Autore Topic: Regno unito: caccia ai download illegali di videogames  (Letto 5255 volte)

0 Utenti e 1 visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline 1c0n 0f s1n

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 7.074
http://www.repubblica.it/2005/i/sezioni/scienza_e_tecnologia/videogiochi/download-illegali/download-illegali.html?ref=hpspr1

E' un attacco senza precedenti contro chi scarica illegalmente i videogiochi da internet. Cinque tra le più grandi società del mondo del settore hanno intimato a 25 mila famiglie britanniche di pagare immediatamente 300 sterline, altrimenti le trascineranno in tribunale e chiederanno un ancor più costoso risarcimento. [...] E lo scorso week-end è stata colpita la prima persona: Isabela Barwinska, disoccupata, madre di due bambini, è stato chiesto il pagamento di 16 mila sterline per aver scaricato illegalmente il videogame "Dream Pinball" creato dalla Topware. "Le grandi società di videogiochi - spiega Roger Billens, un avvocato della Davenport Lyons - sono esasperate dal livello a cui è giunto il fenomeno. Negli ultimi quindici giorni il videogame Dream Pinball 3D ha venduto 800 copie, mentre è stato scaricato illegalmente da Internet ben 12 mila volte".

Attendo vostri commenti.

Offline Daimon

  • Eroe
  • *******
  • Post: 17.751
  • In stoa I trust.
    • E-mail
Re: Regno unito: caccia ai download illegali di videogames
« Risposta #1 il: 20 Ago 2008, 17:59 »

Io mi limito a sperare che falliscano, evitero' di comprare i loro giochi.
In generale mi fan passare la voglia di comprarne.
E ovviamente quel che dico sempre, non so se per copertura mediatica, o sia una sensazione
reale ma pare che si stringa sempre di piu', con sempre piu' inaudita violenza.
(vedi sarkozy in francia).
Bisognera' sacrificare un po di banda e passare al p2p anonimo.
Sanctus, sanctus, sanctus, Dominus Deus Sabaoth.<br />Hosanna in excelsis.<br />Benedictus qui veni

Offline Il Gianni

  • Veterano
  • ****
  • Post: 2.669
  • Pinguino Videogiocatore
Re: Regno unito: caccia ai download illegali di videogames
« Risposta #2 il: 20 Ago 2008, 18:15 »
In questo caso credo non abbiano tutti i torti.
E' un pinball che costa nuovo 19,99€, se veramente ne han venduti 800 e ne sono stati piratati 12000 c'è qualcosa che non va e questa volta non è il prezzo del prodotto.

Offline Classic Amiga Man

  • Reduce
  • ********
  • Post: 22.180
    • Enter The Classic
    • E-mail
Re: Regno unito: caccia ai download illegali di videogames
« Risposta #3 il: 20 Ago 2008, 19:40 »
In soldoni, a parte Cinemaware ai tempi, quale software house è fallita a causa della pirateria?


Offline 1c0n 0f s1n

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 7.074
Re: Regno unito: caccia ai download illegali di videogames
« Risposta #4 il: 20 Ago 2008, 19:49 »
Ormai non falliscono più. Le rileva Electronic Arts. :D

Offline Classic Amiga Man

  • Reduce
  • ********
  • Post: 22.180
    • Enter The Classic
    • E-mail
Re: Regno unito: caccia ai download illegali di videogames
« Risposta #5 il: 20 Ago 2008, 20:03 »
Eh, infatti.
Domandavo sapendo la risposta e quindi il motivo principale di queste crociate non può essere la salvaguardia delle aziende.

Offline 1c0n 0f s1n

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 7.074
Re: Regno unito: caccia ai download illegali di videogames
« Risposta #6 il: 20 Ago 2008, 21:57 »
Eh, infatti.
Domandavo sapendo la risposta e quindi il motivo principale di queste crociate non può essere la salvaguardia delle aziende.

Mettila in questi termini: le aziende americane si fanno la guerra a suon di cause per il brevetto del sarcazzo, gli inglesi, che rinomatamente hanno la puzza sotto al naso e sono più avanti di tutti, si coalizzano e cercano di arrotondare con la class action. Eh? Sì, dev'esere per forza così. :o

Offline Conker82

  • Assiduo
  • ***
  • Post: 1.794
Re: Regno unito: caccia ai download illegali di videogames
« Risposta #7 il: 22 Ago 2008, 00:31 »
Bè non hanno tutti i torti il fenomeno ormai è veramente a portata di tutti, altro che andare a comprare le copie dal marocchino come era ai tempi della prima playstation. Ormai qualsiasi casalinga può scaricare in due click il giochino per i figlioletti senza spendere una sterlina.

Offline eugenio

  • Eroe
  • *******
  • Post: 10.192
Re: Regno unito: caccia ai download illegali di videogames
« Risposta #8 il: 22 Ago 2008, 09:03 »
http://www.repubblica.it/2005/i/sezioni/scienza_e_tecnologia/videogiochi/download-illegali/download-illegali.html?ref=hpspr1

Negli ultimi quindici giorni il videogame Dream Pinball 3D ha venduto 800 copie, mentre è stato scaricato illegalmente da Internet ben 12 mila volte".

Da un punto di vista legale hanno ragione a perseguire. Commercialmente non so quanto convenga loro, magari costerebbe meno usare un metodo di distribuzione diverso piuttosto che impelagarsi in azioni (e spese) che iniziano dal monitoraggio dei download, passano per le richieste di identificazione ai provider e finiscono in tribunale.

Più in generale penso sia il caso di renderci conto che il copyright, così come lo intendiamo oggi, è inapplicabile al mercato delle idee. Già in campo musicale ci sono studi che dimostrano la non correlazione tra gli andamenti delle vendite ed il numero di download irregolari; mi aspetto sia lo stesso per i videogiochi.

Da una parte è giusto pagare per un bene, prodotto o servizio che sia; dall'altra non si possono parificare tutte le merci solo perché monetizzabili. C'è un fattore determinante nella distinzione: la scadenza. Se per il pane è intrinsecamente percepita, qual è l'equivalente nel campo software?
Indirettamente, l'obsoloscenza hardware.
Ecco perché, ad esempio, il libro, pure un supporto (hardware) tra i più vecchi per lo scambio di idee (software) è ancora vincente: non esiste attualmente alcun sostituto che lo surclassi.

Torniamo al caso citato.
Possiamo considerare 'furto' il download di un videogioco?
In termini pratici, no: il furto implica la rimozione del bene dal luogo/proprietaro originario.
Ammessa l'illegalità della violazione, cosa che è l'immettersi impropriamente in un server altrui, il solo possesso del videogioco implica la sua fruizione?
Pragmaticamente, no. Addirittura perde significato il concetto di 'possesso', visto che l'oggetto di discussione è, sostanzialmente, un'idea (un software).

Ci stiamo avvicinando alla meta, e le licenze come il copyleft o le creative commons ci indicano la direzione da seguire. Il mercato può adattarsi, rinnovandosi e perdendo alcune attuali prerogative a favore di altre; oppure può collassare, e sarà una triste gioia sentire il boato di ciechi colossi cadere impotenti.

Offline Mech Monster

  • Matricola
  • Post: 41
Re: Regno unito: caccia ai download illegali di videogames
« Risposta #9 il: 22 Ago 2008, 09:49 »
In soldoni, a parte Cinemaware ai tempi, quale software house è fallita a causa della pirateria?


Thalion :(.

Offline Classic Amiga Man

  • Reduce
  • ********
  • Post: 22.180
    • Enter The Classic
    • E-mail
Re: Regno unito: caccia ai download illegali di videogames
« Risposta #10 il: 22 Ago 2008, 13:43 »
Siamo sempre su numeri risibili a dir poco.

Offline UnNamed

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 8.165
  • GRLSVT
Re: Regno unito: caccia ai download illegali di videogames
« Risposta #11 il: 22 Ago 2008, 14:55 »
Più in generale penso sia il caso di renderci conto che il copyright, così come lo intendiamo oggi, è inapplicabile al mercato delle idee
[...]
Addirittura perde significato il concetto di 'possesso', visto che l'oggetto di discussione è, sostanzialmente, un'idea (un software).
:o
L'idea non è che la pianti e cresce l'abero di software fatto e finito eh.
Io produttore tiro su infrastrutture e pago dipendenti per generare qualcosa di tangibile. Se non ho ritorno posso avere tutte le idee che voglio, ma nessuno che le concretizza.

Offline Yoshi

  • Moderatore
  • Eroe
  • *********
  • Post: 12.001
  • Su Steam: yoshitfp
Re: Regno unito: caccia ai download illegali di videogames
« Risposta #12 il: 22 Ago 2008, 15:06 »
Eh, infatti.
Domandavo sapendo la risposta e quindi il motivo principale di queste crociate non può essere la salvaguardia delle aziende.

Beh direi proprio di sì invece.
Facciamo finta che all'improvviso si diffonda la moda di andare al ristorante e scappare via senza pagare il conto. Tu hai preparato la cena, tenuto pulito il ristorante, pagato le tue tasse eccetera eccetera e la gente utilizza il frutto del tuo lavoro senza darti una lira, non avresti bisogno di una forma di protezione? Chiaro che di fronte a una situazione del genere Burger King resisterebbe di più di El Piron, ma BK abbasserebbe la qualità dei suoi prodotti per far fronte ai costi. El Piron allo stesso tempo per stare galla dovrebbe lavorare molto di più di quanto farebbe se il proprio lavoro venisse *giustamente* pagato
Sto giocando online a Civ 6

Offline Classic Amiga Man

  • Reduce
  • ********
  • Post: 22.180
    • Enter The Classic
    • E-mail
Re: Regno unito: caccia ai download illegali di videogames
« Risposta #13 il: 22 Ago 2008, 15:15 »
Non confondiamo le cose:io non ho scritto che non sia lecito e giusto perseguire chi scarica a sbafo (anche se personalmente ho una concezione diversa della cosa).
Ho sottolineato che, vista l'incidenza del problema sulle software house (ma anche sulle etichette discografiche o major del cinema), l'obiettivo sia altro.

Se il problema fosse così pesante, i fallimenti sarebbe stati molti, molti di più, invece pare proprio che non sia così.

Offline Yoshi

  • Moderatore
  • Eroe
  • *********
  • Post: 12.001
  • Su Steam: yoshitfp
Re: Regno unito: caccia ai download illegali di videogames
« Risposta #14 il: 22 Ago 2008, 15:25 »
Non confondiamo le cose:io non ho scritto che non sia lecito e giusto perseguire chi scarica a sbafo (anche se personalmente ho una concezione diversa della cosa).
Ho sottolineato che, vista l'incidenza del problema sulle software house (ma anche sulle etichette discografiche o major del cinema), l'obiettivo sia altro.

Se il problema fosse così pesante, i fallimenti sarebbe stati molti, molti di più, invece pare proprio che non sia così.

Beh, non è che un danno debba essere mortale per essere qualificato come danno e quindi combattuto.
Quale sarebbe secondo te l'obiettivo di un'azione del genere scusa?
Sto giocando online a Civ 6