Sondaggio

la crisi ....

il mio conto in banca è diminuito
il mio conto in banca è cresciuto
il mio conto in banca è rimasto uguale

Autore Topic: Il costo della vita e la crisi. Sono GRAN cazzi.  (Letto 94681 volte)

0 Utenti e 2 visitatori stanno visualizzando questo topic.

Offline Shape

  • Reduce
  • ********
  • Post: 31.427
    • E-mail
Re: Il costo della vita e la crisi. Sono GRAN cazzi.
« Risposta #1140 il: 03 Lug 2022, 18:45 »
Come? No, quella fattura è stata regolarmente emessa e registrata nell'anno X ma incassata nell'anno X+1, come spesso accade. Ci avevo pagato le tasse sopra nell'anno X. Ma dovevo pagarcele nell'anno X+1, è vero, è stato un errore.
Ho già mal di testa. Non credo mi occuperò mai di sta roba in Italia.

Almeno il commercialista è onesto (anche se un po' distratto? :|)
È onesto per forza, perché per legge la multa la paga lui. Ma tanto è sicuramente assicurato, quindi non gliene frega nulla.

Offline Shape

  • Reduce
  • ********
  • Post: 31.427
    • E-mail
Re: Il costo della vita e la crisi. Sono GRAN cazzi.
« Risposta #1141 il: 03 Lug 2022, 18:47 »
Cioè, trovano miliardi per ogni cosa e a noi statali ci aumentano di 50 euro lo stipendio.
Con l'inflazione galoppante che ci ritroviamo servirebbe un plus di 200 euro al mese, altro che bonus una tantum!
ROTFL, quando inizieranno a licenziare chi non produce, sarò l'uomo più felice del mondo. Ma tanto non accadrà mai.

Offline eugenio

  • Eroe
  • *******
  • Post: 10.991
Re: Il costo della vita e la crisi. Sono GRAN cazzi.
« Risposta #1142 il: 02 Set 2022, 09:11 »
TFP Link :: https://www.corriere.it/economia/risparmio/cards/supermercati-piu-convenienti-classifica-altroconsumo-come-risparmiare-3-mila-euro/come-combattere-l-inflazione_principale.shtml
Citazione
i prezzi di supermercati e ipermercati sono in crescita solamente dell’1%, mentre i discount sono i punti vendita che più di tutti hanno aumentato i prezzi dei loro prodotti (+5,2% in media) pur restando più convenienti per la spesa economica. All’interno dei discount, si è registrato inoltre un calo del 2% del numero dei prodotti in offerta.




Offline alfredolatorre

  • New Entry
  • Post: 17
Re: Il costo della vita e la crisi. Sono GRAN cazzi.
« Risposta #1145 il: 14 Set 2022, 17:02 »
Nel documento linkato si parla di un numero massimo di ore di accensione del riscaldamento. Ma nel caso di riscaldamento a terra come ci si deve comportare? Dal momento che la temperatura di esercizio è di circa 30 gradi, gli installatori consigliano di tenerlo sempre acceso.


Offline rule_z

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 8.676
    • Retro Engine HD
Re: Il costo della vita e la crisi. Sono GRAN cazzi.
« Risposta #1146 il: 14 Set 2022, 17:04 »
Me lo chiedevo anche io, spegnerlo vorrebbe dire consumare di più quando lo riaccendi.
Oltretutto consuma comunque meno del riscaldamento tradizionale.

Offline alexross

  • Generale
  • *****
  • Post: 3.828
  • Black Metal!
    • TFP yearbook
    • E-mail
Re: Il costo della vita e la crisi. Sono GRAN cazzi.
« Risposta #1147 il: 14 Set 2022, 17:21 »
ma sono tutte indicazioni che valgono per gli impianti vecchi dai. Come le scuole che chiudono il sabato senza pensare che se riscaldi al minimo sempre consumi meno di accendere/tenere spento due giorni/ riaccendere i l lunedì e poi ora che ti scaldi passa un giorno.
Senza contestualizzare son tutte cazzate

Offline Tetsuo

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 8.243
Re: Il costo della vita e la crisi. Sono GRAN cazzi.
« Risposta #1148 il: 14 Set 2022, 17:30 »
Come le scuole che chiudono il sabato senza pensare che se riscaldi al minimo sempre consumi meno di accendere/tenere spento due giorni/ riaccendere i l lunedì e poi ora che ti scaldi passa un giorno.

probabilmente confidano che così mezza scuola si faccia a casa l'influenza per il freddo,  loro a quel punto riscaldano solo qualche area e risparmiano 💡