Autore Topic: [Serie TV] La fantastica signora Maisel  (Letto 5455 volte)

0 Utenti e 1 visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Van

  • Assiduo
  • ***
  • Post: 1.234
    • E-mail
Re: [Serie TV] La fantastica signora Maisel
« Risposta #60 il: 07 Gen 2020, 19:06 »
Ma si certo è una serie che ha una messa in scena e valori produttivi veramente molto alti,non si può davvero dire che sia una schifezza! e sono anche d'accordo che ogni tanto una serie che sia alfiere dei buoni sentimenti e della pucciosità ci vuole.

però mi è sembrato che davvero troppe volte i personaggi si piegassero all'esigenza di far andare la storia in certe direzioni, e il fatto che elementi importantissimi vengano praticamente tralasciati (ha due figli se lo ricorda ogni tanto?) non me la fanno entrare nel novero delle serie memorabili.

Una piacevole visione ogni tanto, niente di piu.

Offline Gaissel

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 9.137
    • E-mail
Re: [Serie TV] La fantastica signora Maisel
« Risposta #61 il: 07 Gen 2020, 21:29 »
Ma l'hai iniziata dalla terza, @Van?
Curiosità.
Nintendo vende droga purissima ai bambini. Soprattutto quelli interiori.

Offline Van

  • Assiduo
  • ***
  • Post: 1.234
    • E-mail
Re: [Serie TV] La fantastica signora Maisel
« Risposta #62 il: 07 Gen 2020, 22:03 »
Aprofittando della combo festività piu malattia l'ho pure finita.. Queste sono state le vacanze di netflix e amazon prime...


Offline fiordocanadese

  • Assiduo
  • ***
  • Post: 1.935
  • Alternativo Agli Alternativi
    • E-mail
Re: [Serie TV] La fantastica signora Maisel
« Risposta #63 il: 10 Gen 2020, 14:52 »
Finita la stagione 3.
Seconda metà stupenda, dal quinto episodio si rivola alti.
Sembrerò un predicatore americano ma come puoi non esserlo quando vedi i primi minuti della puntata 8, dove susie e midge rimbalzano da una stazione radio all'altra oppure quando midge va a parlare con Moishe alla sartoria e parte la carrelata nella fabbrica (quanto Scorsese??). O come viene sviluppato il rapporto tra Shy e Midge. O tra lei e Lenny Bruce.
Non so per me è proprio la bellezza.
Poi sono d'accordo che non è una serie che ti guardi per i colpi di scena o chissà quale trama originale e sul glucosio che glassa il tutto (c'è anche un allibratore clandestino che ad un certo punto consiglia di non scommettere troppo ad una cliente!)  però anche lì, è tutto così felice e spensietato che quando auccede qualcosa di brutto come nel finale di questa stagione, si nota di più, ci rimani peggio. Un pò come la storia delle morti di One Piece che nel manga non moriva mai nessuno e poi quando fece morire insieme 2 personaggi scoccò tutti fan.
Dopo 3 stagioni posso dire una delle migliori serie tv mai fatte.

Offline Gaissel

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 9.137
    • E-mail
Re: [Serie TV] La fantastica signora Maisel
« Risposta #64 il: 10 Gen 2020, 15:00 »
Tecnicamente parlando, il glucosio è motivato dal fatto che il registro sia in gran parte quello della commedia brillante ibridata al musical. È la storia stessa dei generi che tocca a dirci che la vita è meravigliosa (nonostante tutto).
Può assolutamente non piacere, legittimo. Ma é proprio una scelta di campo.
 Io non amo particolarmente i suddetti generi, ma una volta preso atto, me la godo di brutto. Anche perché a volte nella vita ci vuole un po' di leggerezza.
Nintendo vende droga purissima ai bambini. Soprattutto quelli interiori.

Offline Claudio

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 9.052
Re: [Serie TV] La fantastica signora Maisel
« Risposta #65 il: 12 Ott 2020, 13:20 »
Scopro oggi che Alex Borstein (che interpreta Susie), è la doppiatrice di Lois in Family Guy.
Lo guardo sempre in lingua originale e mai avrei indovinato.