Autore Topic: Hobbiton X- there and back again...  (Letto 620 volte)

0 Utenti e 1 visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Gunny

  • Generale
  • *****
  • Post: 3.461
Hobbiton X- there and back again...
« il: 25 Ago 2003, 10:21 »
"perchè la scienza dei nostri giorni è ancora incapace di definire la vita." (Puppet Master, Ghost in the Shell)

"perchè la vita è più che lavare i piatti."(antico spot di detersivi)

Io la mia ancora non la so definire, e una definizione basata sul trascendere le pulizie domestiche non mi soddisfa.
Quello che so è che è da quando ho 10 anni, ogni settembre mi reco all'Hobbiton; quindi io ho partecipato all'Hobbiton per un periodo che copre metà della mia esistenza.

Cos'è l'Hobbiton: è la manifestazione annuale della Società Tolkieniana Italiana, di cui sono socio. Partito come un fan club particolarmente serio ma piuttosto ristretto, la STI ha fatto passi da gigante dai tempi del primo Hobbiton (che si svolse nel '93 a San Marino, di fronte ad un Gunny ancora piccino).
Riassumere in un topic le imprese di Paolo Paron e compagnia è difficile, qualche dato però può rendere l'idea.
-dai 300 circa presenti al primo Hobbiton siamo arrivati a 6000-7000 presenze.
-la STI ha diretto e supervisionato il doppiaggio italiano dei film di Jackson
-la STI si è affialata da alcuni anni alla Tolkien Society britannica, la più illustre al mondo (la STI in quanto a dimensioni è la seconda)

L'Hobbiton è la valvola di sfogo della creatività di tutta la gente stupenda che compone la STI.
L'Hobbiton è una tre giorni di conferenze, dibattiti, sedute di GDR, rappresentazioni dal vivo, concerti folk, rappresentazioni teatrali, interventi di ospiti illustri e tanto buonumore. Si svolge ogni settembre in una località del Friuli: quest'anno è San Daniele del Friuli, quarta location dopo gli anni passati a Tolmezzo, Gorizia e Passariano.
Date esatte: 5-6-7 settembre.

Chicche: saranno presenti i doppiatori italiani e soprattutto il celebre illustratore John Howe, scenografo del film di Jackson e massimo disegnatore tolkieniano insieme ad Alan Lee.
Per il resto sarà il solito traboccare di interessantissimi dibattiti e di atmosfere fantasy-mediovali, condite da buona musica e buon cibo.

Per chi vuole informazioni sulla programmazione e sulla logistica.
www.tolkien.it

Il qui presente Gunny si recherà sul luogo in tenda insieme ad alcuni suoi vecchi amici fanatici di Tolkien, come sempre è stato da anni.
In un mondo trafelato e cacofonico, è bello sapere che con l'arrivo dell'autunno dei vecchi amici si incontrano, sfuggendo ognuno alle proprie magagne e alla modernità per un week-end.

Se qualcuno è interessato faccia un salto sul sito della STI.
 
"Non tutto quel ch'è oro brilla,
Nè gli erranti sono perduti;
Il vecchio ch'è forte non s'aggrinza
E le radici profonde non gelano.
Dalle ceneri risorgerà un fuoco,
L'ombra sprigionerà una scintilla,
Nuova la lama ora rotta
E re quei ch'è senza corona."