Autore Topic: [Serie TV] American Playboy: The Hugh Hefner Story  (Letto 678 volte)

0 Utenti e 1 visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Ivan F.

  • Amministratore
  • Reduce
  • *********
  • Post: 20.728
    • The First Place
    • E-mail


“Penserete di sapere tutto su di me. La rivista, la villa, le feste, le donne... Beh non avete idea”. Sentenzia così Hugh Hefner, il fondatore della rivista Playboy, nel presentare la serie TV di Amazon che racconta la storia della sua vita, American Playboy: The Hugh Hefner Story, disponibile su Amazon Prime video da venerdì 7 aprile.

Più che una serie, una docuserie in 10 episodi, che combina immagini di repertorio, selezionate tra le migliaia di ore degli archivi personali di Hefner, interviste con figure di rilievo, tra cui Jesse Jackson, Gene Simmons e Bill Maher, e rievocazioni cinematografiche. Il novantenne Hefner è stato profondamente coinvolto nello sviluppo e nella produzione di American Playboy, arricchendo la serie con aneddoti in prima persona e storie mai raccontate prima.

Prodotto dal vincitore dell’Emmy Stephen David Entertainment e da Alta Loma Entertainment, American Playboy comincia nell’America del dopoguerra e ci fa rivivere partendo dal lancio della rivista Playboy nel 1953 i successivi sei decenni di vita e carriera di Hefner.

TFP Link :: https://m.youtube.com/watch?v=Ejae6YxhTrQ
Una sola stagione, per dieci episodi da circa quaranta minuti ciascuno.
Disponibile su Amazon Video, in inglese con sottotitoli in italiano.

Offline Ivan F.

  • Amministratore
  • Reduce
  • *********
  • Post: 20.728
    • The First Place
    • E-mail
Re: [Serie TV] American Playboy: The Hugh Hefner Story
« Risposta #1 il: 08 Nov 2018, 12:18 »
“Signor Hefner, perché ha creato Playboy?”
“Beh, è una domanda difficile...”
“Si prenda tutto il tempo”


La storia di American Playboy inizia in un’aula di tribunale, con un giovane Hugh Hefner alla sbarra. E da un prestito di 600 dollari, da cui avrebbe costruito un impero.

È un inizio molto biografico, ma non si perde in chiacchiere. A breve racconta di lui che scopre il Kinsey Report, poi che trova lavoro all’Esquire. E al minuto 25 siamo già all’idea da cui nascerà Playboy.

Cosa manca? Solo una foto di copertina. E la storia dietro la foto di Marylin sembra scritta dal destino. O da uno sceneggiatore sciatto, non lo so.

Qualsiasi cosa pensiate delle orecchie di coniglietta, quest’uomo ha fatto la storia. E noi probabilmente gli dobbiamo qualcosa, anche se la rivista non l’abbiamo mai aperta.

Per chi avesse dubbi, American Playboy è un documentario. O meglio, una docufiction, raccontata in prima persona da Hefner, che alterna interviste reali a scene con attori. Anche perché dieci episodi da quaranta minuti non li riempi con immagini di repertorio.

Questa era la S01E01, amisci. E direi che può essere un buon inizio.

Offline omotigre

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 9.120
  • Rooaarrr
    • Racconti brevissimi
Re: [Serie TV] American Playboy: The Hugh Hefner Story
« Risposta #2 il: 08 Nov 2018, 13:32 »
Non ho capito se ci sono le donnine nude.

Offline Lord Nexus

  • Stratega
  • *****
  • Post: 4.940
  • "You have no chance to survive make your time"
Re: [Serie TV] American Playboy: The Hugh Hefner Story
« Risposta #3 il: 08 Nov 2018, 21:29 »
Lui è così squallido che non ce la farei proprio a vedere manco una puntata.
A meno che non ci sia il team up con Bill Cosby, allora per curiosità morbosa ci darei un'occhiata.
(•_•)      \(•_•)      (•_•)
<) )╯      ( (>       <) )>

Offline Ivan F.

  • Amministratore
  • Reduce
  • *********
  • Post: 20.728
    • The First Place
    • E-mail
Re: [Serie TV] American Playboy: The Hugh Hefner Story
« Risposta #4 il: 09 Nov 2018, 16:00 »
Sapevate che Playboy doveva chiamarsi The Stag Party? E che nel 1953 laggente trombava come ricci (perdonate il tecnicismo), ma non lo diceva? È diverso da oggi, che la gente lo dice. O nel caso di Vito, che non tromba.

Ma dicevamo di Playboy...

La S01E02 racconta dell’uscita del primo numero. E di come nessuno avesse pensato di farne un secondo. Ma dopo Marylin, cosa metti in copertina? Qui nasce l’idea delle Playmate del mese #genio

È un successo. Con il primo numero, Hugh si cambia la macchina. Con il secondo, trasferisce Playboy nei nuovi uffici. Infine, allestisce il nuovo staff, inclusa ovviamente la segretaria #bona

A chi chiedeva se ci sono le donnine nude, ovvio. Quelle del tempo, oltre a qualche scena ricostruita con attori. Anche se fin qui, poca roba #maiali

Per ora, non sembra male, anche se ho un dubbio. Ma ve lo dico alla prossima...

Offline Ivan F.

  • Amministratore
  • Reduce
  • *********
  • Post: 20.728
    • The First Place
    • E-mail
Re: [Serie TV] American Playboy: The Hugh Hefner Story
« Risposta #5 il: 10 Nov 2018, 00:03 »
Negli anni 50, l’America ha problemi con il sesso, i neri e gli omosessuali. Non vi dico se questi tre fenomeni si sovrappongono. Hefner, invece, c’ha solo il problema di dove mettere i soldi.

La svolta è stata l’invenzione del paginone centrale (eh, già, qualcuno l’ha inventato). A quel punto, Hefner decide di svoltare anche lui. E crea il suo personaggio: abiti eleganti, pipa, donnine tutto intorno. E che vuoi dirgli?

La S01E03 era la puntata in cui potevo mollare la serie. Tutto ben scritto, eh, ma piuttosto lento, e sin troppo dettagliato: 400 minuti di Hefner sarebbero troppi anche per Hefner.

Ma poi arriva a raccontare di Playboy’s Penthouse, il programma TV. E di quando Hefner sfidò gli Stati del Sud ospitando artisti neri, nonostante le minacce di boicottaggio delle stazioni TV.

Qui Playboy incontra la storia americana. Questo è un documentario che mi piace. E merita almeno un altro episodio.

Spoiler (click to show/hide)
« Ultima modifica: 19 Nov 2018, 23:26 da Ivan F. »

Offline Ivan F.

  • Amministratore
  • Reduce
  • *********
  • Post: 20.728
    • The First Place
    • E-mail
Re: [Serie TV] American Playboy: The Hugh Hefner Story
« Risposta #6 il: 11 Nov 2018, 23:30 »
La S01E04 racconta della nascita del Playboy Club, il nightclub che Hefner creò a Chicago negli anni Sessanta. Ed è notevole scoprire quanta pianificazione richiese, in modo quasi scientifico. Volendo, potremmo considerarlo l’Apple Store della topa*.

*Quando ho scritto questa frase, dal forum è partita una notifica di menzione a @Macca, non so perché.

Anche qui, Hefner dimostra di essere stato un passo avanti. Sapevate che il costume da coniglietta è esposto allo Smithsonian? E che il capo del personale era sempre una donna (la Mamma Coniglio)? E che al Playboy Club vennero lanciati molti artisti neri che altrove avrebbero trovato più ostacoli?

Tutto molto interessante, eppure i ritmi continuano a sembrarmi lenti. D’accordo, è un documentario, ma a volte è necessario piu pathos e meno thopas. Vediamo la prossima...

Offline Macca

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 5.135
    • E-mail
Re: [Serie TV] American Playboy: The Hugh Hefner Story
« Risposta #7 il: 13 Nov 2018, 19:39 »


*Quando ho scritto questa frase, dal forum è partita una notifica di menzione a @Macca, non so perché.


Perché ti sei eccitato. è normale.  :yes:
The World's Not Set in Stone

Offline Ivan F.

  • Amministratore
  • Reduce
  • *********
  • Post: 20.728
    • The First Place
    • E-mail
Re: [Serie TV] American Playboy: The Hugh Hefner Story
« Risposta #8 il: 16 Nov 2018, 20:01 »
La S01E05, oltre a mostrare qualche culo, se la mena fortissimo con la qualità degli articoli di Playboy. Tutto molto da ridere, avete ragione... Non fosse che negli anni Sessanta era anche vero.

Arriva persino il momento in cui Playboy deve decidere se pubblicare un articolo di Malcolm X. Uno che non ci andava leggero in quanto a belligeranza, diciamo. Ma Hefner se ne sbatte la ciolla. E decide di dargli voce, poi sarà il pubblico dibattito a decidere.

Dove ho già sentito questa storia?

Comunque, l’articolo esce e, a breve giro, Hefner si ritrova una denuncia per oscenità (per tutt’altra questione) e la polizia di Chicago che gli rompe i coglioni. Sarà un caso? Io non credo.

E non c’aveva nemmeno il topic Moderate il moderatore, figurati.

Comunque, anche questa puntata si è meritata un’altra puntata. E quindi, alla prossima!

Offline Ivan F.

  • Amministratore
  • Reduce
  • *********
  • Post: 20.728
    • The First Place
    • E-mail
Re: [Serie TV] American Playboy: The Hugh Hefner Story
« Risposta #9 il: 16 Nov 2018, 23:17 »
Oltre le chiappe c’è di più, si potrebbe intitolare la S01E06. Ormai Playboy è lanciatissima, al centro del dibattito culturale americano degli anni Sessanta.

Sulle sue pagine si parla di Vietnam, di diritti civili, di aborto. Poi l’intervista a Martin Luther King. Fino ad arrivare alla copertina di Time con Hefner.

Insomma, se pensavate che il povero Hugh era solo una macchietta con la patta aperta, magari conoscete solo una parte della storia.

Questi episodi sono docufiction pura. Meno tette e culi, ma parecchia storia americana. A questo punto, è come vedere History. E quindi, si va avanti...

Offline Ivan F.

  • Amministratore
  • Reduce
  • *********
  • Post: 20.728
    • The First Place
    • E-mail
Re: [Serie TV] American Playboy: The Hugh Hefner Story
« Risposta #10 il: 19 Nov 2018, 23:24 »
La S01E07 racconta di Hefner che si compra l’aereo, Hefner che incontra la donna della sua vita, Hefner che parte per un viaggio intorno al mondo e… Beh, #dupalle

Per fortuna, dopo la metà dell’episodio si comincia a fare sul serio! È il 1969, e negli Stati Uniti sbarca Penthouse! Ovvero, una rivista uguale uguale a Playboy, ma con il 100% in più di…

Spoiler (click to show/hide)

A questo punto, Hefner deve decidere: Playboy deve rimanere una rivista patinata, oppure cominciamo anche noi a tirare fuori il pelo? Questi sono i dilemmi lavorativi che tutti vorremmo avere, ma neppure @Macca è mai arrivato a tanto.

Fino a quando, tutte le riflessioni sui massimi sistemi vengono purtroppo interrotte... dal femminismo. Dio ce ne scampi! Ma Hefner ci resta sotto. E stavolta non nel senso che piace a lui...

Offline mog_tom

  • Generale
  • *****
  • Post: 3.937
  • Transumanesimo? E se provassimo con l'umanesimo?
Re: [Serie TV] American Playboy: The Hugh Hefner Story
« Risposta #11 il: 20 Nov 2018, 07:53 »
Il Fulco VM18 è uno dei massimi piaceri della vita.
www.fandonia.net | Ci hanno attribuito un profilo da debitori subprime. Solo che non siamo subprime ma creditori, così hanno incaricato i media di convincerci che lo siamo e che inoltre dobbiamo morire. E' un incantesimo che va assolutamente spezzato. (B.T.)

Offline Ivan F.

  • Amministratore
  • Reduce
  • *********
  • Post: 20.728
    • The First Place
    • E-mail
Re: [Serie TV] American Playboy: The Hugh Hefner Story
« Risposta #12 il: 21 Nov 2018, 15:56 »
La S01E08 è un episodio tribunalesco. Hefner si compra la Mansion a Los Angeles, ed è tutto bellissimo. Fin quando Playboy non si ritrova con la DEA in salotto #ooops

È una storiaccia di droga, corruzione e merda, soprattutto merda, che vediamo solo dal racconto di Hefner. Sarà tutto vero? In qualsiasi caso, ci si intrippa discretamente, ed è un cambio di passo nella serie.

Nel frattempo, prosegue la concorrenza di Penthouse, assai spietata ma per nulla spelata. Al punto che Playboy, alla fine, si decide ad andare... full frontal. Nudo frontale integrale, boschetto included.

Siamo nel 1971 e i tempi cambiano, amisci. E la serie prosegue...

Offline Ivan F.

  • Amministratore
  • Reduce
  • *********
  • Post: 20.728
    • The First Place
    • E-mail
Re: [Serie TV] American Playboy: The Hugh Hefner Story
« Risposta #13 il: 21 Nov 2018, 22:19 »
Arrivati alla S01E09, a Hefner non puoi volerci almeno poco poco bene. Anche se credi che sia uno stronzo.

Perché d’accordo, finora è stato tutto tope e fiori, ma dagli anni Settanta comincia a piovergli addosso la merda vera. Come capita nelle vite di tutti, anche i più fortunati.

Il denaro vola, le persone muoiono, il tempo passa. E questo episodio racconta cosa succede quando vai giù, anche molto giù, dopo che sei stato su.

Si può dire di qualcuno che, avendo tutte le fortune, non può lamentarsi quando piove? Non lo so. Ma siamo quasi al finale di stagione, amisci...

Offline Ivan F.

  • Amministratore
  • Reduce
  • *********
  • Post: 20.728
    • The First Place
    • E-mail
Re: [Serie TV] American Playboy: The Hugh Hefner Story
« Risposta #14 il: 22 Nov 2018, 14:21 »
La festa è finita, Hef. È stato un gran bel viaggio, ma come tutti, alla fine si torna a casa.

Nel 2017, Hef lascia un marchio che è il terzo al mondo, dopo Apple e Coca-Cola. E un impero che, nonostante tutto, ha resistito a qualsiasi sciagura.

L’ho scritto all’inizio, quindi mi quoto forte: “Qualsiasi cosa pensiate delle orecchie di coniglietta, quest’uomo ha fatto la storia. E noi probabilmente gli dobbiamo qualcosa, anche se la rivista non l’abbiamo mai aperta”.

Credevo che la serie sarebbe andata a scivolare nell’indifferenza, rispetto alla storia di un presunto vecchio bavoso. Ma non è stato questo il caso. Non la serie, non il protagonista. Era la S01E10, il finaledistaggione, amisci. Bye bye, Hugh!