Autore Topic: [Musica] La canzone che sto ascoltando  (Letto 865403 volte)

0 Utenti e 1 visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Raiden

  • Stratega
  • *****
  • Post: 4.079
    • http://loforum.forumattivo.it/
Re: [Musica] La canzone che sto ascoltando
« Risposta #16530 il: 06 Mag 2019, 15:58 »
Un album sicuramente da consigliare è Andrea Laszlo - UomoDonna (2017), uno dei più belli album usciti in italia negli ultimi anni. Tra l'altro almeno lui ci prova a fare qualcosa di sperimentale (molto lavoro sui ritmi della batteria, suo strumento principale) rimanendo nel solco della tradizione cantautoriale italiana a differenza di tanti nuovi arrivati, quindi magari risulterà a molti più simpatico di un Calcutta qualsiasi.
Come non concordare, album stupendo. Dura 71 minuti, è un disco impegnativo, ha tantissimi intermezzi non musicati, ma è veramente bellissimo.
I AM LIGHTNING. THE RAIN TRANSFORMED.
PSN: RaidenMGS2 - LIVE: RaidenCocco - ID Nintendo: RaidenCocco

Offline fiordocanadese

  • Assiduo
  • ***
  • Post: 1.517
  • Alternativo Agli Alternativi
    • E-mail
Re: [Musica] La canzone che sto ascoltando
« Risposta #16531 il: 06 Mag 2019, 20:53 »
@fiordocanadese Io su Spotify ci sono, quello che manca è un sacco di musica. Volevo fare la playlist sull'ostinato di tastiera DANCE e mancano tipo la metà delle tracce.

Vabbè, io, che ricordi, ho notato che non ci sono i KLF tutti (scommetto ti pesa, eh? Ma perché erano dei pazzi, come forse saprai), un sacco di capolavori della northern soul,  qualcosa della vanoni (ma chissene..), il primo mixtape dei very best (MANCANZA CLAMOROSA), la mitica Pasta e fagioli di celso valli (1977, producer italiano, traccia storica sarà ripresa da tanti, nell'house a venire) e i 9 minuti di Let's Kiss dei Mirage, brano synthwave che considero uno dei brani più belli di questi anni 10 (anche se c'è la versione di 6 minuti ripubblicata quest'anno..).

TFP Link :: https://www.youtube.com/watch?v=SD14KT85PqY

Si, e poi non c'è Battisti.


Però da qui a dire che il problema di Spotify è la pochezza del catalogo ce ne passa, suvvia. Anche perché nella mia lista, apparte Battisti, è tutta roba specifica e scommetto anche la roba che cercavi tu, no?
E comunque se fai playlist segnalami il tuo profilo che ti seguo.

p.s. ma soprattutto non c'è questa: https://www.youtube.com/watch?v=2ySbETgAXgc <--------CLICCA QUI.
« Ultima modifica: 06 Mag 2019, 21:03 da fiordocanadese »
Insulti il politico e poi lo rivoti.

Offline Jello Biafra

  • Eroe
  • *******
  • Post: 12.449
    • http://www.retrocritics.altervista.org
    • E-mail
Re: [Musica] La canzone che sto ascoltando
« Risposta #16532 il: 07 Mag 2019, 08:27 »
Ma mica solo i KLF, volevo fare una playlist sulla Techno inglese 1991-1999 e praticamente c'è un terzo degli artisti, mancano pure colossi come Dave Clarke (che ha messo su Spotify solo la sue produzioni più recenti e meno significative), Minimal Man, The Advent, Russ Gabriel, In Sync, Neuropolitique, Shatrax, persino i Bandulu...

Cmq lo perdono perché son riuscito a fare una bella playlist sugli Underworld con tutti i brani giusti nell'ordine giusto, divisa come durata in tre CD, come si faceva una volta.

Primo CD:

TFP Link :: https://open.spotify.com/user/1168379431/playlist/5FZuIcV1CIdUBYakcsXx0H?si=ogq0uRuMSTe_MTjL1_eadA

Secondo CD:

TFP Link :: https://open.spotify.com/user/1168379431/playlist/3zJp8Kn8vQiNsFJkL5JZjn?si=PwIJwptYTc-4oIVr_2CJ5Q

Terzo CD:

TFP Link :: https://open.spotify.com/user/1168379431/playlist/39gdOtVb2To3Paw0y7Rut6?si=Qk9s0KgyRQiomEKCwMHf9w
« Ultima modifica: 07 Mag 2019, 21:53 da Jello Biafra »

Offline Shagrath82

  • Navigato
  • **
  • Post: 964
Re: [Musica] La canzone che sto ascoltando
« Risposta #16533 il: 08 Mag 2019, 20:31 »
Ogni tanto cerco di riscoprire roba persa negli anni precedenti.
Ora sono nella fase del gothic pipparolo e forse capisco perché non li ho mai cagati più di tanto.

https://youtu.be/ci3EDj7P6Ks
Per il resto non è che psicanalizzi nulla, loro parlano e io li ascolto incantata. Un idiota è come un cadavere in autostrada dopo un incidente, passi vicino, non vuoi guardare ma la tentazione per il morboso prende il sopravvento e ci butti un occhio..
Ruko

Offline SalemsLot

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 8.585
  • Fatti non pugnette!
    • E-mail
Re: [Musica] La canzone che sto ascoltando
« Risposta #16534 il: 12 Mag 2019, 10:06 »
Sto ascoltando questa https://youtu.be/PqWUgKVKbOQ
Scritta apposta per la serie TV Sons of Anarchy
XBOXLIVE: BlaineIT - PSN: BlaineIT - STEAM: BlaineIT

Offline nodisco

  • Avviato
  • *
  • Post: 233
Re: [Musica] La canzone che sto ascoltando
« Risposta #16535 il: 13 Mag 2019, 15:46 »
Ma mica solo i KLF
Mi pare d'aver letto da qualche parte che i KLF abbiano messo il veto su qualunque ristampa o ridistribuzione della loro musica, perché era legata ad un certo periodo storico e a loro non interessa guadagnarci altri soldi, o qualcosa del genere.
Una posizione in linea con la loro politica, che personalmente rispetto.


Io oggi sto ascoltando "Elemental 7" dei CTI (aka Chris & Cosey), dove c'è "Dancing Ghost", uno dei primissimi pezzi con TR808 e TB303.
« Ultima modifica: 13 Mag 2019, 15:54 da nodisco »

Offline Jello Biafra

  • Eroe
  • *******
  • Post: 12.449
    • http://www.retrocritics.altervista.org
    • E-mail
Re: [Musica] La canzone che sto ascoltando
« Risposta #16536 il: 13 Mag 2019, 21:20 »
Ma mica solo i KLF
Mi pare d'aver letto da qualche parte che i KLF abbiano messo il veto su qualunque ristampa o ridistribuzione della loro musica, perché era legata ad un certo periodo storico e a loro non interessa guadagnarci altri soldi, o qualcosa del genere.
Una posizione in linea con la loro politica, che personalmente rispetto.


Io oggi sto ascoltando "Elemental 7" dei CTI (aka Chris & Cosey), dove c'è "Dancing Ghost", uno dei primissimi pezzi con TR808 e TB303.

Sì, sì, distrussero pure tutte le copie di un qualche loro disco (che non ricordo) passandoci sopra con una ruspa  :D

Folli totali.

Chris & Cosey tanta robba, come tutto il giro Throbbing Gristle/Psychic TV/Alternative TV/Coil.

Lo scorso Natale ero andato in fissa con il Second Annual Report. Una canzone come Slugbait è sempre un bel sentire sotto le feste...

Anche se in realtà, alla fine, mi riscopro ad amare di più il lato più Pop dei nostri ed in particolare di quel simpaticone di Genesis P Orridge, tipo quando si era fissato sul voler fare un film su Brian Jones di cui iniziò a scrivere la colonna sonora, con chicche come:

TFP Link :: https://www.youtube.com/watch?v=s1yr8w_vZ5E

Offline Jello Biafra

  • Eroe
  • *******
  • Post: 12.449
    • http://www.retrocritics.altervista.org
    • E-mail
Re: [Musica] La canzone che sto ascoltando
« Risposta #16537 il: 13 Mag 2019, 21:38 »
Riascoltando Godstar m'è venuto in mente di fare una bella playlist sul lato più psichedelico del Post Punk della perfida Albione, @fiordocanadese vieni qua:

TFP Link :: https://open.spotify.com/user/1168379431/playlist/3yPOOSmugcj19QX320cz1P?si=D5Q8V4orSr2_Td__ot10oQ

Offline nodisco

  • Avviato
  • *
  • Post: 233
Re: [Musica] La canzone che sto ascoltando
« Risposta #16538 il: 14 Mag 2019, 18:30 »
Grandi i Modern English, peccato che non siano tanto conosciuti... anch'io devo ammettere di averli scoperti solo grazie al 12" dei This Mortal Coil con Sixteen days/Gathering dust cantata dalla Frazer (e sul retro la famosa "Song for the siren" di Buckley).
Nella tua playlist forse ci potrebbe stare anche la "I had too much to dream last night" di quei mattacchioni dei Damned in incognito (come Naz Nomad and the Nightmares)!  :D

Offline Jello Biafra

  • Eroe
  • *******
  • Post: 12.449
    • http://www.retrocritics.altervista.org
    • E-mail
Re: [Musica] La canzone che sto ascoltando
« Risposta #16539 il: 14 Mag 2019, 21:42 »
Eh, quello fu un grosso disco ma l'ho tenuto fuori (come per altro i Dukes of Stratosphear che erano gli XTC in incognito) perché più revivalistico e calligrafico rispetto al resto.  :yes:

Intanto oggi mi va la TRANCE.

E mi sto sbomballando con i primi due volumi delle raccoltone riepilogative Behind the Eye, che la Eye Q (l'etichetta regina del genere, quella fondata e gestita a Francoforte da Sven Vath e Ralf Hindenbeutel) faceva uscire all'inizio di ogni anno con i pezzi da novanta della stagione TRANCE appena conclusa.

Ci sono dentro i classici più classici del genere, da Cafè del Mar di Energy 52 (un DJ Kid Paul appena diciassettenne ma già in transito verso le porte del cosmo, che come tutti sanno stanno lassù in Germania) a Wonderer di Vernon (il cantante afroamericano Vernon Jerome Price che fa da prestanome ai soliti Vath e Hindebeutel), da Magnifica di Sonic Infusion (uno dei gradi topoi della Trance) a No Fate di Zyon, passando per Freebeach del progetto italianissimo Goahead (prima che la Goa Trance diventasse di moda), The Orange Theme di Cygnus X, The V.S. di Virtual Symmetry, Desire di Icon, Firedance di Odyssey of Noises e mille altri.

Un viaggio a mille all'ora verso siderali profondità intergalattiche, sulle ali di un romanticismo tutto teutonico sempre in precario equilibrio fra farsesco, grottesco eccesso e straziante tragedia.

Su Discogs si trovano a pochi spiccioli e anche solo quelle copertine supercafone fatte col 3D Studio valgono il prezzo del biglietto:






Offline nodisco

  • Avviato
  • *
  • Post: 233
Re: [Musica] La canzone che sto ascoltando
« Risposta #16540 il: 15 Mag 2019, 11:43 »
La Eye Q era tanta roba, oltre a quelli che hai citato segnalo l'album del '92 "The Art of Trance" del progetto Barbarella (i soliti Väth e Hildenbeutel) dove c'è la splendida "The mission", presente anche nel primo volume della serie inglese Trance Europe Express.

Ai tempi c'era anche la belga Bonzai, di Yves Deruyter e Jones & Stephenson, che pubblicò gioiellini come "Blue alphabet", "The first rebirth" e "Cherrymoon", poi in Germania c'era la Suck Me Plasma, più hard trance, ed in Inghilterra la Dragonfly di Youth e la Blue Room, che pubblicarono perle inarrivabili di goa-trance dei vari Total Eclipse, Juno Reactor, Doof, Infinity Project... quella techno-trance dei primi '90 era una scena che non ha ancora avuto una rivalutazione postuma (se mai accadrà...)

Offline Jello Biafra

  • Eroe
  • *******
  • Post: 12.449
    • http://www.retrocritics.altervista.org
    • E-mail
Re: [Musica] La canzone che sto ascoltando
« Risposta #16541 il: 15 Mag 2019, 14:19 »
Verissimo (non dimentichiamoci della Harthouse, l'etichetta sorella della Eye Q dedita a produzioni più dure, più "progressive" come si diceva all'epoca).

Certo, c'era anche tanta roba bruttissima e dozzinale fatta con lo stampino ma in media erano artisti appassionati, sinceri e talentuosi, con una visione ben precisa portata avanti sino in fondo.

The Art of Dance di Barbarella è un discone, forse l'atto fondativo della Trance tedesca, anche se ancora legato ad una sensibilità più classicamente Techno e, a tratti, più House (vedi il carrello di piano all'italiana di Barbarella II).

Tra l'altro ci sono anche diversi insospettabili che si cimentarono con il genere, con risultati clamorosi, tipo Laurent Garnier col progetto Alaska:

TFP Link :: https://youtu.be/tUjvxGg-s_8

E, soprattutto, il mio mito Mark Bell in vacanza dagli LFO, che nel 1994 sganciava questa bomba atomica qua, After the Storm a nome Space Monkey:

TFP Link :: https://youtu.be/1WWit95S62k

E poi citerei con menzione d'onore quello che rimane il capolavoro assoluto, la traccia che ha definito l'intera scena, Stella di Jam & Spoon:

TFP Link :: https://www.youtube.com/watch?v=vZpkhpfecwg

Offline nodisco

  • Avviato
  • *
  • Post: 233
Re: [Musica] La canzone che sto ascoltando
« Risposta #16542 il: 15 Mag 2019, 19:00 »
(ops, mi accorgo adesso che avevo scritto "Art of Trance" invece di "Dance"  :D)

Space monkey non lo conoscevo proprio, grazie della segnalazione.
Di Jam & Spoon c'è anche lo splendido remix di "Age of love", credo pressocché contemporaneo a "Stella".
C'erano sì diverse produzioni dozzinali, ma nel periodo 1990-1994/95 sono usciti molti dischi innovativi ed originali nell'ambito techno-trance-house-hardcore o in generale quello "della musica da discoteca" perché ancora non si erano imposti dei canoni e degli stili precisi ed ognuno faceva fondamentalmente quel cavolo che gli pareva, senza tante regole: solo dopo qualche anno si è radicata la struttura delle canzoni con in mezzo una lunga pausa in crescendo ed una "ripartenza" ritmica, che tuttora è dominante.

Altri dischi memorabili sono stati quelli di Emmanuel Top, su tutti "Turkish bazar", e l'australiano "Mystic force". Tutta roba che ho conosciuto qui nelle discoteche riccionesi (io sono di Forlì).

https://www.youtube.com/watch?v=6uMOl8UEzrE

https://www.youtube.com/watch?v=LOmodFwLS70

 


Offline Jello Biafra

  • Eroe
  • *******
  • Post: 12.449
    • http://www.retrocritics.altervista.org
    • E-mail
Re: [Musica] La canzone che sto ascoltando
« Risposta #16543 il: 15 Mag 2019, 19:19 »
Spleen rivierasco, allora!  :yes:

Dalle vostri parti un mito come Tony Humphries ci si era praticamente trasferito, se non sbaglio.

E, sempre con quelle coordinate geografico-storiche non posso non citare i leggendari Fathers of Sound (Fulvio Perniola e Gianni Bini poi con Bini & Martini), che però si muovevano in ambito House (o Underground, come si chiamava all'epoca) e non Trance.

Loro uno degli inni psichedelici più incredibili di quella fase, Revelation:

TFP Link :: https://youtu.be/_W7bipyZ7SU

Cmq sì, il periodo 1990-1996 è stato tipo l'età dell'oro della Dance intesa nel senso più comprensivo del termine, quindi i due capisaldi House e Techno ma anche le altre declinazioni grosse (Trance, Hardcore, Breakbeat) dalle quali si muovevano poi una valanga di sottogeneri spesso intrecciati fra loro.

Un diluvio di produzioni visionarie, geniali, artigianali nel senso migliore del termine, passionali, definitive.
« Ultima modifica: 15 Mag 2019, 21:04 da Jello Biafra »

Offline Ivan F.

  • Amministratore
  • Reduce
  • *********
  • Post: 23.227
    • The First Place
    • E-mail
Re: [Musica] La canzone che sto ascoltando
« Risposta #16544 il: 16 Mag 2019, 18:23 »
Mi è arrivato un codice per 90 giorni di Amazon Music.
Credo possa essere riscattato da chiunque abbia un account Amazon.

Non credo di usufruirne, perché tengo famiglia (Spotify).
Qualcuno può essere interessato? Regalo, ovviamente.