Autore Topic: Spotify, Deezer, Apple Music etc - Non è un paese per vecchi (e per Noldor)  (Letto 93511 volte)

0 Utenti e 1 visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Ivan F.

  • Amministratore
  • Reduce
  • *********
  • Post: 30.021
    • The First Place
    • E-mail
Grazie, Giobbi.

In effetti, immaginavo. A questo modo non ha molto senso.
Ma un pochino c'era la speranza che Tidal avesse una qualità in grado di spettinarmi anche su iPhone.

Offline atchoo

  • Reduce
  • ********
  • Post: 47.833
  • Pupo
Ma non c'é una via di mezzo, ovvero qualità cd non compressa? (PCM 16b 44.1 o anche 24b 44.1 che é già buono)

Sì.
Tidal ha:
Premium > AAC 320 kbps
HiFi > FLAC 44.1 kHz/16bit
HiFi consente di accedere a Masters (FLAC 192kHz/24Bit)
My TFP Yearbook: [2021] | [2020] | [2019]

Offline Giobbi

  • Reduce
  • ********
  • Post: 44.101
  • Gnam!
    • E-mail
Grazie, Giobbi.

In effetti, immaginavo. A questo modo non ha molto senso.
Ma un pochino c'era la speranza che Tidal avesse una qualità in grado di spettinarmi anche su iPhone.

con cuffiette-auricolari direi di no
qualsiasi sia la fonte hai problemi a valle. Inutile avere fonti che emettono bene alcune frequenze se poi non vengono riprodotte

Comunque per colpa vostra ho appena preso "the world of hans zimmer" su hd tracks!
Il che é pure un po' laborioso...

Offline Ivan F.

  • Amministratore
  • Reduce
  • *********
  • Post: 30.021
    • The First Place
    • E-mail
Ho provato anche su MacBook, sempre con Earpods, e con applicazione Tidal*, ma le differenze sono impercettibili, al mio orecchio profano.
*La versione web non permette l'accesso alle qualità superiori.

Da questo punto di vista, sono perplesso.
Sin da prima consideravo Tidal un servizio di nicchia, ma ora comincia a sembrarmi di ubernicchia.
Utile per chi ha determinate abitudini di ascolto, ovviamente, non è quello il punto.
Mi chiedo solo se sia un business sostenibile per loro.

Offline Giobbi

  • Reduce
  • ********
  • Post: 44.101
  • Gnam!
    • E-mail
Tieni conto che é così, la qualità audio non é percepita/non importa alla maggior parte della persone.
Dubito che in un impianto da stadio molti sentano la differenza tra mp3 scrauso e master audio a frequenze alte. Tanto la melodia e la cassa in 4 sempre quelle sono.
Poi in realtà la sensazione provata é diversa (un audio buono é "più bello" e dà sensazioni in parte diverse) ma resta a livello inconscio/non ci fanno caso.

Già i DJ che ci arrivano ai festival sono penosi (come files e attrezzature) e il terrore dei fonici

E spesso le produzioni discografiche sono già pensate come mp3, quindi con suoni appiattiti in partenza e con frequenze alte filtrate.

Un incremento overall nella qualità audio ci sarà quando la inseriranno "naturalmente" Spotify & co., già ora la situazione é migliore rispetto a qualche anno fa e considera che richiedono sempre a noi files ad alta qualità "per sviluppi futuri".
La musica che viene fornita a questi servizi non é al livello con cui poi loro la fanno uscire

---

Comunque se vuoi "avere bisogno" di file di qualità recupera un impianto con dei bei bassi sub definiti. Per quell'impianto serviranno dei files di qualità e lì la differenza, alzando un po' il volume, la senti eccome. Idem sull'apertura delle alte frequenze.
« Ultima modifica: 01 Set 2019, 16:31 da Giobbi »

Offline Giobbi

  • Reduce
  • ********
  • Post: 44.101
  • Gnam!
    • E-mail
riguardo le dimensioni di files buoni in streaming, questo un esempio che non spinge (24/48)




Offline dave182

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 6.745
    • Il Tentacolo Viola
Non so se era già stata discussa, ma la notizia per cui Spotify verificherà con la geolocalizzazione che i fruitori di un abbonamento Family vivano effettivamente sotto lo stesso tetto è a mio avviso una roba assurda.

https://www.hdblog.it/2019/09/13/spotify-premium-family-posizione/

Pare che in italia sarà attivo dal 13 ottobre

https://www.corriere.it/tecnologia/19_settembre_13/spotify-potrebbe-bloccare-chi-condivide-abbonamento-premium-family-gli-amici-0aa811ca-d605-11e9-8d9b-a663407eae79.shtml

Ora, personalmente non condivido abbonamenti, quello che pago fruisco io o i miei familiari, ma per esempio io pago il profilo più caro di Netflix perchè oltre a strausarlo in casa, uno dei 4 fruitori è mia madre che vive a 140 km da me. Tecnicamente con il metodo "Spotify" dovrebbero rompermi i colgioni.

Boh, davvero. E se un figlio va a studiare via per tot mesi? Prima creano i profili e poi quando si accorgono che sono pensati col culo creano controlli assurdi che per altro invadono non poco la privacy degli utenti.

Ridicolo.
"Well I believe in God, and the only thing that scares me is Keyser SOZE” - Verbal Kint
XboxLive & PSN - davez73 Il podcast del Tentacolo Viola

Offline atchoo

  • Reduce
  • ********
  • Post: 47.833
  • Pupo
In realtà loro specificano bene cosa intendono per Family e ti chiedono di accettare le loro condizioni.
Quelli a cui non piace la loro definizione possono utilizzare un altro servizio.
My TFP Yearbook: [2021] | [2020] | [2019]

Offline Ivan F.

  • Amministratore
  • Reduce
  • *********
  • Post: 30.021
    • The First Place
    • E-mail
O trovare qualche altro sotterfugio, per combattere siempre contro lo strapotere delle multinazionali!

Offline Tetsuo

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 6.784
cosa si potrebbe usare?
qualche app che inganni il GPS?

Offline Giobbi

  • Reduce
  • ********
  • Post: 44.101
  • Gnam!
    • E-mail
amazon music non la vedo benissimo che mi ha regalato 3 mesi di abbonamento per aver preso un cd/bluray

Offline Leorgrium

  • Veterano
  • ****
  • Post: 2.910
  • Everybody Lies...
    • Player.me
Ormai la partita con la più grossa fetta di utenti se la gioca solo spotify e apple music. Credo che anche Deezer non la passa molto bene, visto che non lo sento mai nominare da nessuna parte.
Canale VampireItalia su Discord

Offline Tetsuo

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 6.784
Spotify premium
continuo a pensare che la qualità audio dei brani Spotify, pure al massimo bitrate, rispetto allo stesso brano in mp3 e sullo stesso telefono e gli stessi auricolari non sia per nulla soddisfacente.

Probabilmente qui entra in campo anche il fatto che con gli mp3 ho a disposizione Power Amp che posso equalizzare in maniera ottimale con 11 bande, mentre Spotify si aggancia all'equalizzatore del telefono Sony a 5 bande, e non si può integrare con qualcos'altro

Tuttavia mi pare lo stesso di qualità più bassa


Offline Giobbi

  • Reduce
  • ********
  • Post: 44.101
  • Gnam!
    • E-mail
Ormai la partita con la più grossa fetta di utenti se la gioca solo spotify e apple music. Credo che anche Deezer non la passa molto bene, visto che non lo sento mai nominare da nessuna parte.

in realtà da Apple Music i pezzi grossi eran fuggiti se ricordo bene

Offline Lord Nexus

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 5.897
  • "You have no chance to survive make your time"
Segnalo che anche quest'anno Spotify vi annuncia i vostri preferiti dell'anno e anche del decennio.
TFP Link :: https://www.spotify.com/it/wrapped
(•_•)      \(•_•)      (•_•)
<) )╯      ( (>       <) )>