Autore Topic: Sogni  (Letto 42638 volte)

0 Utenti e 1 visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Classic Amiga Man

  • Reduce
  • ********
  • Post: 22.180
    • Enter The Classic
    • E-mail
Sogni
« Risposta #15 il: 19 Feb 2004, 19:07 »
Da piccolo mi capitava spessissismo il più freudiano dei sogni:cadere nel vuoto.Ricordo ancora il terrore con cui mi svegliavo.
Per quanto riguarda il pilotaggio dei sogni,ci sono riuscito una mezza volta,comunque è interessante.

Offline Darkside

  • Eroe
  • *******
  • Post: 10.876
    • E-mail
Sogni
« Risposta #16 il: 19 Feb 2004, 19:23 »
Ho sognato il mio gatto che volava.
Poi però i giorni seguenti lo guardavo con disprezzo. Non sapeva volare :evil:

Offline Gunny

  • Generale
  • *****
  • Post: 3.569
Sogni
« Risposta #17 il: 19 Feb 2004, 19:23 »
Citazione da: "baku.nin"
...e cmq raramente sì, capita anche a me di prenderne coscienza e pilotare i sogni facendo stradannatamente ciò che mi pare


 :D
Una volta ci sono riuscito anch'io: il sogno comprendeva Jennifer Lopez.
Non sto assolutamente scherzando.

Mi sono risvegliato con un sorriso/una postura tipo John Wayne, bofonchiando 'ragazzo, è bello quando un uomo fa un lavoro come si deve'


Offline Kintor

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 8.398
    • E-mail
Sogni
« Risposta #18 il: 19 Feb 2004, 19:57 »
Io ci riesco quasi sempre.
Il problema però, a quel punto, è restare in-dream: spesso e volentieri, dopo un po' che ho preso coscienza e faccio quel cazzo che mi pare questa coscienza ha la meglio su tutto e mi sveglio.
E' molto faticoso contenerla.
Sei sempre sul filo del rasoio, sai che di qua c'è un mondo di cui tu sei il Neo e di là c'è l'oscuro soffitto della tua camera...

Cmq la cosa più fica è che ho imparato la tecnica per addormentarsi coscientemente (che è ben diverso dal prendere coscienza del sogno durante il sogno)...
PSN: Kintor-ITA

Offline Named

  • Navigato
  • **
  • Post: 986
Sogni
« Risposta #19 il: 19 Feb 2004, 20:56 »
In vita mia ho fatto due sogni ricorrenti:

il primo lo facevo sempre fino a che non mi sono diplomato , e di solito lo facevo in estate: iniziava la scuola e non avevo fatto tutti i compiti delle vacenze.

poi ho smesso di fare questo sogno perchè è subentrato il secondo: essendomi diplomato con un 60/100 miracolato, mi capita di sognare che devo ripetere l'ultimo anno, e durante il sogno mi chiedo "ma io ora ho un lavoro, come devo fare"?

Di solito riesco a pilotare i sogni, a pattto che ricordi di chiedermi se sto sognando oppure no durante il sonno (si, è un concetto un po' complicato...).
Ehi, è vero che il tuo è a colori?"
"Si, l'ho pitturato, lo vuoi proprio vedere?" ATARI....MANNARI!! MERCATINO DI UNNAMED - vendo giochi e fumetti http://tfpforum.it/viewtopic.php?p=441904#441904

Offline kadio

  • Avviato
  • *
  • Post: 467
    • http://www.blackpoint.tk
Sogni
« Risposta #20 il: 19 Feb 2004, 21:03 »
non ricordo mai i miei sogni. :oops:
 alone settle
I alone peddle in the mud I alone, I condone rebel zone planting I alone stand in a social coma All up to your dome, follow I alone  "Coma" by Aesop Rock

Offline atchoo

  • Reduce
  • ********
  • Post: 46.940
  • Pupo
Sogni
« Risposta #21 il: 19 Feb 2004, 21:43 »
Io ho un ricorrente, ancora adesso, sogno "scolastico"... L'anno prosegue e io non studio, ma nemmeno mi interrogano... La tensione di essere consapevole della mia impreparazione e il passare del tempo credo sconvolgano qualcosa nel mio fisico perchè mi sveglio con un enorme "senso d'urgenza & di colpa"!

Offline mog_tom

  • Stratega
  • *****
  • Post: 4.068
  • Transumanesimo? E se provassimo con l'umanesimo?
Sogni
« Risposta #22 il: 19 Feb 2004, 22:03 »
Volare alla Superman. Meraviglioso.
www.fandonia.net | Ci hanno attribuito un profilo da debitori subprime. Solo che non siamo subprime ma creditori, così hanno incaricato i media di convincerci che lo siamo e che inoltre dobbiamo morire. E' un incantesimo che va assolutamente spezzato. (B.T.)

Offline pedro

  • Reduce
  • ********
  • Post: 21.675
Sogni
« Risposta #23 il: 19 Feb 2004, 22:10 »
Citazione da: "Kintor"
Io ci riesco quasi sempre.

-Il problema però, a quel punto, è restare in-dream: spesso e volentieri, dopo un po' che ho preso coscienza e faccio quel cazzo che mi pare questa coscienza ha la meglio su tutto e mi sveglio.
E' molto faticoso contenerla.
Sei sempre sul filo del rasoio, sai che di qua c'è un mondo di cui tu sei il Neo e di là c'è l'oscuro soffitto della tua camera...

-Cmq la cosa più fica è che ho imparato la tecnica per addormentarsi coscientemente (che è ben diverso dal prendere coscienza del sogno durante il sogno)...

Quoto entrambe le osservazioni. In effetti ci vogliono una volontà ferrea (certe volte proprio non funziona) e la capacità di contenere il sogno.
Hint: Il dormiveglia è il momento migliore per imparare a "pilotare" i sogni.  :wink:

Citazione da: "Logout"

Citazione da: "baku.nin"

...e cmq raramente sì, capita anche a me di prenderne coscienza e pilotare i sogni facendo stradannatamente ciò che mi pare

Capita anche a me, solo che per uscire da questa fase di semi-coscienza devo attraversare sempre alcuni istanti di panico totale. Non so perchè, capisco che è un sogno e che mi sto per svegliare, ma ho quei 4-5 secondi in cui non riesco ad aprire gli occhi, mi sembra di respirare affannosamente e questo mi crea forte panico.

Succede anche a me, specialmente quando sono ansioso perchè so che devo svegliarmi per fare qualcosa di improrogabile (un appuntamento, prendere il treno...)
«Allora dev'essere molto pericoloso essere un uomo.» «Lo è, signora. E solamente pochi ce la fanno. È un mestiere difficile, e al fondo c'è la tomba.»

Offline R11

  • Stratega
  • *****
  • Post: 4.658
Sogni
« Risposta #24 il: 19 Feb 2004, 22:52 »
Cazzo mi sono appena svegliato tutto sudato perchè ho avuto un incubo tremendo!!!!
Ho sognato che il Duffo diventava moderatore noooooooooooooooooooooooooooooooooooooo!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Menomale che era solo un incubo! :?
Intanto do un occhiata nell'indice del forum............................ NOOOOOOOOOOOO!!!!!![/color]

 :mrgreen:
Nessuno chiede di nascere, il gettone ti viene donato.
Press start to play

Offline Zolfo

  • Stratega
  • *****
  • Post: 4.117
Sogni
« Risposta #25 il: 20 Feb 2004, 09:10 »
Ora che ci penso, mi rendo conto che sogno molto raramente.
L'utlimo che ho fatto risale a qualche mese fa probabilmente, ed è un peccato perché mi piace sognare, purtroppo però difficilmente me li ricordo al risveglio.

Per quel che riguarda il pilotare un sogno o di riprenderlo dopo essersi svegliati e riaddormentati mi è capitato un paio di volte (entrambi di natura erotica :oops: ), ero molto motivato.

Di solito comunque i miei sogni ricorrenti sono:
- di cadere, da qualunque cosa, scale, dirupi, torri, palazzi ecc... e mi sveglio all'"impatto".
- di essere inseguito essendo però impedito nei movimenti; è come se andassi a rallentatore, nonostante ciò non mi prendono però. :?

L'ultimo sogno che ho fatto mi sono veramente alzato nel panico: ero tornato a scuola e dovevo ripetere l'ultimo anno e pure il militare; ho goduto alquanto al risveglio.

Il sogno più assurdo invece fu lunghissimo, ma veramente lungo; non me lo ricordo molto bene, ma mi sognai di essere in uno schema di Doom con dgli amici, dovevo disinnescare delle trappole, combattevo delle armature viventi, poi uscivo da un castello e mi trovavo su Marte, a quel punto sopraggiungeva Messner (sì sì, lo scalatore) e ci salvava tutti. :shock:
A volte c'è così tanta bellezza nel mondo che non riesco ad accettarla.

Offline Nofx

  • Veterano
  • ****
  • Post: 2.198
    • http://www.madmen.too.it
    • E-mail
Sogni
« Risposta #26 il: 20 Feb 2004, 18:51 »
Il sogno ricorrente (ma è da tempo che non lo faccio più) è quello tipico scolastico, sono a scuola e mi interrogano ma io non ho studiato, solitamente in telecomunicazioni e biologia...

Il sogno più bello che ho fatto su un VG invece è questo:
Siamo io e mia sorella che scopriamo che uno zombie (come quelli di RE) vuole conquistare il mondo e decidiamo di fermarlo, c'è pure mio cugino, prendiamo una mongolfiera per salire fino alla cima della montagna, con cascata annessa, ma dall'acqua spunta un mostro marino che ci butta a terra. Poi cambia tutto, mio cugino sparisce (disperso?) e mia sorella si chiude in camera sua (dove c'è lo zombie) mentre io dall'esterno uso una formula magica.
Poi mi sono svegliato.
L'ho fatto nel periodo in cui è uscito RE2, e mi ricordo ancora tutto.

Ma forse il sogno ricorrente più angosciante non è quello scolastico quanto quello in cui gli alieni sbarcano sulla terra e massacrano tutti, io e un gruppo di ribelli siamo gli unici sopravvissuti ma poi c'è un'esplosione enorme e io mi sveglio, e per qualche secondo ancora credo che gli alieni abbiano davvero invaso la terra...molto angosciante...
 won't exist anymore ^__^

Offline pedro

  • Reduce
  • ********
  • Post: 21.675
Sogni
« Risposta #27 il: 20 Feb 2004, 19:49 »
Sapete una cosa? Se nel sogno si vede se stessi morti, vuol dire che stiamo schiattando per un attacco di cuore.

Ecco alcune informazioni che avevo letto tempo addietro:

Carl Jung, allievo di Sigmund Freud, diceva che nei sogni la luna può essere l'aspetto femminile della nostra psiche, mentre uno sconosciuto senza faccia rappresenta il nostro lato oscuro (attento quindi Atchoo  :lol: ).

Il sonno è costituito dalla fase REM (rapid eye moviment) e dalla fase non-REM. Nella prima, come dice il nome, gli occhi si muovono velocemente senza sosta. La fase REM inizia dopo un'ora e mezzo che si è addormentati, dura 10-20 minuti e si ripete dalla quattro alle sei volte a notte. E' propio durante questo periodo che si sogna; se, ipoteticamente, una persona non entrasse nella fase REM (e quindi non sognasse) per sei-sette notti consecutive, andrebbe fuori di testa.
 :)
«Allora dev'essere molto pericoloso essere un uomo.» «Lo è, signora. E solamente pochi ce la fanno. È un mestiere difficile, e al fondo c'è la tomba.»

Offline atchoo

  • Reduce
  • ********
  • Post: 46.940
  • Pupo
Sogni
« Risposta #28 il: 20 Feb 2004, 20:56 »
Citazione da: "pedro"
Carl Jung, allievo di Sigmund Freud, diceva che nei sogni la luna può essere l'aspetto femminile della nostra psiche, mentre uno sconosciuto senza faccia rappresenta il nostro lato oscuro (attento quindi Atchoo  :lol: ).

Ma io ho sognato Ivan Fulco, mica uno sconosciuto! Ripensandoci, nel sogno assomigliava molto a gorman... :?:

Offline pedro

  • Reduce
  • ********
  • Post: 21.675
Sogni
« Risposta #29 il: 20 Feb 2004, 20:58 »
Citazione da: "atchoo"
Ma io ho sognato Ivan Fulco, mica uno sconosciuto! Ripensandoci, nel sogno assomigliava molto a gorman... :?:

Già, hai ragione.  :)
«Allora dev'essere molto pericoloso essere un uomo.» «Lo è, signora. E solamente pochi ce la fanno. È un mestiere difficile, e al fondo c'è la tomba.»