Autore Topic: [Libri] Wilbur Smith  (Letto 2733 volte)

0 Utenti e 1 visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline chirux

  • Generale
  • *****
  • Post: 3.798
Re: [Libri] Wilbur Smith
« Risposta #30 il: 18 Set 2020, 10:42 »
Un' aquila nel cielo.

Mi aspettavo la solita trama basata su un'avventura invece questa volta mi trovo a leggere la storia della maturazione di un adolescente bello e ricco. Incuriosito anche perchè di romanzi di Smith di questa natura non ne ho ancora letti.
La partenza è bella fluida, con la presentazione del protagonista è dei suoi pensieri e azioni di un quattordicenne. Poi inizia la vera storia, il suo percorso verso la maturità. A volte lunghi periodi in solitario, altri in conflitto o amore con gli altri personaggi.
Il fulcro del libro è il sentimento umano in cui mi son ritrovato per certe situazioni e probabilmente ognuno può trovarci qualcosa per sé stesso.  A me ha risvegliato un emotività che non ricordavo tramite la lettura. E le avventure presenti servono proprio per far crescere la natura del libro.
I paesaggi di diversi continenti affascinano e ci sono diverse nazioni da visitare con i loro usi e tradizioni.
Le parti più tecniche sono state scritte con la collaborazione di specialisti: gli appassionati di Top Gun troveranno qualcosa da masticare, tenero al punto giusto ;futuri medici avranno modo di fare un ripasso.
Non cito quasi mai un personaggio in particolare,  ma Ella Kadesh è fuori dagli schemi e mi ha colpito,  anche se è secondaria.

Direi bello,  bello e ancora bello.

Offline chirux

  • Generale
  • *****
  • Post: 3.798
Re: [Libri] Wilbur Smith
« Risposta #31 il: 09 Ott 2020, 18:24 »
La spiaggia infuocata .
Se mi avessero dato da leggere questo libro a scuola sarei precipitato in un baratro viste le oltre cinquecento pagine  :D
Ne è valsa la pena.
Già dal titolo mi sarei aspettato totalmente un viaggio nell'Africa e invece la storia, ambientata nella prima guerra mondiale,  si svolge sia nel continente africano che europeo.
La prima parte è ricca di dialoghi anche divertenti, vicende belliche e apre la strada alla seconda parte più ricca di vicende,  panorami e mistero.
Pochi i protagonisti tante le comparse e ognuno fa parte di un'avventura o meglio storia che sembra non finire mai, che mi ha fatto conoscere nuovi paesaggi o come riconoscere un diamante da un vetro di una lattina di birra,  per passare all' aereo del Barone Rosso, giusto per citare ciò che era quel periodo storico.  E mi fermo perché sono tanti altri che possono incuriosire.
È un testo che ha veramente tante biforcazioni appassionanti: si può ritornare nello stesso luogo e vivere  vicende ed emozioni differenti rispetto al passato.
Non il solito finale del "tutti volemose bene"

E adesso vado a trovare un terreno ricco di diamanti in Africa  :D
« Ultima modifica: 09 Ott 2020, 18:49 da chirux »

Offline chirux

  • Generale
  • *****
  • Post: 3.798
Re: [Libri] Wilbur Smith
« Risposta #32 il: 10 Ott 2020, 14:59 »
Mi sono dimenticato di specificare che La spiaggia infuocata è il primo testo della serie dei Courteney d'Africa. Il finale aperto è sicuramente collegato a questo.
Leggendo le trame dei testi successivi ho notato un accentramento verso politica, terrorismo e argomenti più di attualità oltre a tempi storici differenti. Non credo di andare avanti in quel tipo di letture.

Offline chirux

  • Generale
  • *****
  • Post: 3.798
Re: [Libri] Wilbur Smith
« Risposta #33 il: 20 Ott 2020, 15:45 »
Ho lasciato perdere Uccelli da preda dopo l'inizio, forse per il periodo storico (1600) e il fatto che il racconto si svolgesse in oceano ; ero titubante perchè sono quasi sicuro che si sarebbe spostato nell'entroterra africano. Però visto il malloppone..... laaasciiio...detto alla Jerry Cala'.

Ho iniziato Stirpe di uomini e vado abbastanza spedito.
Incentrato sui cercatori di diamanti in Africa. Scorre via liscio.
« Ultima modifica: 20 Ott 2020, 15:48 da chirux »

Offline chirux

  • Generale
  • *****
  • Post: 3.798
Re: [Libri] Wilbur Smith
« Risposta #34 il: 07 Nov 2020, 14:52 »
Vado avanti a spizzichi con Stirpe di uomini , ma mi sono portato abbastanza avanti.
Praticamente si vivono le vicende dei vari personaggi in cerca di gloria economica in un territorio del Sud Africa.
E il bello è proprio il fatto che si susseguono eventi, drammi, piaceri,  in un "piccolo " contesto ; non c'è bisogno di girare altri continenti o cambiare zone verso luoghi lontani.
L'autore aggiunge racconti per dare spiegazioni su eventi o personaggi che poi andranno a creare il puzzle della storia: ad esempio le origini di una tribù o dei personaggi.
Non manca nulla in questo contesto,  tra ubriachi e donne, cazzotti e donnine facili o giochi,  giusto per non passare le giornate a cercare diamanti. E anche un pizzico di soprannaturale.

Qualche esempio di svago che mi è piaciuto :
Spoiler (click to show/hide)

Per la parte più mistica e misteriosa:
Spoiler (click to show/hide)

Sono arrivato in punto cruciale della storia. Sono curioso di vedere come si salveranno i protagonisti.
« Ultima modifica: 07 Nov 2020, 15:14 da chirux »

Offline chirux

  • Generale
  • *****
  • Post: 3.798
Re: [Libri] Wilbur Smith
« Risposta #35 il: 28 Nov 2020, 16:31 »
Consumato anche Stirpe di uomini.
La seconda parte è un bel complemento della prima.
Alternanza di situazioni  tra diverse razze e culture. Si gioca una battaglia di predominio in condizioni di più equilibrio rispetto all ' inizio del libro. Ognuno ha le sue armi materiali o di stregoneria, leciti o che scavalcano le tradizioni.
Si parla sempre di uomini e i sentimenti e gli stati d'animo sono sempre parte integrante in scelte e momenti personali.
La narrazione di questa parte del libro è un continuo passaggio da un luogo ad un altro nell ' Africa tra valli,  colline,  caverne. Inoltre la vera conoscenza dei protagonisti avviene per gradi.
Insomma un racconto bello denso e lungo.

E se non fate i bravi vi mando dalla Umlino oppure vengo a punzecchiarvi con un assegai.
« Ultima modifica: 28 Nov 2020, 16:48 da chirux »