Autore Topic: [Cinema] Quali film state vedendo?  (Letto 1613312 volte)

0 Utenti e 1 visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Tetsuo

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 6.211
Re: [Cinema] Quali film state vedendo?
« Risposta #27315 il: 26 Nov 2020, 22:00 »
Ah! Dimenticavo ci sono gli effetti speciali di Hive Division di @Gunny!
L’esplosione sul palazzo sembrava vera, se l’avete fatta voi congratulazioni! :yes:
what?
allora sono ancora in attività.
come butta Old Snake @Gunny?

Offline Melchio

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 5.951
  • All or nothing
Re: [Cinema] Quali film state vedendo?
« Risposta #27316 il: 27 Nov 2020, 23:50 »
Blade Runner 2007 Final Cut 4K

Visione tecnica stasera, sarà la quinta volta che lo vedo. In 4K è la sua morte, tutto ai massimi livelli...luci, neon, nebbia, dettaglio delle panoramiche alla Tyrell Corp. fuori di testa. L'unico appunto sono alcuni effetti speciali che a "causa" di questa rimasterizzazione in 4kHDR vengono come staccati dalla scena rendendo un po' piu' artificiale il tutto. Il resto, il girato vero e prorio, lascia senza fiato.
.

Offline fiordocanadese

  • Veterano
  • ****
  • Post: 2.005
  • Alternativo Agli Alternativi
    • E-mail
Re: [Cinema] Quali film state vedendo?
« Risposta #27317 il: 30 Nov 2020, 22:40 »
Raskolnikov (1923, Robert Wiene)
Il regista è quello della toilette del dottor Caligari e diciamo questo è il suo secondo film più famoso. Si trova facile su Youtube, anche se la qualità è terribile ma in un certo senso può aggiungere fasciano al tutto. E' il primo adattamento cinematografico del libro Delitto e Castigo e quindi non ci sono dubbi sulla bontà della trama. Anzi, Wiene fa un lavoro sublime nel esporre solo le parti più essenziali del libro e infatti chiude con un finale che tutt'oggi è potentissimo, davvero moderno. Certo è un film di quegli anni quindi la gente si muove e poi leggi il cartello per vedere che cosa ha detto ma personalmente mi dette più fastidio nel dottor caligari, qui il ritmo è un attimo più spedito. Espressionismo in tutto, dalle luci (anche qui si segnalano le ombre, sempre bellissime come in ogni film in bianco e nero che si rispetti) alle scenografie anche se più normali rispetto all'astrattismo di Caligari però se avete visto i 2 film capite bene perché. Insomma a me non ha annoiato e a un finale che tutt'oggi rimane potente, fatevi due calcoli.

Gremlins (Joe Dante, 1984)
Ho adorato la follia dei Gremlins, la loro devastazione (che poi naturalmente si rifà al peggio della cultura americana). Cattivi fino al midollo ma anche in sè giustizialisti e irresistibili. Non ho molto da dire, è proprio un classico, adorabile. Magari certe scene oggi impossibile trovarle in un film per ragazzi, però è anche vero che i videogiochi di oggi per lo meno se si parla di violenza o "spavento" non sono da meno di questo film, anzi. Ah, i Gremlins cattivissimi, eh, però io vorrei che l'esperienza cinema fosse più corale e casinista come quella che mostrano i Gremlins in questo film (quando cantono Ehi-Ho!l, che capolavoro di scena), anche se so che per molti sarebbe davvero l'inferno in terra.

The Commitments (1991, Alan Parker)
L'anno scorso mi vidi Sing Street e lo adorai. Non sapevo che c'era un film molto simile e altrettanto bello. Anzi, ancora più bello. La storia quindi è simili: Dublino, anni '80, crisi profonda tra disoccupazione ed inflazione, dei ragazzi cercano di scappare dalle loro vite formando una band. E tra l'altro con una musica che viene al di là del mare ma se in Sing Street il punto di riferimento era Londra qui è un mare molto più grosso, l'Oceano Pacifico e la musica in questione è il Soul.
Quindi film di neanche 2 ore che mostra gli inizi, i provini, le prove, le particolarità dei vari componenti, i primi ingaggi e litigate con tutti i topoi del genere (anche se 30 anni non so quanti film così erano usciti). Film irresistibile, vero, corale. E' il tipico film che fatici a voler male, perché c'è dentro tutta l'eccitazione giovanile, quel sentimento che spesso abbiamo provato a quell'età (e anche tutt'oggi, certo, ma più ragionato). Parti musicali bellissime anche quando non devono esserlo e funzionano cmq a mostrare le varie interazioni tra i personaggi solo vedendo le movenze che hanno sul palco. Musiche bellissime ma vabbè si parla del soul. Verso la fine ho visto quanto tempo mancava e mi è sembrato strano finesse così, credevo (e volevo) una seconda parte, però riesce davvero in pochi minuti a conclude bene la faccenda. Filmone, se trame di questo tipo vi stuzzicano è imperdibile.

Il settimo Sigillo (Bergman, 1957)
Pensavo fosse una pesantata e invece è un film storico pieno di ironia, personaggi carismatici, belle figliole svedesi e inquadrature che sono restate nella storia (la partita a scacchi sui fiordi, vabbè!). Non c'è molto da dire, sicuramente aggiunge qualcosa alla nostra presenza su questa terra, sul rapporto (?) tra Dio e noi per la scusa della fede. Tra l'altro film che è un crescendo, parte pacato e quasi ridanciano per entrare negli orrori del medioevo (si, sicuramente non è il film preferito da Barbero). Dalla tremenda scena del rogo è magistrale in tutto. E' un capolavoro e quello si sa. E poi gli scacchi con cui giocano Antonius Block e la Morte sono bellissimi, li voglio. Non li ho trovati in giro, cioè fanno i funko pop di ogni cavolo di serie Netflix e non hanno mai pensato a questo. Ragazzi, ho appena avuto un idea forse redditizia, dai!



Offline Diegocuneo

  • Eroe
  • *******
  • Post: 12.020
    • Odio ed amo e me ne cruccio
Re: [Cinema] Quali film state vedendo?
« Risposta #27318 il: 01 Dic 2020, 11:43 »
Gremlins l'ho visto coi bambini qualche mese fa ed è stato una delusione.Mi ricordavo d'essermi divertito un sacco da ragazzino,ma oggi non è piaciuto ne a me ne ai bimbi,ci speravo :(
Invece promosso a pieni voti (anche dai bimbi) The Goonies,che mi ricordavo appena passabile e che invece centra sempre il punto.  :yes:
"Per il resto @Diegocuneo @Oberon e @DRZ gente a cui le donne dovrebbero darla di più!"  disse RUKO

Offline Melchio

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 5.951
  • All or nothing
Re: [Cinema] Quali film state vedendo?
« Risposta #27319 il: 06 Dic 2020, 11:50 »
The lighthouse

Secondo film di Egger, regista di VVitch. Girato in bianco e nero, in 4:3 e in pellicola. Ispirato a un racconto incompiuto di Poe.
Incredibile, uno dei film più cupi e “melmosi” mai visti. Secondo me perfetto, dall'interpretazione dei due protagonisti, alla fotografia passando per una soundtrack d’atmosfera assurda (sento ancora le sirene delle barche riecheggiare). Mi ha veramente trascinato dentro la storia.. Finale forse un po criptico, 5 minuti e qualche didascalia in più l'avrebbero rovinato.

Preso su Rakuten, 75 lingue di sottotitoli, italiano assente...purtroppo è recitato in un inglese antico e anche con i sottotitoli in ing non ci capivo una mazza. Il secondo giro lo farò come si deve.
.

Offline jamp82

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 8.492
    • DeathstreetBoyZ - Pop Music From Hell!
    • E-mail
Re: [Cinema] Quali film state vedendo?
« Risposta #27320 il: 06 Dic 2020, 12:12 »
Ah ma è del regista di The Vvitch?!? Debbo recuperarlo asap.
[IG] instagram.com/jamp82/, [PSN] jbittner82, [Switch] SW-0209-2836-6111
"Skippo le ballad."

Offline Cryu

  • Reduce
  • ********
  • Post: 23.089
  • Ninjerelli si nasce
    • Vertical Gaming Photography
Re: [Cinema] Quali film state vedendo?
« Risposta #27321 il: 08 Dic 2020, 10:46 »
Il settimo Sigillo (Bergman, 1957)
Ho finito di vederlo ieri, dopo averci provato varie volte nel corso dell'ultimo lustro. Non sono riuscito ad apprezzarlo quanto volevo. Salvo per il doppiaggio della Morte, adorabilmente dimesso.
Dopodiché ho iniziato a vedere Chiara Ferragni Unposted trovandolo più coinvolgente. Sono una persona brutta, sì.
"non e' neppure fan-art, e' uno screenshot di un gioco, ci sono mesi e mesi di sudore di artisti VS uno scatto con un filtro instagram sopra."
www.verticalgamingphotography.com

Offline fomento

  • Recluta
  • *
  • Post: 165
    • E-mail
Re: [Cinema] Quali film state vedendo?
« Risposta #27322 il: 08 Dic 2020, 11:32 »
Il settimo Sigillo (Bergman, 1957)
Ho finito di vederlo ieri, dopo averci provato varie volte nel corso dell'ultimo lustro. Non sono riuscito ad apprezzarlo quanto volevo. Salvo per il doppiaggio della Morte, adorabilmente dimesso.
Dopodiché ho iniziato a vedere Chiara Ferragni Unposted trovandolo più coinvolgente. Sono una persona brutta, sì.
Anche io me lo sono rivisto ieri (insieme a Sbatti il mostro in prima pagina)!

Inviato dal mio RMX2001 utilizzando Tapatalk


Offline fiordocanadese

  • Veterano
  • ****
  • Post: 2.005
  • Alternativo Agli Alternativi
    • E-mail
Re: [Cinema] Quali film state vedendo?
« Risposta #27323 il: 08 Dic 2020, 11:44 »
Il settimo Sigillo (Bergman, 1957)
Ho finito di vederlo ieri, dopo averci provato varie volte nel corso dell'ultimo lustro. Non sono riuscito ad apprezzarlo quanto volevo. Salvo per il doppiaggio della Morte, adorabilmente dimesso.
Dopodiché ho iniziato a vedere Chiara Ferragni Unposted trovandolo più coinvolgente. Sono una persona brutta, sì.
io voglio quegli scacchi. Sentiamo Chiara che ne pensa.

Offline fiordocanadese

  • Veterano
  • ****
  • Post: 2.005
  • Alternativo Agli Alternativi
    • E-mail
Re: [Cinema] Quali film state vedendo?
« Risposta #27324 il: 09 Dic 2020, 11:56 »
Bone Tomahawk ( S. Craig Zahler, 2015)
Un western horror, che dei 2 generi prende soprattutto il meglio.
La storia parla dell'attacco in un misconosciuto villaggio western di una banda di indiani cannibali. Come in ogni western che si rispetti nella prima ora si sparerà 10 volte (e non parlo di scontri a fuoco ma proprio di quante colpi vengono sparati) per poi movimentarsi più avanti. Molto splatter anche se con uno stile asciutto proprio rimanendo un western. Molto folle, riesce persino a darmi buoni brividini horror nella aprte centrale ma mi ci sono divertito. Kurt Russel fa lo sceriffo.

Moonwalkers (Antoine Bardou-Jacquet, 2015)
Film francese ma ambientato in Inghilterra, è la storia di un agente CIA (naturalmente gigantesco e tutto di un pezzo, uno spettacolare Ron Perlman) che ha la missione di reclutare Stanley Kubrick per filmare un finto allunaggio nel caso che l'Apollo 11 fallisca la sua missione. Però viene fregato da un manager di una band rock (Rupert Grint, il Ron di Harry Potter) e da lì incomincerà l'avventura. Divertente, un mischione di trama che va dalla cultura hippe a criminali inglesi armati e spietati. Tipica commedia ma che non disdegna di mostrarsi pulp quando serve. Sarò la quarantena ma è un film dove sia tra i personaggi principali che tra le comparse femminili sono tutte fighe, ma tutte. Consigliato per vedersi un'ora e mezzo divertente. Tra l'altro in fatto che sia francese stupisce per il fatto che in Italia film del genere ed è un debutto, non un nome grosse) è impossibile vederli.

Disney 1960 - 1973
La Disney di questi anni segue quella del decennio precedente, ovvero il suo momento di massimo splendore, quello che ancora oggi tutti ci ricordiamo. La morte di Walt nel 66 causerà certo scossoni, infatti mentre la compagnia in sè continuava nel suo espansionismo (nuovi parchi a tema, debutto in borsa, apertura di altre case di produzione, ecc...) la produzione continua di film si stopperà per 10 anni con 2 solo eccezioni.
Quello che si nota è che si stava andando verso una standardizzazione della animazione Disney. La tecnologia aveva portato ad una diminuzione dei costi e la compagnia fu brava ad contenerli ancora di più tramite certi meccanismi di "riciclo".
Quindi abbiamo film molto divertenti ma è finito la bellezza dell'animazione completamente a mano di opere come Bambi o osare in campo grafico come fu fatto per La Bella Addormentata Nel bosco.
. Si parla persino di 5 film con lo stesso regista, cosa inedita fino ad ora, ma che fa capire come le cose stavano cambiando nel mondo dell'animazione.
Per esempio senza la nuova tecnica xerografica che permetteva di risparmiare notevolmente sull'inchiostrazione probabilmente La Carica Dei 101 non esisteva e un film con 101 dalmata capite che era importante. Film molto divertente che presenta uno dei villan più spettacolari di sempre (altro che Malificent, scusate dovevo dirlo), la temibile Crudelia De Mon (O De Vil come in versione originale). Carucci i vari caracther design che con pochi dettagli riescono a trasmettere il carattere di alcuni cuccioli. Comunque si parla di un film carino alla conta dei fatti.
Molto più interessante è La Spada Della Roccia del '63. Perché la spada della roccia funziona in tutto, praticamente. Ciò visto anche un discorso elogiativo sull'innovazione con il fatto che se hai un meccanismo che ti lava i piatti in automatico (il boom delle lavastoviglie domestiche inizierà negli anni 70, guarda caso) come la magia di Merlino è ovvio che puoi concentrarti più nello studio e nel valorizzare la tua conoscenza. Un pò il discorso che ha portato avanti Onward quest'anno.
Apparte le mie sovrainterpretazioni, è un film molto bello, tutta la storia delle trasformazioni è un ottimo modo per mostrare a schermo situazioni divertenti. Uno dei pochi film Dysney che non ha mai avuto un seguito e i cui personaggi non si trovano dappertutto nelle produzioni Disney (apparte magari Maga Magò) ma funzionano benissimo all'interno del film.
Il libro della Giungla arriverà dopo la morte di Walt Disney anche se fu lui ad approvare l'idea.
Ecco, il libro della giungla è un film che sulla carta è spettacolare ma rispetto al precedente è palesemente indirizzato ad un pubblico più bambinesco con tutti stì personaggi fuori di testa che popolano la giungla che alla lunga annoiano. Cioè dopo la scena delle scimmie per me il film poteva finire lì, il resto è un ripetersi di scenettine più meno già viste (il serpente, gli elefanti) e stò nemico affascinante ma anche abbastanza innocuo. Però è sicuramente gli occhi di adulto che parlano. E gli occhi di adulto nel vedere la canzone della bambina nel finale storcono la bocca, ma sappiamo già che erano altri tempi (chissà se fosse stato un moderno videogioco se avrebbero cambiato la scena e cosa avrebbero detto sui social..).
Anche le musiche, spettacolari all'inizio (consigliatissima la cover di The Bare Necessities di Brian Wilson!!!), dimenticabili poi.
Insomma prima metà molto bella, la seconda si dorme.
Muore Disney e la divisione animazione rallenta abbastanza. C'era rimasto ancora un progetto che Disney aveva approvato: Gli Aristogatti. Ecco, gli Aristogatti è particolare come film, perché da un idea riciclata (una mischio tra La carica Dei 101 e Lilli E Il Vagabondo, però con i gatti) viene fuori un film buono che usa tantissimo lo splastick in maniera massiccia, anche se relegato a pochi personaggi, tra cui il villain patetico, Su questo fattore davvero si torna ai tempi dei corti animati anche se la magia dell'interazione tra musica e immagini è praticamente scomparsa. Però ha una colonna sonora magari manieristica ma che io adoro (anche qui, tra le 1.000mila cover che si trovano su youtube di "Everybody Wants Be A Cat" consiglio quella dei Psapp, gruppo reggae tedesco) con tanto di personaggi gatto musicisti che si ispirano a personaggi veri (buffissimi). Insomma, in certe scene è difficile volergli male. Poi tra gatti e cani, per me gatti tutta la vita.
Siamo al '73 e spunta il primo progetto a cui Disney non aveva davvero partecipato: Robin Hood (sentite le trombe sotto a leggere il nome??).
Ragazzi, Robin Hoob visto oggi è un film del tirare al risparmio.
Un sacco di cose sono riciclate: Little John è Baloo nelle sequenze di danza, stessa cosa per altri personaggi, i vestiti di certi personaggi vengono da produzioni precedenti, Nottigham è composta solo da 10 personaggi che si ripetono e la stessa cosa le guardie e gli arcieri del castello che tra l'altro usano spesso le stesse animazioni di continuo. Una poeracciata. Però funziona, sentite. E' proprio il mio classico Disney classico c'è da dire, però malgrado le evidenti limitazioni (ed in tutto) agli occhi di un bambino sicuro tutt'oggi funziona con quel attacco al potere che tutt'oggi esalta noi grandi. Anche le musiche nella sua semplicità, nel suo riciclo di vecchi Classici (anche qui!) e la non coerenza con la storia (Il Cantagallo è un cantautore country americano anni '50, difficile trovarli in Inghilterra durante il medioevo, mi sa) sono memorabili. Tra l'altro malgrado l'inconsistenza dei nemici presenta molti più momenti oscuri rispetto ad altri classici Disney che limano molto quest'aspetto. L'arresto di Fra Tac funziona benissimo, in questo.
Però è un dato di fatto che è una poraccia.
Prossimo capitolo siamo dai fine '70 ai fine '80, dove ci saranno film che non so se ho veramente voglia di vedere, vediamo.

Ballata dell'odio e dell'amore  (2010, Álex de la Iglesia)
E' su Raiplay. Narra di Javier che entra in un circo come pagliaccio triste per seguire le orme di famiglia. Lì si troverà in un folle triangolo amoroso con come avversario l'altro pagliaccio della compagnia (quello allegro ma violentissimo ed ubriacone) ma soprattutto la trapezista Natalia, una Carolina Bang spropositata nella figaggine. Siamo verso la fine della dittatura Franchista e spesso i destini dei 3 protagonisti si incrociano con quelle del paese spagnolo al tempo (Voi di che circo siete? best battuta ever).
E' un film folle, di quel grottesco e surreale a cui solo gli spagnoli riescono ad attingere. Quindi bisognerebbe sorvolare in alcune cose che sembrano forzature (tutto il personaggio di lei è strampalato nei suoi continui cambi di idea). Però a me è piaciuto un sacco, con scene e dialoghi spettacolari. Tra l'altro, apparte nel finale (che ricorda tantissimo il Batman di Burton e per un sacco di ragioni) è il tipico film che con poco fa tanto, tutto è predisposto per ingannare lo spettatore che è portato ad immaginare molto di più. In questo la prima parte del film è esemplare.
Consigliato tantissimo. Se reggete il grottesco spinto ai massimi livelli spagnolo vi ritrovate uno dei film più belli degli ultimi 10 anni.




« Ultima modifica: 09 Dic 2020, 12:25 da fiordocanadese »

Offline jamp82

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 8.492
    • DeathstreetBoyZ - Pop Music From Hell!
    • E-mail
Re: [Cinema] Quali film state vedendo?
« Risposta #27325 il: 09 Dic 2020, 16:02 »
@fiordocanadese Ballata dell'odio e dell'amore filmone, piaciuto un botto anche a me! Dello stesso regista di consiglio Crimen Perfecto se non l'hai ancora visto 😉
[IG] instagram.com/jamp82/, [PSN] jbittner82, [Switch] SW-0209-2836-6111
"Skippo le ballad."

Offline fiordocanadese

  • Veterano
  • ****
  • Post: 2.005
  • Alternativo Agli Alternativi
    • E-mail
Re: [Cinema] Quali film state vedendo?
« Risposta #27326 il: 09 Dic 2020, 23:16 »
@fiordocanadese Ballata dell'odio e dell'amore filmone, piaciuto un botto anche a me! Dello stesso regista di consiglio Crimen Perfecto se non l'hai ancora visto 😉
E' in lista sul Prime, devo vederlo. Solo la copertina promette tanto disagio.
« Ultima modifica: 09 Dic 2020, 23:21 da fiordocanadese »

Offline Gunny

  • Generale
  • *****
  • Post: 3.576
Re: [Cinema] Quali film state vedendo?
« Risposta #27327 il: 10 Dic 2020, 00:58 »
Ah! Dimenticavo ci sono gli effetti speciali di Hive Division di @Gunny!
L’esplosione sul palazzo sembrava vera, se l’avete fatta voi congratulazioni! :yes:
what?
allora sono ancora in attività.
come butta Old Snake @Gunny?

Non c'è male, non c'è male  ;)
Ci si tiene occupati!

Offline fiordocanadese

  • Veterano
  • ****
  • Post: 2.005
  • Alternativo Agli Alternativi
    • E-mail
Re: [Cinema] Quali film state vedendo?
« Risposta #27328 il: 20 Dic 2020, 20:36 »
Mi sono recuperato tutti i Terminator che diceva bene @mr cool sono più brutto dell'altro anche se c'è del buono. Certo, è stato più interessante leggere i vari problemi produttivi dei film (tranne l'ultimo) che vedere i film stessi. Veramente i 3 film dopo il secondo a livello di diritti rappresentano tutta la follia che può accadere ad Hollywood. Ve li consiglio tantissimo quelli.
Andiamo veloci.

Il 3, Le Macchine Ribelli, è il peggiore. E' veramente il niente, cartavelina, dallo spreco della terminator donna (che arriva e si pettina!!) al fatto che qualcuno ha detto ad Arnold Schwarzenegger che sapeva recitare e ci becchiamo la parte in cui è combattuto tra la missione e la riprogrammazione che è  il trash più spinto. Poi sappiamo che Terminator è un inseguimento, va bene, non grandi cose ma infatti Cameron metteva le relazioni tra gli inseguiti in primo piano (anche per contrapporli con la freddezza della macchina), qui recitano male e sono scritti peggio. A molti piace il colpo di scena finale, va bene ma non dura 12 secondi il film ma quasi 2 ore..

Certo il 3 non si prende sul serio quindi per me anche se Salvation è migliore per gusti personali mi sta ancora più sul cazzo, con tutti sti americanoni che urlano come ossessi (ma che cazzo ti urli quando spari, sei un militare, oh) una storia intricatissima che alla fine non serve a nulla e personaggi stupidissimi. Certo la scenona d'azione in mezzo è spettacolare con quella addizione macchinoni assassini + ambientazione post-apocalitiche cavolo se funziona ma intorno a quei 10 minuti che cosa c'è? Il nulla. Figuriamoci che dopo 20 minuti che l'avevo finito mi era venuto il dubbio se l'avevo finito di vedere o no.

Genisys, ancora un pelino meglio, l'inizio funziona abbastanza (anche se il vero nemico si capisce dalla prima inquadratura), Arnold simpaticone mi è piaciuto ma i 2 protagonisti sono dimenticabili e via via che si guarda perde fiato. Naturalmente anche qui trama intricatissima che inizio ad avere il sospetto che le facevano apposta, tanto sanno che la gente ci perdere cmq il tempo a smontarla, allora tanto vale farla a cazzo e intricatissima per farli divertire.

Dark Fate mi è piaciuto, dai. Personalmente mi sembra che il film come sottofondo abbia Cameron (che dopo il 2 non aveva voglia di tornare sulla saga) che si è rotto il cazzo dei film precedenti e dica "Basta mi riacquisto i diritti e ci faccio un film quantomeno decente che non ne posso più di vedere il brand stuprato". Infatti spunta dal nulla una nuova IA killer e bon. E un sacco di elementi dei 3 film precedenti alla fine li riprende ma qui funzionano meglio. Inseguimenti spettacolari, chimica tra le attrici sufficiente ( Linda Hamilton figa figa), questioni un attimo più importanti come immigrazione clandestina e l'obsolescenza tecnologica ma dell'essere umano.
Non un brutto film però, ripeto, il puzzo che Cameron l'abbia fatto per far smettere ad altri di pasticciare il brand è molto forte.

Tra l'altro li ho alternati ai 3 Alien che non avevo visto, quelli dal 2 al 4. Ecco la saga di Alien è veramente una figata, 6 film che non scendono mai sotto la sufficienza, anzi (si, lo so che i prequel non piacciano ..).
Certo dopo aver visto il secondo, l'inizio del terzo è un pugno sullo stomaco inspiegabile ma è il prezzo da pagare per avere 4 film distinti con diversi registi. Spettacolare Sigourney Weaver soprattutto negli ulti due (che cosa non è nel terzo con la rasata??). Poi qualcuno un giorno mi spiegherà come è possibile che il regista del, folle,  quarto, sia lo stesso de Il favoloso mondo di Amélie .
Tanta voglia di rivedermi i prequel e il primo.
« Ultima modifica: 20 Dic 2020, 20:39 da fiordocanadese »