Autore Topic: Il videogame e l'opinione pubblica, TG e magazine  (Letto 189831 volte)

0 Utenti e 1 visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline xkp

  • Veterano
  • ****
  • Post: 2.893
Re: Il videogame e l'opinione pubblica, TG e magazine
« Risposta #45 il: 13 Nov 2006, 13:28 »
Stamattina parlavano in TV dell'osceno video di quegli imbecilli diciassettenni che si divertivano a prendere a calci un down.
Uno ha detto che poteva essere colpa dei genitori, ma subito c'era qualcuno (genitore) che ha detto che non era possibile.
Allora hanno detto che la colpa era della scuola, ma anche li' la risposta era pronta... la scuola non puo' tutto.
Qualcuno ha osato dire che in tv e altrove basta che uno urli, dica stronzate e parolacce e diventa famoso, e che non c'e' niente che venga piu' tacciato come immorale.
Ma anche questo era esagerato.
Alla fine la presentatrice ha detto "e' colpa dei videogiochi", ce ne e' uno dove bisogna seppellire una bambina viva.
Allora si, plauso generale.
Mah.
Son 25 anni che videogioco ed io non ho mai seppellito vivo nessuno.

Offline alpha83it

  • Stratega
  • *****
  • Post: 4.843
Re: Il videogame e l'opinione pubblica, TG e magazine
« Risposta #46 il: 13 Nov 2006, 13:32 »
Nemmeno io, ma a volte vorrei davvero che i videogiochi istigassero alla violenza, così potrei andare da quei simpaticoni del video e fargli capire cosa si prova a essere umiliati davanti a tutti...

Offline Giobbi

  • Reduce
  • ********
  • Post: 46.078
  • Gnam!
    • E-mail
Re: Il videogame e l'opinione pubblica, TG e magazine
« Risposta #47 il: 13 Nov 2006, 16:13 »
Citazione da: "xkp"
Stamattina parlavano in TV dell'osceno video di quegli imbecilli diciassettenni che si divertivano a prendere a calci un down.
Uno ha detto che poteva essere colpa dei genitori, ma subito c'era qualcuno (genitore) che ha detto che non era possibile.
Allora hanno detto che la colpa era della scuola, ma anche li' la risposta era pronta... la scuola non puo' tutto.
Qualcuno ha osato dire che in tv e altrove basta che uno urli, dica stronzate e parolacce e diventa famoso, e che non c'e' niente che venga piu' tacciato come immorale.
Ma anche questo era esagerato.
Alla fine la presentatrice ha detto "e' colpa dei videogiochi", ce ne e' uno dove bisogna seppellire una bambina viva.
Allora si, plauso generale.
Mah.
Son 25 anni che videogioco ed io non ho mai seppellito vivo nessuno.


Segnalo altra trasmissione tendenzialmente allucinante:

"Coincidenze" buffe :D

http://tv.repubblica.it/home_page.php?playmode=player&cont_id=5004&fromplayer=5004

Ridicolo come da un episodio che non c'entra niente si incolpino i videogiochi, i videofonini e si invochi un "controllo" su google (:!: Basta trasferirsi in Cina!)

Ah.. tra l'altro a quanto pare un "colpevole" c'é, ed é l'insegnante che non fa un cazzo in uno dei due video ;)

Riporto anche la chicca "la disinformazione che si scarica sui motori di ricerca é talmente tanta" (su Repubblica tv evidentemente no :)), ricordando che ciò che si é trovato é un video amatoriale reale che riporta situazione reale (e frequente a quanto ricordo da mie esperienza in scuole medie in ambiente piuttosto degradato.. da cui tutto 'sto scandalizzarsi é montato ad arte.. uhm.. qualcuno cerca voti? Mumble... Qualcuno vuol vender libri? Ri mumble...)

Offline fulgenzio

  • Reduce
  • ********
  • Post: 22.628
    • Players
ANCHE UN TANUKI PUO’ SORPRENDERE UNA TIGRE CHE DORME.

Offline Voodoo

  • Stratega
  • *****
  • Post: 4.258
Re: Il videogame e l'opinione pubblica, TG e magazine
« Risposta #49 il: 13 Nov 2006, 17:52 »
l'AESVI risponde a Panorama:

http://next.videogame.it/html/notizia.php?id=42068

(nextgame)

Basta seguire il link per arrivare anche alla pagina principale dove ci sono ben due nuovi articoli su questa cavolata.


Edit: Doh Fulge' mi hai preceduto di pochissimo  :lol:
PSN: Voo_Doo  Live: I Voodoo I   Steam: voodoozz  Battle.net: Voody#2454

Offline Voodoo

  • Stratega
  • *****
  • Post: 4.258
Re: Il videogame e l'opinione pubblica, TG e magazine
« Risposta #50 il: 13 Nov 2006, 18:26 »
Non ce l'ho fatta piu' e anche io ho scritto qualcosina a Panorama. Di corsa, ma ho dovuto togliermi questo peso.
PSN: Voo_Doo  Live: I Voodoo I   Steam: voodoozz  Battle.net: Voody#2454

Offline alterbang

  • Eroe
  • *******
  • Post: 10.867
  • #
Re: Il videogame e l'opinione pubblica, TG e magazine
« Risposta #51 il: 13 Nov 2006, 19:22 »
Citazione da: "Voodoo"
Non ce l'ho fatta piu' e anche io ho scritto qualcosina a Panorama. Di corsa, ma ho dovuto togliermi questo peso.

po-sta!
po-sta!
:D

Offline fulgenzio

  • Reduce
  • ********
  • Post: 22.628
    • Players
ANCHE UN TANUKI PUO’ SORPRENDERE UNA TIGRE CHE DORME.

Offline Grendel

  • Reduce
  • ********
  • Post: 21.685
Re: Il videogame e l'opinione pubblica, TG e magazine
« Risposta #53 il: 14 Nov 2006, 00:29 »
Citazione da: "fulgenzio"
http://punto-informatico.it/p.aspx?id=1757733&r=PI

 :?


Medioevo.
Inizio seriamente a preoccuparmi per questa chiusura mentale.
2.0

Offline nikazzi

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 9.798
  • la vie est drôle
    • E-mail
Re: Il videogame e l'opinione pubblica, TG e magazine
« Risposta #54 il: 14 Nov 2006, 00:32 »
Mah, speriamo che l'argomento rimanga in sospeso...

Questo è l'articolo apparso su panorama...
http://www.panorama.it/internet/computer/articolo/ix1-A020001038759
All life begins with nu and ends with nu.

Offline fulgenzio

  • Reduce
  • ********
  • Post: 22.628
    • Players
Re: Il videogame e l'opinione pubblica, TG e magazine
« Risposta #55 il: 14 Nov 2006, 00:42 »
Citazione da: "nikazzi"
Mah, speriamo che l'argomento rimanga in sospeso...

Questo è l'articolo apparso su panorama...
http://www.panorama.it/internet/computer/articolo/ix1-A020001038759



Ah, l'uscita di Veltroni me l'ero persa. D'altra parte sostenere un governo che libera delinquenti perchè "le carceri sono piene" è molto educativo invece. Davvero illuminante. Mah, da un settimanale che fino a qualche tempo fa mostrava pelo e tette in copertina, magari associandole all'ambiente e alla disoccupazione c'era pure da aspettarselo. Stupendo il "siamo riusciti ad impossessarci..." LOL. Riuscirà l'Italia a generare anticorpi sufficienti a contrastare questa pandemia di coglionaggine? Secondo me no.
ANCHE UN TANUKI PUO’ SORPRENDERE UNA TIGRE CHE DORME.

Offline Voodoo

  • Stratega
  • *****
  • Post: 4.258
Re: Il videogame e l'opinione pubblica, TG e magazine
« Risposta #56 il: 14 Nov 2006, 01:13 »
Eccolo! L'ho scritto di fretta perche' mi aspettava un concerto, ma il bisogno di dire qualche cosa era troppo forte:


Citazione
Videogiochi: BASTA caccia alle streghe.

Sono cresciuto a pane e videogiochi. Fin da piccolo ne ho fatti di tutti i tipi. Violenti e non. Mi hanno aiutato a crescere e, in un certo senso, ad essere quello che sono. E non sono un killer. Ho una vita normalissima, non ho mai picchiato nessuno, non ho mai preso una multa, ho una ragazza meravigliosa e studio all'università. Chi ha scritto questi articoli vergognosi e, mi riferisco principalmente al signor Guido Castellano, ma anche chi ha pubblicato questi articoli, quindi Panorama, peccano di serietà. E non poco.
Basta. Basta con i falsi articoli per fare scoop. Basta con una caccia alle streghe che non porta davvero da nessuna parte. Credete veramente che eliminando i giochi dal mercato si possa fermare la violenza dei giovani? Io direi di no. La violenza c'è da sempre che la si voglia o meno.Il videogioco e' un'espressione della creatività umana, come dice Andrea Persegati dell'AESVI, così come lo sono film e musica. Pensate che un minore in un negozio non riesca a comprare un CD musicale dai testi violenti, o un film horror/splatter? Anche all'edicola non ci vuole nulla per avere film vietati ai minori. Sarebbe sì giusto verificare che alcuni prodotti non vengano messi a disposizione dei minorenni, ma nello stesso tempo non si può, ancora una volta, addossare tutte le colpe al videogioco. Basta con le interviste a persone che non sanno nemmeno cos'è un videogioco. Basta con i luoghi comuni che sono tutti violenti. Basta con gli articoli inesatti e costruiti sulla disinformazione. Basta. Mi sento offeso.
Internet poi... e' illegale scaricare giochi da internet. Se i ragazzi minorenni hanno libero accesso alla rete, avete idea di quante cose veramente violente e shockanti girano? Ma internet non si può fermare. Neanche impedendo addirittura che certi giochi vengano pubblicati sul nostro mercato. Anzi probabilmente sarebbe un incentivo in più per scaricarli.
Ma forse da Panorama non ci si può aspettare molto. Insomma basta guardare il vostro sito. Pubblicità di radio maria con sotto una paginata di news sui reality e il rapporto con il sesso di michelle hunziker. Per non parlare della pagina del Sesso che, senza ALCUN avvertimento di un contenuto adulto sbandiera donne nude e titoloni come "Porcelloni d'alta classe". E volete fare anche i moralisti. Per piacere... o forse anche questo e' colpa dei videogioch?. Vergogna. Basta.
PSN: Voo_Doo  Live: I Voodoo I   Steam: voodoozz  Battle.net: Voody#2454

Offline alterbang

  • Eroe
  • *******
  • Post: 10.867
  • #
Re: Il videogame e l'opinione pubblica, TG e magazine
« Risposta #57 il: 14 Nov 2006, 01:55 »
Strano che nessuno abbia ancora organizzato un takedown a panorama! :lol:
oops. :oops:

Offline alpha83it

  • Stratega
  • *****
  • Post: 4.843
Re: Il videogame e l'opinione pubblica, TG e magazine
« Risposta #58 il: 14 Nov 2006, 10:12 »
Citazione
Un titolo che esperti del mondo videoludico bollano come "disturbante" e nel quale "non vi è nulla di moralmente accettabile".


Non regge. Anche molti film sono disturbanti, ma non per questo vengono proibiti. Se ne sconsiglia la visione ai minori, ma non ne viene impedita la proiezione. E poi chi sono questi sedicenti esperti? Anche io posso definirmi esperto del mondo videoludico. In base a quale criterio si diventa esperti di videogiochi? Che assurdità, probabilmente avranno preso i primi che passavano per la strada...

Citazione
Un gioco così controverso da aver spinto Sony, che lo distribuisce, a dichiarare che quel titolo non sarà distribuito in Italia perché "inadatto"


Ma non lo distribuisce Halifax?
Piuttosto, ieri seri su Deejay sentivo che Bertinotti e la Serafini si sono incontrati per discutere del "problema videogiochi", e che Mastella (ministro della giustizia) ha annunciato di voler istituire una commissione che proibisca la vendita in Italia dei videogiochi violenti. Quali saranno i criteri in base ai quali la commissione opererà, non è dato sapere.
Viene da dubitare delle priorità del paese...

Offline Darkside

  • Eroe
  • *******
  • Post: 10.883
    • E-mail
Re: Il videogame e l'opinione pubblica, TG e magazine
« Risposta #59 il: 14 Nov 2006, 10:21 »
Alpha, il politico sale sempre sul carro dei "più votanti". Tra due mesi non ne parlerà più nessuno.