Autore Topic: [Armageddon!] Ambientalismo e cambiamenti climatici  (Letto 27901 volte)

0 Utenti e 1 visitatore stanno visualizzando questo topic.


Offline Void

  • Eroe
  • *******
  • Post: 12.421
  • Grottesco, cattivo e gratuito
Re: [Armageddon!] Ambientalismo e cambiamenti climatici
« Risposta #541 il: 18 Ago 2020, 19:59 »
Articoli molto lunghi su nuove tecnologie più ecosostenibili:
http://www.noncicredo.org/index.php/altre-economie/126-blue-economy-capitolo-4
http://www.noncicredo.org/index.php/altre-economie/127-blue-economy-cap-5
Non entro nel merito degli articoli, ma c'è un grosso problema di fondo quando leggo blue economy.

Citazione
Gunter Pauli, l’imprenditore e scrittore che ha diffuso il verbo della Blue Economy, sostiene, secondo me giustamente che non è pensabile che l’umanità sia felice del cambiamento de tutto quello che fa bene all’ambiente e alla popolazione costa tanto, mentre quello che danneggia il mondo e i suoi abitanti costa molto meno.


è lui:
TFP Link :: https://twitter.com/MyBlueEconomy/status/1241732814959149067

Offline J VR

  • Stratega
  • *****
  • Post: 4.042
Re: [Armageddon!] Ambientalismo e cambiamenti climatici
« Risposta #542 il: 18 Ago 2020, 20:24 »
Ops! :-[

Però l'articolo è figo anche solo per scoprire certe dinamiche del mondo animale.

Offline Dark Fantasy

  • Avviato
  • *
  • Post: 200
    • E-mail
Doubt is not a pleasant condition, but certainty is absurd - Voltaire

Offline Dark Fantasy

  • Avviato
  • *
  • Post: 200
    • E-mail
Re: [Armageddon!] Ambientalismo e cambiamenti climatici
« Risposta #544 il: 26 Set 2020, 17:06 »
Ottimo articolo sull'inefficacia delle politiche di carbon pricing (tasse o cap and trade) attuate finora:

TFP Link :: https://bostonreview.net/science-nature-politics/leah-c-stokes-matto-mildenberger-trouble-carbon-pricing

Estratto:

Spoiler (click to show/hide)
Doubt is not a pleasant condition, but certainty is absurd - Voltaire