Autore Topic: PLAYSTATION Official  (Letto 21270 volte)

0 Utenti e 1 visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Mr.Pickman

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 5.267
  • Vedetta dell'Inconscio sublimato
    • GAMER MAY CRY
Re: PLAYSTATION Official
« Risposta #105 il: 26 Apr 2019, 15:05 »
Questo lo conoscevo  ;D Uno di quei titoli di cui spero davvero esca una traduzione prima o poi

https://www.romhacking.net/forum/index.php?topic=27459.0

qua ci sono anche foto della guida  ;D

Se riusciamo, lo portiamo in LIVE con un ragazzo (o magari due) che parlano e leggono correttamente il JAP. Lo abbiamo fatto per altri titoli, e ci piacerebbe ripeterlo :)

Grande @Mr.Pickman ne sai a pacchi

La PS1 è un buco nero dopo un quarto di secolo salta ancora fuori roba sconosciuta(per me)

Che belle 'ste perle Pick. :yes:
:-*

[extra] Siamo sicuri la pirateria danneggi sempre l'utente? Se non fosse stato per la pirateria PSX, tutta questa roba non l'avrei mai giocata. Ricordo un caro mio amico che, a differenza mia, decise di comprare giochi JAP, rivendicando il gusto dei giochi originali su misere copie.
All'ennesimo gioco (Time Bokan) pagato quasi 90 milalire, si arenò presto :evil: :D
 
@Mr. Pickman ora vogliamo però la tua su Welcome House 1 e 2 e sulla peculiare serie di FPS nippo Kileak The Blood!

E invece, ti sorprenderà sapere che non li conoscevo neppure :o
Kileak lo giocai invece, me lo ricordo perché giocai a Space Hulk per 3DO nello stesso periodo.   
Ma questo Welcome House e il seguito...mi ci getto appena posso. Grazie! anzi ARIGATOU! :baby: :-*
« Ultima modifica: 26 Apr 2019, 15:15 da Mr.Pickman »

Offline Mr.Pickman

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 5.267
  • Vedetta dell'Inconscio sublimato
    • GAMER MAY CRY
Re: PLAYSTATION Official
« Risposta #106 il: 26 Apr 2019, 15:21 »
Conoscevo Twilight Syndrome der sor Suda, ma questo no.. interessante, speriamo che qualcuno lo traduca!

Eh...magari :(
È giocabile, come ho scritto, ma titoli come questi...sono perle.

Offline Jello Biafra

  • Eroe
  • *******
  • Post: 13.864
    • http://www.retrocritics.altervista.org
    • E-mail
Re: PLAYSTATION Official
« Risposta #107 il: 26 Apr 2019, 15:41 »
Eh, i due Welcome House erano avventure dinamiche poligonali che si rifacevano alla tradizione della comicità slapstick americana ma riprodotta con occhio nipponico demenziale e una tonnellata di colori acidi e allucinatori.

Molto interessanti, funzionicchiavano pure bene, tutti in giapponese però.

Aggiungerei, ai "conosciuti, non famosi" anche il survival horror poligonale Over Blood, l'action tridimensionale Spriggan Lunar Verse (da From Software, basato sull'omonimo manga), Soukaigi (sviluppato da Yuke's e distribuito da Squaresoft, interessante action con limitate fasi esplorative), Fighter's Impact (conversione da coin-op di un picchiaduro 1vs1 poligonale con un affascinante sistema di combo "libere"), lo spettacolare Ray Tracers di Taito, che rielabora in 3D lo schema di Chase HQ, i picchiaduro a scorrimento poligonali primitivi ma efficaci Crisis Beat e Lucifer Ring...


Offline MaxxLegend

  • Reduce
  • ********
  • Post: 33.892
  • A New Adventure
    • ZombieGamer80
Re: PLAYSTATION Official
« Risposta #108 il: 26 Apr 2019, 18:26 »
Crisis Beat me lo ricordo, era molto simile a Dynamite Deka (Die hard Arcade) di Sega.
^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^ ^^^^ ^^^ ^^ ^
PSN Trophies: 33-86% - XBL Gamerscore: 38.197 - BOARDGAMES - ZombieGamer80 - Lost in VR DREAMS.

Offline Floyd

  • Eroe
  • *******
  • Post: 12.092
  • Since 1989
Re: PLAYSTATION Official
« Risposta #109 il: 26 Apr 2019, 19:03 »
Molto interessanti anche i titoli di Artdink per PSX: Tail of the sun, Carnage Heart, Topolo, Kaze No Notam, No one can stop mr domino, Vampire, Aquanatus holiday, etc. Praticamente erano la squaresoft del weird gaming  ;D

TFP Link :: https://www.youtube.com/watch?v=m4_N8N7wwoU


Offline Jello Biafra

  • Eroe
  • *******
  • Post: 13.864
    • http://www.retrocritics.altervista.org
    • E-mail
Re: PLAYSTATION Official
« Risposta #110 il: 26 Apr 2019, 19:08 »
Sì, anche Artdink (che poi era quella di A-Train, no?) ha fatto chicche niente male.

@MaxxLegend :Crisis Beat era molto, molto più basico di Dynamite Deka, che, di fatto, era una specie di Virtua Fighter a scorrimento per cura, profondità ed articolazione del sistema di combattimento e di interazione con nemici ed ambienti. Però, Crisis Beat, si lasciava giocare con grande gusto, devo dire. Doveva uscire anche su N64 ma poi non se ne fece più nulla e si passò direttamente a Lucifer Ring, sorta di seguito/rielaborazione con ambientazione fantasy.

Già che ci siamo ricorderei il mitico Granstream Saga, action-RPG poligonale da Quintet, che di fatto chiude la "saga" Actraiser-Illuson of Gaia-Soulblazer-Terranigma:

TFP Link :: https://www.youtube.com/watch?v=tw8Vb4WOKq0

Offline MaxxLegend

  • Reduce
  • ********
  • Post: 33.892
  • A New Adventure
    • ZombieGamer80
Re: PLAYSTATION Official
« Risposta #111 il: 26 Apr 2019, 19:23 »
Molto interessanti anche i titoli di Artdink per PSX: Tail of the sun, Carnage Heart, Topolo, Kaze No Notam, No one can stop mr domino, Vampire, Aquanatus holiday, etc. Praticamente erano la squaresoft del weird gaming  ;D

BCV ce l'ho su Ps2, gioco fuori di testa, fantastico.
Mr Domino ci giochicchiai su PSX ma dovrei recuperarlo per approfondirlo.

Sì, anche Artdink (che poi era quella di A-Train, no?) ha fatto chicche niente male.

@MaxxLegend :Crisis Beat era molto, molto più basico di Dynamite Deka, che, di fatto, era una specie di Virtua Fighter a scorrimento per cura, profondità ed articolazione del sistema di combattimento e di interazione con nemici ed ambienti. Però, Crisis Beat, si lasciava giocare con grande gusto, devo dire. Doveva uscire anche su N64 ma poi non se ne fece più nulla e si passò direttamente a Lucifer Ring, sorta di seguito/rielaborazione con ambientazione fantasy.

Già che ci siamo ricorderei il mitico Granstream Saga, action-RPG poligonale da Quintet, che di fatto chiude la "saga" Actraiser-Illuson of Gaia-Soulblazer-Terranigma:
Si ovviamente non volevo offendere dicendo "la brutta copia", ma era sottinteso perché DHA è un capolavoro. Granstream Saga molto sottovalutato ma a me è sempre piaciuto.
^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^ ^^^^ ^^^ ^^ ^
PSN Trophies: 33-86% - XBL Gamerscore: 38.197 - BOARDGAMES - ZombieGamer80 - Lost in VR DREAMS.

Offline Gaissel

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 8.714
    • E-mail
Re: PLAYSTATION Official
« Risposta #112 il: 26 Apr 2019, 19:35 »
@Mr.Pickman, grazie.

Questi racconti/recensioni/flussi di coscienza di oscuri giochi giapponesi sono fantastici!
Quocone

Troppo gentili, dico davvero, nessuno nota che questi flussi nascono ad orari indegni  :D :-*
Tranquillo, è chiarissimo che vengono prodotti in stati alterati di non meglio precisata natura.
Semplicemente ci piace così ^__^
Nintendo vende droga purissima ai bambini. Soprattutto quelli interiori.

Offline Jello Biafra

  • Eroe
  • *******
  • Post: 13.864
    • http://www.retrocritics.altervista.org
    • E-mail
Re: PLAYSTATION Official
« Risposta #113 il: 27 Apr 2019, 10:48 »
Cmq, a proposito di giochi pezzenti, vogliamo citare Burning Road? Tentativo di fare un Daytona USA su PSX che dell'originale (su Saturn) la cosa che riproduceva meglio era il pop up?

Però, incredibilmente, aveva carattere e si lasciava giocare con gusto.

Ne fecero anche una sorta di seguito indiretto (Extreme Racing) ancora più pazzoide ma meno efficace.

Poi tutto il filone degli sparatutto 2D "minori" ma goduriosi esclusivi per PSX: Two Tenkeku, Stahlfeder, AirGrave...
« Ultima modifica: 27 Apr 2019, 17:56 da Jello Biafra »

Offline MaxxLegend

  • Reduce
  • ********
  • Post: 33.892
  • A New Adventure
    • ZombieGamer80
Re: PLAYSTATION Official
« Risposta #114 il: 27 Apr 2019, 18:07 »
Hehehe il Daytona Pezzotto me lo ricordo.. e ricordo pure che da estimatore dell'arcade originale dissi a un mio amico "Ma 'ndo vanno questi.." :D

Comunque è bello ripensare a quei tempi in cui giravano tutti 'sti discozzi pirati spacciati da bancarelle, amici di amici e vucumprà (un mio amico aveva quello di fiducia che continuava a chiamare ironicamente "Palla di Neve" nonostante le mie rimostranze "eddaje accanna co sta storia X,D")
Ricordavano un po' le cassette pirata per C64 delle edicole negli anni 80, ed i negozianti che sottobanco ti spacciavano la cassetta Armati o "Turbloload" con la copertina fotocopiata Agfa.
Il top che ho visto qui erano i CD di Pickman con le etichette sbagliate scritte col normografo. Great.  :yes:
^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^ ^^^^ ^^^ ^^ ^
PSN Trophies: 33-86% - XBL Gamerscore: 38.197 - BOARDGAMES - ZombieGamer80 - Lost in VR DREAMS.

Offline Jello Biafra

  • Eroe
  • *******
  • Post: 13.864
    • http://www.retrocritics.altervista.org
    • E-mail
Re: PLAYSTATION Official
« Risposta #115 il: 27 Apr 2019, 19:31 »
A proposito di racing games sfigati, a metà anni novanta è partita tutta una teoria di giochi di guida con vetture nipponiche che correvano su strade nipponiche reali, spesso tangenziali delle grandi metropoli del Sol Levante, spesso con elementi RPG ed elaborazioni della vettura, spesso con frame rate indecente, pop-up insostenibile e filmati in FMV super zarri.

In genere era roba abbastanza inutile ma non mancavano le chicche e io ne sono letteralmente innamorato perché sprizzavano amore per le quattro ruote e nippo-ingenuità da ogni poligono.

Mi sa che tutto è iniziato su SNES ma è con Saturn e PSX che arriva il boom.

Pronti?

Il capostipite, Shutoku Battle: Drift King
https://www.youtube.com/watch?v=qvWVz8Iio6g

Hashiriya
https://www.youtube.com/watch?v=oBScznWz9S8

Touge Max G, terzo episodio di una saga iniziata su Saturn con i due King the Spirits
https://www.youtube.com/watch?v=dSWhDYoLcVM

Side By Side Special 2000, conversione potenziata di un coin-op Taito di tre anni prima
https://www.youtube.com/watch?v=KyM1yoKEfHA

Initial D, primo capitolo di una serie ancora oggi attiva e portata avanti nientemeno che da SEGA
https://www.youtube.com/watch?v=GWqIro8L0CE

Con Midnight Run anche Konami volle dire la sua convertendo (male) un suo celebre coin-op
https://www.youtube.com/watch?v=U3OOXNNHfzA

Naniwa Wangan Battle
https://www.youtube.com/watch?v=qp87wRVQYiY

Il tutto per arrivare al vero capolavoro del "genere", ovverosia Racing Lagoon della Square, ma questo penso lo conosciate già...

Ovviamente, essendo masochista, li ho giocati più o meno a fondo tutti.
« Ultima modifica: 27 Apr 2019, 19:36 da Jello Biafra »

Offline MaxxLegend

  • Reduce
  • ********
  • Post: 33.892
  • A New Adventure
    • ZombieGamer80
Re: PLAYSTATION Official
« Risposta #116 il: 27 Apr 2019, 20:40 »
Ricordo i due Tokyo Xtreme Racer per Dreamcast, che arrivarono anche in occidente.
^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^ ^^^^ ^^^ ^^ ^
PSN Trophies: 33-86% - XBL Gamerscore: 38.197 - BOARDGAMES - ZombieGamer80 - Lost in VR DREAMS.

Offline Jello Biafra

  • Eroe
  • *******
  • Post: 13.864
    • http://www.retrocritics.altervista.org
    • E-mail
Re: PLAYSTATION Official
« Risposta #117 il: 27 Apr 2019, 21:32 »
Quelli, infatti, se non sbaglio dovrebbero far parte della serie dei Drift King.

Offline Jello Biafra

  • Eroe
  • *******
  • Post: 13.864
    • http://www.retrocritics.altervista.org
    • E-mail
Re: PLAYSTATION Official
« Risposta #118 il: 28 Apr 2019, 20:40 »
Cmq evoco di nuovo @Mr.Pickman per continuare la serie dei "vorrei ma non posso".

Dopo Burning Road (che voleva ma non poteva essere Daytona USA), non poteva mancare il mitico Slam Dragon, che voleva ma non poteva essere Killer Instinct.

Personaggi pre renderizzati su sfondi poligonali (per lo zoom e le rotazioni), sistema di combattimento che tentava di orientarsi alla combo lunga senza per altro riuscirci ed un character design cafonissimo. Il tutto però, incredibilmente, funzionava, forse perché dietro c'era Jaleco che, tutto sommato, i giochi li sapeva fare.

Prossima puntata: Circuit Beat ("vorrei ma non posso essere Ridge Racer").

Offline Turrican3

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 9.273
    • Gamers4um - il mio piccolo, veeecchio forum di videoGIOCHI
    • E-mail
Re: PLAYSTATION Official
« Risposta #119 il: 29 Apr 2019, 14:09 »
[extra] Siamo sicuri la pirateria danneggi sempre l'utente? Se non fosse stato per la pirateria PSX, tutta questa roba non l'avrei mai giocata. Ricordo un caro mio amico che, a differenza mia, decise di comprare giochi JAP, rivendicando il gusto dei giochi originali su misere copie.
All'ennesimo gioco (Time Bokan) pagato quasi 90 milalire, si arenò presto :evil: :D

[OT]

L'esperienza mi suggerisce che la risposta più plausibile sia: dipende dal mercato.

Ai tempi dell'Amiga ad esempio c'era una pirateria semplicemente spaventosa (e l'installato buono ma non eccelso sicuramente non aiutava) ed il fuggi fuggi dei publisher si concretizzo' ben prima del mezzo suicidio di Commodore. Se la memoria non m'inganna si parlava di numeri a 4 zeri per un grande successo come Sensible Soccer, che in un mercato con milioni di macchine in giro è (era) abbastanza triste temo.

In tempi più recenti, e con costi di sviluppo ben superiori rispetto ad allora, ritengo che giocare a sbafo i giochi degli editori medio/piccoli faccia molto ma molto più danno rispetto al fruire di un AAA in copia, ehm, non ufficiale. Posto che anche se quest'ultima andasse fuori controllo, le conseguenze temo sarebbero non banali.
videoGIOCATORE