Autore Topic: [PC][PS4][XO] Metro: Exodus, ancora fra i topi ed i funghi radioattivi  (Letto 48823 volte)

0 Utenti e 1 visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline hob

  • Eroe
  • *******
  • Post: 13.299
  • The Detective
Mica male questo Exodus.
Graficamente spacca di brutto, ma è soprattutto il design libero dei livelli che mi ha ricordato il primo grandissimo Crysis.
Certo ha proprio poco del movimento scattante della tutina, anzi se devo proprio fare le pulci al gioco, digerisco pochissimo un po’ tutto dei pesantissimi controlli, che sembrano studiati per farti lottare contro il lag anche quando il lag non c’è.
Per il resto sono al Caspio e mi sta piacendo.
E' l'open world a misura d'uomo, senza ripetizioni e tutto contenuto hand-crafted. Ovviamente la non-segnalinità aiuta anche in termini di pacing, evitando di disperdere i momenti di urgenza della storia. Non sono stati lodati abbastanza per tutto il concept dietro mentre sono stati bastonati a sufficienza per input lag, AI sminchiata e prestazioni indecenti :P
Col senno di poi mi ha lasciato tutto contento Exodus <3 E ovviamente:

"PIN THE BITCH" (cit)
Fuck does Cuno care?

Offline Cryu

  • Reduce
  • ********
  • Post: 26.922
  • Ninjerelli si nasce
    • Vertical Gaming Photography
E' anche un open world fatto di mini-open world, a tutela di un level design sempre ragionato e mai un tot al chilo.
"non e' neppure fan-art, e' uno screenshot di un gioco, ci sono mesi e mesi di sudore di artisti VS uno scatto con un filtro instagram sopra."
www.verticalgamingphotography.com

Offline Wis

  • Highlander
  • *********
  • Post: 62.077
  • Mellifluosly Cool
Sì ma infatti sono d’accordo con entrambi. Quello che perde in IA e mobilità del personaggio (che si incastra anche spesso e volentieri nello scenario e non passa in varchi che ci sto pure io dentro dopo pranzo), lo riguadagna in design del mondo e design delle mini arene, che forniscono approcci numerosissimi e buona interazione con luci ed altri elementi.
Su PC le prestazioni sono abbastanza folli.
Il benchmark a 1080 scatta pure se metti ad “high” con una 3070ti, ma mentre giochi puoi mettere tutto a bomba (extreme) e ha un po’ di stuttering solo in rari casi (del tutto a caso).
Ho letto di rallentamenti turchi nel livello “Caspian” ma sta andando più liscio che in quelli prima… Boh.
In ogni caso, per quanto il gioco sia straordinario da vedere, di Raytracing se ne nota davvero poco. Persino gli ormai sdoganatissimi riflessi sono screen space nella maggior parte anche se li imposti su “Raytraced”.
Certo la diffusione della luce in alcuni casi è davvero suggestiva, ma dubito che non sia impressionante anche senza RT.

Offline Wis

  • Highlander
  • *********
  • Post: 62.077
  • Mellifluosly Cool
Nelle scene scriptate squisitamente di azione il gioco è zozzo che sembra di essere tornati ai primi fps marci AAA, con geometrie che bloccano i colpi, morti che non capisci che caspita è successo e personaggi NPC che bloccano traiettorie e movimenti. Davvero in un’imboscata nel deserto appena svegli stavo per disinstallare il gioco è rimuoverlo dalla libreria Steam. :D
Però tutto il resto è così figo che lo trovo irresistibile. Ho comprato anche i DLC.
E in generale quando il fulcro non è l’arena d’azione di due metri quadri ma livelli più ampi il gioco esplode con le mille possibilità offerte dal design.
E l’atmosfera, porca zozza quella l’hanno proprio indovinata. Gli ambienti sono bellissimi di qualunque genere esso siano (e ci hanno davvero buttato dentro di tutto).
Ora che sono nella zona del benchmark posso confermare come le prestazioni di quello non c’entrino nulla con il gioco, che giustamente con la 3070 a 1080p va sempre a 60 pure senza dlss con tutto al massimo e raytracing ad ultra. Ci mancherebbe ancora, verrebbe da dire, ma il benchmark scendeva a 30/40 fps…

Offline Wis

  • Highlander
  • *********
  • Post: 62.077
  • Mellifluosly Cool
Finito, bel finale.
Parte finale che si tira un po’ tanto per le lunghe ma ci sta.
Spoiler (click to show/hide)

Offline Diegocuneo

  • Eroe
  • *******
  • Post: 13.003
  • licet insanire
    • Odio ed amo e me ne cruccio
Che gioco rozzo
Che gioco pieno di cuore
Cuore > rozzeria
Sono un cretino,di classe,infima. Ni.

Offline Wis

  • Highlander
  • *********
  • Post: 62.077
  • Mellifluosly Cool
Vero.
Sono partito con il primo DLC, “I due colonnelli”.
Già la nuova arma che ti dà all’inizio dà un senso al DLC. :D
Ma poi copre un arco molto interessante, non credevo.

Offline Wis

  • Highlander
  • *********
  • Post: 62.077
  • Mellifluosly Cool
Tra l’altro bello il fatto che (Spoiler per il finale):
Spoiler (click to show/hide)

Bella anche la parte nella taiga e le sue storie. Un po’ troppo grottesche quelle nel Caspio e Yamantau. Carina anche la storia nella zona iniziale.

Offline Wis

  • Highlander
  • *********
  • Post: 62.077
  • Mellifluosly Cool
Finito il primo DLC. È molto lineare e molto narrativo, ma di certo non si può dire che siano andati al risparmio, fa impressione.
Da giocare non è granché, ma nel complesso vale assolutamente la pena perché completa un bel pezzo di storia, che si integra alla perfezione nella narrazione originale.
Peraltro è il modo “giusto” di fare un DLC, perché non sarebbe stato possibile fare qualcosa del genere nella storia principale senza sembrare posticcio o forzato.

Offline Diegocuneo

  • Eroe
  • *******
  • Post: 13.003
  • licet insanire
    • Odio ed amo e me ne cruccio
Domandina... I DLC sono totalmente a sé stanti?
Perché me li son sempre tenuti da comprare per quando mi fosse venuta voglia di quelle atmosfere. Però oggi il gioco principale, come trama, lo ricordo solo a grandi linee.
Sono un cretino,di classe,infima. Ni.

Offline Wis

  • Highlander
  • *********
  • Post: 62.077
  • Mellifluosly Cool
Sono slegati nel senso che il protagonista non è Artyom, ma completano la storia principale. Vanno giocati dopo perché spoilerano parte della storia o il finale.
Il primo narra la storia del padre di Kirill, il secondo l’avventura di un personaggio della squadra dopo il finale.

Offline Diegocuneo

  • Eroe
  • *******
  • Post: 13.003
  • licet insanire
    • Odio ed amo e me ne cruccio
Grazias... Un mini ripasso allora è da fare, in video. :)
Sono un cretino,di classe,infima. Ni.

Offline Wis

  • Highlander
  • *********
  • Post: 62.077
  • Mellifluosly Cool
Sto giocando il DLC di SAM. Anche qui ci hanno buttato dentro un bel po' di dindi in termini di nuovi personaggi, cutscene e zone da esplorare.
Comunque ci sono zone dove, a 1080p, non tiene i 60. Ed è strano perché lo fa dove non ci sono scene così incredibili da giustificare un rallentamento.
« Ultima modifica: 14 Dic 2021, 00:36 da Wis »

Offline Wis

  • Highlander
  • *********
  • Post: 62.077
  • Mellifluosly Cool
E ok, per curiosità ho visto qualche video della versione non in raytracing e porcazza se c’è differenza. C’è una parte della storia di Sam che mi è capitata al tramonto dentro un palazzo abbandonato, con la luce che filtrava dalle finestre e dalle spaccature e si diffondeva realisticamente all’interno di stanze e corridoi, una roba di qualità assolutamente vicina alle ombre precalcolate, ma in tempo reale.
Una bellezza folle.
Non è il primo gioco che ha GI in tempo reale, ovviamente, ma robe così non ne ho davvero mai vista.

Il capitolo DLC di Sam tra l’altro ha una lunghezza e uno sviluppo simili ai capitoli del gioco. Sono praticamente alla fine e mi è piaciuto molto.

Offline Wis

  • Highlander
  • *********
  • Post: 62.077
  • Mellifluosly Cool
In ogni caso, per quanto il gioco sia straordinario da vedere, di Raytracing se ne nota davvero poco. Persino gli ormai sdoganatissimi riflessi sono screen space nella maggior parte anche se li imposti su “Raytraced”.
Certo la diffusione della luce in alcuni casi è davvero suggestiva, ma dubito che non sia impressionante anche senza RT.
Mi autoquoto per dileggiare una delle peggiori castronerie che io abbia mai scritto. :D
L'unica cosa vera delle frasi di cui sopra è che i riflessi sono un mix trascurabile e bruttino (e le superfici riflettenti a parte l'acqua in effetti sono poche).

Ma "la diffusione della luce in alcuni casi è davvero suggestiva" è un eufemismo colossale.
Me ne sono reso conto di lì a breve.
All'aperto la global illumination che si trova nei titoli migliori rende ancora molto bene e il risultato è paragonabile, ma al chiuso e con luce naturale che filtra dall'esterno... Mamma mia. :munch:
E la cosa "brutta", se vogliamo, è che ti rendi conto di cosa 'sta facendo quest'illuminazione solo se la raffronti con quello che è il metodo canonico, perché il più delle volte è così sottile e naturale che quasi nemmeno la noti.
Per dire: stare in piedi in una porta occlude parte della luce che entra, non solo proiettando l'ombra (banale) ma scurendo tutto l'ambiente circostante perché la luce non rimbalza più sulle pareti.
Magari subito noti le cose ovvie, tipo che tutte le fonti di luce proiettano ombra o che praticamente tutti i nemici abbiano una torcia che fa una luce volumetrica fichissima, ma è quando vedi i numeri che ti ciocca la luce in alcuni casi, che capisci che no, una roba del genere prima non l'avevi mai vista.
E 'sta roba è talmente naturale che tornare indietro sembra di precipitare indietro di una generazione. Tipo che giochi Fear e poi torni a Timesplitters.

Poi guardi i paragoni con la versione originale, che comunque aveva una signora grafica, e ti esplode il cervello per le cose pazzesche che il gioco faceva ma che sembravano così naturali che magari le hai anche date per scontate.
Qui qualche paragone per capire la differenza tra prima e dopo:
https://www.youtube.com/watch?v=sAoGwLQVSAo&ab_channel=Sperzink