Autore Topic: Ferrari  (Letto 12583 volte)

0 Utenti e 1 visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline il drugo

  • Recluta
  • *
  • Post: 148
Ferrari
« Risposta #15 il: 18 Feb 2003, 16:37 »
Citazione da: "Sandman"
Citazione da: "Amrod Tinúviel [maxam
"]Forse perchč sono cose che toccano il cuore delle casalinghe, invece a loro del rapporto con Fiat frega'n cazzo?

Piccolo inciso: se volete ve ne porto un pulman (anzi due) di persone che hanno problemi con la moglie e i figli, che hanno problemi di comunicabilitŕ e "caplestano le persone che li circondano", ma non hanno una storia unica, nel bene e nel male, da raccontare come quella di Ferrari.  :wink:


Ma si, mandiamo in maloro l'80% delle storie di persone, non e' un problema dai. E poi tutte le persone sono uguali, quindi se mi guardo Philadelphia non ha senso perche' mi porti una camionata di persone malate di AIDS e cosi' via  :lol:
Ma perche' non segare tutto il cinema italiano sui rapporti umani che e' una delle cose migliori del nostro cinema anche se, purtroppo e' di nicchia?
Ripeto, a me interessa la persona, le notizie le trovo dove voglio. Non ho bisogno di nessuna fiction per trovare notizie su quello che voglio, ma un'interpretazione di una persona non la trovo ne' in un documentario ne' in un bignami. Se ci fossero errori veri e propri ti darei ragione, ma si tira via in alcuni punti e comunque il film e' di per se piuttosto lungo.
Peraltro dubito che una qualsiasi casalinga abbia il benche' minimo interesse a guardare un film sulla vita di Enzo Ferrari. E' talmente fuori dal target che mi meraviglia che possa venire in mente a qualcuno.


Quoto!
Il film č costruito piů sulla persona Ferrai piuttosto che sull'azienda Ferrari.
Fin dall'inizio č ben chiaro che il regista punta giustamente sui rapporti, fin dall'infanzia difficili, di Ferrari prima come bambino e poi come adulto.
Percui č chiaro che venga raccontato di piů della malattia del figlio, dell'insofferenza della moglie, dell'amore verso l'amante piuttosto che le varie trattative e trionfi sportivi.
Sottolineando come tutto questo non gli ha impedito di raggiungere il suo sogno, pagando perň un biglietto decisamente salato...!!

Ripeto, come Fiction per me č riuscita benissimo!!
b]Ciao Il Drugo.[/b]
 

Offline Amrod Tinúviel [maxam]

  • Matricola
  • Post: 31
    • http://www.gamevolution.it
Ferrari
« Risposta #16 il: 18 Feb 2003, 17:00 »
Ma vedi che vieni dalle mie parti!

Philadelphia č un film toccante perchč deve raccontare esattamente quella storia. E' incentrato esattamente su di essa e la focalizza.

American Beauty, tanto per fare il primo esempio che mi viene in mente, potremmo considerarto alla stessa stregua: i vizi e le virtů di tutti noi visti da vicino diventano qualcosa di nevrotico, ridicolo, tragicamente banale. Eppure siamo noi allo specchio.

La storia di Enzo Ferrari č l'esatto contrario, č la vicenda di una persona non-comune, nel bene e nel male. Volerne rappresentare quasi esclusivamente la sfaccettatura dell'uomo comune equivale a sminuirne la forza narrativa principale, equivale ad analizzare solo una parte del tutto. Certo importante ma comunque solo una parte.

Per quanto rigurda il target non sarei cosě pessimista.  :lol:
gt;>>----ARCIERE ELFICO---->

Offline Amrod Tinúviel [maxam]

  • Matricola
  • Post: 31
    • http://www.gamevolution.it
Ferrari
« Risposta #17 il: 18 Feb 2003, 17:02 »
Citazione da: "il drugo"

Percui č chiaro che venga raccontato di piů della malattia del figlio...


Si ma....per un'ora?

Era il caso? E' questo che mi chiedo.
gt;>>----ARCIERE ELFICO---->

Offline Sandman

  • Avviato
  • *
  • Post: 416
Ferrari
« Risposta #18 il: 18 Feb 2003, 17:24 »
Citazione da: "Amrod Tinúviel [maxam
"]

La storia di Enzo Ferrari č l'esatto contrario, č la vicenda di una persona non-comune, nel bene e nel male. Volerne rappresentare quasi esclusivamente la sfaccettatura dell'uomo comune equivale a sminuirne la forza narrativa principale, equivale ad analizzare solo una parte del tutto. Certo importante ma comunque solo una parte.

Per quanto rigurda il target non sarei cosě pessimista.  :lol:



E' la parte che mi interessa, al resto ci arrivo da solo. Ribadisco, la forza narrativa principale sta nell'uomo alla base di tutto. Era persino nello slogan del trailer tale frase. Per quel che riguarda il target e' appurato che la casalinga media odia le corse automobilistiche. Secondo un sondaggio effettuato sui campioni dell'Auditel nel 1998 l'80% delle casalinghe cambia canale quando inizia un gran premio se non e' costretta dal resto della famiglia a seguirlo e non credo che le cose ora siano diverse. Perche' dovrebbero interessarsi quindi a un film su Enzo Ferrari? La produzione per individuare un target si basa su tali dati nel campo della fiction; fare una storia per piacere alle casalinghe sarebbe stata una fesseria. Detto per inciso dubito anche che il personaggio di Enzo Ferrari sarebbe stato simpatico a quel target, ma a giudicare dai dati di ascolto le casalinghe la domenica stavano seguendo Elisir su Raitre e quindi non lo sapremo mai...
lessandro "Sandman" Casini
--

Offline il drugo

  • Recluta
  • *
  • Post: 148
Ferrari
« Risposta #19 il: 18 Feb 2003, 17:31 »
Citazione da: "Amrod Tinúviel [maxam
"]
Citazione da: "il drugo"

Percui č chiaro che venga raccontato di piů della malattia del figlio...


Si ma....per un'ora?

Era il caso? E' questo che mi chiedo.


Certo viene raccontato lo scontro di una persona che in quel momento si sente "onnipotente" con qualcosa di incomprabile ed invincibile, ovvero la morte.
La morte di un affetto che Ferrari sentiva molto forte e che per un attimo lo fece staccare dal mondo delle corse.
Secondo me č un punto fondamentale della VITA di Ferrari.
b]Ciao Il Drugo.[/b]
 

Offline Amrod Tinúviel [maxam]

  • Matricola
  • Post: 31
    • http://www.gamevolution.it
Ferrari
« Risposta #20 il: 18 Feb 2003, 17:41 »
A me invece interessava il tutto perchč non sono in grado di arrivarci e se mi dicono che raccontano la storia di Enzo Ferrari, io mi aspetto che parlino di lui e non dei problemi di un'uomo qualunque, per quanto rispettabili e interessanti.

Il target č un altro discorso. Non discuto sul fatto che le casalinghe, rispettabile e laboriosa categoria, non fossero proprio il target a cui avevano pensato, ma visto il risultato forse sono andati a parare li involontariamente. La mia comunque era solo una battuta.
gt;>>----ARCIERE ELFICO---->

Offline Amrod Tinúviel [maxam]

  • Matricola
  • Post: 31
    • http://www.gamevolution.it
Ferrari
« Risposta #21 il: 18 Feb 2003, 17:43 »
Citazione da: "il drugo"


Certo viene raccontato lo scontro di una persona che in quel momento si sente "onnipotente" con qualcosa di incomprabile ed invincibile, ovvero la morte.


Perchč, tu reagiresti diversamete davanti ad una disgrazia simile?

Faresti spallucce e diresti vabbe'?

La veritŕ e che quelli sono temi talmete scontati che li hanno banalizzati.
gt;>>----ARCIERE ELFICO---->

Offline il drugo

  • Recluta
  • *
  • Post: 148
Ferrari
« Risposta #22 il: 18 Feb 2003, 18:38 »
Citazione da: "Amrod Tinúviel [maxam
"]
Citazione da: "il drugo"


Certo viene raccontato lo scontro di una persona che in quel momento si sente "onnipotente" con qualcosa di incomprabile ed invincibile, ovvero la morte.


Perchč, tu reagiresti diversamete davanti ad una disgrazia simile?

Faresti spallucce e diresti vabbe'?

La veritŕ e che quelli sono temi talmete scontati che li hanno banalizzati.


Cosa c'entra quello che farei io?
Era interessante vedere e sapere cosa fece lui davanti alla prima vera sconfitta della sua vita ed alla perdita di un amore tanto forte quanto trascurato..!!
b]Ciao Il Drugo.[/b]
 

Offline Amrod Tinúviel [maxam]

  • Matricola
  • Post: 31
    • http://www.gamevolution.it
Ferrari
« Risposta #23 il: 18 Feb 2003, 18:46 »
Citazione da: "il drugo"

Cosa c'entra quello che farei io?
Era interessante vedere e sapere cosa fece lui davanti alla prima vera sconfitta della sua vita ed alla perdita di un amore tanto forte quanto trascurato..!!


Si, in effeti anch'io ero combattuto da questa domanda... :roll:

Non ho dormito per anni. Da ieri sono piů felice.

D'altra parte quando guardo un gran premio di Formula Uno cerco sempre di interpretare lo stato d'animo del meccanico che cambia la gomma posteriore sinistra di Barrichello. Sai, gli hanno investito il cane. E' stata la sua prima sconfitta personale e stenta a riprendersi. Ma la gomma la monta sempre bene!

Per favore ragazzi, non confondiamo i sentimenti e i problemi della vita reale con una fiction di infima serie. Certa psicologia da strapazzo la lascio volentieri a Beautiful.

A quando un film su Agnelli che parla di handicappati? Tanto ormai il livello č quello...
gt;>>----ARCIERE ELFICO---->

Offline il drugo

  • Recluta
  • *
  • Post: 148
Ferrari
« Risposta #24 il: 18 Feb 2003, 19:03 »
Citazione da: "Amrod Tinúviel [maxam
"]
Citazione da: "il drugo"

Cosa c'entra quello che farei io?
Era interessante vedere e sapere cosa fece lui davanti alla prima vera sconfitta della sua vita ed alla perdita di un amore tanto forte quanto trascurato..!!


Si, in effeti anch'io ero combattuto da questa domanda... :roll:

Non ho dormito per anni. Da ieri sono piů felice.

D'altra parte quando guardo un gran premio di Formula Uno cerco sempre di interpretare lo stato d'animo del meccanico che cambia la gomma posteriore sinistra di Barrichello. Sai, gli hanno investito il cane. E' stata la sua prima sconfitta personale e stenta a riprendersi. Ma la gomma la monta sempre bene!

Per favore ragazzi, non confondiamo i sentimenti e i problemi della vita reale con una fiction di infima serie. Certa psicologia da strapazzo la lascio volentieri a Beautiful.

A quando un film su Agnelli che parla di handicappati? Tanto ormai il livello č quello...


Probabilmente dovresti rivedere il significato della parola interessante!

E comunque hai centrato il punto, non si tratta di un gran premio e dei meri numeri di una vita di successi.
Per queste cose puoi andare in libreria comprarti un bell'almanacco e leggere tutto quello che ti interessa.
Oppure comprare una bella videocassetta sui successi della Ferrari o sulla storia del marchio.

Quella di ieri sera era una Fiction e la parola Fiction ha un significato ben preciso..!!
b]Ciao Il Drugo.[/b]
 

Offline Amrod Tinúviel [maxam]

  • Matricola
  • Post: 31
    • http://www.gamevolution.it
Ferrari
« Risposta #25 il: 18 Feb 2003, 19:22 »
Citazione da: "il drugo"

Probabilmente dovresti rivedere il significato della parola interessante!

E comunque hai centrato il punto, non si tratta di un gran premio e dei meri numeri di una vita di successi.
Per queste cose puoi andare in libreria comprarti un bell'almanacco e leggere tutto quello che ti interessa.
Oppure comprare una bella videocassetta sui successi della Ferrari o sulla storia del marchio.

Quella di ieri sera era una Fiction e la parola Fiction ha un significato ben preciso..!!


Scusa Drugo, ma hai letto quello che ho scritto nei post precedenti?

Ho detto che volevo un elenco sterile e invertebrato delle vittorie della Ferrari, oppure ho spiegato che non mi č piaciuto perchč lo sceneggiatore a mio avviso non č stato in grado di mixare in modo coerente ed equilibrato le vicende personali e pubbiche, le sconfitte e le vittorie, i pregi e i difetti dell'uomo Enzo Ferrari?

Poi scusa non ho capito che c'entra quell'interessante. Non ho mica detto che una cosa č interessante solo quando č lustrini e pailettes, anzi. Solo che non sopporto la dolenza fine a se stessa.
gt;>>----ARCIERE ELFICO---->

Offline il drugo

  • Recluta
  • *
  • Post: 148
Ferrari
« Risposta #26 il: 19 Feb 2003, 10:27 »
Citazione da: "Amrod Tinúviel [maxam
"]
Citazione da: "il drugo"

Probabilmente dovresti rivedere il significato della parola interessante!

E comunque hai centrato il punto, non si tratta di un gran premio e dei meri numeri di una vita di successi.
Per queste cose puoi andare in libreria comprarti un bell'almanacco e leggere tutto quello che ti interessa.
Oppure comprare una bella videocassetta sui successi della Ferrari o sulla storia del marchio.

Quella di ieri sera era una Fiction e la parola Fiction ha un significato ben preciso..!!


Scusa Drugo, ma hai letto quello che ho scritto nei post precedenti?

Ho detto che volevo un elenco sterile e invertebrato delle vittorie della Ferrari, oppure ho spiegato che non mi č piaciuto perchč lo sceneggiatore a mio avviso non č stato in grado di mixare in modo coerente ed equilibrato le vicende personali e pubbiche, le sconfitte e le vittorie, i pregi e i difetti dell'uomo Enzo Ferrari?


A me č parso fin troppo chiaro il quadro dipinto dallo sceneggiatore su Enzo Ferrari, le caratteristiche del suo carattere sono state sviscerate in modo molto chiaro e preciso.
Non puoi certo dire che non si sia capito chi era e come era l'uomo Ferrari, questo NO.

Citazione

Poi scusa non ho capito che c'entra quell'interessante.


Rileggi poco sopra e capirai..!! :)
b]Ciao Il Drugo.[/b]
 

Offline Amrod Tinúviel [maxam]

  • Matricola
  • Post: 31
    • http://www.gamevolution.it
Ferrari
« Risposta #27 il: 19 Feb 2003, 11:50 »
Io invece credo che abbiano dato molte cose per scontate saltandole a pič pari.

Hanno dato per scontato ad esempio che la Ferrari sia entrata nel circus della formula uno ma non hanno mostrato come quando e perchč, anche dal lato prettamente emozionale. Si ma queste sono cose poco importanti nella vita di uno come Enzo Ferrari. Molto meglio smarronarci per ore con la sua amante. Molto piů umano. Sisi.

Ad esempio manca totalemte la parte riguardante il passaggio di consegne tra Ferrari e Fiat, l'avvento di Montezemolo e Forghieri alla scuadra corse e il loro rapporto umano col Drake, i grandi successi degli anni settanta (visti con gli occhi del fautore di questi successi). Tutti elementi niente affatto importanti nella biografia di Ferrari. D'altra parte lui ha dedicato la sua vita all'amante e al figlio. Sisi.

Voi mi dite che avete preferito la trattazione del lato umano. Ok siete stati accontentati e magari avete anche versato la lascimuccia. Io no perchč avrei preferito un'integrazione piů equilibrata degli avvenimenti storici e quelli della vita privata che, molto probabilmente, si sono influenzati l'un l'atro. Avrei preferito una storia piů lineare e raccordata, invece ci sono stati salti temporali e troppe accelerazioni.

L'ho gia detto, per analizzare un lato umano, si poteva prendere ad esempio un Vito Catozzo qualunque, non certo un Enzo Ferrari su cui, credo, ci sia molto di piů da dire.

Non so, forse non mi spiego, ma č come se il film su Cristoforo Colombo avesse descritto per ore il suo rapporto con la regina di Spagna (di cui non ricordo il nome[edit] Ah..Caterina[/edit]) accennando appena al fatto che ha scoperto un nuovo continente. E' vero che tutti conoscono le gesta di Colombo, ma almeno il film ha tentato, attraverso il potere emotivo delle immagini, di aggiungere qualcosa alla storia.

Con la fiction su Ferrari ci si č limitati ad una parte piuttosto che al tutto, sebbene la realizzazione prettamente tecnica permettesse ben di piů.

Comunque che volete che vi dica, si vede che a me piace le banale realtŕ perchč non sono un sentimentalista...
gt;>>----ARCIERE ELFICO---->

Offline Sandman

  • Avviato
  • *
  • Post: 416
Ferrari
« Risposta #28 il: 19 Feb 2003, 12:06 »
Be', in pratica abbiamo vinto perche' ci hanno "accontentati" e tu hai perso  :wink:
Cmq non ti preoccupare, sono sicuro che quando faranno un film su Agnelli ci metteranno tutti i dettagli che vuoi  :)
lessandro "Sandman" Casini
--

Offline Amrod Tinúviel [maxam]

  • Matricola
  • Post: 31
    • http://www.gamevolution.it
Ferrari
« Risposta #29 il: 19 Feb 2003, 12:16 »
Citazione da: "Sandman"
Be', in pratica abbiamo vinto perche' ci hanno "accontentati" e tu hai perso  :wink:
Cmq non ti preoccupare, sono sicuro che quando faranno un film su Agnelli ci metteranno tutti i dettagli che vuoi  :)


Mi piacerebbe verificare i dati d'ascolto, possibilmete per fascia d'utenza.

Non c'č qualche indirizzo sulla rete in cui andare a spulciare?

PS. Spero che non facciano mai una fiction su Agnelli perchč dovrebbero essere spudoratamente ipocriti per non incorrere in censure. Ammenoche non incentrino il tutto sul rapprto con suo figlio...ehm...Luca.
Mbuhahahahha
gt;>>----ARCIERE ELFICO---->