Autore Topic: [Cinema] Joker | Joaquin Phoenix  (Letto 5524 volte)

0 Utenti e 1 visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Xibal

  • Eroe
  • *******
  • Post: 12.504
  • My battery is low, and it' getting dark
    • E-mail
Re: [Cinema] Joker | Joaquin Phoenix
« Risposta #90 il: 07 Ott 2019, 14:13 »
Spoiler (click to show/hide)
"The reckoning with yourself, however, hopefully that continues. The struggle for your name is never complete. The struggle is eternal"

Offline J VR

  • Generale
  • *****
  • Post: 3.236
Re: [Cinema] Joker | Joaquin Phoenix
« Risposta #91 il: 08 Ott 2019, 10:14 »
Piaciuto pure qua. :yes:
Lui bravissimo, pure il costume di Joker non è male anche se forse forse continuo a preferire la rappresentazione estetica di quello di Ledger, però questo Joker è più drammatico, non l'hanno dotato neanche di una battuta ad effetto e questo lo fa sembrare ancora più patetico.
Cmq potrebbe benissimo essere il remake di Taxi Driver, io per dire manco sapevo che c'era De Niro nel cast. :D
Diciamo che mi è piaciuto finché non ho letto lo spoiler di Xibal, io a quella cosa non ci ho fatto caso ma avendo visto il film non faccio fatica a pensare che sia effettivamente così, ed è un genere di pratica che detesto nei film.
TOO-TOO-TOO-TOOREALLY

Offline Xibal

  • Eroe
  • *******
  • Post: 12.504
  • My battery is low, and it' getting dark
    • E-mail
Re: [Cinema] Joker | Joaquin Phoenix
« Risposta #92 il: 08 Ott 2019, 10:55 »
Ho messo assieme dei dettagli, potrebbe benissimo non essere così, anche perchè la cosa non sposterebbe di una virgola il valore cinematografico della pellicola, dal mio punto di vista però la rende interessante nella misura in cui
Spoiler (click to show/hide)
"The reckoning with yourself, however, hopefully that continues. The struggle for your name is never complete. The struggle is eternal"

Offline Bilbo Baggins

  • Reduce
  • ********
  • Post: 25.567
Re: [Cinema] Joker | Joaquin Phoenix
« Risposta #93 il: 08 Ott 2019, 21:34 »
Caspita, che filmone!
E che meravigliosa interpretazione di Phoenix!

Non ho idea se sia aderente al fumetto, francamente me ne infischio (cit.) ma è uno dei film e una delle interpretazioni (sopratutto quest'ultima) più belle dell'utima decade  :yes:

WOW
Nintendo Fanboy™ since 1984
Xbox/PSN: BilboBaggins77 - Switch: 7158-7477-3205

Offline Il Gladiatore

  • Stratega
  • *****
  • Post: 4.016
Re: [Cinema] Joker | Joaquin Phoenix
« Risposta #94 il: 09 Ott 2019, 13:06 »
Ho messo assieme dei dettagli, potrebbe benissimo non essere così
A mio modo di vedere, invece, fa tutta la differenza del mondo, però la chiave interpretativa dovrebbe essere proprio quella che suggerisci tu.
Spoiler (click to show/hide)
Parlando di simbolismi e allegorie assortite, bisogna dire che il qui presente Joker mi restituisce un modello di film sui fumetti molto simile al Batman di Nolan. Di base c’è una figura iconica con una storia editoriale alle spalle e tanti autori a raccontarne le gesta. Oltre questa, un regista che vuole dire qualcosa di moderno e contemporaneo utilizzando un personaggio che idealmente lo precede ma che può essere adatto a catalizzare un’idea corrente. Sulla legittimità di questa cosa non sta a me dire, ognuno ha la propria opinione e l’arte di per sé dovrebbe essere libera da condizionamenti. Diciamo che, se costretto,  a me di solito non piace, le proprietà intellettuali vanno rispettate.
A me risulta abbastanza evidente, il regista vuole dire “qualcosa”, vuole affermare cose che riguardano il particolare momento storico-sociale -politico che stiamo attraversando, deformato e ampliato dalla distorsione mediatica. Per compiere questa operazione si prende un’icona dei fumetti idealizzata da una parte e desacralizzata dall’altra, oltretutto celebrata da film culto, per raggiungere anche coloro che non seguono i fumetti di riferimento. Questa icona è spogliata della sua tradizione e si riveste dei panni estetici e ideologici della vittima sociale dei poteri forti e del liberismo sfrenato, quella che alimenta e ingrassa populismi e violenza sociale. Non è Joker, è un proto-personaggio colto nelle sue origini favoleggiate che, parzialmente tradito, diventa vittima del capitalismo terminale e della politica dell’esclusione dello scarto.
E proprio per questo, come il “V” di “V per Vendetta”, si attaglia alla figura di eroe dell’anti-sistema, anti-ipocrisia, nemico della globalizzazione e specchio di oppressione. E lo sviluppo, cerebrale, allegorico o reale che sia, non può che fornire tutte le attenuanti del caso a questo personaggio con cui si solidarizza, trasformato da agente supremo nel caos in uno sfavillante modello morale. La morale della vendetta, la morale dell’equilibrio da rispristinare e la morale di discorsi che, testi alla mano, soprattutto alla fine del film, escono fuori molto più banali di quello che Joker stesso ci ha abituati.
Non so, è l’aspetto più debole del film, a prescindere, come dicevo, dalla matrice di questa narrazione.

Allora, conclusioni? Un film di qualità, perfettamente recitato (Phoenix è semplicemente il miglior attore hollywoodiano di questa generazione) e benedetto nel panorama dei cinecomics. Più nello specifico, un film notevole ma non quel capolavoro eccezionale di cui si parla, visto che è discutibile sia sul piano contenutistico che in quello filologico. In ogni caso, da vedere.

Ora dateci un seguito con Batman.
Ma per carità di Dio.  :D
A parte che non ce lo vedo Phoenix a mettersi in un progetto di continuity, vedere il tipo di Twilight che scazzotta con questo Joker potrebbe essere uno shock.  ;D
« Ultima modifica: 09 Ott 2019, 14:27 da Il Gladiatore »
Sto Sekiro dovrebbero metterlo fra le materie di studio a scuola: ti insegna a migliorare sempre attraverso il fallimento e ti ricorda che superato un ostacolo c'è sempre di peggio dopo, tipo un babbuino che ti scoreggia in faccia.
Gioco della vita, letteralmente. (SkyWing)

Offline Freshlem

  • Generale
  • *****
  • Post: 3.914
  • Anthem - Adhesive Wombat
    • YouTube Channel
Re: [Cinema] Joker | Joaquin Phoenix
« Risposta #95 il: 09 Ott 2019, 18:56 »
Visto ieri sera, mi è piaciuto.

Si c'era qualche scemo che rideva ogni volta che Phoenix rideva nel film, ma poi han smesso di ridere pure loro (per la serie meglio tardi che mai, han capito a un certo punto che non era una commedia. Dai prova a ridere ora che lui ride e nel frattempo...ci siam capiti)

Tornando a noi.
A me ricorda molto il Joker di The Killing Joke:
Allucinato, pazzo, lunatico, profondamente infelice, violento.

Ottima interpretazione de @Il Gladiatore e @Xibal  , l'ho pensato anch'io nella scena finale del film.
Tuttavia, prediligo un'altra interpretazione:
Spoiler (click to show/hide)

E in ogni caso, a prescindere da quanto scritto sotto spoiler, mi piace che sia un film aperto a più interpretazioni. Perché é Joker stesso a essere così.
Un po' come nei film di Nolan, che Joker dice 2-3 versioni diverse di come si é procurato le cicatrici in faccia, qui
Spoiler (click to show/hide)

Praticamente l'essenza di questo personaggio.
 
Altro commento: quelli che han stroncato il film perché giustificherebbe la violenza del personaggio, non ci han capito un cazzo. O non conoscono l'universo di Batman e il Joker. Quello vero, non quello della serie tv.

Un film intenso, personalmente il miglior Joker a pari merito con quello di Heath Ledger.
« Ultima modifica: 09 Ott 2019, 19:13 da Freshlem »
PSN: mangusto  Switch: Fresh
YouTube Channel | PSVR Streaming

Offline Xibal

  • Eroe
  • *******
  • Post: 12.504
  • My battery is low, and it' getting dark
    • E-mail
Re: [Cinema] Joker | Joaquin Phoenix
« Risposta #96 il: 09 Ott 2019, 21:16 »
Ho messo assieme dei dettagli, potrebbe benissimo non essere così
A mio modo di vedere, invece, fa tutta la differenza del mondo, però la chiave interpretativa dovrebbe essere proprio quella che suggerisci tu.
È un dovrebbe di auspicio? ;D Perchè la tua analisi è diametralmente opposta...
"The reckoning with yourself, however, hopefully that continues. The struggle for your name is never complete. The struggle is eternal"

Offline Xibal

  • Eroe
  • *******
  • Post: 12.504
  • My battery is low, and it' getting dark
    • E-mail
"The reckoning with yourself, however, hopefully that continues. The struggle for your name is never complete. The struggle is eternal"

Offline Il Gladiatore

  • Stratega
  • *****
  • Post: 4.016
Re: [Cinema] Joker | Joaquin Phoenix
« Risposta #98 il: 09 Ott 2019, 21:50 »
È un dovrebbe di auspicio? ;D Perchè la tua analisi è diametralmente opposta...
Beh, no, perché? Io sono totalmente d'accordo con questo:

Spoiler (click to show/hide)

E poi, per discutere amabilmente anche con @Freshlem, la questione a me sembra suggerire

Spoiler (click to show/hide)

Poi @Xibal, non so se ti riferissi alla seconda parte del mio post,  quella sulla dimensione "sociale" e all'utilizzo della figura di Joker, quello per me non contraddice quando detto prima, è proprio un altro livello di analisi.
« Ultima modifica: 09 Ott 2019, 21:59 da Il Gladiatore »
Sto Sekiro dovrebbero metterlo fra le materie di studio a scuola: ti insegna a migliorare sempre attraverso il fallimento e ti ricorda che superato un ostacolo c'è sempre di peggio dopo, tipo un babbuino che ti scoreggia in faccia.
Gioco della vita, letteralmente. (SkyWing)

Offline Freshlem

  • Generale
  • *****
  • Post: 3.914
  • Anthem - Adhesive Wombat
    • YouTube Channel
Re: [Cinema] Joker | Joaquin Phoenix
« Risposta #99 il: 09 Ott 2019, 22:17 »
Riguardo al tuo secondo punto son d'accordissimo.
E proprio per questo
Spoiler (click to show/hide)



PSN: mangusto  Switch: Fresh
YouTube Channel | PSVR Streaming

Offline Xibal

  • Eroe
  • *******
  • Post: 12.504
  • My battery is low, and it' getting dark
    • E-mail
Re: [Cinema] Joker | Joaquin Phoenix
« Risposta #100 il: 09 Ott 2019, 22:23 »
Be' ma se a Joker gli togli la follia lucida di quello di Ledger, e lo rendi un mero disperato mentale in cerca delle chiavi di decifrazione di se stesso (per me è un romanzo di (s)formazione in questo senso), allora va da sè che il suo monologo finale sia naif, sarebbe stato fuori luogo il contrario. Lo spazio in precedenza occupato dalla arguta logica entropica del Joker di Nolan qui viene risucchiato, giustamente, dal buco nero del sintetico e totalizzante
Spoiler (click to show/hide)
"The reckoning with yourself, however, hopefully that continues. The struggle for your name is never complete. The struggle is eternal"

Offline Dan

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 5.880
  • Kojima Sola
Re: [Cinema] Joker | Joaquin Phoenix
« Risposta #101 il: 10 Ott 2019, 00:40 »
Spoiler (click to show/hide)
Oh, non so voi, ma io questa battuta finale l'ho trovata di una genialità assoluta. Semplice. Ficcante. Perfetta.
Avrei anche fatto a meno delle ultimissime scene successive.
Occhio però, Xib, che non è...
Spoiler (click to show/hide)
Il che rende la tua interpretazione più "radicale" assolutamente legittima!
Fra l'altro io ci sono cascato con tutte le scarpe...
Spoiler (click to show/hide)

Per me un film tecnicamente ineccepibile, magistrale in più di un'occasione. Fotografia, colonna sonora, regia, interpretazione... alla fine mi son quasi commosso da cotanta maestria. Lo rivedrei domani.

P.S.:
Spoiler (click to show/hide)
@Xibal , a cosa ti riferivi qui? Segnano lo stesso orario?  :o

 
.: R.I.P. :.
Hideo Kojima (1963-1998)

Offline Gaissel

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 7.614
    • E-mail
Re: [Cinema] Joker | Joaquin Phoenix
« Risposta #102 il: 10 Ott 2019, 03:00 »
Penso che la scena finale, e relativa battuta, rappresentino qualcosa di un po' più sfumato rispetto a
Spoiler (click to show/hide)

Offline Gaissel

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 7.614
    • E-mail
Re: [Cinema] Joker | Joaquin Phoenix
« Risposta #103 il: 10 Ott 2019, 03:35 »
Ho messo assieme dei dettagli, potrebbe benissimo non essere così
A mio modo di vedere, invece, fa tutta la differenza del mondo, però la chiave interpretativa dovrebbe essere proprio quella che suggerisci tu.
Spoiler (click to show/hide)
Parlando di simbolismi e allegorie assortite, bisogna dire che il qui presente Joker mi restituisce un modello di film sui fumetti molto simile al Batman di Nolan. Di base c’è una figura iconica con una storia editoriale alle spalle e tanti autori a raccontarne le gesta. Oltre questa, un regista che vuole dire qualcosa di moderno e contemporaneo utilizzando un personaggio che idealmente lo precede ma che può essere adatto a catalizzare un’idea corrente. Sulla legittimità di questa cosa non sta a me dire, ognuno ha la propria opinione e l’arte di per sé dovrebbe essere libera da condizionamenti. Diciamo che, se costretto,  a me di solito non piace, le proprietà intellettuali vanno rispettate.
A me risulta abbastanza evidente, il regista vuole dire “qualcosa”, vuole affermare cose che riguardano il particolare momento storico-sociale -politico che stiamo attraversando, deformato e ampliato dalla distorsione mediatica. Per compiere questa operazione si prende un’icona dei fumetti idealizzata da una parte e desacralizzata dall’altra, oltretutto celebrata da film culto, per raggiungere anche coloro che non seguono i fumetti di riferimento. Questa icona è spogliata della sua tradizione e si riveste dei panni estetici e ideologici della vittima sociale dei poteri forti e del liberismo sfrenato, quella che alimenta e ingrassa populismi e violenza sociale. Non è Joker, è un proto-personaggio colto nelle sue origini favoleggiate che, parzialmente tradito, diventa vittima del capitalismo terminale e della politica dell’esclusione dello scarto.
E proprio per questo, come il “V” di “V per Vendetta”, si attaglia alla figura di eroe dell’anti-sistema, anti-ipocrisia, nemico della globalizzazione e specchio di oppressione. E lo sviluppo, cerebrale, allegorico o reale che sia, non può che fornire tutte le attenuanti del caso a questo personaggio con cui si solidarizza, trasformato da agente supremo nel caos in uno sfavillante modello morale. La morale della vendetta, la morale dell’equilibrio da rispristinare e la morale di discorsi che, testi alla mano, soprattutto alla fine del film, escono fuori molto più banali di quello che Joker stesso ci ha abituati.
Non so, è l’aspetto più debole del film, a prescindere, come dicevo, dalla matrice di questa narrazione.

Allora, conclusioni? Un film di qualità, perfettamente recitato (Phoenix è semplicemente il miglior attore hollywoodiano di questa generazione) e benedetto nel panorama dei cinecomics. Più nello specifico, un film notevole ma non quel capolavoro eccezionale di cui si parla, visto che è discutibile sia sul piano contenutistico che in quello filologico. In ogni caso, da vedere.

Ora dateci un seguito con Batman.
Ma per carità di Dio.  :D
A parte che non ce lo vedo Phoenix a mettersi in un progetto di continuity, vedere il tipo di Twilight che scazzotta con questo Joker potrebbe essere uno shock.  ;D
Ah, quoto un po' tutto.
Rileggendo quanto ho scritto nel post precedente alla luce di questa analisi, mi preme sottolineare che
Spoiler (click to show/hide)
« Ultima modifica: 10 Ott 2019, 03:46 da Gaissel »

Offline Xibal

  • Eroe
  • *******
  • Post: 12.504
  • My battery is low, and it' getting dark
    • E-mail
Re: [Cinema] Joker | Joaquin Phoenix
« Risposta #104 il: 10 Ott 2019, 04:53 »
Spoiler (click to show/hide)
Oh, non so voi, ma io questa battuta finale l'ho trovata di una genialità assoluta. Semplice. Ficcante. Perfetta.
Avrei anche fatto a meno delle ultimissime scene successive.
Occhio però, Xib, che non è...
Spoiler (click to show/hide)
Il che rende la tua interpretazione più "radicale" assolutamente legittima!
Fra l'altro io ci sono cascato con tutte le scarpe...
Spoiler (click to show/hide)

Per me un film tecnicamente ineccepibile, magistrale in più di un'occasione. Fotografia, colonna sonora, regia, interpretazione... alla fine mi son quasi commosso da cotanta maestria. Lo rivedrei domani.

P.S.:
Spoiler (click to show/hide)
@Xibal , a cosa ti riferivi qui? Segnano lo stesso orario?  :o
Si, potrei ricordare male, ma sono anche
Spoiler (click to show/hide)
"The reckoning with yourself, however, hopefully that continues. The struggle for your name is never complete. The struggle is eternal"