Autore Topic: E' la fine dell'Europa o l'inizio di una nuova fulgida era Europea?  (Letto 377 volte)

0 Utenti e 1 visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Mr.Big

  • Veterano
  • ****
  • Post: 2.375
Apro il topic dopo aver tastato l'inutile polso di /Europe su Reddit.
(Come se il polso di Reddit su qualsiasi argomento fosse poi rilevante.)
Anyway, dopo la lettera/intervista di Draghi di ieri ("siamo in guerra e dobbiamo fare tutto il possibile per venirne fuori utilizzando mezzi straordinari") il piacione Guisepi Conte si è ringalluzzito (ma più probabilmente fiuta la discesa in campo del Draghi come prossimo PDR o come un suo sostituto PDC) e in conference call ha sbattuto in faccia ai Crucchi sandalati e agli Olandesacci una lettera firmata da Ispanici, Franchi, Ellenici, Portoghesi (non sono sicuro, ma tanto il Portogallo secondo me ci sta) e altri, chiedendo misure straordinarie per far fronte alla crisi.
I Corona Bond insomma.
Dopo ore e ore di discussione si è arrivati alla conclusione che se ne riparla tra 15 giorni e la Ursula VDM dovrà proporre qualcosa, ma qualcosa ci deve essere, ha detto Guisepi Conte, perchè se questa è la solidarietà Europea, potete anche tenervela.
Angelona Merkel ha detto "vabbè, ma noi preferiremmo usare il Mes".
Gli Olandesi non so che abbiano detto, probabilmente erano impegnati a mangiare ostriche e formaggio nel loro paradiso fiscale.
Su reddit i tedeschi dicono che gli euro bond sarebbero una bestemmia.
"No taxation without representation!!, perchè dovremmo scucire dei soldi per risollevare le sorti degli schifosi paesi del sud? La nostra Costituzione non lo permetterebbe!"
Gli Austriaci sobillano: "EH, e allora andate fuori dalle balle se pensate che l'Unione sia questa! Bella roba!"
Qualcuno azzarda che la ricchezza pro capite degli italiani è in media di 91000 euro, mentre quella dei tedeschi di 35000 euro (fonte wikipedia), e ci sono Paesi che hanno scelto di essere ricchi con gente povera e Paesi che hanno scelto di essere poveri con gente ricca(!!!), e che in generale il debito è nostro.
E che le politiche fiscali, leva attraverso cui emettere sti benedetti bond che servano da volano dei rilancio, (o da paracadute) non sono di competenza Europea, ma di uno Stato.
Quindi, se facciamo gli Stati Uniti d'Europa gli eurobond si potrebbero realizzare, ma per com'è adesso l'Unione non avrebbero senso.
Diciamo che la congiunzione è talmente critica e matura che per me potrebbe veramente verificarsi qualcosa di epocale.
Le mie ipotesi (e poi ditemi che cosa ne pensate) sono queste:
1) L'Europa (la Merkel) decide di attuare una manovra solidale che consenta alle economie più colpite di rimettersi sulle gambe e cominciare a macinare.Tutto questo darebbe la stura a una vera integrazione delle istituzioni nazionali, e si avvererebbe finalmente il sogno di un'Europa vera, non fondata sulle banconote.
2) L'Europa (la Merkel ) tentenna/rifiuta. Guisepi vede il suo bluff scoperto e finiamo nella merda. Le prossime elezioni le vince Salvini a mani basse e finiamo nella merda ancora più profonda, perchè ci svende ai cinesi, ai russi e agli ammerigani.
3) Guisepi sbatte la porta e cene andiamo con gli Spagnoli e altri. E siamo nella merda, ma gliela facciamo vedere.
4) Guisepi sbatte la porta; gli Spagnoli, i Francesi, i Greci, i Portoghesi si sfilano lasciandoci il cerino in mano. Finiamo nella merda, ma l'Unione è finita e si trascina come un golem dentro a una palude.
5) Germania e Olanda puntano i piedi per ottenere in cambio un prezzo salato alla "solidarietà". Sanno che imporre ai loro elettori gli Eurobond sarebbe un suicidio politico.
6) (L'ipotesi più complottista, ma che mi piace di più perchè è machiavellica) Germania e Olanda puntano i piedi per ottenere in cambio un prezzo salato alla "solidarietà". Sanno che imporre ai loro elettori gli Eurobond sarebbe un suicidio politico. Sanno anche che la fine dell'Unione li metterebbe nella merda e alla mercè di quattro latini col dente avvelenato e  monete potenzialmente svalutabilissime. Decidono quindi di attendere 15 giorni affinchè il contagio si propaghi anche in altri lidi. In Francia, in Germania, in Olanda, in modo da far mandare giù anche ai loro elettori l'amara pillola senza avvantaggiare troppo le opposizioni.


Offline Mr.Big

  • Veterano
  • ****
  • Post: 2.375
Forse dovevo postarlo in Politica e Governo?
Se è il caso chiudete pure. :D

Offline Jello Biafra

  • Eroe
  • *******
  • Post: 13.562
    • http://www.retrocritics.altervista.org
    • E-mail
Non è mai esistita una "solidarietà europea".

L'UE e tutta l'architettura dei trattati è stata ideata, costruita e applicata con un unico scopo: colpire il lavoro e favorire il capitale. In un secondo momento, all'interno di questo schema, sono emersi i legittimi interessi nazionali dei singoli paesi, c'è chi è riuscito a tutelarli e chi, come noi, ci abbiamo rinunciato per non si sa bene cosa. L'unica via adesso è una sola: uscita e ripristino della legalità democratica e costituzionale (perché, non ce lo scordiamo mai, le politiche imposte dai trattati sono palesemente in contrasto col dettato della Costituzione nata nel 1948).

Quindi, in questa fase, l'UE sta semplicemente continuando a fare ciò per chi è stata creata.

Anche i famigerati "eurobond", sarebbe debito emesso in una valuta straniera che va ripagato a condizioni svantaggiose. In fasi come queste l'unica via è la monetizzazione del deficit e l'utilizzo di tutti gli strumenti di politica monetaria, fiscale ed economica che solo uno Stato può avere (cioè quello che fanno in tutto il mondo tranne che nei paesi che aderiscono all'euro).

Offline FreeDom

  • Reduce
  • ********
  • Post: 22.662
Che narrazione meravigliosa. Se ci infilavi dentro 'turbocapitalismo' e 'plutomassoneria' veniva meglio, però.

Offline Jello Biafra

  • Eroe
  • *******
  • Post: 13.562
    • http://www.retrocritics.altervista.org
    • E-mail
Che narrazione meravigliosa. Se ci infilavi dentro 'turbocapitalismo' e 'plutomassoneria' veniva meglio, però.

Io il 27 ESIGO lo stipendio perché non sto lavorando non per colpa mia. Conte me lo accredita sul CC?

Cmq è sempre molto divertente la presa per culo senza però opporre uno straccio di argomentazione (forse perché non ve ne sono).

Offline FreeDom

  • Reduce
  • ********
  • Post: 22.662
Le argomentazioni sono state portate avanti per anni, poi la gente s'è rotta il cazzo. Sicuramente hai vinto la gara di resistenza, su questo non c'è dubbio, ma questo dice molto su di te, meno sulle idee che propugni.

Ergo, al momento l'unica è percularti ogni tanto, in allegria.

Senza allegria aggiungo che mi dispiace che la pandemia ti abbia tolto quel po' di sicurezza economica che potevi avere (dai tuoi racconti): è un problema enorme, diffuso, al quale andrà data risposta. E in questo ti appoggio in alcune critiche alle dinamiche politiche ed economiche della UE. Ma fino a un certo punto, perché se la Germania può permettersi di aumentare di colpo del 10% il rapporto debito/PIL è perché negli ultimi anni l'ha tenuto fermo al 60%. Il confronto con il nostro è impietoso. Ti avverto, con la politica mi fermo qui, proprio non c'ho voglia. Per il resto, un abbraccio sincero.

Offline Ivan F.

  • Amministratore
  • Reduce
  • *********
  • Post: 26.482
    • The First Place
    • E-mail
Quoto su tutta la linea :)

Offline Jello Biafra

  • Eroe
  • *******
  • Post: 13.562
    • http://www.retrocritics.altervista.org
    • E-mail
Le argomentazioni sono state portate avanti per anni, poi la gente s'è rotta il cazzo. Sicuramente hai vinto la gara di resistenza, su questo non c'è dubbio, ma questo dice molto su di te, meno sulle idee che propugni.

Ergo, al momento l'unica è percularti ogni tanto, in allegria.

Senza allegria aggiungo che mi dispiace che la pandemia ti abbia tolto quel po' di sicurezza economica che potevi avere (dai tuoi racconti): è un problema enorme, diffuso, al quale andrà data risposta. E in questo ti appoggio in alcune critiche alle dinamiche politiche ed economiche della UE. Ma fino a un certo punto, perché se la Germania può permettersi di aumentare di colpo del 10% il rapporto debito/PIL è perché negli ultimi anni l'ha tenuto fermo al 60%. Il confronto con il nostro è impietoso. Ti avverto, con la politica mi fermo qui, proprio non c'ho voglia. Per il resto, un abbraccio sincero.

Sì, mi fermo anche io qui (per pietà, più che altro), ma ti ricordo solo che l'Italia dal 1992 ad oggi è in costante avanzo primario di bilancio (cioè spende meno di quanto incassa) ed ha privatizzato tutto il privatizzabile (sempre "per abbattere il debito"). Eppure il debito non è sceso (semmai è crollato il PIL).

Sulla Germania che sarebbe "virtuosa" perché ha tenuto il rapporto debito/PIL al 60% basti dire solo che ci sono oltre tre milioni di tedeschi costretti a fare due lavori perché uno non gli basta ad arrivare alla fine del mese.

Le argomentazioni non sono state portate avanti da nessuno (o per lo meno io negli ultimi diciassette anni di TFP Forum non le ho lette, forse mi devono essere sfuggiti i migliaia di post a riguardo ma ne dubito), figuriamoci addirittura "per anni", semmai è stato portato avanti il darsi di gomitino fra amichetti. Ma questo, oltre a dirla lunga anche su di te (che c'hai pure un'età, per altro) esula dal discorso politico, ovviamente.

Intanto io il 27 aprile (che per me è il pagamento dello stipendio di marzo) aspetto il mio reddito (così come aspetto i successivi, ma se continua così, con i quattro spicci messi dal governicchio Conte, l'azienda per la quale lavoro fallirà).

E per favore evita la compassione pelosa, che non è proprio il caso.
« Ultima modifica: 28 Mar 2020, 13:27 da Jello Biafra »

Offline Ivan F.

  • Amministratore
  • Reduce
  • *********
  • Post: 26.482
    • The First Place
    • E-mail
Chiudo qui, potete continuare nel topic politico.

Appoggio totale a Freedom, a Eugenio e a chiunque altro abbia mai avuto l'ardire di perdere tempo a discutere con te.