Autore Topic: [Review] The Tree of Life  (Letto 4003 volte)

0 Utenti e 1 visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline fulgenzio

  • Reduce
  • ********
  • Post: 22.628
    • Players
ANCHE UN TANUKI PUO’ SORPRENDERE UNA TIGRE CHE DORME.

Offline iKenny

  • Eroe
  • *******
  • Post: 18.489
  • Il congiuntivo è morto, lunga vita al congiuntivo
    • http://riccardoerra.com
Re: [Review] The Tree of Life
« Risposta #1 il: 16 Mag 2011, 15:23 »
Uno dei tuoi pezzi migliori. Applausi a te.
Ma anche fischi sonori al casino riguardante la distribuzione in UK: http://en.wikipedia.org/wiki/The_Tree_of_Life_(film)#Delays_and_distribution_issues
Chissà se anche qui a Londra esiste qualcosa come la rassegna "Cannes a Roma".
Fulgenzio, tu ne sai qualcosa?
PSN: RErra81

Offline Darrosquall

  • Reduce
  • ********
  • Post: 21.728
  • Vivo a 60 frame
    • E-mail
Re: [Review] The Tree of Life
« Risposta #2 il: 16 Mag 2011, 20:21 »
io amo Malick, non vedo l'ora che esca, il mio regista preferito che ancora respira.  ;D
www.myplay.it
Un sito di appassionati, come voi, di viggì e giochi

Offline Lost Highway

  • Reduce
  • ********
  • Post: 27.429
  • Lynchologo!
    • http://www.facebook.com/loveretrolove
Re: [Review] The Tree of Life
« Risposta #3 il: 17 Mag 2011, 09:41 »
Era meglio se non leggevo il pezzo del Fulge!

In realtà non dovrei mai leggerlo quando parla dei film che più attendo, finisce che mi quadruplica la scimmia!
Xbox Live:  LOST HIGHWAY80
...And sometimes is seen a strange spot in the sky
PSN: Lost_Highway80
A human being that was given to fly...

Offline fulgenzio

  • Reduce
  • ********
  • Post: 22.628
    • Players
Re: [Review] The Tree of Life
« Risposta #4 il: 17 Mag 2011, 11:36 »
Uno dei tuoi pezzi migliori. Applausi a te.
Ma anche fischi sonori al casino riguardante la distribuzione in UK: http://en.wikipedia.org/wiki/The_Tree_of_Life_(film)#Delays_and_distribution_issues
Chissà se anche qui a Londra esiste qualcosa come la rassegna "Cannes a Roma".
Fulgenzio, tu ne sai qualcosa?

Ot
Non ne ho idea. So che qui a Milano la rassegna perde pezzi anno dopo anno, tant'è che han levato persino la possibilità di comprare la tessera per vedere tutti i film, si può acquistare solo un singolo biglietto per spettacolo e le proiezioni non solo sono diminuite ma oramai non riguardano nemmeno più i film in concorso ma solo quelli delle sezioni collaterali. Il bello è che si va sul sito degli organizzatori pare evincersi che le pressioni siano proprio dai distributori che non vogliono che vengano fatte troppe preview dei film (che poi magari manco fanno uscire o fanno uscire dopo anni e in ogni caso mandano al macello). Insomma sta gente se la merita la pirateria, non ha proprio capito un cazzo.
ANCHE UN TANUKI PUO’ SORPRENDERE UNA TIGRE CHE DORME.

Offline Darrosquall

  • Reduce
  • ********
  • Post: 21.728
  • Vivo a 60 frame
    • E-mail
Re: [Review] The Tree of Life
« Risposta #5 il: 20 Mag 2011, 10:52 »
qui a messina lo fanno solo in un cinema merdoso e non al multisala, voglio morire.  :cry:
www.myplay.it
Un sito di appassionati, come voi, di viggì e giochi

Offline fulgenzio

  • Reduce
  • ********
  • Post: 22.628
    • Players
Re: [Review] The Tree of Life
« Risposta #6 il: 22 Mag 2011, 20:01 »
Il film ha appena vinto la Palma d'oro a Cannes.
ANCHE UN TANUKI PUO’ SORPRENDERE UNA TIGRE CHE DORME.

Offline The Dude

  • Reduce
  • ********
  • Post: 23.210
    • E-mail
Re: [Review] The Tree of Life
« Risposta #7 il: 22 Mag 2011, 20:10 »
Il film ha appena vinto la Palma d'oro a Cannes.

Hell yeah.
A prescindere dalla visione (per cui non vedo l'ora), mi sembra quasi giusto, visto che è stato l'unico a spaccare la platea.
Ovviamente anche perchè è suo.
Insomma, potrà pure non piacere, ma capisco la portata del film.

Offline Lenin

  • Reduce
  • ********
  • Post: 30.493
  • Thunderer Thorlief
Re: [Review] The Tree of Life
« Risposta #8 il: 23 Mag 2011, 00:13 »
Mercoledì vado a vederlo :yes:
What'ya gonna do? Not train? - Dr J Feigenbaum

Offline Kiavik

  • Veterano
  • ****
  • Post: 2.090
Re: [Review] The Tree of Life
« Risposta #9 il: 28 Mag 2011, 21:36 »
Ricetta per il successo:
Giri un documentario, lo inframezzi con i filmini di una famiglia a caso, vinci Cannes

Offline Ezahn

  • Generale
  • *****
  • Post: 3.745
  • The Werepianist
Re: [Review] The Tree of Life
« Risposta #10 il: 28 Mag 2011, 22:31 »
Avanti il prossimo.
"Read not the Times. Read the Eternities" (H.D.Thoreau)

Offline Darrosquall

  • Reduce
  • ********
  • Post: 21.728
  • Vivo a 60 frame
    • E-mail
Re: [Review] The Tree of Life
« Risposta #11 il: 28 Mag 2011, 23:42 »
Ricetta per il successo:
Giri un documentario, lo inframezzi con i filmini di una famiglia a caso, vinci Cannes

per la distribuzione di merda che ha sto film ancora non l'ho potuto vedere, ma mi ritengo offeso personalmente per questa cosa che hai appena detto, se insulti Malick insulti il Cinema.
www.myplay.it
Un sito di appassionati, come voi, di viggì e giochi

Offline Kiavik

  • Veterano
  • ****
  • Post: 2.090
Re: [Review] The Tree of Life
« Risposta #12 il: 29 Mag 2011, 00:33 »
per la distribuzione di merda che ha sto film ancora non l'ho potuto vedere, ma mi ritengo offeso personalmente per questa cosa che hai appena detto, se insulti Malick insulti il Cinema.

Perché, sei tu il cinema? :D

Cmq non ho insultato proprio nessuno, ho semplicemente esposto quello che questo film è in realtà.
Ah sì, dimenticavo i pretenziosissimi voice over che accompagnano tutto il film. Tra l'altro per esporre ovvietà masticate e rimasticate. Ne riporto uno che mi ha fatto particolarmente accaponare la pelle:
Spoiler (click to show/hide)
Roba da baci perugina.

Malick è morto con la Sottile Linea Rossa, altroché. Se l'avesse girato chiunque altro questo Tree of Life sarebbe stato giudicato in modo molto meno lusinghiero. (per usare un eufemismo)
Però devo dire che le immagini, prese una per una, sono veramente belle e ben girate e fotografate. Ma in fondo niente che la demoscene non abbia già sviscerato da anni e anni. In sostanza un ottimo screensaver... ma come film...

Offline Double Folk

  • Avviato
  • *
  • Post: 256
  • NO! I am your Potato!
Re: [Review] The Tree of Life
« Risposta #13 il: 17 Giu 2011, 20:22 »
per la distribuzione di merda che ha sto film ancora non l'ho potuto vedere, ma mi ritengo offeso personalmente per questa cosa che hai appena detto, se insulti Malick insulti il Cinema.

Perché, sei tu il cinema? :D

Cmq non ho insultato proprio nessuno, ho semplicemente esposto quello che questo film è in realtà.
Ah sì, dimenticavo i pretenziosissimi voice over che accompagnano tutto il film. Tra l'altro per esporre ovvietà masticate e rimasticate. Ne riporto uno che mi ha fatto particolarmente accaponare la pelle:
Spoiler (click to show/hide)
Roba da baci perugina.

Malick è morto con la Sottile Linea Rossa, altroché. Se l'avesse girato chiunque altro questo Tree of Life sarebbe stato giudicato in modo molto meno lusinghiero. (per usare un eufemismo)
Però devo dire che le immagini, prese una per una, sono veramente belle e ben girate e fotografate. Ma in fondo niente che la demoscene non abbia già sviscerato da anni e anni. In sostanza un ottimo screensaver... ma come film...

Decontestualizzare una frase e costruirci intorno una critica denuncia la penuria di argomentazioni e la furberia nell'esporre una tesi senza alcun fondamento.
Se ti fossi concentrato di più su "Padre. Madre. Voi due siete in lotta dentro di me. E lo sarete sempre." avresti senza dubbio capito qualcosa, altrochè baci perugina.  :D
Dietro i bei wallpaper c'è un significato ed è chiarissimo, quasi al limite del banale, mi sorprende come molti si siano incartati su questa cosa, così come è vero che c'è un filo conduttore che unisce i punti della narrazione frammentaria a costituire un film concreto, e che film: certo definirlo un documentario con immagini di famiglia a caso significa proprio non aver colto il nesso lapalissiano fra le due cose.  :)

Offline monsa

  • Navigato
  • **
  • Post: 933
    • E-mail
Re: [Review] The Tree of Life
« Risposta #14 il: 22 Giu 2011, 13:57 »
Film di grandi pretese e ricercata bruttezza.
Per carità due o tre belle immagini ci sono anche ma le sceneggiature non sono quelle
di una volta e, alla fine, l'albero della vita è risultato solo un polpettone pretenzioso e senza senso.
Erano anni che non vedevo così tanta gente abbandonare la sala prima della fine del primo tempo.
Ho tirato un bel sospiro di sollievo solo sui titoli di coda e, fuori dalla sala,
mi sono fatto un bel whopper da Burger King...