Autore Topic: [Cinema] The Irishman | Martin Scorsese  (Letto 1449 volte)

0 Utenti e 1 visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline The Dude

  • Reduce
  • ********
  • Post: 23.209
    • E-mail
Re: [Cinema] The Irishman | Martin Scorsese
« Risposta #15 il: 20 Nov 2019, 09:40 »
Magari Gaissel intende passaggi più specifici, io parlo in generale: sembra un film in cui non si è passati in sala montaggio, vuoi perché è Scorsese e compagnia bella, vuoi perchè la fruizione a casa può essere interrotta (un bene e un male allo stesso tempo, imho).

Alla fine dura solo 20 minuti in più di Casinò (dove non avverti la minima stanchezza), ma il ritmo è volutamente diverso.

Non saprei da che parte stare: è Scorsese e ne vorresti ancora e ancora; tuttavia, dopo due ore e mezza ho avvertito che qualcosa si poteva limare, nonostante quel che viene dopo un certo momento è pienamente giustificato ed è parte integrante del racconto.

In ultimo, penso a quanto Netflix avrà pagato meno i doppiatori, usati solo per la visione casalinga (il film in sala è esclusivamente in V.O.). Ovviamente vi consiglio la lingua originale.

Offline jamp82

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 7.901
  • Team Kirkhammer ignorantia_&_violentia is da way
    • DeathstreetBoyZ - Pop Music From Hell!
    • E-mail
Re: [Cinema] The Irishman | Martin Scorsese
« Risposta #16 il: 20 Nov 2019, 10:08 »


Alla fine dura solo 20 minuti in più di Casinò (dove non avverti la minima stanchezza)

non lo rivedo da tempo ma la prima visione la ricordo abbastanza "provante"  :-[

in Wolf of Wall Street ho trovato i suoi 180 minuti non propriamente giustificati, anzi, scene tipo quella tempesta in mare l'avrei completamente tagliata, non a caso non lo rivedo dalla prima volta al cinema, 7 anni fa.
« Ultima modifica: 20 Nov 2019, 10:17 da jamp82 »
[IG] instagram.com/jamp82/, [PSN] jbittner82, [Switch] SW-0209-2836-6111
"Skippo le ballad."

Offline Raiden

  • Stratega
  • *****
  • Post: 4.592
    • http://loforum.forumattivo.it/
Re: [Cinema] The Irishman | Martin Scorsese
« Risposta #17 il: 20 Nov 2019, 12:41 »
Io The Wolf of Wall Street l'avrò visto almeno 4 volte.
I AM LIGHTNING. THE RAIN TRANSFORMED.
PSN: RaidenMGS2 - LIVE: RaidenCocco - ID Nintendo: RaidenCocco

Offline Gaissel

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 8.714
    • E-mail
Re: [Cinema] The Irishman | Martin Scorsese
« Risposta #18 il: 01 Dic 2019, 13:44 »
Magari Gaissel intende passaggi più specifici, io parlo in generale: sembra un film in cui non si è passati in sala montaggio, vuoi perché è Scorsese e compagnia bella, vuoi perchè la fruizione a casa può essere interrotta (un bene e un male allo stesso tempo, imho).

Alla fine dura solo 20 minuti in più di Casinò (dove non avverti la minima stanchezza), ma il ritmo è volutamente diverso.

Non saprei da che parte stare: è Scorsese e ne vorresti ancora e ancora; tuttavia, dopo due ore e mezza ho avvertito che qualcosa si poteva limare, nonostante quel che viene dopo un certo momento è pienamente giustificato ed è parte integrante del racconto.

In ultimo, penso a quanto Netflix avrà pagato meno i doppiatori, usati solo per la visione casalinga (il film in sala è esclusivamente in V.O.). Ovviamente vi consiglio la lingua originale.
Mi ero ripromesso di rispondere a questo e al precedente post, poi non lo feci.

Sarò sintentico: quoto tutto^
Nintendo vende droga purissima ai bambini. Soprattutto quelli interiori.

Offline Giobbi

  • Reduce
  • ********
  • Post: 43.453
  • Gnam!
    • E-mail
Re: [Cinema] The Irishman | Martin Scorsese
« Risposta #19 il: 01 Dic 2019, 17:11 »
Io The Wolf of Wall Street l'avrò visto almeno 4 volte.

molto bello il lupacchiotto


Questo invece é ben fatto ma mi ha detto poco, tutta la parte finale si poteva lasciar perdere secondo me
Spoiler (click to show/hide)

Mi dicono che gestisce meglio la sfera privata di altri film "di genere", ma non so

Grande Steve ovviamente

Offline ederdast

  • Eroe
  • *******
  • Post: 11.422
    • E-mail
Re: [Cinema] The Irishman | Martin Scorsese
« Risposta #20 il: 02 Dic 2019, 11:21 »
Unico difetto, gli effetti di ringiovanimento non funzionano sul corpo: la Marvel lo sa, Scorsese un po' meno (e si vede).

Ma infatti, chi si ricorda De Niro giovane in chessò Mean Street o altri film di Scorsese quì ha un'effetto "stranimento" non da poco perchè l'attore viene ringiovanito nel volto ma non nel corpo che risulta oltremodo appesantito e goffo, molto lontano dal fisico "nervoso" che l'attore aveva da giovane.
Per ora ne ho visto mezzo, la seconda metà stasera che la "messa in pausa" seccndo me gli giova.
Gran film comunque, Pacino assolutamente mostruoso, che attore (anche gli altri eh, però mamma mia Pacino quanto mi piace).
Le opinioni sono come le palle, ognuno ha le proprie.
Callhagan.

Offline Panda Vassili

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 5.776
  • Nintendo Akbar!
Re: [Cinema] The Irishman | Martin Scorsese
« Risposta #21 il: 02 Dic 2019, 12:26 »
Io ho visto un'ora e mezza poi il sonno ha prevalso. E non ho granché voglia di vedere altre due ore. Non so, troppo sbagliato il ringiovanimento, l'uso di grandi attori ma ormai sugli 80 e si vedono tutti, più che un'antologia mi è sembrato un CD di un gruppo storico che aveva già detto tutto 20 anni prima. Mi ha messo tristezza.
Switch sarà la console casalinga mobile più potente in circolazione. Statece.

Offline ederdast

  • Eroe
  • *******
  • Post: 11.422
    • E-mail
Re: [Cinema] The Irishman | Martin Scorsese
« Risposta #22 il: 04 Dic 2019, 10:03 »
Finito di vedere con una seconda tornata.
Bhè si è il testamento cinematografico di Scorsese, film antispettacolare e ribaltato rispetto a tutti gli altri film "di famiglia" del grande regista newyorkese, qui a differenza di tutti gli altri sul tema Scorsese ci fa vedere le cose da dentro la "macchina" rendendocene partecipe in modo asciutto e spietato.
Alla fine si ha un senso di vuoto cosmico, insomma pesta e pesta duro anche e soprattutto grazie ai favolosi attori qui forse al loro ultimo giro sulla "giostra di Martin".
Pacino, DeNiro e Pesci sono semplicemente dei giganti che senza essere "speciali" come in tutti gli altri film di Scorsese ritraggono in modo rarefatto la realtà del male.
Pesci soprattutto recita fra le righe un personaggio tanto vero quanto spietato.
Ecco forse l'aggettivo più giusto per questo irishman è "realistico".
Ah da sforbiciare per minimo minimo un 30% del girato, ci sono tantissimi passaggi che non aggiungono nulla alla storia di cui si poteva tranqullamente fare a meno per raccontare la stessa roba non dico in metà del tempo ma in un'ora meno minimo...
« Ultima modifica: 04 Dic 2019, 10:09 da ederdast »
Le opinioni sono come le palle, ognuno ha le proprie.
Callhagan.

Offline HOLLYWOOD

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 5.492
  • Everybody lies
Re: [Cinema] The Irishman | Martin Scorsese
« Risposta #23 il: 16 Dic 2019, 04:27 »
Iniziato ieri,lo vedrò a spezzoni perché 3 ore e passa sono una mattonata!
Prima mezz'ora così così,mi sa un pò di rimpatriata da Quei bravi ragazzi e C'era una volta in America...con la differenza che lì erano giovani e venivano invecchiati col trucco,qui invece devono essere ringiovaniti quando parte il flashback! ???
Sul cast niente da dire,spero che andando avanti diventi più coinvolgente...cmq mi ha fatto venir voglia di rivedere Quei bravi ragazzi,film stratosferico proprio! :yes:
In my X Box One X:
FIFA 19 (92%) - NASCAR Heat 4 (85%) - Forza Motorsport 7 (92%) - Resident Evil Triple P. (85%) - CoD:MW2 Rem.(95%) - Assetto C. (86%) - DiRT Rally 2.0 (95%) - Resident Evil 2 (85%) - Gears 5 (78%) - Crash B:Trilogy (79%) - CoD:MW (81%) - Halo:Reach (88%) - GR:Breakpoint (83%)

Online Andrea_23

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 8.576
  • A digital store operator that once made videogames
    • Ventitre's Lair
Re: [Cinema] The Irishman | Martin Scorsese
« Risposta #24 il: 19 Dic 2019, 00:41 »
Visto anche io in due giorni. Quando ho notato il minutaggio mi è venuto un colpo.

Vi consiglio di visionare lo speciale netflix coi 4 vegliardi seduti al bar. Si chiariscono un po' di cose. Soprattutto quale fosse il fine di Scorsese.

Fine che comunque non è affatto sufficiente a salvare la pellicola. Interessante il punto di vista, ma il soggetto sa veramente troppo di già visto... ha degli ottimi momenti, ma manca un filo conduttore centrale. Troppo dispersivo, non si capisce davvero mai dove vada a parare.

Il chiodo finale sulla bara, che più che un chiodo in realtà è una colata di cemento, 'sto benedetto de-aging.
Non avevo la più pallida idea che qui fosse usato e men che meno in modo così capillare, invasivo.
Non lo sapevo, ma di certo avevo sentito parlare di questa tecnologia...

Sono bastati pochi minuti per far 1+1, sintomo che l'esperimento non è riuscito per nulla. La visione a tratti è risultata addirittura fastidiosa...

Ok, come giocatori siamo sgamati, ma per quanto incredibile, resta in ogni caso troppo altalenante come tecnologia.
Sospetto che le mie riserve su The Irishman sarebbero rimaste immutate anche con trucco e parrucco in vece delle magie arcane di ILM, ma una cosa è certa: un fallimento su tutta la linea, uncanny valley the movie.
« Ultima modifica: 19 Dic 2019, 00:47 da Andrea_23 »
.....f|0w
-----------. Steam ID|B.net

Offline HOLLYWOOD

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 5.492
  • Everybody lies
Re: [Cinema] The Irishman | Martin Scorsese
« Risposta #25 il: 19 Dic 2019, 18:12 »
Finito ieri di vedere,con dispiacere direi superfluo nonostante il cast stellare(c'è anche il piccoletto che fa Al Capone in Boardwalk...strano invece che non sia apparso Buscemi).
Mi è piaciuto cmq il fatto che si tratti di personaggi esistiti veramente,poi sicuramente ci ricamano sopra però la cosa rende più credibile quello che si vede.
Il film poteva durare tranquillamente 1 ora in meno,l'allungatissima mezz'ora finale poi... :cry:
Come già detto....ti fa venire voglia di rivederti i grandi classici del genere(Padrino,Bravi ragazzi,Casinò ecc...),al cui cospetto questo film è grossomodo a livello di Gotti(un film mafioso tranquillamente skippabile...).
In my X Box One X:
FIFA 19 (92%) - NASCAR Heat 4 (85%) - Forza Motorsport 7 (92%) - Resident Evil Triple P. (85%) - CoD:MW2 Rem.(95%) - Assetto C. (86%) - DiRT Rally 2.0 (95%) - Resident Evil 2 (85%) - Gears 5 (78%) - Crash B:Trilogy (79%) - CoD:MW (81%) - Halo:Reach (88%) - GR:Breakpoint (83%)

Offline MrSpritz

  • Eroe
  • *******
  • Post: 16.602
Re: [Cinema] The Irishman | Martin Scorsese
« Risposta #26 il: 25 Dic 2019, 13:15 »
Visto ieri e devo dire che mi è piaciuto.
Molto triste, toglie tutto il pathos dall'attività criminale. I personaggi finiscono tristi, soli e impauriti.
Il fatto che omicidi ed estorsioni siano descritti in modo asciutto e noioso, quasi da lavoro impiegatizio l'ho trovato interessante.

Il ringiovanimento è un po' strano, ma è talmente palese che mi è venuto il dubbio che fosse un modo di rappresentare come i ricordi siano cambiati dall'io presente che li altera.

È una riflessione di un 77enne sulla morte e su quel che si lascia alle generazioni che restano.

Offline Ivan F.

  • Amministratore
  • Reduce
  • *********
  • Post: 27.141
    • The First Place
    • E-mail
Re: [Cinema] The Irishman | Martin Scorsese
« Risposta #27 il: 02 Gen 2020, 15:09 »
Visto.

Ora, premesso che questi attori, in questa ambientazione, starei a guardarli per sette ore filate anche fossero in fila in farmacia, non è un film per cui mi strapperò i peli pubici.

Molto bello, intendiamoci, e molto giuste tutte le scelte che gli stanno dietro, ma secondo me gli manca quel quid per fargli fare il salto di qualità.

Mi sembra il "C'era una volta in America" (che considero un capolavoro) di chi aveva forse già detto tutto.

Rimane un filmone, ovvio.

Offline Ruko

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 5.662
  • Thrasher
Re: [Cinema] The Irishman | Martin Scorsese
« Risposta #28 il: 06 Gen 2020, 16:15 »
Mamma mia, bollitissimo film di un (ahimè) bollitissimo regista.

Insomma, adesso capisco quelli che criticano Ridley Scott e non lo sopportano più, visto che a me fa questo effetto Scorsese, relativamente ai suoi ultimi film, a parte quello sui religiosi che mi è piaciuto.
209 minuti di film cristo santo, la metà dei quali con gente che parla, si parla sopra e parla del nulla. Forse non ho colto che si tratti di un film metareferenziale che parlando di sé parli di cinema. Il fatto è che non dicono nulla di interessante, di significativo e neanche divertente "esteticamente", sempre questa idea SBAGLIATISSIMA di cinema per cui il grande attore faccia anche il grande film. Qui di grandi attori ne abbiamo a palla ma che cosa esprimerebbero DeNiro, Al Pacino e company se non glorificare se stessi attraverso un regista che ha smarrito il senso del montaggio di un film? E a me i film verbosi piacciono anche ma la parola non va mai sprecata, qui di più, è ignorata.
E poi le stesse tematiche dette e ridette, ripetute poi dalle stesse persone di prima. Estenuante.

Intollerabile, che schifezza di film.
"Non ho particolari talenti ma riconosco gli idioti già da lontano..."