Autore Topic: Il lavoro  (Letto 1611032 volte)

0 Utenti e 1 visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline alexross

  • Generale
  • *****
  • Post: 3.486
  • Black Metal!
    • TFP yearbook
    • E-mail
Re: Il lavoro
« Risposta #19740 il: 18 Ott 2021, 09:00 »
@alexross per me quello non è un problema: se non saldano entro l'evento non mi presento e mi tengo la caparra.

ti fai pagare in anticipo? è una prassi del settore?

Offline Shape

  • Reduce
  • ********
  • Post: 31.000
    • E-mail
Re: Il lavoro
« Risposta #19741 il: 18 Ott 2021, 09:05 »
@alexross per me quello non è un problema: se non saldano entro l'evento non mi presento e mi tengo la caparra.

ti fai pagare in anticipo? è una prassi del settore?
Qualcuno si fa pagare il 30% alla consegna ma, poiché io faccio scegliere una parte delle foto ai clienti, se ci mettono 1 anno poi mi saldano 1 anno dopo. Quindi, per come è il mio modo di lavorare, devono saldare tutto entro l'evento.
Tranne il fotolibro, quello lo pagano al momento dell'ordine, se è quando vogliono.

Offline moscamax

  • Navigato
  • **
  • Post: 831
Re: Il lavoro
« Risposta #19742 il: 21 Ott 2021, 17:56 »
Dopo 19 mesi dì Smart working, dal 2 novembre si torna in ufficio
Si rientra al 50%, ovviamente con green pass obbligatorio

Io, come responsabile dell’ufficio, rientrerò tutti i giorni e a me l’ingrato compito dì avvisare le persone (27) e dì gestire la turnazione

Ho sensazioni miste:
1) soldi buttati. Abbiamo lavorato lo stesso e con gli stessi risultati e l’azienda ha risparmiato
2) evviva ricomincio a fare una vita normale. Un caffè al bar, un sorriso ai colleghi amici, una battuta alla cameriera carina,…
3) poracci i miei colleghi pendolari
4) ho perso 35kg! Devo ricomprare abiti e camicie

Offline Gaissel

  • Eroe
  • *******
  • Post: 10.449
    • E-mail
Re: Il lavoro
« Risposta #19743 il: 21 Ott 2021, 18:18 »
4) ho perso 35kg! Devo ricomprare abiti e camicie

Ora arriva @babaz a MACCOSare^
Se vendi giocattoli agli adulti, non ti stupire quando si comportano da bambini

Offline Turrican3

  • Eroe
  • *******
  • Post: 10.093
    • Gamers4um - il mio piccolo, veeecchio forum di videoGIOCHI
    • E-mail
Re: Il lavoro
« Risposta #19744 il: 21 Ott 2021, 18:49 »
Dopo 19 mesi dì Smart working, dal 2 novembre si torna in ufficio
[...]
Ho sensazioni miste:
1) soldi buttati. Abbiamo lavorato lo stesso e con gli stessi risultati e l’azienda ha risparmiato
3) poracci i miei colleghi pendolari

Per me è tutto qua.

Per le cose di cui mi occupo potrei fare smart working ad essere stretti al 90%, invece per far ripartire l'economia (?) dei tramezzini e della pasta scotta come da diktat di Brunetta (che comunque non è roba che mi riguarda, io per vari motivi ho sempre portato il pranzo da casa e se così non fosse stato mi sa che avrei iniziato a farlo per principio) si ricomincia con la bella vita di 90 minuti minimo buttati nel cesso ogni giorno, del sonno arretrato e rischi connessi alla guida, dei 60+ km in auto, della benzina sprecata, dei pedaggi, del maggiore inevitabile inquinamento, del (non) godersi allo stesso modo la famiglia, ecc. ecc.

Alla stragranfaccia dell'era digitale, della transizione ecologica e di cazzi e sarcazzi vari.

Ecco, mi sfugge il senso di tutto questo* ma tant'è, ne avevo bisogno e l'ho ridetto.


* = ovviamente so che non tutti i lavori sono compatibili con il regime di smart working; ma ovunque possibile, e sempre se il lavoratore è d'accordo (non è detto, per carità ci sta) perchè non applicarlo a tappeto? siamo nel 2021 porca miseria, non nel 1800
videoGIOCATORE

Offline Void

  • Eroe
  • *******
  • Post: 13.314
  • Grottesco, cattivo e gratuito
Re: Il lavoro
« Risposta #19745 il: 21 Ott 2021, 19:00 »
Io sono ancora in smart working. Nella mia postazione in ufficio c'è un ragazzo in apprendistato.

Anche se è più il tempo che passo nei cantieri, non mi sono fermato neanche al primo lockdown.
Se tu dai un pesce ad un uomo, lo avrai sfamato per un giorno. Se gli proponi di imparare a pescare, ti risponderà che sei un neoliberista
My TFP Yearbook

Offline babaz

  • Reduce
  • ********
  • Post: 26.233
Re: Il lavoro
« Risposta #19746 il: 21 Ott 2021, 19:08 »
4) ho perso 35kg! Devo ricomprare abiti e camicie

Ora arriva @babaz a MACCOSare^

Eh cazzo, diglielo!
Come fai a dimagrire 35 chili lavorando da casa?!

Nonostante gli sforzi per ritornare ad una "normalità" lavorativa credo che i vantaggi sperimentati dello Smart working sono qui per restare, e diventerà una componente stabile in molte attività. Checché ne dica Brunetta o la lobby della piadina.

Offline Tetsuo

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 7.205
Re: Il lavoro
« Risposta #19747 il: 21 Ott 2021, 20:52 »
Io sono ancora in smart working. Nella mia postazione in ufficio c'è un ragazzo in apprendistato.

Anche se è più il tempo che passo nei cantieri, non mi sono fermato neanche al primo lockdown.

a febbraio farò 2 anni che non metto piede in un ufficio.
per carità nel complesso 4 ore al giorno risparmiate tra sveglie presto, viaggi e sarcazzi , però ha un suo bel peso...

Offline babaz

  • Reduce
  • ********
  • Post: 26.233
Re: Il lavoro
« Risposta #19748 il: 21 Ott 2021, 21:25 »
Se ci pensi, 4 ore al giorno recuperate è un'enormità. E no non posso accettare che il pendolarismo abbia anche aspetti positivi.

Offline slataper

  • Eroe
  • *******
  • Post: 12.453
Re: Il lavoro
« Risposta #19749 il: 21 Ott 2021, 21:36 »
Quattro ore al giorno, senza contare weekend e ipotetiche ferie, sono circa quaranta giorni di vita recuperati in un anno: obbligare la gente ad andare in ufficio senza necessità produttive è un furto.
Switch SW-7241-0739-0708 / Xbox Live slataper
My Yearbook [2019] [2020] [2021]

Offline Tetsuo

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 7.205
Re: Il lavoro
« Risposta #19750 il: 21 Ott 2021, 22:43 »
beh volevo dire che potendo avere tempi di viaggio più corti io personalmente lavorerei in presenza,
contatto con le persone e del team in generale manca
(come già detto il cafferino ☕, la battutina 😆,  l'occhiatina al pandorino 🍑, etc. )

🙂

Offline Turrican3

  • Eroe
  • *******
  • Post: 10.093
    • Gamers4um - il mio piccolo, veeecchio forum di videoGIOCHI
    • E-mail
Re: Il lavoro
« Risposta #19751 il: 21 Ott 2021, 23:16 »
Nonostante gli sforzi per ritornare ad una "normalità" lavorativa credo che i vantaggi sperimentati dello Smart working sono qui per restare, e diventerà una componente stabile in molte attività. Checché ne dica Brunetta o la lobby della piadina.

TFP Link :: https://www.ilrestodelcarlino.it/bologna/cronaca/lavoro-agile-lappello-dei-dipendenti-unipol-1.6942202

Tipo questi segnali qua ad esempio?

Ma speriamo guarda, speriamo...

beh volevo dire che potendo avere tempi di viaggio più corti io personalmente lavorerei in presenza
[...]

Ah ecco, ero pressoché certo che il senso del messaggio fosse quello della "nostalgia" da presenza.

obbligare la gente ad andare in ufficio senza necessità produttive è un furto.

Hai il dono della sintesi! :yes:
videoGIOCATORE

Offline J VR

  • Stratega
  • *****
  • Post: 4.438
Re: Il lavoro
« Risposta #19752 il: 22 Ott 2021, 06:38 »
D'accordo con voi, queste son proprio le scelte che non riesco a capire con che criterio vengano prese.
Tutta la rottura di palle sull'ambiente eppoi mi scarichi due miliardi di auto in più per strada.
Perché questa cosa di riflesso colpisce anche chi non ha l'opportunità di lavorare da casa.
Io avrei optato per due giorni di obbligo ed il resto a discrezione del lavoratore, perché mi rendo conto che non tutti sono portati a stare isolati col rischio di diventare alienati.
Cmq Brunetta c'ha il cuore troppo vicino al buco del culo...e non solo il cuore, così, tanto per.
Il vero motivo per cui si sono estinti i dinosauri è perché nessuno li accarezzava

Offline moscamax

  • Navigato
  • **
  • Post: 831
Re: Il lavoro
« Risposta #19753 il: 22 Ott 2021, 07:38 »
Non lo so.
Io sono pieno di dubbi. Questo isolamento per 10/11 ore al giorno è veramente alienante.

Andrebbe trovato un giusto equilibrio tra il bisogno di socialità è quello di ridurre viaggi e tramezzini.

Con il tempo forse si troverà.

Offline Turrican3

  • Eroe
  • *******
  • Post: 10.093
    • Gamers4um - il mio piccolo, veeecchio forum di videoGIOCHI
    • E-mail
Re: Il lavoro
« Risposta #19754 il: 22 Ott 2021, 08:16 »
D'accordo con voi, queste son proprio le scelte che non riesco a capire con che criterio vengano prese.

Beh i "criteri" (virgolettato dispregiativo non casuale) a mio parere sono evidentemente due, una diffusissima mentalità padronale indegna del 21° secolo, abbastanza prevedibile comunque alla luce dell'asse Governo-Confindustria, e la necessità, peraltro esplicitamente dichiarata all'opinione pubblica, di sostenere artificiosamente tutto l'indotto che gira attorno agli uffici, in primis quello della pausa pranzo.

Che per carità sono lavoratori anche loro, lungi da me accanirmi. Però scusate ma a me girano un po' i cabbasisi a pensare che iniziative del genere vengano - e non certo a caso - proprio da forze politiche il cui credo è quello della flessibilità: il principio del doversi reinventare all'occorrenza deve valere per tutti, non solo per i lavoratori dipendenti.

E se il mercato per qualsivoglia motivo cambia rendendo determinate attività economiche non più praticabili beh a mio modestissimo parere rientra nel rischio d'impresa. Non è la prima e non sarà l'ultima volta che avvengono mutamenti radicali nella società che disintegrano uno o più mestieri, cercare di forzare la mano remando contro il buonsenso lo trovo boh, a dir poco discutibile. Poi se Brunetta o chi per lui mi dice che questi ristoratori devono ricevere un sostegno economico dallo Stato è altro discorso e su quello non ho nulla in contrario.

Non lo so.
Io sono pieno di dubbi. Questo isolamento per 10/11 ore al giorno è veramente alienante.

(anche per JVR che aveva sollevato la medesima questione)

Io sono l'imperatore dei dubbi eh ;D ma su questo specifico aspetto di perplessità ne ho zero: sembra quasi che l'unico modo per socializzare sia il lavoro, ma questo non è necessariamente vero. In un mondo connesso h24 come il nostro poi...

Ma se anche fosse, non vedo il problema se, come auspicato, si lascia libertà di scelta: insomma se l'azienda se lo può permettere (io continuo a pensare che sul medio/lungo termine si renderanno conto che TUTTI o quasi i lavori compatibili ha troppo senso renderli smart) e Tizio Caio e Sempronio muoiono dalla voglia di buttarsi in ufficio, perché no?

Detto questo, ribadisco: oggi come oggi secondo me chi lo desidera socializza con immane facilità anche (soprattutto?!) al di fuori di contesti lavorativi. Per me è l'ultimo dei problemi.
videoGIOCATORE