Autore Topic: Il lavoro  (Letto 1610610 volte)

0 Utenti e 1 visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline 1c0n 0f s1n

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 7.079
Re: Il lavoro
« Risposta #18930 il: 07 Apr 2019, 22:30 »
E anche l'area tecnica può dare parecchie opportunità.  Ma dipende anche dal momento è dalle conoscenze.
Non mollare,  quei pensieri sono venuti a tutti,  anche ai più giovani.

Ma infatti vedo che ci sono parecchie richieste.
Solo che chiedono davvero centomila cose come requisiti e suppongo che non diano alcuna possibilità se te ne manca pure uno. Oh, io sono 20 anni che le cose me le devo imparare da solo perché la formazione tecnica ce la scordiamo. In particolare da quando sono uscito dall'ufficio è un tripudio di corsi pagati da me e passaggi su Wikipedia giornalieri per capire cosa cazzo sto facendo.
Non è che sono un coglione e cerco di farlo capire nel CV.
Eppure vogliono certificazioni a tutto spiano, conoscenza PLC, conoscenza linguaggio di programmazione C, esperienza almeno cinque anni a bordo macchina, conscoenza base di "quel programma che usiamo solo noi e la nostra azienda concorrente" e potrei andare avanti ancora per parecchio.
Minchia, ma prenditelo un rischio una volta tanto. Poi parlano delle gente che non vuole lavorare.
Ho cercato informazioni sulla certificazione ITIL ad esempio, visto che a volte viene richiesta, ma porca puttana io quei soldi non ce li ho e "chi sapete voi" non caccia una lira per queste cose (e per dio non fatemi aggiungere altro che non ci credono nemmeno i clienti quando mi fanno domande sul Wi-Fi e, vedendo la mia preparazione, vengono a sapere che ho dovuto fare il corso sulle reti wireless su Udemy pagato da me).

Comunque mi avete dato la forza per continuare. Vi ringrazio tutti, purtroppo ultimamente sono un po' stanco e ho sempre l'impressione di non concludere niente.

Offline FreeDom

  • Reduce
  • ********
  • Post: 23.236
Re: Il lavoro
« Risposta #18931 il: 07 Apr 2019, 23:12 »
Daje Ic0n. E' come dice Ivan, la ruota prima o poi deve girare.

Offline Drone_451

  • Eroe
  • *******
  • Post: 17.633
  • Saevis tranquillus in undis
    • Retro-Gaming.it
Re: Il lavoro
« Risposta #18932 il: 07 Apr 2019, 23:29 »
E anche l'area tecnica può dare parecchie opportunità.  Ma dipende anche dal momento è dalle conoscenze.
Non mollare,  quei pensieri sono venuti a tutti,  anche ai più giovani.

Ma infatti vedo che ci sono parecchie richieste.
Solo che chiedono davvero centomila cose come requisiti e suppongo che non diano alcuna possibilità se te ne manca pure uno. Oh, io sono 20 anni che le cose me le devo imparare da solo perché la formazione tecnica ce la scordiamo. In particolare da quando sono uscito dall'ufficio è un tripudio di corsi pagati da me e passaggi su Wikipedia giornalieri per capire cosa cazzo sto facendo.
Non è che sono un coglione e cerco di farlo capire nel CV.
Eppure vogliono certificazioni a tutto spiano, conoscenza PLC, conoscenza linguaggio di programmazione C, esperienza almeno cinque anni a bordo macchina, conscoenza base di "quel programma che usiamo solo noi e la nostra azienda concorrente" e potrei andare avanti ancora per parecchio.
Minchia, ma prenditelo un rischio una volta tanto. Poi parlano delle gente che non vuole lavorare.
Ho cercato informazioni sulla certificazione ITIL ad esempio, visto che a volte viene richiesta, ma porca puttana io quei soldi non ce li ho e "chi sapete voi" non caccia una lira per queste cose (e per dio non fatemi aggiungere altro che non ci credono nemmeno i clienti quando mi fanno domande sul Wi-Fi e, vedendo la mia preparazione, vengono a sapere che ho dovuto fare il corso sulle reti wireless su Udemy pagato da me).

Comunque mi avete dato la forza per continuare. Vi ringrazio tutti, purtroppo ultimamente sono un po' stanco e ho sempre l'impressione di non concludere niente.

Sono tutte minchiate

Figurati se ti serve la certificazione ITIL per gestire macchine PLC, quella non ce l'hanno manco i PM a momenti.

Se hai una formazione di base e sei "giusto" i corsi di specializzazione te li fa fare l'azienda anche perchè prende i sussidi dalla UE per fare ste cose.

Tutte ste specializzazioni sono proriezioni che usano le aziende per tirarsela. Richiedono i brevetti di volo della NASA poi per farti fare un lavoro del cazzo pagato il minimo sindacale. Se c'avessi tutte quelle specializzazioni starei sull'enterprise ad inchiappetarmi il capitano Kirk e tutto l'equipaggio (Cit. noto comico milanese)


|_ ..|._.|_ _ _|_.|.|...._|.....|._ _ _ _

Offline Void

  • Eroe
  • *******
  • Post: 13.313
  • Grottesco, cattivo e gratuito
Re: Il lavoro
« Risposta #18933 il: 07 Apr 2019, 23:32 »
E inutile, non solo sto cominciando a pensare di aver perso quasi due anni stando appresso agli annunci
Direi che e naturale, se non inevitabile. La sensazione di perdere tempo è notevole.

Curriculum inviati da me non hanno mai avuto nessun esito positivo. Magari sono io che non mi so presentare bene.
Per esperienza personale l'unico sito che mi è stato utile per arrivare a colloqui con un senso è Monster. Non sono neanche passato dal loro sito, in realta; agenzie di selezione del personale mi hanno contattato (e continuano a farlo, anche se non aggiorno il curriculum) cercando candidati su quel portale.
Viste le somiglianze tra le competenze che hai citato e il mio profilo professionale ti consiglio fortemente di iscriverti lì. Compila tutto bene.
La maggior parte delle agenzie di selezione del personale non sono in grado di gestire il nostro profilo, è solo tempo perso iscriversi e buttare ore a compilare profili che non vengono usati. Spesso anche se sei presente nei loro database non ti trovano, mentre riescono a trovarti su Monster.
Se tu dai un pesce ad un uomo, lo avrai sfamato per un giorno. Se gli proponi di imparare a pescare, ti risponderà che sei un neoliberista
My TFP Yearbook

Offline 1c0n 0f s1n

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 7.079
Re: Il lavoro
« Risposta #18934 il: 07 Apr 2019, 23:39 »
Figurati se ti serve la certificazione ITIL per gestire macchine PLC, quella non ce l'hanno manco i PM a momenti.

Lo so, ho scritto così perché in un annuncio cercavano gente per installazione di workstation e risoluzione problemi sui device wireless, una orba che ho fatto parecchi anni fa e che comunque so ancora fare, e volevano tipo cinque certificazioni di sicurezza diverse... Ma tanto non mi hanno chiamato.

Offline 1c0n 0f s1n

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 7.079
Re: Il lavoro
« Risposta #18935 il: 07 Apr 2019, 23:41 »
La maggior parte delle agenzie di selezione del personale non sono in grado di gestire il nostro profilo, è solo tempo perso iscriversi e buttare ore a compilare profili che non vengono usati. Spesso anche se sei presente nei loro database non ti trovano, mentre riescono a trovarti su Monster.

Sono iscritto anche a Monster, tra gli altri mille portali di lavoro su cui navigo. Ad ogni modo grazie per il suggerimento.
« Ultima modifica: 07 Apr 2019, 23:47 da 1c0n 0f s1n »

Offline Void

  • Eroe
  • *******
  • Post: 13.313
  • Grottesco, cattivo e gratuito
Re: Il lavoro
« Risposta #18936 il: 07 Apr 2019, 23:41 »
Solo che chiedono davvero centomila cose come requisiti e suppongo che non diano alcuna possibilità se te ne manca pure uno.
Non darlo per scontato, quello è solo il punto di partenza. Proponiti lo stesso, magari indicando già le competenze che hai e quelle che ti mancano (io lo faccio, ma non sono troppo sicuro che sia la scelta giusta). Tipicamente prendono su di tutto, scoprirai durante i colloqui cosa vogliono veramente. Poi magari passerai davanti ad altra gente dopo aver fatto una buona impressione di persona o aver superato meglio i test attitudinali.
Se tu dai un pesce ad un uomo, lo avrai sfamato per un giorno. Se gli proponi di imparare a pescare, ti risponderà che sei un neoliberista
My TFP Yearbook

Offline DrKoopa

  • Generale
  • *****
  • Post: 3.090
Re: Il lavoro
« Risposta #18937 il: 08 Apr 2019, 00:42 »
Una ex collega mi ha chiamato per dirmi che un'altra collega, l'unica con il contratto a tempo indeterminato, ha mollato lo studio.
Situazione insopportabile e diventata insostenibile dopo il mio abbandono.
Quanto mi dispiace... :D

Offline Giobbi

  • Reduce
  • ********
  • Post: 44.222
  • Gnam!
    • E-mail
Re: Il lavoro
« Risposta #18938 il: 08 Apr 2019, 03:37 »
@1c0n 0f s1n
Io punterei qualche azienda specifica e andrei nei bar/lunch che frequentano etc. o se internazionale agli incontri internations

In modo da farti conoscere personalmente in sostanza e poi buttare lì la ricerca di lavoro, "ah un colloquio da voi potrei anche farlo", come fosse per caso

Offline Xibal

  • Eroe
  • *******
  • Post: 13.778
Re: Il lavoro
« Risposta #18939 il: 08 Apr 2019, 04:19 »
E anche l'area tecnica può dare parecchie opportunità.  Ma dipende anche dal momento è dalle conoscenze.
Non mollare,  quei pensieri sono venuti a tutti,  anche ai più giovani.

Ma infatti vedo che ci sono parecchie richieste.
Solo che chiedono davvero centomila cose come requisiti e suppongo che non diano alcuna possibilità se te ne manca pure uno. Oh, io sono 20 anni che le cose me le devo imparare da solo perché la formazione tecnica ce la scordiamo. In particolare da quando sono uscito dall'ufficio è un tripudio di corsi pagati da me e passaggi su Wikipedia giornalieri per capire cosa cazzo sto facendo.
Non è che sono un coglione e cerco di farlo capire nel CV.
Eppure vogliono certificazioni a tutto spiano, conoscenza PLC, conoscenza linguaggio di programmazione C, esperienza almeno cinque anni a bordo macchina, conscoenza base di "quel programma che usiamo solo noi e la nostra azienda concorrente" e potrei andare avanti ancora per parecchio.
Minchia, ma prenditelo un rischio una volta tanto. Poi parlano delle gente che non vuole lavorare.
Ho cercato informazioni sulla certificazione ITIL ad esempio, visto che a volte viene richiesta, ma porca puttana io quei soldi non ce li ho e "chi sapete voi" non caccia una lira per queste cose (e per dio non fatemi aggiungere altro che non ci credono nemmeno i clienti quando mi fanno domande sul Wi-Fi e, vedendo la mia preparazione, vengono a sapere che ho dovuto fare il corso sulle reti wireless su Udemy pagato da me).

Comunque mi avete dato la forza per continuare. Vi ringrazio tutti, purtroppo ultimamente sono un po' stanco e ho sempre l'impressione di non concludere niente.
Un mio amico, laureato in biotecnologie ma che ha sempre lavorato nei più disparati campi come operaio sin dall'adolscenza, ha iniziato ad inviare curriculum "pompati", dove dichiarava competenze certificate senza certificato, nel frattempo acquisiva una infarinatura di quelle competenze non saprei manco direi dove.
Si è ritrovato per un anno in Spagna a disegnare barche per l' America's Cup  :o, poi è stato preso da KTM ed ora è in Austria a disegnare componenti in carbonio per auto e moto...

Offline Tetsuo

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 7.197
Re: Il lavoro
« Risposta #18940 il: 08 Apr 2019, 08:31 »
ah ecco tutte quelle moto che si rompono da dove vengono...

Offline Drone_451

  • Eroe
  • *******
  • Post: 17.633
  • Saevis tranquillus in undis
    • Retro-Gaming.it
Re: Il lavoro
« Risposta #18941 il: 08 Apr 2019, 10:19 »
Solo che chiedono davvero centomila cose come requisiti e suppongo che non diano alcuna possibilità se te ne manca pure uno.
Non darlo per scontato, quello è solo il punto di partenza. Proponiti lo stesso, magari indicando già le competenze che hai e quelle che ti mancano (io lo faccio, ma non sono troppo sicuro che sia la scelta giusta). Tipicamente prendono su di tutto, scoprirai durante i colloqui cosa vogliono veramente. Poi magari passerai davanti ad altra gente dopo aver fatto una buona impressione di persona o aver superato meglio i test attitudinali.

Infatti. Il primo obiettivo è arrivare a fare il colloquio se uno si fa filtrare dai requisiti prima non ne farà mai uno. L'importante è capire quali sono 'sti requisiti, se uno va li e non sa manco gli acronimi dura poco.

Se è necessario va bene anche sparare supercazzole tanto le aziende sono le prime a farlo, pure se stampano i tappi della birra dicono che producono parti meccaniche di precisione per le missioni su marte.
|_ ..|._.|_ _ _|_.|.|...._|.....|._ _ _ _

Offline Yoshi

  • Moderatore
  • Eroe
  • *********
  • Post: 12.061
  • Su Steam: yoshitfp
Re: Il lavoro
« Risposta #18942 il: 08 Apr 2019, 11:18 »
C'è da dire che i requisiti non sempre sono vincolanti, io ho risposto a un annuncio per cui ne avevo più o meno metà, ma sono stato lo stesso chiamato per un colloquio. Se un posto interessa e si pensa di potercela fare si manda lo stesso l'applicazione, mal che vada non ti chiamano.
Sto giocando online a Civ 6

Offline chirux

  • Stratega
  • *****
  • Post: 4.191
Re: Il lavoro
« Risposta #18943 il: 08 Apr 2019, 13:43 »
Volevo anche capire da Icon se la sua ricerca è rivolta verso qualsiasi ambito o solo quello del suo settore.

Offline 1c0n 0f s1n

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 7.079
Re: Il lavoro
« Risposta #18944 il: 08 Apr 2019, 19:09 »
Volevo anche capire da Icon se la sua ricerca è rivolta verso qualsiasi ambito o solo quello del suo settore.

Cerco anche nel mio settore ma soprattutto altrove. Se parliamo di reti dati e cose simili tipo cablatore possiamo dire che stiamo nel mio settore anche se sono cose che faccio a casa e non aziendalmente.
Cerchiamo di capirci: nel mio ambito, magari non l'ho fatto bene intendere, lavorare è una roba da ridere per non piangere. Ogni due per tre le telco danno esuberi che vengono poi prontamente ritirate, dopo l'eroico intervento dei sindacati, e tramutati in prepensionamenti anche a sei/sette anni e un contorno di benefit che vanno a farsi benedire "perché non ci sono soldi" (credici). Il grosso del lavoro viene fatto ormai da subappalti dei subappalti dei subappalti dei subappalti che lavorano praticamente a cottimo e da società esterne degli amici degli amici. E mi fermo qui perché ci siamo già capiti.
« Ultima modifica: 08 Apr 2019, 20:56 da 1c0n 0f s1n »