Autore Topic: PLAYSTATION Official  (Letto 13337 volte)

0 Utenti e 1 visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline EGO

  • Eroe
  • *******
  • Post: 11.945
Re: PLAYSTATION Official
« Risposta #45 il: 05 Dic 2018, 17:34 »
Stavo cercando di capire cos'era questo PSIO...

Si tratta di questo qui?
Sarebbe il Super Magicom della PlayStation, insomma?


Ovviamente richiede una PSX con porta parallela, e io ho buttato la PSX originale anni fa perché non leggeva più i CD e comunque la PSOne è molto più bella.

E ti pareva.

Offline MaxxLegend

  • Reduce
  • ********
  • Post: 32.192
  • A New Adventure
    • ZombieGamer80
Re: PLAYSTATION Official
« Risposta #46 il: 05 Dic 2018, 19:57 »
Ovviamente richiede una PSX con porta parallela, e io ho buttato la PSX originale anni fa perché non leggeva più i CD e comunque la PSOne è molto più bella.

E ti pareva.
Miscredente, la PSX è come LAZZARO:
Quando sembra morta tu la metti in verticale e je dici "Alzati e cammina".
Legge tutto.
PSN Trophies: 26-11% - XBL Gamerscore: 38.197 - BOARDGAMES - ZombieGamer80
Lost in VR Baker's Mansion.

Offline Bilbo Baggins

  • Reduce
  • ********
  • Post: 25.376
Re: PLAYSTATION Official
« Risposta #47 il: 07 Dic 2018, 15:45 »
Stavo cercando di capire cos'era questo PSIO......
Qui c'è tutto: https://www.youtube.com/watch?v=45VDCyX4Qy8
E' il mio prossimo retro-acquisto.

Ma costa 150 dollari?

Perchè a sto punto meglio una PSP moddata con 120 GB di cartuccione e ci sbatti tutta la softeca PSOne (e te la porti in giro)  :yes:
Nintendo Fanboy™ since 1984
Xbox/PSN: BilboBaggins77 - Switch: 7158-7477-3205

Offline pedro

  • Reduce
  • ********
  • Post: 21.606
Re: PLAYSTATION Official
« Risposta #48 il: 08 Dic 2018, 12:10 »
Ma anche no, sono due cose completamente diverse. ^^’
@EGO vabbè, io ho recuperato una PSX già moddata e con la parallela (l’ultima revisione prima dell’eliminazione della porta, ha un lettore CD indistruttibile) su eBay a 25€ 😊
« Ultima modifica: 08 Dic 2018, 12:42 da pedro »
«Allora dev'essere molto pericoloso essere un uomo.» «Lo è, signora. E solamente pochi ce la fanno. È un mestiere difficile, e al fondo c'è la tomba.»

Offline Drone_451

  • Eroe
  • *******
  • Post: 17.630
  • Saevis tranquillus in undis
    • Retro-Gaming.it
Re: PLAYSTATION Official
« Risposta #49 il: 08 Dic 2018, 23:00 »

Ma costa 150 dollari?


Si, australiani
|_ ..|._.|_ _ _|_.|.|...._|.....|._ _ _ _

Offline Giobbi

  • Reduce
  • ********
  • Post: 42.643
  • Gnam!
    • E-mail
Re: PLAYSTATION Official
« Risposta #50 il: 14 Dic 2018, 17:03 »
In quella porta ci andavano anche dei codici mi sa all'epoca, non ricordo per cosa

Offline Drone_451

  • Eroe
  • *******
  • Post: 17.630
  • Saevis tranquillus in undis
    • Retro-Gaming.it
Re: PLAYSTATION Official
« Risposta #51 il: 16 Gen 2019, 21:56 »
Arrivato. €17 di dogana  :hurt:





|_ ..|._.|_ _ _|_.|.|...._|.....|._ _ _ _

Offline Drone_451

  • Eroe
  • *******
  • Post: 17.630
  • Saevis tranquillus in undis
    • Retro-Gaming.it
Re: PLAYSTATION Official
« Risposta #52 il: 16 Gen 2019, 22:00 »
In quella porta ci andavano anche dei codici mi sa all'epoca, non ricordo per cosa

This


|_ ..|._.|_ _ _|_.|.|...._|.....|._ _ _ _

Offline Giobbi

  • Reduce
  • ********
  • Post: 42.643
  • Gnam!
    • E-mail
Re: PLAYSTATION Official
« Risposta #53 il: 21 Feb 2019, 14:07 »

Ma dei codici fregava nulla, penso la usassi per far partire qualche gioco giapponese?

Mah strano perché suppongo bastasse la modifica, memoria wipata puff

Offline Mr.Pickman

  • Stratega
  • *****
  • Post: 4.746
  • Vedetta dell'Inconscio sublimato
    • GAMER MAY CRY
Re: PLAYSTATION Official
« Risposta #54 il: 25 Feb 2019, 09:45 »
Non so che anno fosse, era uno della decade dei 90, quello lo ricordo piuttosto bene.
Ricordo solo quello. Giocavo già giochi brutti. Non so perché, non so spiegarlo, nemmeno ora. Ma quando un gioco è brutto, sporco e possibilmente malfamato, mi attrae inevitabilmente. Più di quelli puliti e perfettini. I più vecchi qua dentro si ricordano forse di quando difendevo con punte di melò, monnezze videoludiche di rara levatura come Cursed Mountain o The Ring per Dreamcast. Non so, ripeto, da cosa dipenda. Forse nei giochi storti vedo qualcosa di diverso, non sono l'unico, senza dubbio. Fatto sta che nemmeno adesso ritengo sia del tutto lecito definirli "monnezze". Deve essere grave. Forse sono giochi con cui riesco a stabilire un contatto, in qualche modo mi affascinano perché, se sapessi programmare, probabilmente non riuscirei mai a fare MGS. Al massimo Mosquito. Ma ne sarei comunque contento. Eccome. Era Natale, un Natale piuttosto strano quello a casa pikman, ogni Natale del resto è strano a casa mia. Ma non tergiversiamo, credo che avessi 2o anni all'epoca. La cosa più strana è che dopo la classica maggnata emiliana, a base di cappelletti in brodo (almeno 3 giri), manzo e bollito, polpettone con doppia farcitura, salse e salsine esageratamente deliziose, mi ritiravo pieno come un uovo nella mia ex-camera. Strano, ogni volta che uso l'espressione "Pieno come un Uovo" penso a Digghy per C64.

Tutti all'epoca avevano le PSX moddate. Non credete mai a chi vi dice "io no, assolutamente..."
O mente, o non giocava, in ogni caso, è un perdente e merita pochi oren o kudos :-* :D
Sì, comunque, dai, evitiamo. All'epoca, tutti copiavano giochi a manetta, e dalla mie parti c'era un giro, specialmente dai negozianti, che lasciava stupiti per quanto si fossero applicati a fottere Sony. Penso di aver giocato a dischi senza la dicitura CD-R tipo 10 anni dopo, quando ti rendi conto che sei anche un po' collezionista dai, alla fin fine, ci scappa qualche gioco originale. Insomma, avevo una pila di giochi esagerata da provare, mentre digerivo la salsa ortaggina di mia madre, una cosa straordinaria, che migliora ogni anno, piglio sto CD. All'epoca il mio spacciatore di giochi favorito faceva le confezioni lui, una cosa triste, ma romantica. Allego foto di repertorio di questo negoziante "Gioca e Divertiti" (All'italiana eh, mi raccomand, basta non pagar :D)


Insomma, piglio sto cd. Facciamola corta, leggo sopra con il pennarello nero

"KING OF DESTINY"

Mah, penso. Forse è un gioco di ruolo giapponese.
Speriamo.
Inserisco il CD.

Appare il logo SONY...il gioco quindi parte, sospiro di sollievo, mi inculava spesso il ganzo.

A na certa compare una scritta gialla "KING OF CRUSHER"...ero fesso, anche se meno di adesso, e mi rendo subito conto che il titolo era scritto ammerda, al solito. Poi su schermo, accade di tutto. Sfreccia un camion di pompieri che in realtà è il giocattolo di un bambino, parte una musica che mi ricorda l'incontro tra Alberto Sordi con il santone indiano Babà Sho nel film "Sono un Fenomeno Paranormale"

Vabbè assurdo raccontarlo a parole, figurarsi viverlo. Da una sala parto esce un'infermiera con un pupo appena sfornato, mi rendo conto che il bambino che ad inizio video si vede è l'uomo che aspetta.
Fa una faccia che è troppo assurda per non cercare di mostrarvela, sorta di Lando Buzzanca orientale con l'aggiunta di Franco Franchi.

Cmq assurdo e siamo solo all'inizio.
Caratteri cubitali again, KING OF CRUSHER. Mi rendo conto che è tutto in jappo. Nessun problema. All'epoca ero ancora più onnivoro di adesso. Faccio partire sto gioco e vedo dei fiori di ciliegio in real life, poi un moscone in grezza grafica posticcia. No, un moscone alieno. Un moscone alieno che svolazza su uno sfondo reale. La grafica è agghiacciante, lo era all'epoca, figurarsi adesso. Il moscone riesce ad entrare nella stanza dove l'uomo, neo padre, vive con la moglie ed il figlio e lo punge a tradimento sul collo. Dopo la smozzicata, l'uomo diventa di varie colorazioni, poi il moscone dice qualcosa, qualcosa che a distanza di anni, scopro che avevo vagamente capito. L'uomo si incazza, e noi assieme a lui iniziamo a sfasciare la stanza, prima il frigo, poi il televisore, nostra moglie scappa col pupo. Che delirio.


Il moscone alieno ha appunto trasformato l'uomo mite nel King of Crusher ovvero: Il RE della Distruzione. Il gioco finalmente parte, che roba sciancata, telecamera sballata, controlli legnosi, ma sembra almeno giocabile. Scopo? Devi distruggere tutto, beh ovvio, ti chiami "Re della Distruzione". Arrivano i poliziotti ma non puoi far male agli uomini. In qualche modo non si può. Ma non è tutto. Mentre devasti la tua stessa casa, scopri che ci sono due barre, una decresce, l'altra aumenta, una è il tasso di devastazione, l'altra è la vitalità...più distruggi più la barra vitale decresce ma lentamente. Puoi spaccare porte, mobili, armadi, tutto a cazzotti e calci. Ben presto una schermata ci segnala che il livello è finito, indicandoci in tasso di distruzione, il tempo e cose così. Cosa bizzarra una scritta "Ora sei Libero" in inglese.
 
Nel secondo livello ce la prendiamo con il nostro capo, presumo lo sia, sfasciamo tutto l'ufficio. Che questo gioco sia assurdo lo avevo capito, ma persino in grado di muovere alla preveggenza, non me lo aspettavo.
Dopo aver spaccato tutto, una pessima sequenza in FMV, con grafica sempre terribile, ci informa che ora siamo diventati...lupi mannari. O una cosa simile. Sembra più un mostro uscito da Guyer. Adesso l'obiettivo è un parco pubblico, il parco pubblico di Segagawa, località realmente esistente. È una roba biografica?
Sfasciamo distributori di bibite, transenne, alberi, ma stavolta la polizia inizia a spararci addosso, noi non possiamo far del male agli uomini, ma alle cose, è lecito.

Il gioco procede, ma diventa ancora più delirante, man mano che avanzeremo nel gioco, di zona in zona, aumenteremo anche di dimensione, prima erano le macchinette delle bibite il nostro obiettivo di destroy, poi saranno le case dei giapponesi. E via a rotta di collo, presto diverremo dei...ve lo lascio scoprire ma sarà sorprendente persino vedere i titoli di coda di sto coso che scoprì poi fatto con Net Yaoroze.

Ma è assurdo. Fu un Natale piuttosto strano, ve lo dissi.

Lo voglio rigiocare comunque, voglio spaccare tutto.

« Ultima modifica: 25 Feb 2019, 09:53 da Mr.Pickman »
GAMER MAY CRY: ATTACK ON TITAN 2 - LE ALI DELLA LIBERTÀ DI OMEGA FORCE https://gamermaycry.blogspot.com/2018/12/attack-on-titan-2-le-ali-della-liberta.html

Offline MaxxLegend

  • Reduce
  • ********
  • Post: 32.192
  • A New Adventure
    • ZombieGamer80
Re: PLAYSTATION Official
« Risposta #55 il: 25 Feb 2019, 11:49 »
PSN Trophies: 26-11% - XBL Gamerscore: 38.197 - BOARDGAMES - ZombieGamer80
Lost in VR Baker's Mansion.

Offline Turrican3

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 8.564
    • http://www.gamers4um.it
    • E-mail
Re: PLAYSTATION Official
« Risposta #56 il: 25 Feb 2019, 12:37 »
Generazione tendenzialmente invecchiata in maniera oscena. :no:

Non stupisce la lunghezza - in confronto - della discussione dedicata allo SNES, laddove un sacco di roba è godibilissima (esteticamente) ancora oggi.
videoGIOCATORE

Offline Nookie

  • Assiduo
  • ***
  • Post: 1.240
    • E-mail
Re: PLAYSTATION Official
« Risposta #57 il: 25 Feb 2019, 15:12 »
Diciamo che lo snes te lo emuli pure su nokia 3310, una rom pesa 2 mega etc etc. Ma ff7 chrono cross vagrant xeno etc etc è roba che si gioca benissimo ancora e graficamente non fa schifo.

Offline mog_tom

  • Stratega
  • *****
  • Post: 4.016
  • Transumanesimo? E se provassimo con l'umanesimo?
Re: PLAYSTATION Official
« Risposta #58 il: 25 Feb 2019, 17:24 »
I 32 bit furono un parziale reset del mercato videoludico mondiale, e il CD abbassò molto la barriera d'entrata per gli sviluppatori. Se si aggiunge il fatto che 3D e multimedialità aggiunsero nuovi vantaggi, problemi e gimmick beh, ci si può iniziare a spiegare l'ondata di stranezze che invase Saturn e PSX. Decisamente meno il N64.
www.fandonia.net | Ci hanno attribuito un profilo da debitori subprime. Solo che non siamo subprime ma creditori, così hanno incaricato i media di convincerci che lo siamo e che inoltre dobbiamo morire. E' un incantesimo che va assolutamente spezzato. (B.T.)

Offline Turrican3

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 8.564
    • http://www.gamers4um.it
    • E-mail
Re: PLAYSTATION Official
« Risposta #59 il: 25 Feb 2019, 19:31 »
La mia critica non era tanto rivolta a questo o quel progetto bizzarro, quanto a certe (inevitabili?) limitazioni della grafica in 3D di quel periodo, che ritengo il motivo numero uno dell'invecchiamento precoce di un sacco di titoli di quegli anni.

Generazione che naturalmente ha le sue belle perle comunque, chiaro, dico solo che è un po' paradossale che roba arrivata sul mercato prima sia invecchiata molto meglio, almeno dal punto di vista estetico.

Basti pensare al fatto che parliamo di un approccio talmente valido da trovare una sua nicchia commerciale persino oggi (vedi Shovel Knight ad esempio, e non è l'unico), laddove non mi pare ci sia un fenomeno minimamente paragonabile con la grafica di era PSX/N64/Saturn.
videoGIOCATORE