Autore Topic: [Serie TV] Il metodo Kominsky  (Letto 1655 volte)

0 Utenti e 1 visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Ivan F.

  • Amministratore
  • Reduce
  • *********
  • Post: 22.201
    • The First Place
    • E-mail
[Serie TV] Il metodo Kominsky
« il: 22 Nov 2018, 21:47 »


Il metodo Kominsky (The Kominsky Method) è una serie televisiva statunitense creata da Chuck Lorre.

La prima stagione, pubblicata su Netflix il 16 novembre 2018, è composta da 8 episodi di circa 25-30 minuti ciascuno.
La serie racconta la storia di Sandy Kominsky (Michael Douglas), un attore che anni fa ha avuto una breve carriera di successo ed ora è un venerato maestro di recitazione di Hollywood.

TFP Link :: https://www.youtube.com/watch?v=VwSCJMcA8uM
Non approfondisco, ma solo perché ho già visto il primo episodio, quindi prossimamente inizierò a scrivere qualcosa.
E se il buongiorno si vede dal mattino...

Offline Ivan F.

  • Amministratore
  • Reduce
  • *********
  • Post: 22.201
    • The First Place
    • E-mail
Re: [Serie TV] Il metodo Kominsky
« Risposta #1 il: 23 Nov 2018, 00:25 »
Sandy Kominsky (Michael Douglas) è un ex attore di Hollywood che ora insegna recitazione. Norman (Alan Arkin) è il suo miglior amico. Entrambi hanno l’età in cui si comincia a pisciare male.

Il metodo Komimsky è la storia di due uomini troppo brillanti per avere pena della loro (biologica) parabola discendente. È una storia di sapere che c’è la morte, in fondo. Ma prima, c’è sempre il tempo per una battuta.

A pochi minuti dall’inizio della S01E01, ho capito che la voce italiana di Michael Douglas non era adatta al personaggio, IMHO. E quindi ho rimesso l’audio inglese. Quanto giusta è stata la mia scelta, con questi attori meravigliosi? Quanto?

Non vi racconto le mie reazioni durante questo primo episodio, perché io sono un uomo John Wayne, non come voi frignoni. Ma quasi quasi, questo posso dirlo, sento che è iniziato uno straordinario viaggio...

Offline The Dude

  • Reduce
  • ********
  • Post: 22.864
    • E-mail
Re: [Serie TV] Il metodo Kominsky
« Risposta #2 il: 23 Nov 2018, 09:26 »
Uh, Michael Douglas ha sempre avuto voci eccellenti, in primis Rizzini.

Tuttavia in originale è tutta un'altra cosa, il doppiaggio sembra penalizzarlo maggiormente rispettoa d altri attori.

Sta banalità vale per tutto il doppiaggio, ma è la prima volta che mi ha fatto questo effetto: Douglas è un attore della Madonna e me ne sono accorto solo guardando Behind the Candelabra.

Non capisco come non ci sia arrivato prima: sarà stato per i ruoli da thriller di tutti gli anni '90 e '00 (Wonderboys a parte), ma non lo avevo mai notato a questi livelli.

Ora mi sparo Gekko a manetta sul tubo.

Ivan, hai il permesso per spostare qui gli insulti a me rivolti.

Offline rosario oliveri

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 8.683
Re: [Serie TV] Il metodo Kominsky
« Risposta #3 il: 23 Nov 2018, 09:34 »
Le storie di vecchi per me vincono a prescindere, metto in lista.
Codice amico Switch SW-7241-0739-0708
My Yearbook 2019

Offline Ivan F.

  • Amministratore
  • Reduce
  • *********
  • Post: 22.201
    • The First Place
    • E-mail
Re: [Serie TV] Il metodo Kominsky
« Risposta #4 il: 23 Nov 2018, 09:54 »
Poi scrivo due righe, ma la seconda si tiene sui livelli della prima. Che scoperta, amisci...

Offline The Dude

  • Reduce
  • ********
  • Post: 22.864
    • E-mail
Re: [Serie TV] Il metodo Kominsky
« Risposta #5 il: 23 Nov 2018, 09:57 »
E comunque viva gli episodi da 30 minuti. Con serie così belle è un peccato, ma a livello di ritmo la mezz'ora è imbattibile e la chaise longue viene sconfitta.


Offline FreeDom

  • Reduce
  • ********
  • Post: 22.197
Re: [Serie TV] Il metodo Kominsky
« Risposta #6 il: 23 Nov 2018, 10:29 »
Io non mi capacito di come si possa anche solo prendere in considerazione l'ipotesi di vedere roba con questi attori non in lingua originale. Finisco la terza di Better Call Saul e mi ci fiondo. Lacrime e prostata, è il mio.

EDIT: questo vuol dire che dovrò aspettare per leggere i tuoi commenti, Ivan, mi spiace.

Offline Ivan F.

  • Amministratore
  • Reduce
  • *********
  • Post: 22.201
    • The First Place
    • E-mail
Re: [Serie TV] Il metodo Kominsky
« Risposta #7 il: 23 Nov 2018, 11:01 »
EDIT: questo vuol dire che dovrò aspettare per leggere i tuoi commenti, Ivan, mi spiace.

Sapere che fanno almeno sorridere qualcuno oltre me* è solo un piacere  :)

*Per alcuni reportaggi che ho scritto ero lì che ridevo come un cretino, altroché.

Offline SixelAlexiS

  • Reduce
  • ********
  • Post: 22.441
  • Attenti al Twistel™
Re: [Serie TV] Il metodo Kominsky
« Risposta #8 il: 23 Nov 2018, 11:07 »
Poi scrivo due righe, ma la seconda si tiene sui livelli della prima. Che scoperta, amisci...
Grazie eh :death:

Cmq si, me la son sparata in due giorni ed è deliziosa, divertente, emozionante, anche se a volte un po' "banale" su certi aspetti ma non per questo la qualità va a calare, anzi.

Insomma, consigliatissima. Peccato per i soli 8 episodi :(

Offline Ivan F.

  • Amministratore
  • Reduce
  • *********
  • Post: 22.201
    • The First Place
    • E-mail
Re: [Serie TV] Il metodo Kominsky
« Risposta #9 il: 23 Nov 2018, 11:14 »
Poi scrivo due righe, ma la seconda si tiene sui livelli della prima. Che scoperta, amisci...
Grazie eh :death:

Beh, l’ho scoperto grazie a voi, ovviamente  :yes:

Offline The Dude

  • Reduce
  • ********
  • Post: 22.864
    • E-mail
Re: [Serie TV] Il metodo Kominsky
« Risposta #10 il: 23 Nov 2018, 11:15 »
Io non mi capacito di come si possa anche solo prendere in considerazione l'ipotesi di vedere roba con questi attori non in lingua originale. Finisco la terza di Better Call Saul e mi ci fiondo. Lacrime e prostata, è il mio.

Ma infatti non ho avuto dubbio alcuno nel selezionare la lingua originale.

Era più una riflessione sul passato, quando non c'era scelta e Douglas era percepito come bravo ma eh il papà, bel mascellone, uomotuttod'unpezzo (nonostante l'Oscar e film cult), ma mai "attorone".

Come direbbe Finocchiaro, è la riabilitazione totale der Douglas.

Ecco, la prostata mi ha un po' spaventato.

Offline Ivan F.

  • Amministratore
  • Reduce
  • *********
  • Post: 22.201
    • The First Place
    • E-mail
Re: [Serie TV] Il metodo Kominsky
« Risposta #11 il: 23 Nov 2018, 13:46 »
Sono solo alla S01E02, anche questa di mezz’ora scarsa, e già sto per alzarmi in piedi per la standing ovation? Cosa sta succedendo?

Il secondo episodio celebra con enorme stile l’evento chiave del primo episodio (no spoiler!). Ma soprattutto, conferma quello che pensavo dopo solo mezz’ora...

1. Questi attori sono fenomenali. E Michael Douglas che insegna recitazione alla sua classe, la insegna allo spettatore.
2. Questi autori non si crogiolano nel loro estemporaneo successo. E per ogni istante di narrativa struggente, c’è sempre un lampo di amara ironia.
3. Queste scene non lasciano decantare nulla. Non c’è il campo lungo con la musica triste per lasciare lì la lacrima. E nemmeno l’espressione forzata dell’attore ad accompagnare la risata. Quanto è onesto, tutto questo...

Ok, ma ora smetto, altrimenti poi non saprei più cosa scrivere.
(No, non mi è mai capitato, in realtà).
A dopo, amisci, con Sandy e Norman.

Offline ederdast

  • Eroe
  • *******
  • Post: 10.873
    • E-mail
Re: [Serie TV] Il metodo Kominsky
« Risposta #12 il: 23 Nov 2018, 15:01 »
Bhè Chuck lorre alla scrittura/produzione, Duoglas e Arkin come attori non mi stupisco ne sia venuto fuori una roba "fuori scala" rispetto alle produzioni televisive standard.
Sicuramente da vedere.
Le opinioni sono come le palle, ognuno ha le proprie.
Callhagan.

Offline Ivan F.

  • Amministratore
  • Reduce
  • *********
  • Post: 22.201
    • The First Place
    • E-mail
Re: [Serie TV] Il metodo Kominsky
« Risposta #13 il: 23 Nov 2018, 23:43 »
La S01E03 è l’episodio in cui Sandy e Norman devo venire a patti con la perdita.
Per Sandy, sono le avvisaglie della decadenza fisica. Per Norman, il vuoto lasciato da una persona.

Non racconterò nulla, ma mi limiterò a dire che il cameo di Danny De Vito è magnifico. Senza dimenticare che nella scorsa puntata c’era una scena con Jay Leno. Insomma, la sensazione di “Ho chiamato un amico” è sempre dietro l’angolo.

Sembra una puntata di passaggio, gradevole ma non all’altezza delle due precedenti, e invece... Invece arrivano gli ultimi dieci secondi e ZACK! Praticamente ti accoltella alle spalle, a tradimento. Ah, dannato Norman! Ma già ti voglio bene...

Offline Ivan F.

  • Amministratore
  • Reduce
  • *********
  • Post: 22.201
    • The First Place
    • E-mail
Re: [Serie TV] Il metodo Kominsky
« Risposta #14 il: 24 Nov 2018, 01:03 »
La S01E04 è la puntata dell’attesa. Sandy aspetta una risposta, quella che non vorresti aspettare, e nel frattempo cerca di ingannare maldestramente l’idea che dietro l’angolo ci sia la strada buia.

I dialoghi di questo episodio sono virtualmente perfetti. La piuma bianca dello humor, anche macabro, che si appoggia lievemente sulla corda di violino della paura, produce il rumore...

Beh, è il rumore della vita.

Non volevo dirlo, ma quello è.

Ma andiamo avanti, Sandy. Perché c’è sempre tempo, no?