Autore Topic: Quando Maradona dribblerà la mia saliera.  (Letto 1029 volte)

0 Utenti e 1 visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline slataper

  • Eroe
  • *******
  • Post: 12.152
Quando Maradona dribblerà la mia saliera.
« il: 04 Feb 2005, 13:17 »
Edge Online segnala DFusion, un'applicazione simile a Eye-Toy che di certo farà la felicità di chi sogna la realtà virtuale. Il video dimostrativo prospetta videogiochi che invaderanno letteralmente casa nostra.
Switch SW-7241-0739-0708 / Xbox Live slataper
My Yearbook [2019] [2020] [2021]

Offline Named

  • Navigato
  • **
  • Post: 986
Re: Quando Maradona dribblerà la mia saliera.
« Risposta #1 il: 05 Feb 2005, 19:43 »
Citazione da: "rosario oliveri"
Edge Online segnala DFusion, un'applicazione simile a Eye-Toy che di certo farà la felicità di chi sogna la realtà virtuale. Il video dimostrativo prospetta videogiochi che invaderanno letteralmente casa nostra.


Hanno scoperto l'acqua calda.

L'Augmented Reality ( o anche Enhanced Reality) esiste già da parecchio tempo , ed è anche uno dei motivi per cui la Virtual Reality non esiste più da un pacco. Il concetto è questo:  perchè estraniarsi dalla realtà (con la VR) quando ci puoi interagire (AR)? L'AR fu sviluppata con lo scopo di far interagire realtà virtuale e realtà reale in modo da rendere la prima molto più versatile.  

Se nessuno conosce la AR è solamente perchè nessuno sa che si chiama così. Avete presente quei led trasparenti a mo di lenti in cui sono proiettati   immagini utili per eseguire un certo compito? Oppure più semplicemente, avete presente i visori che si usano nei caccia o negli elicotteri e che forniscono info durante il volo. Insomma , avete presente il misuratore di potenza di Vegeta in DragonBall. Ecco, l'AR è proprio quella.

Ai tempi mi ricordo di aver visto una demo* in cui un tizio modellava un volto 3d con le proprie mani usando  un sistema simile a quello mostrato nel video.  C'era già la telecamera stile Eye Toy ma in più c'erano diversi sensori per "l'area di lavoro" e infine una specie di guanto per modellare o spostare l'oggetto 3d.

L'unica differenza che mi viene in mente guardando questa demo è che mi pare ci sia una maggiore interazione con l'ambiente reale. Sinceramente non so che barbatrucco usino, ai tempi  il "terreno di gioco" doveva essere riprodotto paro paro nel computer tramite una marea di sensori, in modo che l'interazione tra oggetto e ambiente fosse gestita come nei normali mondi 3d (anche se poi all'utente non veniva mostrato). Qui sembra che basti semplicemente appoggiare alcuni oggetti per terra o su un tavolo e in qualche modo il sistema interagisce con essi, ma non ho capito come fa.


La tecnologia esiste già da tempo, chissà poi che la Nintendo non ci abbia fatto un pensierino per il suo Revolution.


* ho trovato pure la fonte, era Mediamente del 1995, quindi come ricordavo era una tecnologia sviluppata 10 anni fa.
Ehi, è vero che il tuo è a colori?"
"Si, l'ho pitturato, lo vuoi proprio vedere?" ATARI....MANNARI!! MERCATINO DI UNNAMED - vendo giochi e fumetti http://tfpforum.it/viewtopic.php?p=441904#441904