Autore Topic: Chat Zone  (Letto 160026 volte)

0 Utenti e 1 visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Vitoiuvara

  • Reduce
  • ********
  • Post: 24.063
    • http://vitoiuvara.tumblr.com/
    • E-mail
Re: Chat Zone
« Risposta #5025 il: 03 Giu 2020, 14:13 »
Ma no, non c'è nessuna identificazione con quel personaggio.
Stavo scegliendo il primo nick della mia vita (ebay mi pare) mentre guardavo quel film e ho continuato ad usarlo. ^_^

Offline babaz

  • Reduce
  • ********
  • Post: 23.500
Re: Chat Zone
« Risposta #5026 il: 03 Giu 2020, 14:17 »
Il fatto che si bombasse una Ornella Muti quattordicenne immagino non centri nulla... 😆

Offline J VR

  • Generale
  • *****
  • Post: 3.899
Re: Chat Zone
« Risposta #5027 il: 04 Giu 2020, 09:43 »
Che ne pensate di quelli che dicono che le manifestazioni violente non pagano meglio il lumicino della ragione?
IMHO cazzate dette da chi non si è mai trovato in difficoltà davvero, manifestare pacificamente è il miglior modo per essere ignorati.
Questo generalizzando all'estremo.

Offline Gaissel

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 8.684
    • E-mail
Re: Chat Zone
« Risposta #5028 il: 04 Giu 2020, 11:21 »
Credo che potresti sbagliarti, @J VR.

Ricerche storico-sociali hanno verificato che le proteste non violente hanno tre volte la possibilità di riuscita a lungo termine (dettaglio fondamentale) di quelle violente-armate.

TFP Link :: https://www.youtube.com/watch?v=YJSehRlU34w


Se sei interessato ad approfondire e te la cavi con l'inglese, l'autrice del TED Talk qui sopra ha scritto un noto libro sull'argomento:

https://www.ericachenoweth.com/research/wcrw
« Ultima modifica: 04 Giu 2020, 11:24 da Gaissel »

Offline J VR

  • Generale
  • *****
  • Post: 3.899
Re: Chat Zone
« Risposta #5029 il: 04 Giu 2020, 17:16 »
Un libro interamente in inglese non credo di reggerlo.
Anyway molto interessante, provo a buttare due pensieri sparsi partendo dalla fine.
Un articolo su Repubblica (mi pare) ha riassunto i casi più eclatanti di abuso da parte delle forze dell'ordine sfociati poi in rivolta, ed in tutti gli imputati sono stati assolti.
Quindi, oggi grazie anche alle proteste violente c'abbiamo un imputazione per omicidio.
Oppure penso ai Gilet Gialli che, non vorrei dire cazzate, qualche traguardo se lo sono portato a casa e pure lì menavano giù duro i manifestanti.
Ad Honk Kong si sono fermati perché invece li è un attimo arrivare a Piazza Tiananmen.
Però è pure vero che manifestando violentemente è facile passare dalla ragione al torto.
La tipa in sostanza dice che quando la gente si organizza pacificamente il risultato lo finalizza...quando si organizza, è questo il problema.
Come è vero che una manifestazione pacifica è trasversale e può coinvolgere diversi strati di persone anche quella violenta non è da meno buttando dentro gente che sta lì per il puro gusto di fare caciara.
Non so, l'idea che mi sono fatto è che i traguardi minori te li porti a casa anche camminando per strada e cantando slogan ma già con questioni più impegnative il risultato è meno scontato.
Adesso la grande sfida è il cambiamento climatico, riusciranno i nostri eroi a convogliare il loro messaggio in maniera pacifica?
Lo scopriremo solo vivendo.
In ogni caso è un argomento molto complesso.

Offline EGO

  • Eroe
  • *******
  • Post: 12.397
Re: Chat Zone
« Risposta #5030 il: 04 Giu 2020, 17:44 »
Mah, dalle rivoluzioni francese e americana è nata un bel po' di roba moderna, a lungo termine :)

Le proteste non violente possono funzionare meglio... nel mondo post-WW2, dove si cerca di evitare la violenza il più possibile e si è abituati a discutere a tavolino. E dove, probabilmente, si contano molte più proteste che in passato proprio perché i protestanti sanno di poter protestare senza che spuntino subito i carri armati da dietro l'angolo.

La protesta popolare senza torce, forconi, cannoni e caduti è una conquista piuttosto recente, basata sulla memoria di spargimenti di sangue senza precedenti.


EDIT: aaaaannnnnd ecco qua l'argomentazione opposta:

TFP Link :: https://twitter.com/Slate/status/1268415955937513473?s=20

(NB: non l'ho ascoltato)
« Ultima modifica: 05 Giu 2020, 12:52 da EGO »


Offline eugenio

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 9.418
Re: Chat Zone
« Risposta #5032 il: 10 Giu 2020, 07:49 »

Offline eugenio

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 9.418
Re: Chat Zone
« Risposta #5033 il: 15 Giu 2020, 14:14 »
TFP Link :: https://www.wired.it/internet/regole/2020/06/09/riconoscimento-facciale-como/

Citazione
In sostanza, in questo momento, il Comune di Como non potrebbe utilizzare il riconoscimento facciale perché non rispetta la legge. Secondo il provvedimento del Garante, le immagini dei volti di chiunque passi in quel parco non possono essere utilizzate. Da quanto appreso da Wired, però, solo ai primi di aprile il Comune di Como avrebbe scritto al Garante comunicando la disabilitazione della funzione sperimentale di riconoscimento facciale utilizzata nel parco Tokamachi. Se le videocamere attivate in via Leoni e via Anzani non sono attive, quelle installate di fronte alla stazione avrebbero svolto attività di riconoscimento facciale per mesi.

Offline eugenio

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 9.418
Re: Chat Zone
« Risposta #5034 il: 18 Giu 2020, 12:35 »

Offline eugenio

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 9.418
Re: Chat Zone
« Risposta #5035 il: 22 Giu 2020, 09:48 »
Trentotto gradi in Siberia.

...

Trentotto gradi in Siberia?!

 :scared:

TFP Link :: https://www.lifegate.it/siberia-38-gradi-record

Offline J VR

  • Generale
  • *****
  • Post: 3.899
Re: Chat Zone
« Risposta #5036 il: Ieri alle 07:25 »
Molto interessante ma non adatto alle persone impressionabili.
TFP Link :: http://www.bizzarrobazar.com/2020/06/30/il-cervello-del-poeta/