Autore Topic: Il documentario che sto vedendo  (Letto 29978 volte)

0 Utenti e 1 visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Gaissel

  • Eroe
  • *******
  • Post: 10.238
    • E-mail
Re: Il documentario che sto vedendo
« Risposta #285 il: 22 Lug 2021, 09:25 »
Lol?

Offline Ivan F.

  • Amministratore
  • Reduce
  • *********
  • Post: 31.002
    • The First Place
    • E-mail
Re: Il documentario che sto vedendo
« Risposta #286 il: 26 Lug 2021, 17:28 »
Nel frattempo, ho iniziato Dope, una serie di droga!

Tre stagioni, per dodici episodi, per nove ore di gente che si drogano, gente che vende la droga a gente che si drogano e gente che arresta la gente che vende la droga a gente che si drogano!!!

COME ABBIAMO FATTO SENZA?! COMEEE?!

P.S. Il primo episodio è buono. Proseguo. Ma non mi drogo, eh!

TFP Link :: https://www.netflix.com/title/80178726

Sono a buonissimo punto di questa serie, quindi posso tirare una linea ed elencare pro e contro...

Pro:
- Ogni episodio indaga su una droga diversa, in un luogo diverso, con personaggi diversi.
- Sono riusciti a filmare veramente di tutto, intervistando e seguendo poliziotti, ma soprattutto una quantità di criminali.
Highlights: hanno filmato varie operazioni di polizia da dentro la volante; hanno seguito personalmente il percorso dei corrieri attraverso il confine messicano; hanno persino registrato un'irruzione più arresto in diretta mentre intervistavano i criminali!

Contro:
- L'approccio Real TV Awanasgheps, con la musica Fuck Yeah a celebrare tutta la figaggine delle situazioni, è a tratti intollerabile. Vi prego...
- Cose simili si sono già viste in passato, non hanno inventato nulla. Ma quantomeno l'hanno rifatto come si deve.

Voto: Promosso, ma quasi quasi rimuoverei l'audio.

Offline Ivan F.

  • Amministratore
  • Reduce
  • *********
  • Post: 31.002
    • The First Place
    • E-mail
Re: Il documentario che sto vedendo
« Risposta #287 il: 29 Lug 2021, 00:35 »
Ho iniziato Unrest, un documentario sulla sindrome della stanchezza cronica.

Ormai lo sapete che io giro perlopiù intorno a questi argomenti: droga, crimine, malattie, sport, a volte economia, varie ed eventuali.

Il documentario mi sembra un bel pugno nello stomaco, giudizio che io reputo positivo.

TFP Link :: https://www.netflix.com/it/title/80168300

Offline Ivan F.

  • Amministratore
  • Reduce
  • *********
  • Post: 31.002
    • The First Place
    • E-mail
Re: Il documentario che sto vedendo
« Risposta #288 il: 29 Lug 2021, 00:43 »
Ah, ho anche visto l'episodio de I Film della Nostra Infanzia, o come si chiama, su Ghostbusters. Piuttosto carino.

Poi indago su altri episodi, visto che altri due o tre film interessanti c'erano. Non Dirty Dancing, magari, ma Mamma ho perso l'aereo sì.

Offline Gaissel

  • Eroe
  • *******
  • Post: 10.238
    • E-mail
Re: Il documentario che sto vedendo
« Risposta #289 il: 30 Lug 2021, 01:03 »
Ho iniziato Unrest, un documentario sulla sindrome della stanchezza cronica.

Ormai lo sapete che io giro perlopiù intorno a questi argomenti: droga, crimine, malattie, sport, a volte economia, varie ed eventuali.

Il documentario mi sembra un bel pugno nello stomaco, giudizio che io reputo positivo.

TFP Link :: https://www.netflix.com/it/title/80168300
Ah. Segno, tnx.

Offline Ivan F.

  • Amministratore
  • Reduce
  • *********
  • Post: 31.002
    • The First Place
    • E-mail
Re: Il documentario che sto vedendo
« Risposta #290 il: 31 Lug 2021, 11:28 »
Ho iniziato Unrest, un documentario sulla sindrome della stanchezza cronica.

Finito.
La narrazione è piuttosto sfilacciata e non troppo incentrata sulla ricerca medica, ma promosso.
Il finale sulla protagonista rimane aperto, ma online si può trovare la sua storia dopo gli eventi del documentario, che credo si chiuda intorno al 2016.


Ah, ho anche visto l'episodio de I Film della Nostra Infanzia, o come si chiama, su Ghostbusters. Piuttosto carino.

Ho iniziato quello su Forrest Gump. Non mi dispiace questa serie di doc.

Offline Ivan F.

  • Amministratore
  • Reduce
  • *********
  • Post: 31.002
    • The First Place
    • E-mail
Re: Il documentario che sto vedendo
« Risposta #291 il: 18 Ago 2021, 19:44 »
Ho visto Shiny Flakes: Teenager narcotrafficante, storia del ragazzino ariano Max S., e di come da solo abbia venduto milioni di euro di droga sul suo negozio online perfettamente accessibile. Persino ai colombiani!

Finisce che lui va in galera, ma questo lo dicono all'inizio, non è spoiler.
Il punto è la storia che racconta, cosa ha fatto, come ha fatto e tutto il MACCOS...?! che ne deriva.

Soprattutto, colpiscono le facce.
Quella di Max S., uno che sembra dire "Me ne sbatto la ciolla" da dieci chilometri di distanza (o forse è ancora inconsapevole di quello che ha fatto, vai a capire).
E quella dei vari poliziotti intervistati, che loro devono far vedere di essere uomini duri mentre questo gli faceva narcotraffico sotto il naso.

A questa storia vera si ispira la serie Come vendere droga online (in fretta), sempre su Netflix.

Promosso!

TFP Link :: https://www.netflix.com/title/81207826

Offline Cryu

  • Reduce
  • ********
  • Post: 24.700
  • Ninjerelli si nasce
    • Vertical Gaming Photography
Re: Il documentario che sto vedendo
« Risposta #292 il: 01 Set 2021, 10:45 »
Ho iniziato a vedere Age of Samurai su Netflix. Non è un granché, ma almeno mi sta dando qualche idea di abbigliamento per le fotine a GoT.
"non e' neppure fan-art, e' uno screenshot di un gioco, ci sono mesi e mesi di sudore di artisti VS uno scatto con un filtro instagram sopra."
www.verticalgamingphotography.com

Offline Cryu

  • Reduce
  • ********
  • Post: 24.700
  • Ninjerelli si nasce
    • Vertical Gaming Photography
Re: Il documentario che sto vedendo
« Risposta #293 il: 02 Set 2021, 00:55 »
Ho iniziato Life in Colour, sempre su Netflix. Negli anni avevo perso il filo di questi documentari della BBC narrati da Attenborough. E minchia, che qualità video da far esplodere il cervello. Mai vista una roba del genere da quando è iniziata l'era dell'hd domestico.
"non e' neppure fan-art, e' uno screenshot di un gioco, ci sono mesi e mesi di sudore di artisti VS uno scatto con un filtro instagram sopra."
www.verticalgamingphotography.com

Offline Ivan F.

  • Amministratore
  • Reduce
  • *********
  • Post: 31.002
    • The First Place
    • E-mail
Re: Il documentario che sto vedendo
« Risposta #294 il: 19 Set 2021, 00:14 »
Ho visto la prima mezz'ora di Schumacher, un documentario su un pilota di Formula 1 di cui ora non mi viene il nome.

Fin qui, l'ho trovato mediamente soporifero.

Sarà il montaggio, sarà il ritmo, sarà l'umidità? Non lo so.
O forse lo so, perché ci ho pensato un attimo. Magari perché racconta una storia noiosa?

Schumacher non era scemo come Verstappen, non aveva l'Asperger come Lauda, non andava a donne come Senna, non è morto in pista come Villeneuve, non se ne sbatteva la ciolla come Hunt e non c'aveva una storia di riscatto razziale come Hamilton. Lui guidava, vinceva, tornava a casa, baciava la moglie e faceva i piatti. Un campione. Ma magari la sua storia è una rottura di palle?

Boh, può darsi che più avanti diventi estremamente interessante, non ne ho idea, ma intanto lascio qui le prime impressioni.

TFP Link :: https://www.netflix.com/it/title/81399204

Offline Van

  • Assiduo
  • ***
  • Post: 1.436
    • E-mail
Re: Il documentario che sto vedendo
« Risposta #295 il: 20 Set 2021, 11:12 »
Ho visto la prima mezz'ora di Schumacher, un documentario su un pilota di Formula 1 di cui ora non mi viene il nome.

Fin qui, l'ho trovato mediamente soporifero.

Sarà il montaggio, sarà il ritmo, sarà l'umidità? Non lo so.
O forse lo so, perché ci ho pensato un attimo. Magari perché racconta una storia noiosa?

Schumacher non era scemo come Verstappen, non aveva l'Asperger come Lauda, non andava a donne come Senna, non è morto in pista come Villeneuve, non se ne sbatteva la ciolla come Hunt e non c'aveva una storia di riscatto razziale come Hamilton. Lui guidava, vinceva, tornava a casa, baciava la moglie e faceva i piatti. Un campione. Ma magari la sua storia è una rottura di palle?

Boh, può darsi che più avanti diventi estremamente interessante, non ne ho idea, ma intanto lascio qui le prime impressioni.

TFP Link :: https://www.netflix.com/it/title/81399204

Spoiler, prende una testata mentre scia e poi credo diventi ancora più noioso.

Offline Yoshi

  • Moderatore
  • Eroe
  • *********
  • Post: 12.037
  • Su Steam: yoshitfp
Re: Il documentario che sto vedendo
« Risposta #296 il: 28 Set 2021, 09:16 »
A me è piaciuto, soprattutto perchè il documentario si concentra quasi di più sui suoi fallimenti e momenti controversi che sui 5 anni di vittorie implacabili di quando era in Ferrari.
Però io sono appassionato di Formula 1 e lo ero ancora di più nell'era in cui Schumacher correva, per cui credo che sia un documentario adatto a quelli come me.
Sto giocando online a Civ 6

Offline Tetsuo

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 7.024
Re: Il documentario che sto vedendo
« Risposta #297 il: 28 Set 2021, 13:25 »
@Ivan F. come hai trovato quello su Senna?

Offline Ivan F.

  • Amministratore
  • Reduce
  • *********
  • Post: 31.002
    • The First Place
    • E-mail
Re: Il documentario che sto vedendo
« Risposta #298 il: 28 Set 2021, 22:41 »
@Yoshi, ancora non ho finito di vedere il doc, mi è rimasto lì. Se andando avanti prende corpo (in effetti, molti doc partono giocoforza dalla gioventù, argomento spesso soporifero) molto bene.

@Tetsuo, l'ho visto mille anni fa ma lo ricordo interessante. Anche solo l'aneddoto di lui che urla per il dolore (secondo la leggenda) a fine gran premio fa capire che c'era materiale per raccontare. Rispetto a Schumacher, penso di poter dire che fosse un personaggio assai più multidimensionale.

Offline Yoshi

  • Moderatore
  • Eroe
  • *********
  • Post: 12.037
  • Su Steam: yoshitfp
Re: Il documentario che sto vedendo
« Risposta #299 il: 29 Set 2021, 09:15 »
Non cambia particolarmente andando avanti in realtà, se non ti è piaciuta la parte iniziale sulla Formula 1 dei primi anni 90, difficilmente ti piacerà il resto credo.

Con Senna, a livello di personaggio non c'è molto paragone, Senna aveva dei risvolti umani più espliciti e interessanti. Schumacher aveva un'efficienza micidiale in pista, ma fuori non aveva la stessa personalità drammatica di Senna. Le uniche parti sue umanamente interessanti sono quando qualcosa gli manda in tilt in sistema e sbrocca (leggi il mondiale perso con Villeneuve o la volta che ha tamponato Coulthard sotto il diluvio a Spa)
Sto giocando online a Civ 6