Autore Topic: [360][PS3][PC] Prince of Persia  (Letto 33668 volte)

0 Utenti e 1 visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline RXZero

  • Avviato
  • *
  • Post: 488
    • E-mail
Re: [360][PS3][PC] Prince of Persia
« Risposta #450 il: 27 Ott 2019, 11:11 »
Il primo Assassin's Creed ha certamente più colpe del povero PoP 2008 se facciamo questo discorso secondo me, sempre di giochi Ubisoft si parla tanto.
Comunque tutti questi giochi semplificati e poco impegnativi non me li ricordo per niente, ci stavano sicuro ma i vari The Darkness, GTA 4, MGS4, WipEout HD, Super Mario Galaxy, Metroid Prime 3, Dead Space, Mirror's Edge e amici (per citare titoli pre-DeS) non rientravano per nulla in questa definizione; a mio avviso oggi si ha una percezione fin troppo dura della scorsa generazione, la cosa della scomparsa dei generi francamente la legherei più a questa generazione che non alla scorsa.
Now loading, please wait...

Offline MaxxLegend

  • Reduce
  • ********
  • Post: 35.589
  • A New Adventure
    • ZombieGamer80
Re: [360][PS3][PC] Prince of Persia
« Risposta #451 il: 27 Ott 2019, 11:17 »
Ma c'è anche altro modo di intendere il videogioco, o il gioco in generale.
Può anche essere un'esperienza, un film interattivo, o altro.

POP2008, non è un VG nel senso stretto del termine, è più un'esperienza interattiva; non è una "strada da percorrere" per il media ma ha tanti pregi, io lo vedo come un erede di Dragon's Lair e similari.
In quest'ottica è un gioiello.
^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^ ^^^^ ^^^ ^^ ^
PSN Trophies: 511-65% - XBL Gamerscore: 38.197 - BOARDGAMES - ZombieGamer80 - Lost in VR DREAMS Crypt Night City

Offline Wis

  • Highlander
  • *********
  • Post: 62.163
  • Mellifluosly Cool
Re: [360][PS3][PC] Prince of Persia
« Risposta #452 il: 27 Ott 2019, 11:30 »
Non è un gioiello, Maxx. A parte che stiamo parlando di produzioni degli anni 80 che oggi sarebbero trattate malissimo: Dragon’s Lair durava 15 minuti al massimo e ricompensava con un cartone animato di qualità.
Questo dura ore ed ore ed ore facendo le stesse identiche cose dall’inizio alla fine, subendo le stesse animazioni scriptate e ricompensando il giocatore con qualche dialogo ben scritto.  Avrebbero dovuto farci un corto animato di mezz’ora, non un videogioco.

Offline Il Gladiatore

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 5.659
Re: [360][PS3][PC] Prince of Persia
« Risposta #453 il: 27 Ott 2019, 11:34 »
Il primo Assassin's Creed ha certamente più colpe del povero PoP 2008 se facciamo questo discorso secondo me, sempre di giochi Ubisoft si parla tanto.
Comunque tutti questi giochi semplificati e poco impegnativi non me li ricordo per niente, ci stavano sicuro ma i vari The Darkness, GTA 4, MGS4, WipEout HD, Super Mario Galaxy, Metroid Prime 3, Dead Space, Mirror's Edge e amici (per citare titoli pre-DeS) non rientravano per nulla in questa definizione; a mio avviso oggi si ha una percezione fin troppo dura della scorsa generazione, la cosa della scomparsa dei generi francamente la legherei più a questa generazione che non alla scorsa.
Il primo AC fu un gioco epocale e si possono attribuire tutte le attenuanti del caso per un gioco che, insieme a GTA, ha forgiato l'odierno concetto di open world, nel bene e nel male. Portava in sé molte delle semplificazioni che ancora oggi soffriamo ma almeno ha la scusante della rivoluzione formale, con cose mai viste prima. E comunque, come gioco in sé, era più sfidante di PoP 2008, per vari motivi, combattimento, orientamento ecc. Non mi fraintendere, non di qualità o validi, ma almeno doverosamente interattivi. Pop faceva tutto questo in modo peggiore oppure per niente.
In The Darkness e GTA4 io non scorgo alcun tipo di difficoltà particolare, il primo è anzi un gioco molto narrativo a scapito di una longevità in sé scarsa. Lo ricordo con piacere, validissimo, ma era un chiaro esponente della sua epoca.
GTA4 è il GTA più impegnativo ma non lo definirei difficile. E forse è quello più breve tra gli esponenti del franchise di nuova concezione, anche se scritto da Dio ovviamente.
MGS4 è per darmi ragione?  :) Un gioco che tradisce una visione assolutamente cinematografica del videogioco con uno sbilanciamento nella seconda parte da restituzione del denaro.
Wipeout HD ok, ovviamente è un gioco di corse impegnativo.
Super Mario Galaxy è un capolavoro Nintendo, nulla da dire. Comunque non tra i più difficili della serie e poi è , come dire, frammentato in lunghezza e in intensità per offrire un gioco più snello rispetto alle ricerche del 64 e di Sunshine. Anche qui colgo la mano semplificatrice, ma non nel gameplay, intesi.
Metroid Prime 3 è il più semplice della trilogia e probabilmente anche il più corto. Francamente, pur essendo valido, il peggiore dei 3. E anche il più facile.
Dead Space è stato un ottimo franchise, sempre se giocato a opportuni livelli di difficoltà.
Mirror's Edge è un gioco brevissimo 7-8 ore, per una giocabilità stellare e un grado sfida al miglioramento personale unico. Ok, ma non è che contraddica troppo quanto detto da me. E bada che io non ho detto che non si trovassero giochi validi, sostengo solo che avessero le direttive da me esposte.

Certo che poi c'erano le eccezioni (soprattutto nella seconda parte del ciclo vitale delle console di questo periodo) ma io trovo (anche scorrendo i titoli che ho qui in collezione, mentre scrivo) che l'atteggiamento fosse un po' quello da me riportato.
La buona notizia è che si è trattato solo di una fase.
La paura è di passare per non esperti, di non comprendere il medium che si sta evolvendo etc. (...) è figlio dell'immotivato senso di inferiorità che spinge il videogiocatore alla spasmodica ricerca di qualcosa che giustifichi il videogioco come se il gameplay da solo non bastasse più." (Fulgenzio)

Offline MaxxLegend

  • Reduce
  • ********
  • Post: 35.589
  • A New Adventure
    • ZombieGamer80
Re: [360][PS3][PC] Prince of Persia
« Risposta #454 il: 27 Ott 2019, 11:37 »
Non è un gioiello, Maxx. A parte che stiamo parlando di produzioni degli anni 80 che oggi sarebbero trattate malissimo: Dragon’s Lair durava 15 minuti al massimo e ricompensava con un cartone animato di qualità.
Questo dura ore ed ore ed ore facendo le stesse identiche cose dall’inizio alla fine, subendo le stesse animazioni scriptate e ricompensando il giocatore con qualche dialogo ben scritto.  Avrebbero dovuto farci un corto animato di mezz’ora, non un videogioco.
Dragon's Lair in realtà dura ore prima che impari a giocarci e lo finisci.
POP2008 ricordo di averlo giocato in uno stato di meraviglia e coinvolgimento, tanto mi basta.
Quel finale poi.. per me è un gioco da rivalutare assolutamente.
^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^ ^^^^ ^^^ ^^ ^
PSN Trophies: 511-65% - XBL Gamerscore: 38.197 - BOARDGAMES - ZombieGamer80 - Lost in VR DREAMS Crypt Night City

Offline Il Gladiatore

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 5.659
Re: [360][PS3][PC] Prince of Persia
« Risposta #455 il: 27 Ott 2019, 11:37 »
Ma c'è anche altro modo di intendere il videogioco, o il gioco in generale.
Può anche essere un'esperienza, un film interattivo, o altro.

POP2008, non è un VG nel senso stretto del termine, è più un'esperienza interattiva; non è una "strada da percorrere" per il media ma ha tanti pregi, io lo vedo come un erede di Dragon's Lair e similari.
In quest'ottica è un gioiello.
Io quando guardavo, a 7-8 anni, Dragon's Lair in sala giochi, facevo più o meno questo, primitivo, ragionamento: "Ok, si gioca così male, non come Time Pilot, perché pare un cartone!" E mi giustificavo il perché della sua esistenza.

Per il resto quoto @Wis
La paura è di passare per non esperti, di non comprendere il medium che si sta evolvendo etc. (...) è figlio dell'immotivato senso di inferiorità che spinge il videogiocatore alla spasmodica ricerca di qualcosa che giustifichi il videogioco come se il gameplay da solo non bastasse più." (Fulgenzio)

Offline MaxxLegend

  • Reduce
  • ********
  • Post: 35.589
  • A New Adventure
    • ZombieGamer80
Re: [360][PS3][PC] Prince of Persia
« Risposta #456 il: 27 Ott 2019, 11:57 »
Io penso che un videogioco debba contemplare almeno una di queste tre cose:
-Abilità del giocatore (magari scandita da un punteggio o dalla mancata progressione).
-Possibilità di alterare l'andamento della trama a seconda delle proprie scelte.
-Esperienza più o meno interattiva che ha una visione autoriale e/o un messaggio di fondo.

Fermo restando che sia POP che AC richiedono un'abilità veramente minima come prezzo per la progressione..
A mio modo di vedere POP2008 di queste cose ne ha 2.
AC ne ha una sola.

Parere mio eh.




« Ultima modifica: 27 Ott 2019, 12:06 da MaxxLegend »
^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^ ^^^^ ^^^ ^^ ^
PSN Trophies: 511-65% - XBL Gamerscore: 38.197 - BOARDGAMES - ZombieGamer80 - Lost in VR DREAMS Crypt Night City

Offline RXZero

  • Avviato
  • *
  • Post: 488
    • E-mail
Re: [360][PS3][PC] Prince of Persia
« Risposta #457 il: 27 Ott 2019, 12:46 »
Il primo Assassin's Creed ha certamente più colpe del povero PoP 2008 se facciamo questo discorso secondo me, sempre di giochi Ubisoft si parla tanto.
Comunque tutti questi giochi semplificati e poco impegnativi non me li ricordo per niente, ci stavano sicuro ma i vari The Darkness, GTA 4, MGS4, WipEout HD, Super Mario Galaxy, Metroid Prime 3, Dead Space, Mirror's Edge e amici (per citare titoli pre-DeS) non rientravano per nulla in questa definizione; a mio avviso oggi si ha una percezione fin troppo dura della scorsa generazione, la cosa della scomparsa dei generi francamente la legherei più a questa generazione che non alla scorsa.
Il primo AC fu un gioco epocale e si possono attribuire tutte le attenuanti del caso per un gioco che, insieme a GTA, ha forgiato l'odierno concetto di open world, nel bene e nel male. Portava in sé molte delle semplificazioni che ancora oggi soffriamo ma almeno ha la scusante della rivoluzione formale, con cose mai viste prima. E comunque, come gioco in sé, era più sfidante di PoP 2008, per vari motivi, combattimento, orientamento ecc. Non mi fraintendere, non di qualità o validi, ma almeno doverosamente interattivi. Pop faceva tutto questo in modo peggiore oppure per niente.
In The Darkness e GTA4 io non scorgo alcun tipo di difficoltà particolare, il primo è anzi un gioco molto narrativo a scapito di una longevità in sé scarsa. Lo ricordo con piacere, validissimo, ma era un chiaro esponente della sua epoca.
GTA4 è il GTA più impegnativo ma non lo definirei difficile. E forse è quello più breve tra gli esponenti del franchise di nuova concezione, anche se scritto da Dio ovviamente.
MGS4 è per darmi ragione?  :) Un gioco che tradisce una visione assolutamente cinematografica del videogioco con uno sbilanciamento nella seconda parte da restituzione del denaro.
Wipeout HD ok, ovviamente è un gioco di corse impegnativo.
Super Mario Galaxy è un capolavoro Nintendo, nulla da dire. Comunque non tra i più difficili della serie e poi è , come dire, frammentato in lunghezza e in intensità per offrire un gioco più snello rispetto alle ricerche del 64 e di Sunshine. Anche qui colgo la mano semplificatrice, ma non nel gameplay, intesi.
Metroid Prime 3 è il più semplice della trilogia e probabilmente anche il più corto. Francamente, pur essendo valido, il peggiore dei 3. E anche il più facile.
Dead Space è stato un ottimo franchise, sempre se giocato a opportuni livelli di difficoltà.
Mirror's Edge è un gioco brevissimo 7-8 ore, per una giocabilità stellare e un grado sfida al miglioramento personale unico. Ok, ma non è che contraddica troppo quanto detto da me. E bada che io non ho detto che non si trovassero giochi validi, sostengo solo che avessero le direttive da me esposte.

Certo che poi c'erano le eccezioni (soprattutto nella seconda parte del ciclo vitale delle console di questo periodo) ma io trovo (anche scorrendo i titoli che ho qui in collezione, mentre scrivo) che l'atteggiamento fosse un po' quello da me riportato.
La buona notizia è che si è trattato solo di una fase.

Su MGS4 non sono molto d'accordo, trovo che abbia un unico punto critico (l'Atto 3...) e che gli ultimi due atti, seppur si giochi di meno rispetto ai primi due, si riprendano alla grande lato gioco :)

Se ci penso adesso di giochi davvero che si potessero completare senza mani ricordo Heavenly Sword, il primo Uncharted, COD4... Quelli che ho citato in qualche maniera stimolano tanto le mani quanto il cervello, che poi non fossero i Ninja Gaiden Black a Normale del caso è ovvio :D
Il fatto è che pure dopo DeS mi riesce difficile pensare a giochi che abbiano subìto un incremento della difficoltà anche a livelli base e dire che avrò giocato più di 100 giochi nella scorsa gen... Pure Dark Souls IMHO era più facile di DeS.

Da persona che spesso platina giochi però ho notato un trend relativo alle liste trofei, generalmente i platini hanno subìto una diminuizione più o meno drastica della difficoltà tranne alcuni giochi.
Le esclusive Sony della scorsa generazione erano spesso impegnative da platinare, i platini di uno Spiderman o di un Horizon oggi sono alla portata di chiunque.
« Ultima modifica: 27 Ott 2019, 12:50 da RXZero »
Now loading, please wait...

Offline SixelAlexiS

  • Reduce
  • ********
  • Post: 24.152
  • Attenti al Twistel™
Re: [360][PS3][PC] Prince of Persia
« Risposta #458 il: 27 Ott 2019, 17:18 »
Beh, non li chiamerei problemini, praticamente è un videogioco tanto quanto il blu ray di un film, hanno lo stesso grado di difficoltà.  ;D

No, vabbè, adesso scherzi a parte, c'è stato un momento, diciamo nella prima parte dell'epoca Ps360/Wii in cui stava a poco a poco passando questa idea che il videogioco potesse (e forse anche dovesse) impegnare il meno possibile per offrire momenti di svago non problematici, per cui giochi corti, difficoltà risibili, sistemi di gioco semplificati, scomparsa di intere categorie videoludiche e nuove implementazioni del rapporto giocatore - gioco in senso interattivo (Wii) e tante altre cose più o meno terrorizzanti.
Molti hanno interpretato questa nuova accessibilità rivedendo alcuni titoli storici e PoP fu uno di questi.
Che ci si possa divertire è legittimo, ci mancherebbe. Che sia un buon vg però, a me pare poco sostenibile.

Il che è interessante se si pensa che il PoP per Wii era davvero un gran bel prodottino :yes:

(parlo di Forgotten Sands, che è diverso dalla versione PS360 e PC, che rimane cmq un gioco gradevole)

Offline MaxxLegend

  • Reduce
  • ********
  • Post: 35.589
  • A New Adventure
    • ZombieGamer80
Re: [360][PS3][PC] Prince of Persia
« Risposta #459 il: 27 Ott 2019, 17:43 »
Si ma sta cosa vale anche e soprattutto per prodotti come Assassin's Creed.
Io trovo strano che tutti buttino merda su POP2008 quando a livello ludico, artistico, autoriale e narrativo ha molto più senso del primo AC (il quale sfoggiava giusto il primato tecnologico di un alto numero di NPC a video.. e cos'altro? Una ricostruzione storica mendace e farlocca?).

Riguardo Forgotten Sands per Wii, è largamente superiore alle versioni Ps360, ma probabilmente anche alla trilogia Ps2/Xbox che, escluso il primo, aveva dei momenti davvero tremendi.
« Ultima modifica: 28 Ott 2019, 08:52 da MaxxLegend »
^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^ ^^^^ ^^^ ^^ ^
PSN Trophies: 511-65% - XBL Gamerscore: 38.197 - BOARDGAMES - ZombieGamer80 - Lost in VR DREAMS Crypt Night City

Offline Il Gladiatore

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 5.659
Re: [360][PS3][PC] Prince of Persia
« Risposta #460 il: 27 Ott 2019, 21:34 »
Se ci penso adesso di giochi davvero che si potessero completare senza mani ricordo Heavenly Sword, il primo Uncharted, COD4... Quelli che ho citato in qualche maniera stimolano tanto le mani quanto il cervello, che poi non fossero i Ninja Gaiden Black a Normale del caso è ovvio :D
Il fatto è che pure dopo DeS mi riesce difficile pensare a giochi che abbiano subìto un incremento della difficoltà anche a livelli base e dire che avrò giocato più di 100 giochi nella scorsa gen... Pure Dark Souls IMHO era più facile di DeS.
Da persona che spesso platina giochi però ho notato un trend relativo alle liste trofei, generalmente i platini hanno subìto una diminuizione più o meno drastica della difficoltà tranne alcuni giochi.
Le esclusive Sony della scorsa generazione erano spesso impegnative da platinare, i platini di uno Spiderman o di un Horizon oggi sono alla portata di chiunque.
Ecco, hai fatto l'esempio perfetto, Heavenly Sword, un gioco che durava quanto una demo. Lì ho percepito la sensazione che qualcosa si fosse guastato. Per il resto concordo, bisogna anche dire che sono semplicemente punti di vista sulla qualità intrinseca di alcuni titoli che ormai hanno più di 10 anni.  ;)

Il che è interessante se si pensa che il PoP per Wii era davvero un gran bel prodottino :yes:
Vero, ironicamente è così. Nel commento intendevo proprio la filosofia di Wii, una console che io ho vissuto come un trauma. E sì che, forse, è la console Nintendo con il miglior parco giochi ma con quei due così in mano mi sentivo un anziano che entra da Toys. Mancavo di precisione, di concretezza, di divertimento, con titoli e titoli in cui soffrivo quel sistema di controllo innaturale. Tra quello, Kinect e Playstation Move per un attimo ho temuto che tutto stesse finendo. Per fortuna che i videogiocatori sono talmente stanchi da non voler alzare manco i gomiti.  :D

Si ma sta cosa vale anche e soprattutto per prodotti come Assassin's Creed.
Io trovo strano che tutti buttino merda su POP2008 quando a livello ludico, artistico, autoriale e narrativo ha molto più senso del primo AC (il quale sfoggiava giusto il primato tecnologico di un alto numero di NPC a video.. e cos'altro? Una ricostruzione storica mendace e farlocca?).
Ludico proprio no, AC, seppur terrificante, aveva i suoi meccanismi. PoP era, per l'appunto, un laser game di cui io non ho una buona opinione. Poi AC è il primo gioco ad adoperare l'orientamento a vista attraverso il design del contesto-città e, almeno all'inizio, aveva una trama interessante. Che poi fosse pessimo da giocare lo sappiamo tutti ma è anche un argomento trito e, per fortuna, superato dal nuovo corso. Pop 2008 salvo solo la direzione artistica.
La paura è di passare per non esperti, di non comprendere il medium che si sta evolvendo etc. (...) è figlio dell'immotivato senso di inferiorità che spinge il videogiocatore alla spasmodica ricerca di qualcosa che giustifichi il videogioco come se il gameplay da solo non bastasse più." (Fulgenzio)

Offline Cryu

  • Reduce
  • ********
  • Post: 26.964
  • Ninjerelli si nasce
    • Vertical Gaming Photography
Re: [360][PS3][PC] Prince of Persia
« Risposta #461 il: 27 Ott 2019, 21:56 »
Io ricordo con sognante ammirazione il level design del mondo coi palloni. E... basta.
"non e' neppure fan-art, e' uno screenshot di un gioco, ci sono mesi e mesi di sudore di artisti VS uno scatto con un filtro instagram sopra."
www.verticalgamingphotography.com

Offline Belmont

  • Stratega
  • *****
  • Post: 4.137
Re: [360][PS3][PC] Prince of Persia
« Risposta #462 il: 27 Ott 2019, 23:24 »
Pessimo videogioco con grande direzione artistica. Un vero peccato.

Contento che sia stato citato il mitico PoP Forgotten Sands per Wii, probabilmente il miglior PoP 3d insieme a Sands of Time.