Autore Topic: Condizionatori, datemi una rinfrescata  (Letto 23804 volte)

0 Utenti e 1 visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline UnNamed

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 8.168
  • GRLSVT
Condizionatori, datemi una rinfrescata
« il: 24 Giu 2008, 18:06 »
Inizia il caldo e per me inizia l'angoscia. A me il caldo mi spegne, mi fa andare in catalessi e mi rimbambisce ancora di più.
 
Siccome per lavoro devo stare 3-4 ore fuori al sole almeno quando torno a casa voglio un po di fresco e invece è anche peggio.
Siccome un ventilatore sparato in faccia non è la cosa più salutare del mondo ho deciso di prendere un condizionatore da mettere nella mia stanza ma non ho ben chiaro come funzionano e quindi volevo chieder consiglio a chi già ce l'aveva.

Innanzitutto perchè ci sono condizionatori con pompa esterna e quelli senza? Che differenze ci sono?
Che classe energetica e altre caratteristiche scegliere? Ma soprattutto perchè se consulto un qualunque sito tipo quello di mediaworld noto che ci sono modelli da 300€ fino a 1200€ con carattertiche che sembrano simili? Cosa fa variare il prezzo?

Offline Mr.Big

  • Veterano
  • ****
  • Post: 2.396
Re: Condizionatori, datemi una rinfrescata
« Risposta #1 il: 25 Giu 2008, 00:06 »
dipende da quanto grande e' l'ambiente che devi rinfrescare.
quelli a pompa esterna si suppone siano meno invasivi da un punto di vista estetico.
e probabilmente sono anche piu' potenti.
come ho scritto in ot zone nel mio ultimo messaggio, non noto particolari differenze tra il mitsubishi a muro che ho in casa e il pinguino che ho in camera, tutti e due funzionano bene.
solo che devi mettere in conto anche i costi dell'installazione, perche' col pinguino ti tieni in camera il cassone che occupa posto, mentre con quello a muro devi spaccare tutto e per montarlo e ti pelano il culo.

Offline Konron

  • Eroe
  • *******
  • Post: 12.199
  • Mirkos
Re: Condizionatori, datemi una rinfrescata
« Risposta #2 il: 26 Giu 2008, 08:44 »
Posto che questo ormai è il thread ufficiale dei condizionatori: volendo prendere un condizionatore monoblocco (di quelli col tubo che esce dal vetro) per raffreddare una stanza 5x6, che sia silenzioso, usabile tutta la notte senza che mi svegli malato, con funzione di deumidificatore e anche di pompa di calore per l'inverno....cosa mi consigliate? Non ho problemi di dimensioni, riguardo al budget non ne ho idea, però preferisco spendere di più per un buon prodotto (senza esagerare) che prendere una roba da 100€ che fa schifo anche come consumi.
Chi ha esperienza con questi monoblocco cosa ne pensa? Lo split (2 pezzi) mi viene un po' difficile da installare perchè il lato del muro dove potrei mettere l'unità esterna e la stanza da condizionare non sono affiancate ma c'è il corridoio di mezzo (eventualmente, quanto costerebbe un installazione?)

Grazie delle fresche risposte  ;)

Offline fulgenzio

  • Reduce
  • ********
  • Post: 22.628
    • Players
Re: Condizionatori, datemi una rinfrescata
« Risposta #3 il: 26 Giu 2008, 09:53 »
Casa non ha il terrazzo. Esistono modelli di condizionatori a muro che funzionino senza il mega accrocchio che di solito si tiene fuori? Quello che ho col tubo(bocchettone che attacco all'oblò dele finestra è scrauso...
ANCHE UN TANUKI PUO’ SORPRENDERE UNA TIGRE CHE DORME.

Offline FreeDom

  • Reduce
  • ********
  • Post: 23.236
Re: Condizionatori, datemi una rinfrescata
« Risposta #4 il: 26 Giu 2008, 10:03 »
TFP > altro consumo.

Offline Shape

  • Reduce
  • ********
  • Post: 31.335
    • E-mail
Re: Condizionatori, datemi una rinfrescata
« Risposta #5 il: 26 Giu 2008, 10:23 »
TFP > altro consumo.
Ma non vedo risposte, mi sa che non siamo tanto ferrati in materia di condizionatori ^^

Offline Alle

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 9.045
  • Tigella man
Re: Condizionatori, datemi una rinfrescata
« Risposta #6 il: 26 Giu 2008, 10:43 »
Casa non ha il terrazzo. Esistono modelli di condizionatori a muro che funzionino senza il mega accrocchio che di solito si tiene fuori? Quello che ho col tubo(bocchettone che attacco all'oblò dele finestra è scrauso...

gli Olimpia Splendid
In tigella veritas

Offline Timmy Bristow

  • Stratega
  • *****
  • Post: 4.449
  • Gamepass me maybe!
    • http://www.marietto.net
Re: Condizionatori, datemi una rinfrescata
« Risposta #7 il: 26 Giu 2008, 12:17 »
Devo dire che nonostante ne venda una decina al giorno, Olimpia Splendid inclusi, non mi so spiegare nemmeno io le differenze esorbitanti di prezzo.
Classe A sì, ma ne ho da 250 e da 700 euro, why?

La soluzione ideale come consumi, ingombro e durata sarebbe sicuramente il fisso da appendere al muro, con il ventolone all'esterno, ma un tecnico prende minimo 200 euro solo per venire da te un'oretta e fare 4 buchi nel muro.
Il portatile d'altro canto richiede un foro di uscita o nel muro, o nella finestra, o uno spiffero di porta lasciato aperto, con pericolo di riscaldamento causa intrufolamento aria dall'esterno. Però ha il vantaggio di poter essere spostato di ambiente in ambiente a piacimento (relativamente parlando: 'sti aggeggi pesano una tonnellata, e hai voglia a fare le scale con le rotelline che hanno).

Per quanto riguarda il volume di raffreddamento, in linea di massima con un 9000 BTU rinfreschi in modo ottimale (cioè regolando le temperature nel condizionatore ed aspettandoti di raggiungerle spontaneamente entro la prossima glaciazione) sui 30/35 mq di ambiente, mentre con un 12000 BTU vai fino ai 51 mq. Ovvio che se devi raffreddare un capannone con soffitti di 8 metri, devi rivedere i tuoi conti.

Detto questo, io sono anni che ad ogni inizio di supplizio estivo (per me si tramuta in notti in bianco passate a rigirarmi sudato nel letto) mi solletico con l'idea di acquistare il condizionatore, ma alla fine resisto stoicamente col mio scrauserrimo ventilatore puntato in faccia, e finora ho sempre sestato (opposto di svernato) alla grande!

Se dovessi comprare però, e non avessi problemi di pecunia, prenderei uno di quei portatili che NON hanno bisogno di sbocco all'esterno, ma hanno solo il serbatoio da svuotare ogni tanto. Costano un occhio, e sinceramente (non ce li ho ancora in negozio) mi sono semrpe chiesto se funzionino bene...

Saluti caldi e sudati!



Online Ivan F.

  • Amministratore
  • Reduce
  • *********
  • Post: 33.735
    • The First Place
    • E-mail
Re: Condizionatori, datemi una rinfrescata
« Risposta #8 il: 26 Giu 2008, 12:21 »
Se dovessi comprare però, e non avessi problemi di pecunia, prenderei uno di quei portatili che NON hanno bisogno di sbocco all'esterno, ma hanno solo il serbatoio da svuotare ogni tanto. Costano un occhio, e sinceramente (non ce li ho ancora in negozio) mi sono semrpe chiesto se funzionino bene...
Interessante.
Qualcuno ne sa di più?

Offline Alle

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 9.045
  • Tigella man
Re: Condizionatori, datemi una rinfrescata
« Risposta #9 il: 26 Giu 2008, 12:37 »
Devo dire che nonostante ne venda una decina al giorno, Olimpia Splendid inclusi, non mi so spiegare nemmeno io le differenze esorbitanti di prezzo.
Classe A sì, ma ne ho da 250 e da 700 euro, why?

Sicuramente il primo fattore è la rumorosità, sia di un eventuale compressore esterno sia dello split stesso.
Eventuali filtri anitipolline, antipolvere etc (che all'ingrosso costano 2 euro ma te li fanno pagare come oro).
Eventuale presenza di pompa di calore per fare anche aria calda d'inverno.
Tenuta stagna del circuito del gas (ovvero: ogni quanto devo ricaricare il gas, che pure questo costa come oro - uscita del tecnico esclusa, che costa come il platino-?)
Generale qualità dei componenti (si rompe di meno, in teoria)
In tigella veritas


Offline UnNamed

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 8.168
  • GRLSVT
Re: Condizionatori, datemi una rinfrescata
« Risposta #11 il: 26 Giu 2008, 17:36 »
Da quello che ho capito, anche grazie a un consiglio di una persona che questi affari li monta, la meccanica di molti climatizzatori sembra essere solitamente di provenienza Mitsubishi o DeLonghi, tipo come i televisori dove le marche sono tante ma i costruttori di pannelli sono 3 o 4.

Offline omotigre

  • Eroe
  • *******
  • Post: 10.066
  • Rooaarrr
    • Racconti brevissimi
Re: Condizionatori, datemi una rinfrescata
« Risposta #12 il: 27 Giu 2008, 09:27 »
Se dovete farlo montare trovate una ditta seria che vi dia 12 mesi di garanzia, se esiste. La ditta a cui mi sono rivolto per montarlo anni fa, dà solo 6 mesi, che per un prodotto ad uso stagionale è una grossa furbata. L'ho fatto sistemare l'anno scorso e già non funziona, c'è una perdita che fa disperdere il gas. Che culo.

Offline marco_zell

  • Eroe
  • *******
  • Post: 16.656
  • medaglia! medaglia! medaglia!
    • E-mail
Re: Condizionatori, datemi una rinfrescata
« Risposta #13 il: 29 Giu 2008, 19:31 »
Se dovete farlo montare trovate una ditta seria che vi dia 12 mesi di garanzia, se esiste. La ditta a cui mi sono rivolto per montarlo anni fa, dà solo 6 mesi, che per un prodotto ad uso stagionale è una grossa furbata. L'ho fatto sistemare l'anno scorso e già non funziona, c'è una perdita che fa disperdere il gas. Che culo.

6 mesi sono una balla, comunque devono darti un anno.
Ma soprattutto, quanti anni fa? E da dove perde?
xbox live: marco zell * psn: marco_zell * steam: shinzell

Offline marco_zell

  • Eroe
  • *******
  • Post: 16.656
  • medaglia! medaglia! medaglia!
    • E-mail
Re: Condizionatori, datemi una rinfrescata
« Risposta #14 il: 29 Giu 2008, 19:32 »
Casa non ha il terrazzo. Esistono modelli di condizionatori a muro che funzionino senza il mega accrocchio che di solito si tiene fuori? Quello che ho col tubo(bocchettone che attacco all'oblò dele finestra è scrauso...

gli Olimpia Splendid
Attenti però, come resa quelli senza unità esterna sono un pò più debolucci.
E gli Olimpia Splendid io non li raccomanderei a nessuno.
xbox live: marco zell * psn: marco_zell * steam: shinzell