Autore Topic: [Cinema] Justice League  (Letto 23732 volte)

0 Utenti e 1 visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Il Gladiatore

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 5.404
Re: [Cinema] Justice League
« Risposta #285 il: 22 Lug 2021, 17:07 »
Ma io lo penso sul serio però.
Ma relativamente a qui ti sbagli però, se ne parla con tranquillità senza esasperare i toni.
In molti topic evochi il giusto mezzo e il pensiero organizzato come terza via contro la polarizzazione internettiana, perché qui non riesci a fare altrettanto? Snyder ha semplicemente uno stile particolare, che fa convivere cose buone e altre più discutibili, dipende un po' dalla chiave di lettura. Tutto qui.

Per me è una merda, ma ci sta che possa piacere.
Eh, CVD, vedi?
La paura è di passare per non esperti, di non comprendere il medium che si sta evolvendo etc. (...) è figlio dell'immotivato senso di inferiorità che spinge il videogiocatore alla spasmodica ricerca di qualcosa che giustifichi il videogioco come se il gameplay da solo non bastasse più." (Fulgenzio)

Offline Wis

  • Highlander
  • *********
  • Post: 60.911
  • Mellifluosly Cool
Re: [Cinema] Justice League
« Risposta #286 il: 22 Lug 2021, 17:40 »
Guarda, se c’è da criticare Snyder mi metto in prima fila, però anche quando c’è da difenderlo.
Ha un gusto per la fotografia spettacolare che non può passare in secondo piano, e le scene d’azione che scrive lui, quando non vanno avanti per 40 minuti, sono eccellenti (vedi scena di WW in questo o di Batman in BVsS).
Poi possiamo parlare della scrittura (faccio fatica a ricordare una conversazione davvero memorabile in un film di Snyder) o del suo essere eccessivamente didascalico (anche se ha provato a non esserlo e la gente non l’ha “capito” lo stesso), però fare il comitato anti-Snyder “perché sì” è decisamente peggio di farselo piacere.
Non è mica Michael Bay, per la miseria.

Offline Mr.Pickman

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 6.145
  • Vedetta dell'Inconscio sublimato
    • GAMER MAY CRY
Re: [Cinema] Justice League
« Risposta #287 il: 22 Lug 2021, 17:42 »
Ma io lo penso sul serio però.
Ma relativamente a qui ti sbagli però, se ne parla con tranquillità senza esasperare i toni.
In molti topic evochi il giusto mezzo e il pensiero organizzato come terza via contro la polarizzazione internettiana, perché qui non riesci a fare altrettanto? Snyder ha semplicemente uno stile particolare, che fa convivere cose buone e altre più discutibili, dipende un po' dalla chiave di lettura. Tutto qui.

Per me è una merda, ma ci sta che possa piacere.
Eh, CVD, vedi?

No, nel senso che...quando spieghi (o provi a farlo) a qualcuno come si fa un cazzo di montaggio, per evidenziare che Snyder o chi per lui, è un totale incapace sia dietro la mdp che in sala, ecco che subito ti senti rispondere: "ma tu non sei un regista che ne sai"
Quando basta sapere proprio l'ABC della grammatica cinemara, basta aver parlato anche con qualcuno che studia cinema, siamo proprio al livello "ground zero" del cinema.
Quando [per esempio] vedi la scena con Lois, suggerisco di notare un aspetto di questo segmento specifico, come mi fu fatto notare da un regista che lavora nel settore dei documentari:

Snyder vuole mostrarci la vita di Lois after morte di Superman, ok, ci sta.
Lo fa con una grazia a dir poco pachidermica però.

Ora, avendolo visto 1 volta, potrei avere i ricordi sbarellati ma

Vediamo Lois che si sveglia STACCO 2:minuti
Si lava e si prepara STACCO :3:minuti
Esce di casa STACCO :2 minuti
Entra in un bar STACCO :1 minuto
Prende un caffè STACCO :1 minuto
Esce dal bar con il caffè STACCO: 1minuto
Beve il caffè STACCO: 1 minuto
Va verso il mausoleo di Superman STACCO: 1 minuto

Un regista normale - e qui la scusa dello "stile snyderiano" non regge - avrebbe fatto vedere tutte le scene sopracitate con un montaggio semplicissimo: basicamente Lois esce da casa, la camera la segue con una semi-panoramica fin dentro al bar con il caffè in mano e bòn. Invece Snyder, come diceva lo stesso Romero, è un cane. È uno che faceva la pubblicità della benzina (Q8) e non si è mai staccato dalla visione del film-videoclip, lo ha sempre dimostrato con i suoi insopportabili rallenty che appunto, alla Loggia Nera piacciono. Non è un caso che tutti i titoli di testa dei suoi film siano veramente belli, e persino più narrativi dei suoi film. Penso a quelli di Watch o quelli 300.
Per me, è uno dei registi peggiori che io abbia mai visto. Ed è anche uno dei più protetti e coccolati, quando si parla di fandom, non lo si fa a caso, io sono veramente convinto che sia iper-protetto e che abbia gettato l'ennesimo post al vento.

Offline Mr.Pickman

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 6.145
  • Vedetta dell'Inconscio sublimato
    • GAMER MAY CRY
Re: [Cinema] Justice League
« Risposta #288 il: 22 Lug 2021, 17:51 »
Guarda, se c’è da criticare Snyder mi metto in prima fila, però anche quando c’è da difenderlo.
Ha un gusto per la fotografia spettacolare che non può passare in secondo piano, e le scene d’azione che scrive lui, quando non vanno avanti per 40 minuti, sono eccellenti (vedi scena di WW in questo o di Batman in BVsS).
Poi possiamo parlare della scrittura (faccio fatica a ricordare una conversazione davvero memorabile in un film di Snyder) o del suo essere eccessivamente didascalico (anche se ha provato a non esserlo e la gente non l’ha “capito” lo stesso), però fare il comitato anti-Snyder “perché sì” è decisamente peggio di farselo piacere.
Non è mica Michael Bay, per la miseria.

Per me è allo stesso livello di Bay, il suo cinema mi indispone come pochi. Dico sul serio eh.
E inoltre, non è stato nemmeno elegante lo sgobbo personale fatto a Whedon.
Whedon si è trovato a girare JL con 3 mesi. Perché c'erano in ballo le royaltys DC e i tizi volevano incassare. Ecco perché JL era bruttino (ma sempre meglio della SJL) 
   
Porca la puttana THE BATMAN di Reeves.
In un mondo giusto, bisognerebbe parlare di quello.

;D :D

Comunque questo thread mostra un amore a cui è impossibile opporre resistenza, e no, non cambierò idea come avvenne con Odissey. Alla fin fine gli AC sono come un amico che ti sta sul cazzo e che ti suona alla porta...che fai? Lo fai entrare e gli offri un caffè, aspettendoti magari i soliti difetti che hai imparato a tollerare. Qua no.


Offline Wis

  • Highlander
  • *********
  • Post: 60.911
  • Mellifluosly Cool
Re: [Cinema] Justice League
« Risposta #289 il: 22 Lug 2021, 17:53 »
Mi pare strano considerare Snyder allo stesso livello di Bay, perché quest’ultimo è pessimo ma non si prende quasi mai sul serio.
Snyder invece lo fa continuamente. Quindi o ti piace di più o di meno, non può esserci uguaglianza. :D

Offline Il Gladiatore

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 5.404
Re: [Cinema] Justice League
« Risposta #290 il: 22 Lug 2021, 18:05 »
e che abbia gettato l'ennesimo post al vento.
Capisco.
Volevo cercare un tuo splendido post di qualche mese fa ma non lo trovo purtroppo, in cui scrivevi che se uno non riesce a far passare una cosa, un concetto, una sensazione perché all'altro mancano determinate coordinate è davvero difficile adoperarsi per far capire.
Beh, avevi ragione.  ;)

però fare il comitato anti-Snyder “perché sì” è decisamente peggio di farselo piacere.
Mamma mia sì e qui non c'è davvero un dialogo, solo un'antipatia che dall'altra parte non si riesce a gestire. Mi chiedo perché questa gente non insorga aprendo determinate opere di Thor e poi vedendosi "Thor Ragnarok", altro che Snyder...
Ma il problema sarà sempre e solo il medesimo.
« Ultima modifica: 22 Lug 2021, 18:19 da Il Gladiatore »
La paura è di passare per non esperti, di non comprendere il medium che si sta evolvendo etc. (...) è figlio dell'immotivato senso di inferiorità che spinge il videogiocatore alla spasmodica ricerca di qualcosa che giustifichi il videogioco come se il gameplay da solo non bastasse più." (Fulgenzio)

Offline Gaissel

  • Eroe
  • *******
  • Post: 10.160
    • E-mail
Re: [Cinema] Justice League
« Risposta #291 il: 22 Lug 2021, 18:45 »
Non è mica Michael Bay, per la miseria.
Sai, per me è molto peggio. Bay è un cazzone ben felice e consapevole di esserlo. Snyder è un Bay che se la sente tantissimo.

Offline Gaissel

  • Eroe
  • *******
  • Post: 10.160
    • E-mail
Re: [Cinema] Justice League
« Risposta #292 il: 22 Lug 2021, 18:47 »
Mi pare strano considerare Snyder allo stesso livello di Bay, perché quest’ultimo è pessimo ma non si prende quasi mai sul serio.
Snyder invece lo fa continuamente. Quindi o ti piace di più o di meno, non può esserci uguaglianza. :D
Ecco. non avevo letto questo post. Vedo che concordiamo in pieno^

Offline Wis

  • Highlander
  • *********
  • Post: 60.911
  • Mellifluosly Cool
[Cinema] Justice League
« Risposta #293 il: 22 Lug 2021, 18:50 »
Tutto regolare, vedi il mio ultimo messaggio. :D

Ecco, appunto. ;)

Offline Mr.Pickman

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 6.145
  • Vedetta dell'Inconscio sublimato
    • GAMER MAY CRY
Re: [Cinema] Justice League
« Risposta #294 il: 22 Lug 2021, 22:14 »
e che abbia gettato l'ennesimo post al vento.
Capisco.
Volevo cercare un tuo splendido post di qualche mese fa ma non lo trovo purtroppo, in cui scrivevi che se uno non riesce a far passare una cosa, un concetto, una sensazione perché all'altro mancano determinate coordinate è davvero difficile adoperarsi per far capire.
Beh, avevi ragione.  ;)

però fare il comitato anti-Snyder “perché sì” è decisamente peggio di farselo piacere.
Mamma mia sì e qui non c'è davvero un dialogo, solo un'antipatia che dall'altra parte non si riesce a gestire. Mi chiedo perché questa gente non insorga aprendo determinate opere di Thor e poi vedendosi "Thor Ragnarok", altro che Snyder...
Ma il problema sarà sempre e solo il medesimo.

Onestamente, non mi ricordo quel post, ma se aggiungo che l'esposizione è così...beh è molto comoda, e non penso sia molto utile ai fini di un prolifico scambio.
Si potrebbe altresì dire, che, con questo film, così come con una serie TV, o un videogioco, uno se la canta e se la suona.
Alla fin fine, non è molto diverso da quando tu (oppure io) incensiamo un titolo o un film. Quello che però non dovrebbe passare, per l'economia del discorso, è che se non hai letto tutti i comics del globo terra acqueo DC, non hai le magiche chiavi del regno di Snyder, questo non mi pare molto giusto.

Io parto proprio da un concetto: Lui non ha mai capito i fumetti che ha letto.
Mai. Se li ha capiti, li ha capiti veramente male. Per lui i comics, e si vede decisamente bene nel suo "spazio cinecomics" devono essere pesanti, grevi, solenni, pomposi, più altri diecimila aggettivi che spaziano dal barocco al super desaturato. I suoi supereroi non hanno alcuna visione Milleriana per esempio, anche se piove. Penso che Superman VS Batman sia uno dei peggiori cinecomics che io abbia mai visto. Tanto per dire, un personaggio formidabile come Superman, è irriconoscibile nell'universo Snyder, ma sul serio eh, quello non è Kal-el.

TFP Link :: https://www.youtube.com/watch?v=t1LmMjBtL10
Per me questa non è roba vintage, roba vecchia, o roba desueta.
Termini che lasciano il tempo che trovano. Questo è Superman, questo è cinema. Il Superman che Snyder non ha mai accettato prima di tutto, dentro di lui.
Infatti ha avuto modo di dire che per lui i super sono robe da bambini, e la sua visione è quella che "restituisce" un'idea adulta. Solo in questa linea di pensiero, ci sono dieci errori di forma-pensiero. Prima di tutto, i fumetti sono da bambini. Poi è ovvio che nel corso degli anni sono arrivati Morrison, Ellis, Millar, Moore, e li hanno fatti decollare, ma i fumetti SONO da bambini. Abbiamo un primo problema nel suo cinema perché per lui i fumetti non sono fumetti, sono roba quasi cristologica.

Tanto per procedere con un consueto disordine, io ho capito perfettamente ogni tuo precedente passaggio, e ogni rimando fumettaro e dove non sapevo, ho chiesto a qualcuno che conosco da anni, e che mastica un po' di fumetti e che lavora per Marvel Italia (prima era con la DC) e attualmente esercita nella scuola del fumetto di Reggio come professore. Quindi, anzitutto partiamo, se vuoi discuterne con un assunto proprio base: tutti partiamo allo stesso livello di conoscenza dei fumetti. Da questa parte del campo c'è qualcuno che conosce per grandi linee la materia DC, ha letto molta roba DC (Lungo Halloween/Killing Joke etcc...) e ne ha parlato a lungo con molti appassionati (se vuoi saperlo a nessuno di loro JL è piaciuto, sei l'unico dotto che ne parla bene) Questo lo dico perché così la discussione non verta su terreni incolti del tipo:

"Nel numero 345 delle Terre Emerse, del ciclo di Metropolis, Superman dice la stessa battuta che Snyder ha messo in bocca a..."

Insomma, ma anche no. E se c'è, discuss no?

Numero 2, bisogna che abbandoniamo, per il quieto vivere (io lo farò sicuramente per conto mio e terrò strettamente sotto controllo gli sbalzi di ego) l'arietta da intellectual-supremacy, che non dico che ci sia, ma in qualche occasione mi è sembrato che non si parli propriamente di un film, una serie televisiva o un videogioco, con i propri pari, quantopiù un metodo piuttosto...comodo? ...per torreggiare dall'alto su chi non ha tempo in estate o in inverno, per leggersi un pacco di libri "extra" o roba simile per avvalorare tesi su tesi. Insomma, in qualche modo il diktat "Ho più cultura e ti rintocco per bene campanella mia"
...Insomma quella roba lì, non instaura un rapporto esattamente paritario, ma semmai una condizione di inferiorità argomentativa nella quale lo scontro diventa una sfida non sulla materia, ma tra gli individui, di cervelli ma in senso negativo, e di ego.   

Direi anche di evitare la combo:
Citazione
"Io che non vedo la luce del cinema di Snyder" - "Io che non capisco il cinema di Zack" - "Io che non posso capire lo snyderverse" - "Io che non posso ambire a capire il suo cinema, visto che mi fa cagare"...

Quando ho parlato in maniera molto frivola di questo film, mi sono sempre sentito e circondato e costretto nelle barricate dello snydersimo, del tipo che in utlima analisi il mio interlocutore pensava questo:

"eehhee poveri coglioni che non capite il cinema di Snyder, con voi non ci perdo tempo, a me arriva perché sono speciale"

Ora, se è possibile evitare uno di questi punti, o più di uno, nella replica, io sarei grato alla discussione prima di tutto, in atto. Puoi intuire da solo quanto questo passaggio sia ai miei occhi fuori focus, anche se l'ho detto io, è una cazzata e dipende a cosa mi riferivo, il contesto.

Citazione
se uno non riesce a far passare una cosa, un concetto, una sensazione perché all'altro mancano determinate coordinate è davvero difficile adoperarsi per far capire.
Beh, avevi ragione.  ;)

Si può comunque provare a parlarne no? :D
E siccome siamo virtual-amici, mi posso permettere anche di tagliare corto, per me è davvero un pessimo esempio di cinema e un cinecomix agghiacciante. E non capisco come ti possa piacere, sono serissimo. È come scoprire che io abbia qualcosa di sbagliato, di profondamente sbagliato.
 
« Ultima modifica: 22 Lug 2021, 22:29 da Mr.Pickman »

Offline Il Gladiatore

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 5.404
Re: [Cinema] Justice League
« Risposta #295 il: 22 Lug 2021, 22:42 »
Io ho usato le tue parole @Mr.Pickman, sei tu ad aver parlato di difficoltà a far capire qualcosa che gli altri non possono capire.

Per il resto:

1) Ho scritto lunghissimi post sui film della DC, possiamo parlarne sì, è un pezzo che lo faccio.

2) Il senso di "conosco gente a cui non piace e la pensano tutti così!" è l'applicazione di "utilizzo la mia esperienza per decretare il vero e lo sbagliato di un problema complesso", il che come sai è davvero sbagliato. Vuoi che ti dica i gruppi di ascolto e di fumetti che frequento in quanti pensano che BvS sia il miglior cinecomics mai girato? Vuoi che ti parli del corso di tecniche di regia e seminari che anche qui nell'accademia di Belle Arti della mia città hanno dedicato a "Watchmen"? Ma che senso ha discutere così?
Hai tutto il diritto di non gradire una cosa ma non innalzare il tuo giudizio a obiettivo, molti di quelli che scrivono qui hanno gradito e non siamo una setta, sono solo giudizi.

3) Pickman, rileggi questo thread. Chi è il primo che si mette a perculare gli altri, a parlare di setta, a dire che se ti piace questo questo allora non capisci niente e a dire che ci prova a far capire le cose con l'ennesimo post inutile che tanto non serve a niente? Cioè, se scrivo papiri per i giochi che ti piacciono sono un genio e competente e se invece "ragiono" (perché vedi non ho mai avuto un approccio da fanboy con Snyder) allora divento divento quello con la supremazia intellettuale? Guarda che la persona arrogante sei tu in questo frangente, in modo ripetuto.

4) Sì, sono 40 anni che leggo fumetti DC e Marvel e mi piace parlare con cognizione di causa. Come questo diventi un problema o un disagio in un forum di appassionati ancora mi sfugge anche perché io, al contrario di te, non ho insultato nessuno, al massimo provo a sostanziare il mio giudizio con elementi di competenza. Se li recepisci così è solo perché io mi difendo dall'accusa di imbecillità che tu sottendi a ogni post. Sarò strano io ma in un topic se leggo di qualcuno che ne sa qualcosa di un argomento ascolto e leggo con gratitudine. Qui no, funziona al contrario e io non mi capacito del perché, c'è una corsa alla mediocrità.

Quindi davvero @Mr.Pickman, brutto scivolone, che fa passare la voglia di impegnarsi per rendere questo posto un luogo migliore.
La paura è di passare per non esperti, di non comprendere il medium che si sta evolvendo etc. (...) è figlio dell'immotivato senso di inferiorità che spinge il videogiocatore alla spasmodica ricerca di qualcosa che giustifichi il videogioco come se il gameplay da solo non bastasse più." (Fulgenzio)

Offline Mr.Pickman

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 6.145
  • Vedetta dell'Inconscio sublimato
    • GAMER MAY CRY
Re: [Cinema] Justice League
« Risposta #296 il: 23 Lug 2021, 11:54 »
Io ho usato le tue parole @Mr.Pickman, sei tu ad aver parlato di difficoltà a far capire qualcosa che gli altri non possono capire.

Per il resto:

1) Ho scritto lunghissimi post sui film della DC, possiamo parlarne sì, è un pezzo che lo faccio.

2) Il senso di "conosco gente a cui non piace e la pensano tutti così!" è l'applicazione di "utilizzo la mia esperienza per decretare il vero e lo sbagliato di un problema complesso", il che come sai è davvero sbagliato. Vuoi che ti dica i gruppi di ascolto e di fumetti che frequento in quanti pensano che BvS sia il miglior cinecomics mai girato? Vuoi che ti parli del corso di tecniche di regia e seminari che anche qui nell'accademia di Belle Arti della mia città hanno dedicato a "Watchmen"? Ma che senso ha discutere così?
Hai tutto il diritto di non gradire una cosa ma non innalzare il tuo giudizio a obiettivo, molti di quelli che scrivono qui hanno gradito e non siamo una setta, sono solo giudizi.

3) Pickman, rileggi questo thread. Chi è il primo che si mette a perculare gli altri, a parlare di setta, a dire che se ti piace questo questo allora non capisci niente e a dire che ci prova a far capire le cose con l'ennesimo post inutile che tanto non serve a niente? Cioè, se scrivo papiri per i giochi che ti piacciono sono un genio e competente e se invece "ragiono" (perché vedi non ho mai avuto un approccio da fanboy con Snyder) allora divento divento quello con la supremazia intellettuale? Guarda che la persona arrogante sei tu in questo frangente, in modo ripetuto.

4) Sì, sono 40 anni che leggo fumetti DC e Marvel e mi piace parlare con cognizione di causa. Come questo diventi un problema o un disagio in un forum di appassionati ancora mi sfugge anche perché io, al contrario di te, non ho insultato nessuno, al massimo provo a sostanziare il mio giudizio con elementi di competenza. Se li recepisci così è solo perché io mi difendo dall'accusa di imbecillità che tu sottendi a ogni post. Sarò strano io ma in un topic se leggo di qualcuno che ne sa qualcosa di un argomento ascolto e leggo con gratitudine. Qui no, funziona al contrario e io non mi capacito del perché, c'è una corsa alla mediocrità.

Quindi davvero @Mr.Pickman, brutto scivolone, che fa passare la voglia di impegnarsi per rendere questo posto un luogo migliore.

Io non ti ho insultato, e la faccenda "setta" pensavo non provocasse alcun fastidio :O
Non hai ancora preso la misura con me sulla faccenda JL, ecco cosa penso.
Metà del post è riferito al mio comportamento, non al tuo. E quando (magari ad altri post) ho infliato qualche parere tranchant, non lo indirizzavo necessariamente ed indirettamente solo e sempre a te.
Il tuo parere per me è importante, ci mancherebbe, ma se voglio scrivere un appunto velenoso, se rispetto le regole del forum, lo faccio senza pensare necessariamente che se altri lo leggono potrebbero ritenersi chiamati in causa. Come ti ho scritto, io i tuoi post li ho letti, e non ho trovato quasi nessun riscontro con la realtà. Nel senso, delucidazioni e ragionamenti, fin troppo profondi, che questa roba (imho) non si merita.
Magari qui sbaglio io, perché non riesco a vederci niente, mi sforzo, ci provo, ma niente oh. Lo scivolone non so se c'è stato, io ho voluto mettere in chiaro le regole d'ingaggio.
Se sono sembrato troppo caustico a ripetere "ma come fa a piacerti sto robo" (sottotiolo - "ma che cazzo di gusti hai") non era mia intenzione, magari faccio un po' di retroposting/lettura e vado a leggere cosa ho scritto e mi calmo con le dita, con il cervello no, sono freddo e calcolatore come Mr Freezer.

Mi impegno a rendere questa Lega della Giustizia migliore dai ;D

Cmq la scena del Nightmare non ha il minimo senso.
Per i lettori sì, ma per il pubblico no. Non abbiamo mai visto quella roba, e non vedremo mai Harley Queen morire o il resto. E del resto spiegare un team crossover senza background filmico è a dir poco una operazione suicida.
 

Offline mog_tom

  • Stratega
  • *****
  • Post: 4.394
  • Transumanesimo? E se provassimo con l'umanesimo?
Re: [Cinema] Justice League
« Risposta #297 il: 27 Lug 2021, 09:15 »
Visto qualche minuto col ragnone, sembra il solito Snyder (del quale apprezzo il non essere capra a impostare le inquadrature) nel bene e nel male.

Capisco come mai la Marvel si tenga stretto il proprio stile da commediaccia, che comunque funziona... il filone dei superfilm cerca disperatamente una visione autoriale ma, siccome è un'industria sempre più industria, la visione autoriale la precede a un metro di distanza tipo Achille e la tartaruga.

Il problema di fondo è che il design-by-committee scongiura quella connessione intima fra autore e personaggio che ci ha dato (per fare un esempio) i crescendo epici del Batman milleriano, l'audacia adolescenziale del Ragno di Raimi, tutte cose che la filiera del genere cinecomic desidera disperatamente ma che molto spesso le sfuggono. Ci sono sprazzi, è vero. I Guardiani e Strange ci provano tantissimo a far rivivere la Marvel allucinata e spaziale degli anni 70, e spesso ci riescono.
V I D E O L U D D I C A | Sono solo due settimane, per far uscire gli ospedali dal collasso marzo 2020

Offline Lost Highway

  • Reduce
  • ********
  • Post: 26.513
  • Lynchologo!
    • http://www.facebook.com/loveretrolove
Re: [Cinema] Justice League
« Risposta #298 il: 27 Lug 2021, 10:42 »
Senza polemica @Mr.Pickman , ma perchè perdere tempo a scrivere tonnellate di caratteri se un regista ti fa così cagare?

Boh, non lo capisco e, forse, non lo capirò mai!
Xbox Live:  LOST HIGHWAY80
...And sometimes is seen a strange spot in the sky
PSN: Lost_Highway80
A human being that was given to fly...

Offline Mr.Pickman

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 6.145
  • Vedetta dell'Inconscio sublimato
    • GAMER MAY CRY
Re: [Cinema] Justice League
« Risposta #299 il: 27 Lug 2021, 19:30 »
Senza polemica @Mr.Pickman , ma perchè perdere tempo a scrivere tonnellate di caratteri se un regista ti fa così cagare?

Boh, non lo capisco e, forse, non lo capirò mai!

In effetti hai ragione, l'ho infine realizzato