Autore Topic: CD vergini a prezzi raddoppiati  (Letto 1227 volte)

0 Utenti e 1 visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline ferruccio

  • Eroe
  • *******
  • Post: 17.667
    • Single Player Coop
CD vergini a prezzi raddoppiati
« il: 09 Gen 2004, 13:24 »
Come da titolo, ho notato che il prezzo dei supporti ottici vuoti è raddoppiato. In compenso su ogni CD c'è una bella scritta che recita: "Compenso S.I.A.E. assolto ai sensi del D. Lgs. N.68 del 9/04/2003". Questo, suppongo, vuol dire che la benemerita S.I.A.E. si becca soldi pure dalla vendita di supporti vergini. Ergo siamo autorizzati ad utilizzare i CD per metterci materiale pirata.
Piccola nota polemica: i fautori del copyright stanno diventando sempre più ridicoli, e dimostrano sempre più l'assurdità del concetto di proprietà intellettuale.
Viva l'Italia.
E allora Mozart?

Offline COBOL X

  • Eroe
  • *******
  • Post: 15.612
CD vergini a prezzi raddoppiati
« Risposta #1 il: 09 Gen 2004, 13:26 »
Bene. E' ora di comprare i cd vergini all'estero  :D
SIAE MERDA

Offline sephirot311

  • Veterano
  • ****
  • Post: 2.182
    • E-mail
Re: CD vergini a prezzi raddoppiati
« Risposta #2 il: 09 Gen 2004, 13:26 »
Citazione da: "ferruccio"
Come da titolo, ho notato che il prezzo dei supporti ottici vuoti è raddoppiato. In compenso su ogni CD c'è una bella scritta che recita: "Compenso S.I.A.E. assolto ai sensi del D. Lgs. N.68 del 9/04/2003". Questo, suppongo, vuol dire che la benemerita S.I.A.E. si becca soldi pure dalla vendita di supporti vergini. Ergo siamo autorizzati ad utilizzare i CD per metterci materiale pirata.
Piccola nota polemica: i fautori del copyright stanno diventando sempre più ridicoli, e dimostrano sempre più l'assurdità del concetto di proprietà intellettuale.
Viva l'Italia.


si, la cosa fa ridere...
prima c'era solo sui cd audio.

comunque la ridicolità delle leggi in materia non è limitata alla sola italia, direi che OVUNQUE è così..
NUOVO PROFILO: SEPPIA: Link: http://www.tfpforum.it/profile.php?mode=viewprofile&u=1145

 PER FAVORE NON USATE PIU' QUESTO PER CONTATTARMI

Offline Denzel Savington

  • Navigato
  • **
  • Post: 829
CD vergini a prezzi raddoppiati
« Risposta #3 il: 09 Gen 2004, 13:48 »
allora questa tassa del cazzo è il frutto della pressione delle major sull'unione europea. sti stronzi di bruxelles hanno deciso di imporre un sovrapprezzo di circa 30 cents per risarcire gli artisti vittime di anni di p2p e marocchini sotto i portici. inoltre, visto che in inghilterra si son guardati bene dal recepire questa decisione, non possiamo comprare cd vuoti su play.com nell'ottica di politiche comunitarie. la cosa che però mi sta più sul cazzo è che i soldi la siae (se) li da a baglioni e vasco rossi.
othing comes easier than madness in the world today
Mass paranoia is a mode not a melody  Yeah I'd like to watch all thousand cable channels but there's nothing on  And my high speed connection's monitored daily by the pentagon

Offline Giobbi

  • Reduce
  • ********
  • Post: 43.375
  • Gnam!
    • E-mail
CD vergini a prezzi raddoppiati
« Risposta #4 il: 09 Gen 2004, 14:38 »
E' un "diritto di supposizione", roba del genre.

Cmnq. questi soldi la SIAE li intasca, in parte vengono divisi tra un certo "cartello di autori che si suppone siano più popolari".

Tipo programmazione radio.
In Italia radio pagano SIAE (così come la pagano ristorante, etc..) ma non si tiene conto dell'effettiva programmazione delle stesse.. al contrario di Germania, etc...

Bah!  :evil:


Ah! La cosa simpatica é che io non utilizzo praticamente mai cd x opere altrui di qualsiasi tipo (bensì per backus di documenti o cd che però realizziamo noi...)

Per cui.. pago tassa cd e non dovrei
Pago tassa rai ma non ho manco l'antenna.

Mi sa che emigro... che palle sto "cerchiamo di essere + furbi dei furbi" presente here..

Bleurgh again.  :evil:

Ultimamente ho scoperto cose interessanti sulla "sacra rota" too... ridicole alquanto.. mumble..

Offline Duffman

  • TFP Service
  • Eroe
  • *****
  • Post: 13.251
    • E-mail
CD vergini a prezzi raddoppiati
« Risposta #5 il: 09 Gen 2004, 14:59 »
Citazione da: "Giobbi"
E' un "diritto di supposizione"...


Meraviglioso.
Io suppongo che siano una massa di deficenti.
Ho il diritto di prendergli a schiaffi il coppino?
 :twisted:

Ma ci pensate che se mi faccio una copia di backup di un MIO cd dei Beatles risarcisco con la tassa anche Tiziano Ferro?
E' meraviglioso tutto ciò  :lol:
Duffman ci dà di nuovo dentro FORTE E CHIARO,
in direzione del problema. Ma un po' meno. OOOHHH YEAH!!!  online: DuffmanTFP

Offline Duffman

  • TFP Service
  • Eroe
  • *****
  • Post: 13.251
    • E-mail
CD vergini a prezzi raddoppiati
« Risposta #6 il: 09 Gen 2004, 15:03 »
Citazione da: "Giobbi"


Ultimamente ho scoperto cose interessanti sulla "sacra rota" too... ridicole alquanto.. mumble..


Scommetto il meccanismo per il quale basta pagare (salato) per avere l'annullamento di un matrimonio.
Ci ho visto giusto?

Approposito di cose belle: sapete che le FFSS hanno licenziato due ferrovieri che collaborarono ad una puntata di REPORT sui disservizi?
E che la stessa Gabanelli è stata denunciata e le sono stati chiesti risarcimenti miliardari?
In Italia l'unico programma che fa davvero opera di indagine e denuncia viene intimidito dalla dirigenza di una azienda dello stato! Cose da pazzi!
Lo dico non per andare OT, ma perchè ci furono servizi sia sulla Sacra Rota che sulla SIAE.
Chissà cosa le farebbero i dirigenti...
Duffman ci dà di nuovo dentro FORTE E CHIARO,
in direzione del problema. Ma un po' meno. OOOHHH YEAH!!!  online: DuffmanTFP

Offline Luv3Kar

  • Moderatore
  • Eroe
  • *********
  • Post: 16.300
CD vergini a prezzi raddoppiati
« Risposta #7 il: 09 Gen 2004, 15:03 »
Citazione da: "Giobbi"


Cmnq. questi soldi la SIAE li intasca, in parte vengono divisi tra un certo "cartello di autori che si suppone siano più popolari".



Sono abbastanza ignorante in materia, ma ricordo al proposito un bel servizio di Report.

Il succo era questo: i soldi raccolti dalla SIAE venivano poi ridistribuiti con criteri indipendenti dal successo delle canzoni e degli album.

Una cospicua parte di questi proventi era destinata, per esempio, ad una oscura etichetta di "liscio". E come mai? Perché a capo di questa etichetta/ente siedeva una persona già presente ai vertici SIAE.

Viceversa, canzoni da discoteca di grande successo (citavano "1, 2, Polizei", successo dance di qualche anno fa) non hanno raccolto praticamente nulla.

Si dice che la civilizzazione di un paese vada di pari passo con la fiducia riposta dai cittadini nelle istituzioni. In Italia questa mentalità non c'è, visto che lo Stato è percepito come un'entità da fregare e depredare. Io mi chiedo: come si può sperare di cambiare le cose se le stesse istituzioni fanno di tutto per non meritare la benché minima fiducia?

Offline pedro

  • Reduce
  • ********
  • Post: 21.664
CD vergini a prezzi raddoppiati
« Risposta #8 il: 09 Gen 2004, 15:12 »
Io, semplicemente, non compro più materiale soggetto a tassazione SIAE in Italia. CD audio e VG Pal su Play.com, CD e DVD vergini fuori dall'Europa.

E si fottano tutti.
«Allora dev'essere molto pericoloso essere un uomo.» «Lo è, signora. E solamente pochi ce la fanno. È un mestiere difficile, e al fondo c'è la tomba.»

Offline cyberjack

  • Avviato
  • *
  • Post: 466
CD vergini a prezzi raddoppiati
« Risposta #9 il: 09 Gen 2004, 15:16 »
Faccio una presentazione in ppt, la salvo su CD, i miei soldi vanno a Vasco rossi...

non fa una grinza....

Ma fottetevi tutti!  :evil:
oderatore e recensore di v-zone.it
Le recensioni più recenti di cyberjack: CRIMSON SEA [URL=http://www.v-zone.it/forum/index.php?showtopic=2460&st=0&#entry33330

Offline COBOL X

  • Eroe
  • *******
  • Post: 15.612
CD vergini a prezzi raddoppiati
« Risposta #10 il: 09 Gen 2004, 15:36 »
Citazione da: "Luv3Kar"
Citazione da: "Giobbi"


Cmnq. questi soldi la SIAE li intasca, in parte vengono divisi tra un certo "cartello di autori che si suppone siano più popolari".



Sono abbastanza ignorante in materia, ma ricordo al proposito un bel servizio di Report.

Il succo era questo: i soldi raccolti dalla SIAE venivano poi ridistribuiti con criteri indipendenti dal successo delle canzoni e degli album.

Una cospicua parte di questi proventi era destinata, per esempio, ad una oscura etichetta di "liscio". E come mai? Perché a capo di questa etichetta/ente siedeva una persona già presente ai vertici SIAE.

?


Esatto. Secondo Casadei Produzioni. Praticamente tutto il liscio è prodotto da questa casa che fa i fantamiliardi.

Mettiamola in culo a 'sti stronzi: propongo di unirci per dividerci spese di spedizione e comprarci i supporti vergini ad Honk Kong  :twisted:

Offline ferruccio

  • Eroe
  • *******
  • Post: 17.667
    • Single Player Coop
CD vergini a prezzi raddoppiati
« Risposta #11 il: 09 Gen 2004, 15:48 »
Citazione da: "COBOL X"


Mettiamola in culo a 'sti stronzi: propongo di unirci per dividerci spese di spedizione e comprarci i supporti vergini ad Honk Kong  :twisted:


Mah... su Play.com vendono cento CD vuoti a 18 sterline, circa 25 euro. Quindi, we don't need Hong Kong  :wink:
E allora Mozart?

Offline COBOL X

  • Eroe
  • *******
  • Post: 15.612
CD vergini a prezzi raddoppiati
« Risposta #12 il: 09 Gen 2004, 15:51 »
Citazione da: "ferruccio"
Citazione da: "COBOL X"


Mettiamola in culo a 'sti stronzi: propongo di unirci per dividerci spese di spedizione e comprarci i supporti vergini ad Honk Kong  :twisted:


Mah... su Play.com vendono cento CD vuoti a 18 sterline, circa 25 euro. Quindi, we don't need Hong Kong  :wink:


Anche al mio supermarket. Ma fino a quando non finiscono le scorte. Per quanto ho capito si tratta di una normativa europea, quindi anche Play.com sukkierà  :cry:

Offline mimir

  • Veterano
  • ****
  • Post: 2.692
CD vergini a prezzi raddoppiati
« Risposta #13 il: 09 Gen 2004, 16:31 »
Citazione da: "COBOL X"
Citazione da: "ferruccio"
Citazione da: "COBOL X"


Mettiamola in culo a 'sti stronzi: propongo di unirci per dividerci spese di spedizione e comprarci i supporti vergini ad Honk Kong  :twisted:


Mah... su Play.com vendono cento CD vuoti a 18 sterline, circa 25 euro. Quindi, we don't need Hong Kong  :wink:


Anche al mio supermarket. Ma fino a quando non finiscono le scorte. Per quanto ho capito si tratta di una normativa europea, quindi anche Play.com sukkierà  :cry:


Non ne sarei così sicuro, l'inghilterra è in europa con un piede sì ed uno no (basti pensare all'euro)
Non perdetelo il tempo ragazzi, non è poi tanto quanto si crede;
è così fragile la giovinezza, non consumatela nella tristezza.

Offline guren no kishi

  • Reduce
  • ********
  • Post: 42.681
  • Wagahai wa neko dearu
    • E-mail
CD vergini a prezzi raddoppiati
« Risposta #14 il: 09 Gen 2004, 16:48 »
un paio di miei amici comprano già da tempo cd vergini dalla Germania. da quel che mi hanno detto, la marca che comprano la usa la tv di stato giapponese per archiviare i dati. chissà...