Autore Topic: TFP Awards 2018  (Letto 8108 volte)

0 Utenti e 1 visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Alle

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 9.045
  • Tigella man
Re: TFP Awards 2018
« Risposta #45 il: 23 Gen 2019, 19:26 »
Game of the Year
1. Dragon Quest XI
E' vecchio, è un more of the same all'undicesima potenza ma... ci ho appoggiato più di 100 ore. JRPG super classicone con una bella storia e un post game per me geniale.

2. Yakuza 6
Ultimo capitolo della saga di Kazuma. Lacrimucce d'obbligo sia per il finale che per la consapevolezza di non rivedere più il Drago di Dojima (che ormai, tra una cosa e l'altra, va per i 50, giusto che vada in pensione :lol:)

3. AC Odissey
Sentimenti contrastanti. Bella la Grecia, bello il combat. La storia è narrata in maniera scomposta e spesso ci sono dei salti della fede poderosi. Una volta messo in tasca che la trama è una chiavica, me lo sono goduto nella parte giocata.

My 2018
1. Cities Skylines
Ci gioco da ormai 3 anni, ogni tanto lo metto su e mi sparo qualche oretta, soprattutto quando arrivano i nuovi DLC. Miglior city builder di sempre? Assolutamente. Il gioco base è ottimo, la comunità ne ha poi espanso il potenziale a dismisura.
2. Banished
Gioco sviluppato da una sola persona, è molto limitato nelle possibilità ma lo trovo stranamente rilassante nel suo ritmo compassato. Buon lavoro della comunità di modder che ha aggiunto costruzioni, opzioni, risorse e catene di produzione complesse.
3. Guild of dungeoneering
Dungeon componibili, combattimenti a base di carte, umorismo, grafica "pencil & paper". Un roguelike simpatico e non troppo frustrante.

Miglior comparto video
> AC Odissey

Miglior comparto audio
> DQXI (moddato ovviamente)

Miglior storia/narrazione
> Yakuza 6

Miglior personaggio
> Kazuma Kiryu

Sorpresa dell’anno
> DQ XI

Delusione dell’anno
> Surviving mars
In tigella veritas

Offline Top Dogg

  • Reduce
  • ********
  • Post: 40.176
  • Po-po-po-po-Poweeeer!!!
Re: TFP Awards 2018
« Risposta #46 il: 24 Gen 2019, 10:28 »
Prenoto per i miei voti

Game of the Year

1. Spider-Man ok non sara' un gioco perfetto ma mi sono divertito tantissimo nel impersonare lo spider cop di quartiere

2. Red Dead Redemption 2 anche a questo giro Rockstar ci emoziona con dei personaggi incredibili che si muovono in un mondo graficamente da mascella a terra
Ma le missioni scriptate non lo rendono il migliore di quest'anno

3. God of War ottimo reboot della serie! sono un amante dei miti Norenni pero' ho trovato alcune ambientazioni poco ispirate spero con il secondo capitolo aggiustino il colpo

My 2018
1.
2.
3.

Miglior comparto video
Red Dead Redemption 2

Miglior comparto audio
Red Dead Redemption 2

Miglior multiplayer
Monster Hunter: World

Miglior VR
Non ho il VR

Miglior storia/narrazione
Red Dead Redemption 2

Miglior personaggio
Arthur Morgan

Miglior Indie
Recuperati un paio di Indie ma erano del 2017 ^^

Sorpresa dell’anno
Spider Man

Delusione dell’anno
« Ultima modifica: 30 Gen 2019, 08:08 da Top Dogg »
Xbox Top Dogg Xyz
PSN nick Top_Dogg_Xyz

Offline slataper

  • Eroe
  • *******
  • Post: 10.659
Re: TFP Awards 2018
« Risposta #47 il: 24 Gen 2019, 12:30 »
Game of the Year
1) Yoku's Island Express
Una piccola perla di gameplay che innesta la meccanica del flipper in un platform metroidvania. Preciso, colorato, accessibile ma pieno di segreti. Amato da @Ivan F. ed inviso a @Vitoiuvara, giocatelo e scoprite da che parte state.

2) Mario Tennis Aces
E' stato come riavere il Gameboy con la cartuccia di Top Ranking Tennis, ma senza rovinarmi gli occhi e con il multiplayer online. Il mix di gioco tradizionale e super colpi e semplicemente fantastico, mentre il bilanciamento non perfetto dei tennisti ed un matchmaking discutibile hanno reso inizialmente il gioco online meno bello di quanto avrebbe potuto essere, problema che sembra attenuato adesso.

3) The Missing: J.J. Macfield and the Island of Memories
Non l'ho ancora finito ma mi sta piacendo. L'idea di usare lo smembramento del personaggio principale per risolvere gli anigmi ambientali è troppo malata per non essere affascinante, inoltre funziona bene.

My 2018
1) The Legend Of Zelda: Breath Of The Wild
Ho sempre avuto un rapporto difficile con gli Zelda, mi attiravano ma ho rinunciato per anni a giocarne uno temendo la vastità del mondo di gioco. Switch è stato il punto di svolta, potendo portare la console con me ho affrontato Breath Of The Wild fiducioso di poter dedicare il tempo necessario. E' stato tempo ben speso, per un gioco che rimarrà tra i miei ricordi videoludici più belli.

2) Mario + Rabbids Kingdom Battle
E' raro che uno strategico a turni sprizzi umorismo, Mario + Rabbids riesce nell'intento innestando la demenzialità dei Rabbids in un sistema di combattimento accessibile ma non banale, che offre al giocatore la libertà di mischiare le carte grazie al potenziamento dei personaggi e la composizione della squadra. Ottimo il dlc dedicato a Donkey Kong, che introduce novità di gameplay che ne giustificano senza dubbio l'acquisto.

3) Golf Story
Perché un gioco di golf dovrebbe avere una trama? Perché funziona, giocare a GS è stato un po' come stare dentro Tutti in campo con Lotti... SPA-GHE-TTI!


Categorie secondarie

Miglior comparto video
Yoku's Island Express

Miglior comparto audio
The Missing: J.J. Macfield and the Island of Memories

Miglior multiplayer
Fifa 19, perché con la Juve di CR7 ho fatto sfracelli

Miglior storia/narrazione
Bomb Chicken, perché un pollo radioattivo che deposita bombe è come se gridasse al mondo "La pacchia è finita!"

Miglior personaggio
Il pollo di Bomb Chicken

Miglior Indie
Yoku's Island Express

Sorpresa dell’anno
Yoku's Island Express

Delusione dell’anno
One Strike, perché non sono capace
« Ultima modifica: 24 Gen 2019, 21:03 da rosario oliveri »
Switch SW-7241-0739-0708 / Xbox Live slataper / Stadia slataper#7002
My Yearbook 2020

Offline lawless

  • Eroe
  • *******
  • Post: 10.690
  • if you wanna give up, remember why you started
Re: TFP Awards 2018
« Risposta #48 il: 24 Gen 2019, 14:45 »
Game of the Year
1. God of War
2. N/A
3. N/A

My 2018
1. Witcher 3 Goty
2.Donkey Kong Tropical Freeze
3.

Miglior comparto video
> God of War

Miglior comparto audio
> N/A

Miglior multiplayer
>N/A

Miglior VR
> N/A

Miglior storia/narrazione
> God of War

Miglior personaggio
> Kratos

Miglior Indie
> N/A

Sorpresa dell’anno
> God of War

Delusione dell’anno
>

il 2018 è stato  strano.Ho quasi pensato mi fosse passata la voglia di videogiocare. Ho globalmente giocato poco per gran parte dell' anno, è vero, ho spolpato Witcher 3 ma ci ho impiegato molto più del dovuto, con sessioni davvero molto molto diluite.

Di fatto avrò messo su si e no 5 giochi complessivi, e 3 mi sono piaciucchiati, non di più.

Detto questo, al solito, molta roba arretrata e quindi classifica scarna e incompleta, ma tant'è

Offline Turrican3

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 9.296
    • Gamers4um - il mio piccolo, veeecchio forum di videoGIOCHI
    • E-mail
Re: TFP Awards 2018
« Risposta #49 il: 24 Gen 2019, 15:07 »
Game of the Year
1. Celeste, ho ancora solo due mondi all'attivo ma sono abbastanza fiducioso
2.
3.

My 2018
1. Hollow Knight, poco posso aggiungere a quanto non è già stato detto... lavoro di qualità superlativa, quasi un delitto averlo pagato un prezzo ridicolo, ed abbastanza incredibile scoprire che un titolo di questo genere è il frutto delle fatiche di una manciata di individui; fenomenale
2. Mario + Rabbids Kingdom Battle, "sembra un gioco Nintendo" è il miglior complimento che si può fare a Soliani e soci... dopo l'esser riusciti a far giocare ME ad uno strategico a turni, s'intende
3. Il thread sui criteri di votazione del TFP Awards, decisamente longevo a suo modo (un mese a scannarci sul nulla!), ben oltre le aspettative

Miglior comparto video
> RDR 2, dopo aver letto i pareri dei TFPers entusiasti (per tacere di coloro che invece son rimasti delusi) non lo giocherei neppure sotto tortura, ma da vedersi è oggettivamente spaventoso

Miglior comparto audio
> Smash Bros. Ultimate, un'enciclopedia musicale nel palmo della mano, dovrebbero far pagare il doppio solo per questo

Miglior Indie
> Celeste

Sorpresa dell’anno
> Le vendite di Switch

Delusione dell’anno
> Mario Tennis Aces, ma la colpa è più mia che sua
« Ultima modifica: 24 Gen 2019, 15:25 da Turrican3 »
videoGIOCATORE

Offline nikazzi

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 9.572
  • La vie est drôle.
    • niklog
    • E-mail
Re: TFP Awards 2018
« Risposta #50 il: 24 Gen 2019, 21:24 »
Game of the year
1. Super Smash Bros. Ultimate
2. Octopath Traveler
3. Xenoblade Chronicles 2 Torna The Golden Country

My 2018
1. Hollow Knight (switch)
2. Undertale (switch)
3. Owlboy (switch)
xenoblade chronicles / final fantasy vii / fire emblem three houses / backlog / market

Offline Claudio1885

  • Assiduo
  • ***
  • Post: 1.922
Re: TFP Awards 2018
« Risposta #51 il: 25 Gen 2019, 10:03 »
Game of the year
1) Super Smash Bros Ultimate
Perché di usciti nel 2018 ho giocato solo questo, ma sarebbe finito in prima posizione comunque.
2) N.A.
3) N.A.

My 2018
1) Enter the Gungeon
2) Undertale
3) Hollow Knight

Offline Belmont

  • Generale
  • *****
  • Post: 3.774
Re: TFP Awards 2018
« Risposta #52 il: 25 Gen 2019, 17:46 »
Game of the Year
1. Octopath Traveler

My 2018
1. The Legend of Zelda: Breath of the Wild
2. Fire Emblem Heroes
3. Wonder Boy: The Dragon’s Trap

Miglior comparto video
> Octopath Traveler

Miglior comparto audio
> Octopath Traveler

Miglior storia/narrazione
> Octopath Traveler

Miglior personaggio
>

Miglior Indie
> Bloodstained: Curse of the Moon


Offline babaz

  • Reduce
  • ********
  • Post: 23.636
Re: TFP Awards 2018
« Risposta #53 il: 25 Gen 2019, 21:45 »
Margot Robbie brought me here...

Game of the Year

1. RED DEAD REDEMPTION 2 (PS4 PRO) - rapporto difficile, on e off, con fiammate di immersione incredibili alternate a momenti di completo abbandono... forse non il modo ideale di giocarci, ma alla fine "scatta" e capisci che vabbene il gameplay ingessato alla R*, vabbene le missioni ultrascriptate, ma questa storia "larger than life" te la porterai dentro a lungo, con tutti i suoi personaggi, grandi e piccini. Clamoroso.

2. FORZA HORIZON 4 (PC) - il gioco di auto che attendi e non ti aspetti, ed è subito immersione totale in questa brughiera inglese idealizzata e shaftata. Rifinisce la formula introdotta dai predecessori e definisce il nuovo standard per i race game open world. Esilarante.

3. GOD OF WAR (PS4) - reboot fighissimo, massiccio e coraggioso. Ottimo gameplay, ottima stratificazione e sviluppo del personaggio. Ottimo involucro grafico e sonoro. E poi Kratos, più cazzuto di sempre. Il rischio di mandare in vacca tutto quanto era elevato, ma Santa Monica delivera senza se e senza ma. RAGAZZO!

My 2018

1. DARK SOULS: Prepare to Die Edition (PC modded) - era lì che mi occhieggiava da anni, incellofanato sulla mensola. Mai avuto il coraggio (o semplicemente il momento giusto) di metterlo su. Conoscevo già i souls grazie a Bloodborne (eh beh), ma mi è stato subito chiaro del perchè questo sia considerato - a buon diritto - un capolavoro e una pietra miliare. Imprescindibile.

2. DESTINY 2: I Rinnegati (PC) - abbandoniamoci al puro divertissment, Blizzard regala il gioco base e BAM! tu ti perdi per 2 mesi in un shooting "matto e disperatissimo". Non fai altro, macini PVP e PVE e LOOT a ritmo di 3/4 ore al giorno full immersion e non aspetti altro che potertici rituffare. Una fottuta droga, tanto che alla fine mi sono imposto di disinstallarlo per potermi dedicare ad altro. Addittivo.

3. CASTLEVANIA Simphony of The Night (PSX emulato) - un recupero che mi dovevo, per la caratura del gioco e per il fatto di averlo acquistato e ben poco giocato su Xbox LIVE 10+ anni fa. A sto giro ho visto i titoli di coda (la prima parte, quantomeno...) e si conferma incredibile, attualissimo e immensamente giocabile. Leggendario.

Miglior comparto video
> RED DEAD REDEMPTION 2 - mai vista una tale coerenza e credibilità in un open world. Da paura

Miglior comparto audio
> RED DEAD REDEMPTION 2 - come già detto da altri, il lavoro sulla OST è fantastico (anche se il momento "brividoni" è probabilmente inferiore a quello emotivamente devastante del primo capitolo)

Miglior multiplayer
> PLAYERUNKNOWN'S BATTLEGROUNDS - Fortnite è roba per poppanti, e poi son tutti bravi dopo che qualcuno ti ha aperto la strada. This is the real shit, un caro saluto ad @Azraeel e al suo culetto d'oro

Miglior VR
> ****

Miglior storia/narrazione
> RED DEAD REDEMPTION 2 - probabilmente ipertrofico e dilatato, ma l'intreccio narrativo (e il percorso evolutivo/emotivo) di questa banda di disperati è qualcosa di memorabile.

Miglior personaggio
> ARTHUR MORGAN - che gran figo della madonna! Meglio con una barba di 2-3 giorni, però.

Miglior Indie
> INTO THE BREACH - l'indie di gran classe dagli stessi autori di FTL! Strategia pseudo-scacchistica in salsa roguelite, sleeper hit dell'anno e delizia di qualsiasi possessore di SWITCH dotato di un briciolo di buon gusto.

Sorpresa dell’anno
> GOD OF WAR - il reboot più rischioso e coraggioso degli ultimi anni. Chapeu!

Delusione dell’anno
> ****

Offline Ruko

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 5.702
  • Thrasher
Re: TFP Awards 2018
« Risposta #54 il: 26 Gen 2019, 22:54 »
Game of the Year

1. Dragon Quest XI: se non ci giocate non potete capire.
2. Mario Tennis Aces.
3. Red Dead Redemption 2: da giocare non è il massimo ma il resto è più o meno al top. Il west vince sempre.

My 2018

1. Okami HD: un gioco, una vita.
2. Donkey Kong Country Tropical Freeze: un gioco classico con gameplay alle stelle.
3. Uncharted LL: protagoniste a parte, bel giochino spettacolare!

Miglior comparto video

> Dragon Quest XI: un cartone animato giapponese fatto vg.

Miglior comparto audio

> Uh...RDR2 per forza.

Miglior multiplayer

> Mario Tennis Aces: pura perfidia fatta divertimento, ci rovini le amicizie con questo gioco.

Miglior VR

> N/D

Miglior storia/narrazione

> Detroit Become Human: bello, mi ha intrattenuta e coinvolta. Non originale ma sticazzi.

Miglior personaggio

> Sadie Adler (RDR2) /La strega (God of War): parità per due donne belle e particolari.

Miglior Indie

> N/D

Sorpresa dell’anno

> N/D

Delusione dell’anno

> Boh, niente. Ci sono stati giochi che non mi sono piaciuti ma non mi aspettavo nulla da loro quindi ok. Toh, forse God of War perché nonostante sia un bel gioco mi aspettavo qualcosa di più Manowar e Blind Guardian. Invece è La Storia Infinita.
« Ultima modifica: 26 Gen 2019, 22:56 da Ruko »
"Non ho particolari talenti ma riconosco gli idioti già da lontano..."

Offline Gaissel

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 8.764
    • E-mail
Re: TFP Awards 2018
« Risposta #55 il: 28 Gen 2019, 00:05 »
My 2018

1. GOROGOA [Switch]

Un'opera dell'intelletto come ce ne sono poche. Un gioco ad incastri, in senso letterale e figurato, di un'intelligenza e una bellezza rare. Bello da vedere, bello da giocare, ma soprattutto da assaporare nella sua criptica complessità, spaziando da un piano di lettura all'altro, da una suggestione a una visione a un'intuizione senza soluzione di continuità.
Vince fortissimo là dove riescono solo i grandi puzzle game: nel raccontare qualcosa di compiuto e coerente, attraverso una sfida intellettiva necessaria e sufficiente al puro disvelamento del racconto. Sprizzando bellezza nel mentre.

Da giocare lentamente, assaporandolo come un buon vino. Lasciando che le sue immagini riecheggino e si stratifichino fino ad acquisire un senso. O più sensi.

Che minchia ho scritto? Giocate Gorogoa.

2. THUMPER [Switch]

Laddroga bruta.
Casual gamer da sempre per scelta ma soprattutto per nubbaggine, il Gaissel non è mai stato attratto da giochi arcade o competitivi. La sfida per il puro gusto del punteggio non era nelle sue corde.
Poi ha scoperto Thumper. E gli è (quasi letteralmente) esploso il cervello.

Adrenalina pura, violenza ritmica, stimoli audio-visivi da frittura delle sinapsi, per un rhythm game che si disvela poco a poco, che chiede molto in termini di dedizione, ma ripaga con un'esperienza a dir poco catartica.

E la trance agonistica si impenna.


3. MONUMENT VALLEY 2 [Android]

Un terzo posto a lungo meditato. Alla fine vince il Quore con la Q maisucola.

Il seguito del primo Monument Valley è un gioiello di stile e di gusto.
Ma è' anche vittima, a mio avviso, di uno storico fraintendimento: che interazione efficace debba significare per forza sfida, difficoltà. I walking simulator sono sì ormai sdoganati, eppure l'apparente natura di puzzle game di MV2 lo penalizza ingiustamente in sede di giudizio.

In realtà, MV2 è impeccabile: racconta le sfide delle sue adorabili protagoniste attraverso un'enigmistica immediata, funzionale alla messa in scena e all'incedere del racconto. Il gameplay è un pretesto. E' un'immagine, una rappresentazione. E funziona perfettamente così.

Con i suoi puzzle echeriani e la sua estetica ricercatissima, MV2 dipinge un piccolo grande racconto di crescita e formazione, un passaggio di consegne, un rapporto madre-figlia con una delicatezza e insieme una forza che scaldano il cuore.
 Con buona pace di Ninokuni, questa è l'unica opera interattiva dello studio Ghibli ad oggi. Anche se forse loro non lo sanno.



Runner-up: l'altro incompreso Forma.8, Rime, Detention.

Menzione d'onore per Zelda: Breath Of The Wild: giocato per mesi a cavallo tra 2017 e 1018, criticato per molti aspetti, molto lontano dalla mia idea di narrazione interattiva… Eppure un'esperienza videoludica così densa e totalizzante non l'avevo mai vissuta prima.
Paradossalmente, dà il meglio di sè nelle sfide compartimentate del DLC, che mi son goduto forse più del gioco base.


In spoiler, voti e altre considerazioni non rilevanti ai fini del conteggio.
Spoiler (click to show/hide)
« Ultima modifica: 28 Gen 2019, 00:08 da Gaissel »
Nintendo vende droga purissima ai bambini. Soprattutto quelli interiori.

Offline Zoto

  • Assiduo
  • ***
  • Post: 1.828
Re: TFP Awards 2018
« Risposta #56 il: 29 Gen 2019, 16:12 »
Arrivo all'ultimo...giusto per aggiungere un gioco...

Miglior Indie:
Dead Cells

Bello, bello, bello. Gameplay istintivo e pulito. Realizzazione audiovisiva eccellente. Menzione particolare per animazioni, chara-design e palette cromatica.

Offline UncleRight

  • Assiduo
  • ***
  • Post: 1.139
  • Credo pure a babbo natale
Re: TFP Awards 2018
« Risposta #57 il: 30 Gen 2019, 09:52 »
Game of the Year
1. RDR2. Mastodontico, enciclopedico ed emozionante. Il punto più alto di questa generazione.
2. ASTROBOT. Prima che arrivasse RDR2 per me sarebbe stato gioco dell'anno. Una ventata di aria fresca in un mondo videoludico ormai standarizzato.
3. GOW, lo metto in lista per indecisione più che per merito effettivo. Per me testa a testa con Spiderman.

Miglior comparto video
> RDR2, non tanto per la qualità grafica in se, ma più per la composizione totale della scena. Ogni scorcio risulta di una credibilità così naturale da ingannare il cervello.

Miglior comparto audio
> in maniera così scontata, sempre RDR2.

Miglior multiplayer
> A Way Out, in genere detesto i giochi multyplayer, ma questo è la famosa eccezione.

Miglior VR
> Che lo dico a fare? Ovvio che è il magnifico, l'insuperabile Fantastico mondo di Paul...no, mi sono confuso è ASTROBOT!

Miglior storia/narrazione
> Si lo so, sono ripetitivo... RDR2.

Miglior personaggio
> Arthur Morgan

Miglior Indie
> Unravel 2.

Sorpresa dell’anno
> A Way Out.

Delusione dell’anno
> Non butto via soldi per ciò che non mi piace.
« Ultima modifica: 30 Gen 2019, 22:49 da UncleRight »
OH NO! More Lemmings!
 Cerca di essere sempre te stesso, così un giorno potrai dire di essere stato l'unico.

Offline Lord Nexus

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 5.584
  • "You have no chance to survive make your time"
Re: TFP Awards 2018
« Risposta #58 il: 30 Gen 2019, 21:39 »
Game of the Year
1. God of War (PS4)
2. Destiny 2: I Rinnegati (PS4)
3.

My 2018
1. Life is Strange (PS4)
2. Rayman Legends (PS4)
3. Wolfenstein: The New Order (PS4)

Miglior comparto video
> God of War (PS4)

Miglior comparto audio
> Destiny 2: I Rinnegati (PS4)

Miglior multiplayer
> Destiny 2: I Rinnegati (PS4)

Miglior storia/narrazione
> God of War (PS4)

Miglior personaggio
> Atreius - God of War (PS4)

Sorpresa dell’anno
> God of War (PS4)

Delusione dell’anno
> Monster Hunter: World (PS4)
« Ultima modifica: 31 Gen 2019, 10:55 da Lord Nexus »
(•_•)      \(•_•)      (•_•)
<) )╯      ( (>       <) )>

Offline bub

  • Veterano
  • ****
  • Post: 2.292
Re: TFP Awards 2018
« Risposta #59 il: 31 Gen 2019, 13:50 »
Niente, la tortura psicologica dei banner di Ivan ha vinto, eccomi qua pure io:

Game of the year:
1) Red Dead Redemption 2
2) Astro Bot
3) Monster Boy

Miglior comparto video
Red Dead Redemption 2

Miglior comparto audio
Monster Boy

Miglior multiplayer
-

Miglior VR
Astro Bot

Miglior storia/narrazione
God of War

Miglior personaggio
Kratos

Miglior Indie
The Missing

Sorpresa dell’anno
Assassin's Creed Odissey

Delusione dell’anno
-

My 2018
1) Hollow Knight
2) Hollow Knight
3) Hollow Knight
« Ultima modifica: 31 Gen 2019, 15:33 da bub »