Autore Topic: L'anime che sto guardando  (Letto 774461 volte)

0 Utenti e 2 visitatori stanno visualizzando questo topic.

Offline jamp82

  • Eroe
  • *******
  • Post: 10.146
  • Skippo le ballad
    • DeathstreetBoyZ - Pop Music From Hell!
    • E-mail
Re: L'anime che sto guardando
« Risposta #8085 il: 03 Dic 2021, 20:08 »
L'altro giorno ho rimesso su Wolf Children, che è l'unico anime che mi piace oltre a quelli di Miyazaki. E niente, il primo quarto d'ora mi ha steso che in confronto l'inizio di UP è allegro. Ho dovuto interrompere per l'overdose di bruschette negli occhi.

Ti capisco, ha lo stesso effetto anche su di me.

Spoiler (click to show/hide)
.
[IG] instagram.com/jamp82/, [PSN] jbittner82, [Switch] SW-0209-2836-6111, [Stadia] jamp82#1318

Offline Tetsuo

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 7.405
Re: L'anime che sto guardando
« Risposta #8086 il: 03 Dic 2021, 21:04 »
Perdonate la mia ignoranza e dopo andrò tosto a fustigarmi ma io mica conoscevo Daicon III e Daicon IV Opening Animation:

TFP Link :: https://www.youtube.com/watch?v=AeDBIwRe2AE

Classe 1983.
OTTANTATRE. (81 il III)
DAT ANIMAZIONI santiddio.

https://www.animenewsnetwork.com/interest/2021-08-23/femboy-films-cancels-daicon-iii-fan-restoration-as-gainax-launches-own-restoration-effort/.176503


team 🥺 anche qui per Wolf Children parte iniziale e verso la fine

Offline Mr.Pickman

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 6.413
  • Vedetta dell'Inconscio sublimato
    • GAMER MAY CRY
Re: L'anime che sto guardando
« Risposta #8087 il: 04 Dic 2021, 01:32 »
Citazione
C'è qualcosa di sottilmente inquietante nell'appartamento che la giovane studentessa universitaria Rin ha affittato, ed è più che le terribili condizioni in cui si trova, in uno stabile fatiscente e periferico. C'è qualcosa di cupo e tetro tra le sue mura, Rin percepisce un'atmosfera opprimente che la fa sentire come se fosse costantemente guardata da mille occhi...che non battono le palpebre. E la zona circostante del palazzo non è migliore.
Tra sinistri e bizzarri personaggi, culti bizzarri e le voci su un presunto serial killer, forse rimanere rinchiusi nel proprio appartamento a porte ben serrate è la cosa più sicura da fare...o forse Rin dovrebbe indagare?

Opera cinematografica piuttosto interessante questo Aragne no Mushikago sia per stile che composizione artistica adottata, un convincente ibrido stilistico tra animazione classica e CG in 3D. L'arte che un anime presenta, è certamente da annoverare come un aspetto meramente soggettivo, ma a mio avviso, e specialmente in Aragne, è davvero convincente, anche se non priva di difetti (di budget).
Il film infatti presenta fondali molto dettagliati e uno stile artistico minimalista che incanta, ritagliandosi nel novero quasi della visual-novel, sognante, onirico, illusorio. Le atmosfere del racconto virano sul giallo argentiano, salvo poi impazzire verso i territori morbosi di Ito o Umezz. Assolutamente sincopato lo stile, come la storia stessa. 
Il regista, Saku Sakamoto, mostra di saper dirigere un prodotto di classe, nato peraltro dopo una fortunata campagna KS: un grottesco thriller con elementi mistery che prende diverse strade, frammentando la narrazione in diversi punti e giocando con lo spettatore. Aragne non è quello che vi aspettate, e il regista è abilissimo a piazzare trappole di ogni sorta, narrative e non, che vi condurranno a molti vicoli ciechi, apparentemente vi sembreranno incongruenti e sforzati, infine vi lasceranno affogare in una profonda riflessione post-visione, per capire esattamente cosa avete visto. Il film ha diversi tocchi di classe, un ritmo compassato e lento, con improvvisi guizzi che ho letteralmente adorato, vere e proprie tagliole dalle quali non riuscirete a sfuggire, pensando di aver capito.   
 
Molto consigliato.

1 ora e 13 min di qualcosa che vi rimane dentro.
 






« Ultima modifica: 04 Dic 2021, 01:40 da Mr.Pickman »


Offline Mr.Pickman

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 6.413
  • Vedetta dell'Inconscio sublimato
    • GAMER MAY CRY
Re: L'anime che sto guardando
« Risposta #8089 il: 08 Dic 2021, 02:04 »
Porca troizka che merda fumante, e dire che il manga non me lo ricordo così orrendo.

- Sinossi
Tatsumi è un combattente che parte per la capitale alla ricerca di un modo per guadagnare denaro per aiutare il suo povero villaggio, solo per scoprire che la corruzione è sedimentata nel profondo della capitale del regno. Dopo essere stato vittima di una rapina da parte di una donna e aver perso tutti i suoi soldi - leggasi TETTEH - Tatsumi viene accolto da una nobile ragazza aristocratica di nome Aria. La notte successiva, la casa di Aria viene attaccata da un gruppo di assassini conosciuti come Night Raid. Tatsumi ovviamente cercherà di difendere Aria, ma per quale motivo questo letale gruppo di assassini vuole la testa della ragazza?



Solitamente gli adattamenti anime sono brutti ed infedeli, questo è tipo indecente. Anche il manga era andato a puttane ad una certa, ma questo è davvero sciapo. E niente. Insisto con questi prodotti schifosi, credo di essere masorere degli anime. Ovviamente, brutte animazioni, brutti chara, storia veramente scrausa ma c'è una cosa parecchio bella: prima che la serie finisca è una ecatombe.

Offline Tetsuo

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 7.405
Re: L'anime che sto guardando
« Risposta #8090 il: 08 Dic 2021, 13:34 »
ad aprile su Netflix

cast stellare, chissà cosa ne viene fuori

Araki
Urobuchi
Obata
Wit Studio
Sawano


https://www.animenewsnetwork.com/news/2021-12-06/netflix-wit-studio-reveal-bubble-anime-film-by-attack-on-titan-tetsuro-araki/.180343

Offline SisselMarston

  • Recluta
  • *
  • Post: 102
    • E-mail
Re: L'anime che sto guardando
« Risposta #8091 il: 08 Dic 2021, 18:14 »

Solitamente gli adattamenti anime sono brutti ed infedeli, questo è tipo indecente.

Si, ma probabilmente quello che vedi tu, insomma ti vefo molto indirizzato al trash o al peggio che puoi trovare, inconsapevolmente o volutamente. 😂 Al netto che il manga e anime fino a poco dopo la metà sono fondamentalmente uguali, quindi c'è quello è, l'unica cosa che gli si può sindacare sono appunto le animazioni, che da tradizione White Fox non sono brillanti, fortuna che compensano spesso con la qualità, ma con la base di cose migliori da adattare di Akame Ga Kill, che opera che scivola molto bene ma niente di grandioso al contrario di altri anime o manga che hanno avuto la fama come lui ma che l'hanno mantenuta come la qualità, Akame ormai sta nel dimenticatoio nonostante sia anche in corso il suo seguito, che non so a che punto fosse, se concluso o meno, ma che c'era.
« Ultima modifica: 08 Dic 2021, 18:35 da SisselMarston »

Offline Mr.Pickman

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 6.413
  • Vedetta dell'Inconscio sublimato
    • GAMER MAY CRY
Re: L'anime che sto guardando
« Risposta #8092 il: 08 Dic 2021, 22:55 »

Solitamente gli adattamenti anime sono brutti ed infedeli, questo è tipo indecente.

Si, ma probabilmente quello che vedi tu, insomma ti vefo molto indirizzato al trash o al peggio che puoi trovare, inconsapevolmente o volutamente. 😂 Al netto che il manga e anime fino a poco dopo la metà sono fondamentalmente uguali, quindi c'è quello è, l'unica cosa che gli si può sindacare sono appunto le animazioni, che da tradizione White Fox non sono brillanti, fortuna che compensano spesso con la qualità, ma con la base di cose migliori da adattare di Akame Ga Kill, che opera che scivola molto bene ma niente di grandioso al contrario di altri anime o manga che hanno avuto la fama come lui ma che l'hanno mantenuta come la qualità, Akame ormai sta nel dimenticatoio nonostante sia anche in corso il suo seguito, che non so a che punto fosse, se concluso o meno, ma che c'era.

Volutamente.
Non mi piace fare il sommelier dei manga o degli anime, se è questo quello che intendi, per avere ragione, base argomentativa e conoscitiva, o consumi tutto o mostrerai delle falle nel tuo ragionamento.
È un po' incompleto e pure paraculo aggiungo, guardare solo opere che si reputano "degne" di essere viste, discusse e consigliate, per non meglio identificati valori artistici o di produzione:

allora Ghibli sì?

e Guilstein no?

Ma cor cazzo :D
 
Specialmente non mi piacciono moltissimo le attestazioni che vogliono categorie, classi e identificazioni del tipo "Questo anime è un classe A" - "Questo è una merda, di classe CZ" - "anime da 4"
Ho un consumo, diciamo così, omnicomprensivo. Questo tuttavia non mi impedisce di realizzare se una serie è brutta in culo, ma mi piace lo stesso, o se è sul serio una merda (come questa) e non ha nemmeno un cell che si salva. In questo caso, manco la fine è uguale, e nel manga mi ricordo un pizzico di introspezione in più.

Offline Tetsuo

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 7.405
Re: L'anime che sto guardando
« Risposta #8093 il: 08 Dic 2021, 23:26 »
io non perdo tempo a guardare roba di merda 😌

anche roba consigliata in giro e da me stesso non mi sono poi fatto problemi a dropparla dopo poco se si rivelava per me non interessante o brutta alla visione di una manciata di episodi.

mica ho tempo da perdere, non ho x vite da vivere, è proprio tempo perso da dedicare ad altre visioni o altro proprio.

col cazzo che mi devo sorbire della sciorda per alimentare il mio spirito critico o allargare le mie conoscenze 😊
« Ultima modifica: 08 Dic 2021, 23:28 da Tetsuo »

Offline ederdast

  • Eroe
  • *******
  • Post: 11.648
    • E-mail
Re: L'anime che sto guardando
« Risposta #8094 il: 09 Dic 2021, 10:41 »
Io a meno che proprio non sia al cospetto di una roba ributtante non mollo la visione di serie iniziate (a meno che non si tratti di robe scarse e fiume e ce ne sono a bizzeffe).
Akame l'ho vista ai tempi su Netflix e c'ha di buono il fatto che è un pò la versione anime di highlander ( :)) e ci godicchi, il tutto è al servizio di una storia un pò banalotta e con pochi guizzi.
Visto en passant "Silver Spoon", ottimo anime composto da due stagioni di 11 episodi di durata canonica del 2013 che è da consigliare per due motivi:
Non è la solita "storia" anime scolastica, ci sono variazioni anche valide sul tema anche valide.
Il setting è bello e tutta la parte che la storia dedica all'allevamento e al lavoro nei campi è veramente bella.
Ah l'autrice del manga è la stessa di Full Metal Alchimist, Hitomi Arakawa ma diciamo che con quest'opera un pò se ne discosta :D.

Le opinioni sono come le palle, ognuno ha le proprie.
Callhagan.

Offline Mr.Pickman

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 6.413
  • Vedetta dell'Inconscio sublimato
    • GAMER MAY CRY
Re: L'anime che sto guardando
« Risposta #8095 il: 09 Dic 2021, 22:43 »
io non perdo tempo a guardare roba di merda 😌

anche roba consigliata in giro e da me stesso non mi sono poi fatto problemi a dropparla dopo poco se si rivelava per me non interessante o brutta alla visione di una manciata di episodi.

mica ho tempo da perdere, non ho x vite da vivere, è proprio tempo perso da dedicare ad altre visioni o altro proprio.

col cazzo che mi devo sorbire della sciorda per alimentare il mio spirito critico o allargare le mie conoscenze 😊

Visto che non devo isolare il Covid Sars 2, io di tempo ne ho  :D :D :D
Inoltre bisogna vedere, caso singolo, caso per caso, autore per autore, il mio è un discorso un po' generale.

Tanto per dirne uno:

- Uao Nirasawa è il mio scultore preferito

- AH! Ha fatto un anime?

---> guardo Guilstein

Io a meno che proprio non sia al cospetto di una roba ributtante non mollo la visione di serie iniziate (a meno che non si tratti di robe scarse e fiume e ce ne sono a bizzeffe).
Akame l'ho vista ai tempi su Netflix e c'ha di buono il fatto che è un pò la versione anime di highlander ( :)) e ci godicchi, il tutto è al servizio di una storia un pò banalotta e con pochi guizzi.
Visto en passant "Silver Spoon", ottimo anime composto da due stagioni di 11 episodi di durata canonica del 2013 che è da consigliare per due motivi:
Non è la solita "storia" anime scolastica, ci sono variazioni anche valide sul tema anche valide.
Il setting è bello e tutta la parte che la storia dedica all'allevamento e al lavoro nei campi è veramente bella.
Ah l'autrice del manga è la stessa di Full Metal Alchimist, Hitomi Arakawa ma diciamo che con quest'opera un pò se ne discosta :D.

Te la appoggio questa teoria dell'interrompimento ;D
Ecco io non trovo quasi mai roba ributtante. Si dovrebbe discutere semmai di questo :D
Io non interrompo quasi mai niente, porto alla fine tutto. La maggior parte delle volte c'è sempre qualcosa "per cui ne è valsa la pena" Chiaramente, il giudizio finale è spesso impietoso, ma c'è una cosa che va detta, ad una certa uno matura una certa preveggenza sulle serie anime. A me basta solo vedere la cover per capire la caratura dell'opera. Beh, quasi sempre.

Mi segno Silver Spoon :educated:
« Ultima modifica: 09 Dic 2021, 22:54 da Mr.Pickman »

Offline Tetsuo

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 7.405
Re: L'anime che sto guardando
« Risposta #8096 il: 10 Dic 2021, 01:36 »
ma segnatevi ache e soprattutto
Moyashimon - Tales Of Agricolture (2 stagioni)  va...

https://www.dailymotion.com/video/x8xrp5

https://www.dailymotion.com/video/x11b46b
« Ultima modifica: 10 Dic 2021, 01:39 da Tetsuo »

Offline Tetsuo

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 7.405

Offline Tetsuo

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 7.405

Offline Tetsuo

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 7.405
Re: L'anime che sto guardando
« Risposta #8099 il: 26 Dic 2021, 18:52 »
Haikyuu, piena maratona. Tre stagioni su amazon in poco più di un weekend.
...ieri per la partita della terza stagione mi sono abbastanza esaltato nonostante butti flashback ogni 5 minuti.
...

❤️

Verso fine anno dovrebbero annunciare la 5a stagione

trailer col cast italiano

https://m.youtube.com/watch?v=6sTSYQ-7xIo&list=PL8jk9jEnr_70RXIqPcloP3nzyLMPNV1Md&index=1


andrà probabilmente su un canale di prime video, a pagamento supplementare(edit: non solo a quanto pare, la serie interessa ad altre realtà)

https://www.animeclick.it/news/93180-yamato-video-il-riassunto-della-liveintervista

- Shoyo Hinata: Simone Lupinacci
- Tobio Kageyama: Andrea Oldani
- Daichi Sawamura: Massimo Triggiani
- Koushi Sugawara: Tommaso Zalone
- Ryunosuke Tanaka: Federico Viola
- Kei Tsukishima: Gianandrea Muià
- Tadashi Yamaguchi: Andrea Rotolo
- Yu Nishinoya: Stefano Pozzi
- Asahi Azumane: Ruggero Andreozzi
- Kiyoko Shimizu: Federica Simonelli
- Toru Oikawa: Renato Novara
« Ultima modifica: 29 Dic 2021, 14:58 da Tetsuo »