Autore Topic: [Cinema] 1917 di Sam Mendes  (Letto 3917 volte)

0 Utenti e 1 visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Wis

  • Highlander
  • *********
  • Post: 59.859
  • Mellifluosly Cool
[Cinema] 1917 di Sam Mendes
« Risposta #45 il: 18 Ago 2020, 08:49 »
Visto su Prime ieri sera. Mi è piaciuto molto anche se non riesce a mantenere la tensione della prima parte per tutto il film.
Nel mio caso il piano sequenza ha solo aggiunto senza togliere nulla, e mi ha fatto piacere vedere presi in prestito alcuni tipici aspetti della “regia da videogioco” in diverse situazioni.
Per quanto sia visivamente eccellente, ho trovato la seconda parte fin troppo... troppa.
Spoiler (click to show/hide)
Ottima visione, in ogni caso.
« Ultima modifica: 18 Ago 2020, 09:34 da Wis »

Offline Gaissel

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 9.291
    • E-mail
Re: [Cinema] 1917 di Sam Mendes
« Risposta #46 il: 20 Ago 2020, 16:24 »
A proposito di 1917, si discuteva coi compari di visione di quanto segni un punto interessante nel debito tecnico di certo cinema contemporaneo verso il videogioco, piuttosto che il classico contrario.
Ho intravisto spunti affini tra gli ultimi post.
Recuperato oggi e non posso che confermare queste sensazioni, @Gaissel.

Ti dirò di più: gli si potrebbero muovere le stesse critiche che si muoverebbero a un videogioco: il difetto più grosso di 1917 è che non è interattivo. Se ci si ferma a riflettere, le "forzature" riscontrate un po' da tutti (narrative, cronologiche, i tagli-non-tagli per ottenere il piano sequenza) sono quelle di un film che cerca di adattare il tipo di esperienza che vuole offrire a un medium che gli sta stretto, esattamente come in un videogioco troviamo fastidiosi gli stacchi tra giocato e cut-scenes, le fasi walk&talk, o qualunque altro espediente che cerca di forzare una narrativa che non è propria di un mezzo interattivo.

Le "forzature" di 1917 sono la conseguenza quasi inevitabile di aver voluto raccontare in piano sequenza un certo tipo di storia nello spazio filmico di 2 ore. Spazio e tempo vengono condensati in maniera spesso innaturale per il taglio registico deciso per il film. La stessa decisione di adottare il piano sequenza "unico" è una forzatura del mezzo cinematografico, che ha nel montaggio la sua caratteristica peculiare (si pensi a Dunkirk: impossibile da riprodurre con un altro medium).

Intendiamoci, la scelta del piano sequenza unico aveva un preciso scopo: calare gli spettatori in questa esperienza senza interruzioni per fargli vivere le vicende come se fossero anche loro lì, al fianco dei protagonisti. Ma il punto è tutto qui: se si parla di "esperienze" il medium d'elezione è quello interattivo del videogioco; un medium dove il piano sequenza è connaturato al mezzo stesso (rappresenta la norma, non l'eccezione) e che non ha particolari vincoli temporali entro i quali costringere una storia (inteso come durata dell'esperienza da parte dell'utente: un gioco può durare 5 minuti come 300 ore).

Detto questo: 1917 mi è piaciuto un sacco. Ma come videogioco sarebbe stato meglio :)
Ora però devi recuperare Victoria, se non l'hai già visto ;)

Che fa la cosa "giusta": lascia perdere l'estetica Vg classica e costruisce attraverso il piano sequenza un tour de force esperienziale, in cui l'incedere delle transizioni tra location, atmosfere, stati emotivi e diversi momenti del giorno (della notte) è insieme forma e contenuto, pura espressione tecnica del materiale raccontato.

In Victoria la differenza tra spettatori e protagonisti è labile, perché chi guarda osserva un riflesso, se non di sè stesso perlomeno di una realtà poco distante, che compie scelte ineluttabili nel loro fatalismo.

Non essendoci nessun eroismo, nessuna missione da compiere, l'interattività non può risultare mancante, e il senso dell'opera arriva con tutta la sua forza.

Nintendo vende droga purissima ai bambini. Soprattutto quelli interiori.

Offline Dan

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 6.281
Re: [Cinema] 1917 di Sam Mendes
« Risposta #47 il: 21 Ago 2020, 15:42 »
Le recupero appena passa su Prime o Netflix :yes:
.: R.I.P. :.
Hideo Kojima (1963-1998)

Offline eugenio

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 9.792
Re: [Cinema] 1917 di Sam Mendes
« Risposta #48 il: 21 Ago 2020, 16:18 »
Le recupero appena passa su Prime o Netflix :yes:

@Dan, c'è su Prime.

Offline Dan

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 6.281
Re: [Cinema] 1917 di Sam Mendes
« Risposta #49 il: 21 Ago 2020, 16:19 »
Le recupero appena passa su Prime o Netflix :yes:

@Dan, c'è su Prime.

Parlavo di Victoria. Di 1917 ne ho parlato un paio di post fa  ;D
.: R.I.P. :.
Hideo Kojima (1963-1998)

Offline Giobbi

  • Reduce
  • ********
  • Post: 43.778
  • Gnam!
    • E-mail
Re: [Cinema] 1917 di Sam Mendes
« Risposta #50 il: 10 Gen 2021, 22:53 »
1917 a me è piaciuto nel complesso
peccato sia però un film "scemo" e forzato in modo ridicolo per diverse cose

peccato con questa tecnica veniva meglio un film realistico probabilmente