con alcune dichiarazioni al vetriolo.

"Vuoi sapere perché tutti questi stronzi amano i super? Perché prendono a pugni i problemi della vita, perché riducono questo mondo a colori in bianco e nero, quanto cazzo è facile fare così eh?"
 
----

"Siamo degli adulti squallidi, intrappolati nei ricordi, che consumano roba grottesca pensata per i ragazzini"

"Non mi interessano più i fumetti e non voglio più averci niente a che fare.
Prima di ritirarmi ho creato fumetti per circa quarant'anni. Quando sono entrato nell'industria dei fumetti ad attrarre era il suo essere un medium popolare, creato per intrattenere la classe lavoratrice, in particolare i bambini. L'industria è cambiata trasformando il fumetto in "graphic novel", con prezzi mirati a persone della classe media. Non ho niente contro la classe media, ma da principio non era un medium per hobbisti di mezza età. Doveva essere un medium per gente che non aveva molti soldi a disposizione.
Oggi molti mettono fumetti e film di supereroi sullo stesso piano e la cosa mi mette in difficoltà. Non vedo un film di supereroi dai tempi del primo Batman di Tim Burton. Penso che abbiano rovinato il cinema e degradato la cultura. Anni fa dissi che vedevo come un segnale preoccupante le file di centinaia di migliaia di adulti per vedere personaggi creati cinquant'anni prima per intrattenere dei dodicenni. Mi sembra che nasconda il desiderio di scappare dalla complessità del mondo moderno, rifugiandosi nella nostalgia e nei ricordi d'infanzia. È pericoloso, perché la popolazione si sta infantilizzando.
Probabilmente è solo una coincidenza, ma nel 2016, l'anno in cui gli americani hanno eletto un satsuma nazional socialista e nel Regno Unito si è votato per uscire dall'Unione Europea, sei dei dodici film più visti erano di supereroi. Non voglio dire che un fenomeno sia causa dell'altro, ma credo che siano sintomi dello stesso male: il rifiuto della realtà e il desiderio di soluzioni semplicistiche e sensazionalistiche".

Moore di suo non guarda film di supereroi, a quanto pare, nemmeno quelli considerati più "adulti" come Joker:

"Cristo no, non ne guardo nessuno. Tutti quei personaggi sono stati rubati ai loro autori originali. Tutti. Hanno alle spalle una lunga fila di fantasmi. Nel caso dei film Marvel, Jack Kirby. Non mi interessano i supereroi. Furono inventati nei tardi anni '30 per i bambini e sono perfetti come intrattenimento per ragazzi. Ma se provi ad adattarli al mondo degli adulti, diventano grotteschi".

Alan Moore.

Sommessamente penso che il famoso MILARDO di Endgame, il successo di serie TV come The Boys, di film come Joker, e di mille altri progetti ed altre serie, non sia dovuto ad altro che a quello che Moore ci ha sparato in faccia a bruciapelo.
 
« Ultima modifica: 14 Ott 2020, 08:01 da Mr.Pickman »

Offline Diegocuneo

  • Eroe
  • *******
  • Post: 12.450
  • licet insanire
    • Odio ed amo e me ne cruccio
Re: [Serie TV] The Boys
« Risposta #93 il: 14 Ott 2020, 11:40 »
Per me c'è sicuramente del vero ma è pure un discorso triste e trito,più che altro un po' triste.
Si può anche generalizzare però è sempre e solo il solito discorso sui gusti standardizzati vs "io non ho gusti standardizzati".
Ha la sua validità in un contesto megageneraleglobale,però è la solita solfa che non porta nulla e non comprende davvero quasi nessuno.
Io son completamente disinteressato di fumetti e film di supereroi perchè semplicemente non mi sento in target,quindi non li consumo se non molto saltuariamente se capita.Detto ciò :ho trovato molto buona TheBoys,perchè intrattiene con qualità,con qualche personaggio davvero riuscito,con un sacco di sangue quando ci vuole senza essere pornografico,perchè è spesso ben recitato e con una fotografia azzeccata.
Quando (mi) stuferà semplicemente non la guarderò :) Perchè è...una cosa.Ne posso fruire oppure no.

Invece spesso leggo spesso di gente che si attacca alle saghe,alle cose,ai film,alle serie,ai fumetti,agli anime,al calcio.al gruppo preferito,alla marca di vestiti ecc ecc
Spoiler (click to show/hide)
ed il problema è quello.
La cosa di cui in realtà parla Moore (quella che ne ho letto in queste righe) è questa.Fossilizzarsi è il male,è impoverente.
Allora si,che il discorso fila,è comprensivo di tutto e rispettoso di tutti.

Ma parlo in generale,per parlare :)
Sono un cretino,di classe,infima. Ni.

Offline Wis

  • Highlander
  • *********
  • Post: 60.374
  • Mellifluosly Cool
Re: [Serie TV] The Boys
« Risposta #94 il: 14 Ott 2020, 13:18 »
Il discorso di Moore fila ma è chiaramente la sua opinione (anche abbastanza estrema).
I supereroi semplificano ma lui non è che non stia facendo altrettanto.
Peraltro The Boys parla anche di questo.

Offline Andrea_23

  • Eroe
  • *******
  • Post: 10.146
  • A digital store operator that once made videogames
    • Ventitre's Lair
Re: [Serie TV] The Boys
« Risposta #95 il: 14 Ott 2020, 21:35 »
Quando (mi) stuferà semplicemente non la guarderò :) Perchè è...una cosa.Ne posso fruire oppure no.

Riesci ad essere sempre così distaccato, sempre e comunque?

Non sarà stato The Boys, ma qualcosa ti avrà fatto incazzare dico.
Qualcosa nella quale sulle prime hai scorto un che di attraente, successivamente provocato un certo tipo di aspettative, infine disatteso ogni buon proposito...


Spero nessuno si offenda, sarò schietto solo per maggior comprensibilità.
Io di fumetti in generale non ne capisco un tubo, non ne ho mai letti, né mi interessa farlo. I film tanto osannati non li capisco, mi sforzo ma mi sembrano letteralmente idioti, falsi, vuoti. Degli esperimenti sociali su base seriale.
La cosa che più basisce è che sono trasparenti: il lavaggio del cervello te lo fanno alla luce del sole.

Ne ho visti un po' purtroppo, perlopiù per compiacere amici.
Solo due mi sono rimasti impressi: Watchmen, Kickass.

The Boys è in quel solco. O meglio lo era.
Nemmeno sedici puntate all'attivo e sembran già che più che voler comunicare, lasciar qualcosa, stian invece cercando il modo migliore per propagare l'onda verde il più a lungo possibile, seguendo di volta in volta la direzione in cui tira il vento, piuttosto che l'allineamento astrale.

Non so se abbia reso l'idea, ma che delusione... anzi mi correggo: io son proprio incazzato.
La continuity de sta minchia ha rotto i coglioni.

HBO salvaci tu.
« Ultima modifica: 14 Ott 2020, 21:43 da Andrea_23 »
.....f|0w
-----------. Steam ID|B.net

Offline Giobbi

  • Reduce
  • ********
  • Post: 44.075
  • Gnam!
    • E-mail
Re: [Serie TV] The Boys
« Risposta #96 il: 15 Ott 2020, 00:51 »
Il discorso di Moore fila ma è chiaramente la sua opinione (anche abbastanza estrema).
I supereroi semplificano ma lui non è che non stia facendo altrettanto.
Peraltro The Boys parla anche di questo.

però finisce nel discorso
Spoiler (click to show/hide)
e non ci siamo, con assoluzione di
Spoiler (click to show/hide)

questa mossa temo sveli il target

Offline Kiavik

  • Veterano
  • ****
  • Post: 2.037
Re: [Serie TV] The Boys
« Risposta #97 il: 15 Ott 2020, 07:27 »
Quando (mi) stuferà semplicemente non la guarderò :) Perchè è...una cosa.Ne posso fruire oppure no.

Riesci ad essere sempre così distaccato, sempre e comunque?

Non sarà stato The Boys, ma qualcosa ti avrà fatto incazzare dico.
Qualcosa nella quale sulle prime hai scorto un che di attraente, successivamente provocato un certo tipo di aspettative, infine disatteso ogni buon proposito...


Spero nessuno si offenda, sarò schietto solo per maggior comprensibilità.
Io di fumetti in generale non ne capisco un tubo, non ne ho mai letti, né mi interessa farlo. I film tanto osannati non li capisco, mi sforzo ma mi sembrano letteralmente idioti, falsi, vuoti. Degli esperimenti sociali su base seriale.
La cosa che più basisce è che sono trasparenti: il lavaggio del cervello te lo fanno alla luce del sole.

Ne ho visti un po' purtroppo, perlopiù per compiacere amici.
Solo due mi sono rimasti impressi: Watchmen, Kickass.

The Boys è in quel solco. O meglio lo era.
Nemmeno sedici puntate all'attivo e sembran già che più che voler comunicare, lasciar qualcosa, stian invece cercando il modo migliore per propagare l'onda verde il più a lungo possibile, seguendo di volta in volta la direzione in cui tira il vento, piuttosto che l'allineamento astrale.

Non so se abbia reso l'idea, ma che delusione... anzi mi correggo: io son proprio incazzato.
La continuity de sta minchia ha rotto i coglioni.

HBO salvaci tu.

Te secondo me hai bisogno di una vacanza bella lunga da internet...

Offline Andrea_23

  • Eroe
  • *******
  • Post: 10.146
  • A digital store operator that once made videogames
    • Ventitre's Lair
Re: [Serie TV] The Boys
« Risposta #98 il: 15 Ott 2020, 08:15 »
Mi piace, quanto pensi serva per guarire?
.....f|0w
-----------. Steam ID|B.net

Offline Diegocuneo

  • Eroe
  • *******
  • Post: 12.450
  • licet insanire
    • Odio ed amo e me ne cruccio
Re: [Serie TV] The Boys
« Risposta #99 il: 15 Ott 2020, 08:49 »
Quando (mi) stuferà semplicemente non la guarderò :) Perchè è...una cosa.Ne posso fruire oppure no.

Riesci ad essere sempre così distaccato, sempre e comunque?


Si,io si,nell'intrattenimento assolutamente :)
Me lo tengo spesso per me perchè poi ferisci i gusti delle persone,ma nulla di ste cose mi fa incazzare.Quando una cosa non mi piace non mi interessa.Al contrario mi appassiono subito per quello che mi attrae.
Ma poi non odio quello che non mi piace più eh,semplicemente non lo frequento.
Anni fa amavo in Metallica?Mi han poi disinteressato di brutto,per poi reinteressarmi con l'ultimo album che adoro.
Mi piaceva il primo Nolan?Fantastico,poi ha sbagliato dei film e non lo frequento,magari un giorno mi ripiacerà.
Berserk si è perso nella nebbia fumettara del suo creatore?Pace,è stato bello leggerlo,molto bello.
I videogiochi moderni di questi ultimi anni,a parte qualche decina di eccezioni,mi rimbalzano un po'?Me ne ne sto,provo altro...la VR,il retrogaming,quei 3/4 giochi l'anno che mi tengono in target...
Io voglio frequentare più che posso solo quel che mi attrae,ci provo e lo faccio per me,che la vita è breve :)
(Che già devo far tante cose cui sono obbligato,quindi quando mi ritaglio miei interessi...)
Sono un cretino,di classe,infima. Ni.

Offline Andrea_23

  • Eroe
  • *******
  • Post: 10.146
  • A digital store operator that once made videogames
    • Ventitre's Lair
Re: [Serie TV] The Boys
« Risposta #100 il: 15 Ott 2020, 11:37 »
Diegocuneo > Andrea_23
Hai pienamente ragione. Prendo nota, ma come si suol dire... 'è più forte di me'.

Miura secondo me ce la farà.
Solo, spero di poter assistere all'evento : 0.
.....f|0w
-----------. Steam ID|B.net

Offline Gaissel

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 9.844
    • E-mail
Re: [Serie TV] The Boys
« Risposta #101 il: 15 Ott 2020, 12:13 »
Mi piace, quanto pensi serva per guarire?
Cerca un Group-On per due @Andrea_23. Ti faccio compagnia volentieri ;D

Anzi, fai tre va'. Mi sa che @Mr.Pickman può accompagnare solo^

P.p.s. ... E come sempre @Diegocuneo c'ha la verità nei diti. Invitiamo anche lui.
« Ultima modifica: 15 Ott 2020, 12:16 da Gaissel »

Offline Mr.Pickman

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 5.890
  • Vedetta dell'Inconscio sublimato
    • GAMER MAY CRY
Re: [Serie TV] The Boys
« Risposta #102 il: 15 Ott 2020, 12:54 »
Il discorso di Moore fila ma è chiaramente la sua opinione (anche abbastanza estrema).
I supereroi semplificano ma lui non è che non stia facendo altrettanto.
Peraltro The Boys parla anche di questo.

però finisce nel discorso
Spoiler (click to show/hide)
e non ci siamo, con assoluzione di
Spoiler (click to show/hide)

questa mossa temo sveli il target

Ma infatti io penso che ad una certa abbiano avuto una paura fottuta, mi basta pensare ai progetti futuri (attualmente in pausa, questo va detto) sui mondi dei super di HBO, Amazon. In un certo senso THE BOYS è un fumetto che continua la decostruzione iniziata da Moore e infrange lo specchio, dopo aver riflesso l'immagine dello spettatore medio di quarant'anni.

Moore dimostrava che Gufo Notturno era un fallito, una vignetta madre di tutte


Mentre Ennis, così come prendeva per il culo dio, diavolo, religione, peccato, Eden ed Inferno, con il suo alcolico The Preacher, mostra il lato merdoso dei supereroi, un branco di erotomani, maniaci schizzati, egocentrici, ecologici pezzi di merda. Quello che mi chiedo è semplice. Ma se avessero tenuto fede al fumetto, a termine di THE BOYS il fanciullo cresciuto a pane e Metropolis avrebbe probabilmente pensato

"Ma onestamente...con sta roba...anche basta"

Invece non è nei loro piani. Quel bambino cresciutello, il ciccione dei Simpson, deve continuare a mangiare merda. E in estrema ratio, deve essere messo davanti ad una puerile, stupida, infamante spiegazione: che Stormfront è cattiva perché è una nazista.
Era infinitamente più interessante pensare che Stormfront fosse una stronzetta allevata a colpi di Twitter e bacheca di 4chan, che ride sui meme dei democratici, o che aizza flame sui paraplegici. Invece la spiegazione, ben più tranquillizzante, è che è una "sporca" (cit) nazista. Cioè alla fin della fiera è una nazista che marciava con Goering, Hasse, Albert Speer, o il baffetto, non ricordo. Non basta la scenetta quasi comica delle 3 donne 2020 che picchiano la nazi, casomai doveva riempirla di legnate A-Train, ma era troppo rischioso dopotutto. Invece si è scelti la lesbica Wonder Woman, La Capitan Marvel Cattobigotta, e l'asiatica Wolverina. Mah. Che poi, non ho gradito il cambio pompino > stupro. No cioè, Abisso, merda infinita, ha fatto quel che ha fatto ma un pompino, non è uno stupro. Atto spregevole se si tratta di un forced-rape (come viene definito)

Quindi, in sostanza, non ci siamo, se ragiono a bocce ferme.
« Ultima modifica: 15 Ott 2020, 14:41 da Mr.Pickman »

Offline Diegocuneo

  • Eroe
  • *******
  • Post: 12.450
  • licet insanire
    • Odio ed amo e me ne cruccio
Re: [Serie TV] The Boys
« Risposta #103 il: 15 Ott 2020, 14:27 »

Miura secondo me ce la farà.
Solo, spero di poter assistere all'evento : 0.
Ma magari...aspetto il giorno della fine ufficiale di Berserk per rileggermelo tutto da capo...che bello che è..
Mi son fermato a quando la piccola maghetta li conduce all'isola delle fate,anni fa.

E comunque che è sta arrendevolezza,sei troppo quieto,mandami a cagare! :)
« Ultima modifica: 15 Ott 2020, 14:32 da Diegocuneo »
Sono un cretino,di classe,infima. Ni.

Offline Diegocuneo

  • Eroe
  • *******
  • Post: 12.450
  • licet insanire
    • Odio ed amo e me ne cruccio
Re: [Serie TV] The Boys
« Risposta #104 il: 15 Ott 2020, 14:29 »
@Gaissel  ahha sciocco :)
Però davvero,quando finalmente si allenterà un po' sto delirio becchiamoci tra tutti e ,cazzo,beviamo come ragazzetti tutta lo notte
Sono un cretino,di classe,infima. Ni.