Autore Topic: [Cinema] Dune | Reboot  (Letto 10348 volte)

0 Utenti e 1 visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Giobbi

  • Reduce
  • ********
  • Post: 43.670
  • Gnam!
    • E-mail
Re: [Cinema] Dune | Reboot
« Risposta #105 il: 12 Set 2020, 09:04 »
Preferisco la musica del teaser precedente.


qualcosa contro the Dark Side of the Moon?
modernizzata bene tra l'altro

per il trailer da vedere in inglese cmnq, in ita si suicida

Offline luca

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 6.893
    • E-mail
Re: [Cinema] Dune | Reboot
« Risposta #106 il: 14 Set 2020, 12:27 »
Preferisco la musica del teaser precedente.


qualcosa contro the Dark Side of the Moon?
modernizzata bene tra l'altro

per il trailer da vedere in inglese cmnq, in ita si suicida
Solo preferenza personale. La musica cantata nei film in generale non mi ispira, men che meno nei trailer.
Tutto quì.

Most wanted: FFXVI, Zelda Botw 2, Elden Ring (esiste?)

Offline Mr.Pickman

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 5.485
  • Vedetta dell'Inconscio sublimato
    • GAMER MAY CRY
Re: [Cinema] Dune | Reboot
« Risposta #107 il: 15 Set 2020, 01:39 »
E Amazon trolla abbestia

https://twitter.com/PrimeVideo/status/1303802224183664641?s=20

Praticamente, per farla breve, tutti i creativi hanno letto Dune di Herbert.
Spielbergh, King, Lucas, Cameron, Scott...mi fermo. Il cinema, i fumetti, la televisone, debbono qualcosa a questa serie di sette romanzi, più quelli del figlio (sempre poco considerati ed invece...) a dir poco fondamentali. L'unico problema, se posso osare, è che Dune "lo abbiamo già visto" in mille salse su altri prodotti.

Per esempio, Lucas dichiarò apertamente che tutta l'idea di Luke, gli Jedi, la lettura del pensiero, erano stati ispirati da Dune. C'è quindi un tangibile problema con chi dice "Questo Paul Atreides mi sembra una specie di Luke Skywalker". Ovvio che "sembri" Luke, perché Luke è de facto basato sul Paul di Dune (anche se è tutto diverso e Lucas cambiò molte cose)
Ecco dunque un palpabile dilemma. Questo Dune potrebbe non sembrare così nuovo come tanti si aspettano, almeno concettualmente. Quante volte abbiamo visto serie tv, film o altro, in cui al protagonista veniva letta la mente o possedeva un potere simile? Negli anni sessanta questi concetti, lettura delle mente, ESP, telecinesi, ed altro, così come l'idea di un ciclo di romanzi sci-fi fortemente ecologici, muoveva interesse e una giusta curiosità. La platea di lettori del resto non aveva avuto qualcosa come Dune. Dopo Avatar, film con concetti "ecologici" non è poi così "nuovo" no?
Un altro esempio efficace è l'incipit iniziale di Dune, in cui la famiglia di Paul Atreides, famiglia in senso nobilare, deve sostituire una famiglia avversaria ma alleata su Arrakis, per via del volere del Consiglio
Chiaramente, questa famiglia deposta, complotterà contro di loro. Che vi ricorda? Games of Thrones.
Insomma, Dune potrebbe non essere così incredibilmente originale nel 2020, poiché frutto di concetti di sci-fi già ampiamente sviscerati, usati, sfruttati.

Ad ogni modo, vedremo.

Offline Diegocuneo

  • Eroe
  • *******
  • Post: 11.883
    • Odio ed amo e me ne cruccio
Re: [Cinema] Dune | Reboot
« Risposta #108 il: 15 Set 2020, 08:12 »
E Amazon trolla abbestia

https://twitter.com/PrimeVideo/status/1303802224183664641?s=20

Praticamente, per farla breve, tutti i creativi hanno letto Dune di Herbert.
Spielbergh, King, Lucas, Cameron, Scott...mi fermo. Il cinema, i fumetti, la televisone, debbono qualcosa a questa serie di sette romanzi, più quelli del figlio (sempre poco considerati ed invece...) a dir poco fondamentali. L'unico problema, se posso osare, è che Dune "lo abbiamo già visto" in mille salse su altri prodotti.

Per esempio, Lucas dichiarò apertamente che tutta l'idea di Luke, gli Jedi, la lettura del pensiero, erano stati ispirati da Dune. C'è quindi un tangibile problema con chi dice "Questo Paul Atreides mi sembra una specie di Luke Skywalker". Ovvio che "sembri" Luke, perché Luke è de facto basato sul Paul di Dune (anche se è tutto diverso e Lucas cambiò molte cose)
Ecco dunque un palpabile dilemma. Questo Dune potrebbe non sembrare così nuovo come tanti si aspettano, almeno concettualmente. Quante volte abbiamo visto serie tv, film o altro, in cui al protagonista veniva letta la mente o possedeva un potere simile? Negli anni sessanta questi concetti, lettura delle mente, ESP, telecinesi, ed altro, così come l'idea di un ciclo di romanzi sci-fi fortemente ecologici, muoveva interesse e una giusta curiosità. La platea di lettori del resto non aveva avuto qualcosa come Dune. Dopo Avatar, film con concetti "ecologici" non è poi così "nuovo" no?
Un altro esempio efficace è l'incipit iniziale di Dune, in cui la famiglia di Paul Atreides, famiglia in senso nobilare, deve sostituire una famiglia avversaria ma alleata su Arrakis, per via del volere del Consiglio
Chiaramente, questa famiglia deposta, complotterà contro di loro. Che vi ricorda? Games of Thrones.
Insomma, Dune potrebbe non essere così incredibilmente originale nel 2020, poiché frutto di concetti di sci-fi già ampiamente sviscerati, usati, sfruttati.

Ad ogni modo, vedremo.
O bè o bè,visto che li hai letti pure tu tutti sai che se ne potrebbe davvero tirar fuori qualcosa di molto molto personale.
Poi,sappiamo entrambi che essendo un grosso progetto è difficile possa esser molto coraggioso,ma tutto il lato mistico dell'opera potrebbe essere motivo di distinzione importante.
Sapendo "la maturazione" del nostro Paul negli ultimi libri,e di dove si sposta il discorso,se ne potrebbe benissimo trarre già da un primo film cose interessanti e poco sfruttate.

Non lo faranno  :D
"Per il resto @Diegocuneo @Oberon e @DRZ gente a cui le donne dovrebbero darla di più!"  disse RUKO

Offline Tetsuo

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 6.081
Re: [Cinema] Dune | Reboot
« Risposta #109 il: 15 Set 2020, 13:59 »
A me preoccupa la messa in scena e parte del cast...

Sono questi 2 elementi che al primo sguardo mi lasciano freddo di fronte a questa versione

Offline Diegocuneo

  • Eroe
  • *******
  • Post: 11.883
    • Odio ed amo e me ne cruccio
Re: [Cinema] Dune | Reboot
« Risposta #110 il: 15 Set 2020, 14:19 »
Il regista è bravo a livello estetico, ha quella freddezza poco hollywoodiana che servirebbe.
"Per il resto @Diegocuneo @Oberon e @DRZ gente a cui le donne dovrebbero darla di più!"  disse RUKO


Offline Tetsuo

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 6.081
Re: [Cinema] Dune | Reboot
« Risposta #112 il: 06 Ott 2020, 11:17 »
Apprendo che è sta rimandato a ottobre 2021.

Offline mr cool

  • Veterano
  • ****
  • Post: 2.660
Re: [Cinema] Dune | Reboot
« Risposta #113 il: 06 Ott 2020, 11:39 »
Si rimandato
TFP Link :: https://www.google.it/amp/s/www.tomshw.it/culturapop/dune-di-denis-villeneuve-rimandato-al-2021/%3famp
Mi sa che vista la situazione dovremo attrezzarci per vedere i film a casa in futuro perché la vedo dura per i cinema. Qui per esempio Tenet non è stato trasmesso nonstante il multisala abbia riaperto.

Offline Gaissel

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 9.144
    • E-mail
Re: [Cinema] Dune | Reboot
« Risposta #114 il: 06 Ott 2020, 11:46 »
Piango forte
Nintendo vende droga purissima ai bambini. Soprattutto quelli interiori.

Offline Leorgrium

  • Veterano
  • ****
  • Post: 2.784
  • Everybody Lies...
    • Player.me
Re: [Cinema] Dune | Reboot
« Risposta #115 il: 06 Ott 2020, 12:36 »
Tra ottobre e dicembre 2021 ci saranno dune e matrix 4. Ci ripaghiamo questo natale vuoto e senza uscite.  :-[
Canale VampireItalia su Discord

Offline luca

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 6.893
    • E-mail
Re: [Cinema] Dune | Reboot
« Risposta #116 il: 07 Ott 2020, 11:59 »
Finito il primo libro, sono alle appendici ma immagino non vadano oltre il finale.
Molto bello. Sicuramente atipico. Ha una strana gestione dei climax visto che in generale viene anticipato molto dalle prefazioni dei capitoli.
Devo recuperare il film di lynch.

Detto questo sono perplesso sull'adattamento cinematografico dell'opera visto l'enfasi sui pensieri e la caratterizzazione dei personaggi rispetto agli eventi.
Sono anche sorpreso dalla scelta di villeneuve di girare due film per il primo libro perchè, tranne due\tre duelli corpo a corpo ed una scena, la maggior parte dell'opera ha eventi fuori scena che fanno procedere la trama ed imho un primo film di due ore e mezza basta ed avanza. Anche perchè molti pensieri o altro verranno condensati\tagliati e lasciato tutto alla caratterizzazione visiva degli attori...

Già il trailer ha più azione di quanta ne ho letta quasi...
Mi sbaglierò...forse devo provare a vedere il film di lynch per verificare la questione contenuti e durata del film.

Most wanted: FFXVI, Zelda Botw 2, Elden Ring (esiste?)

Offline Diegocuneo

  • Eroe
  • *******
  • Post: 11.883
    • Odio ed amo e me ne cruccio
Re: [Cinema] Dune | Reboot
« Risposta #117 il: 07 Ott 2020, 12:48 »
Finito il primo libro, sono alle appendici ma immagino non vadano oltre il finale.
Molto bello. Sicuramente atipico. Ha una strana gestione dei climax visto che in generale viene anticipato molto dalle prefazioni dei capitoli.
Devo recuperare il film di lynch.

Detto questo sono perplesso sull'adattamento cinematografico dell'opera visto l'enfasi sui pensieri e la caratterizzazione dei personaggi rispetto agli eventi.
Sono anche sorpreso dalla scelta di villeneuve di girare due film per il primo libro perchè, tranne due\tre duelli corpo a corpo ed una scena, la maggior parte dell'opera ha eventi fuori scena che fanno procedere la trama ed imho un primo film di due ore e mezza basta ed avanza. Anche perchè molti pensieri o altro verranno condensati\tagliati e lasciato tutto alla caratterizzazione visiva degli attori...

Già il trailer ha più azione di quanta ne ho letta quasi...
Mi sbaglierò...forse devo provare a vedere il film di lynch per verificare la questione contenuti e durata del film.

Eh oddio...se vuoi sviluppare bene il cambiamento mentale/morale del protagonista devi sviluppare per bene la parte nel deserto,ti devi prendere i tuoi tempi.
Probabilmente saran fil lenti,però gli eventi non mancano mi sembra.
Dai meglio così :)
"Per il resto @Diegocuneo @Oberon e @DRZ gente a cui le donne dovrebbero darla di più!"  disse RUKO

Offline luca

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 6.893
    • E-mail
Re: [Cinema] Dune | Reboot
« Risposta #118 il: 07 Ott 2020, 14:38 »
Sinceramente, freschissimo di lettura, non mi pare che il libro illustri gradualmente il cambiamento.
C'è il salto temporale e dopo quello è già modificato tutto.
Bastano un paio di scene e battute e la cosa è chiara, anche il libro te lo spiega chiaramente.
Va beh attendo il film di villeneuve, in blue ray o streaming :D
Most wanted: FFXVI, Zelda Botw 2, Elden Ring (esiste?)

Offline Mr.Pickman

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 5.485
  • Vedetta dell'Inconscio sublimato
    • GAMER MAY CRY
Re: [Cinema] Dune | Reboot
« Risposta #119 il: 07 Ott 2020, 16:25 »
E Amazon trolla abbestia

https://twitter.com/PrimeVideo/status/1303802224183664641?s=20

Praticamente, per farla breve, tutti i creativi hanno letto Dune di Herbert.
Spielbergh, King, Lucas, Cameron, Scott...mi fermo. Il cinema, i fumetti, la televisone, debbono qualcosa a questa serie di sette romanzi, più quelli del figlio (sempre poco considerati ed invece...) a dir poco fondamentali. L'unico problema, se posso osare, è che Dune "lo abbiamo già visto" in mille salse su altri prodotti.

Per esempio, Lucas dichiarò apertamente che tutta l'idea di Luke, gli Jedi, la lettura del pensiero, erano stati ispirati da Dune. C'è quindi un tangibile problema con chi dice "Questo Paul Atreides mi sembra una specie di Luke Skywalker". Ovvio che "sembri" Luke, perché Luke è de facto basato sul Paul di Dune (anche se è tutto diverso e Lucas cambiò molte cose)
Ecco dunque un palpabile dilemma. Questo Dune potrebbe non sembrare così nuovo come tanti si aspettano, almeno concettualmente. Quante volte abbiamo visto serie tv, film o altro, in cui al protagonista veniva letta la mente o possedeva un potere simile? Negli anni sessanta questi concetti, lettura delle mente, ESP, telecinesi, ed altro, così come l'idea di un ciclo di romanzi sci-fi fortemente ecologici, muoveva interesse e una giusta curiosità. La platea di lettori del resto non aveva avuto qualcosa come Dune. Dopo Avatar, film con concetti "ecologici" non è poi così "nuovo" no?
Un altro esempio efficace è l'incipit iniziale di Dune, in cui la famiglia di Paul Atreides, famiglia in senso nobilare, deve sostituire una famiglia avversaria ma alleata su Arrakis, per via del volere del Consiglio
Chiaramente, questa famiglia deposta, complotterà contro di loro. Che vi ricorda? Games of Thrones.
Insomma, Dune potrebbe non essere così incredibilmente originale nel 2020, poiché frutto di concetti di sci-fi già ampiamente sviscerati, usati, sfruttati.

Ad ogni modo, vedremo.
O bè o bè,visto che li hai letti pure tu tutti sai che se ne potrebbe davvero tirar fuori qualcosa di molto molto personale.
Poi,sappiamo entrambi che essendo un grosso progetto è difficile possa esser molto coraggioso,ma tutto il lato mistico dell'opera potrebbe essere motivo di distinzione importante.
Sapendo "la maturazione" del nostro Paul negli ultimi libri,e di dove si sposta il discorso,se ne potrebbe benissimo trarre già da un primo film cose interessanti e poco sfruttate.

Non lo faranno
  :D

Assolutamente, si potrebbe, vista la data posticipata, persino far uscire qualcosa di nuovo.
Un Villenueve in cerca di rivincita per conto del cinema. Per richiamare gli spettatori al cinema, non può fare un 2049 (che a me è piaciuto moltissimo) Non è detto che non possano lavorare meglio sul materiale già steso.